Notifiche
Cancella tutti

ANGST ZEIT


mazzam
Honorable Member
Registrato: 9 anni fa
Post: 609
Topic starter  


Quota
Cristoduli
Eminent Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 28
 

Grazie per aver postato questo video. Se avrò la possibilità di far breccia nella mente e nel cuore di mia madre, sarà per questa summa che io non ero in grado di compiere. Pur ribadendo che con questa chiesa, nemmeno di Viganò, ho più niente a che fare. La Chiesa di Dio è un'altra cosa. Ma mia madre è a questa che fa riferimento, e con le parole di un suo esponente, per quanto contestato, forse capirà


RispondiQuota
mazzam
Honorable Member
Registrato: 9 anni fa
Post: 609
Topic starter  

@cristoduli

Lc 11,23


RispondiQuota
Cristoduli
Eminent Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 28
 

@mazzam

🙂

Puoi voler dire molte cose, a me bastano sempre le parole di Gesù lette e capite attraverso la retta fede.

Giovanni, 10, 1-21: Questo serve sempre a distinguere chi è con Lui, e chi contro di Lui.

"Chi non è con me, è contro di me",  queste sono le parole che chi mi ha condotto alla retta fede cristiana mi disse all'inizio, per farmi capire l'inganno in cui ero, e fu lo schiaffo che mi svegliò. Mi hai richiamato un gran bel ricordo


RispondiQuota
Platypus
Trusted Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 64
 

Apprezzo il coraggio mostrato da questo vescovo cattolico nell'affermare coram populo quello che, a malapena, si ha il coraggio di sussurrare negli ambienti laici.

Ritengo indubbio che la guerra in corso, perché di una guerra si tratta, si stia combattendo in primo luogo dal punto di vista spirituale; vaccini, green pass e gretinate ambientaloidi (coming soon: lockdown climatici... ne vedremo delle belle) sono armi, alcune di distruzione altre di distrazione ma pur sempre mezzi materiali. Il fine ultimo non è far vaccinare la gente o sostituire il diesel con l'elettrico quanto il dominio le coscienze. Anche il profitto economico penso sia un mezzo e non un fine.

Visto che si tratta di una guerra, occorrerebbe capire quali siano le potenze che la stanno combattendo o, perlomeno, definirne gli schieramenti. La politica, ahimè, mi sembra tutta perfettamente allineata con le élite finanziarie vacciniste ed ambientaliste dei soros e dei gates; quanto alla chiesa cattolica, la collocherei nello stesso schieramento, non mi sembra che si discosti molto dalla narrazione corrente. Riguardo alle altre confessioni non mi pronuncio. Dalla parte opposta c'è il popolo ignaro, più territorio di conquista che schieramento avversario e la dissidenza disorganizzata dei pochi che hanno compreso l'inganno.

La chiesa che conosco io è un'istituzione corrotta fino al midollo, una Spa votata al profitto, al privilegio di casta, al lusso ed alla lussuria smodata dei suoi rappresentanti e, cosa più grave di tutte, un'entità ormai svuotata di qualsiasi anelito alla spiritualità.

Almeno questa è l'idea che mi son fatto sulla scorta di ciò che ho potuto vedere e sentire, non posso affermare che sia tutta così ma se l'esperienza mostra sempre gli stessi risultati, il modello che ne discende rimane valido fino a quando qualcosa non lo confuta. è il metodo scientifico.

Sentendo il discorso di Viganò mi sono chiesto se stiamo parlando della stessa religione professata dalla maggioranza degli altri preti, papa in testa (la minuscola è intenzionale). Ma nel sostenere questi argomenti non rischia perlomeno la scomunica? Al posto suo mi guarderei le spalle notte e giorno, con certa gente non si scherza!


RispondiQuota
Cristoduli
Eminent Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 28
 

@mazzam

Rileggendo ciò che ti ho risposto vedo che ha un aspetto polemico che non so da dove mi sia uscito, mi spiego meglio: "puoi voler dire molte cose" significa: non capisco a che cosa in particolare della pericope del Vangelo che mi hai citato tu voglia riferirti, ma "a me bastano sempre le parole di Gesù" che significa: non sai quanto piacere mi abbia fatto che tu mi abbia risposto con una citazione dal Vangelo, a me basta questo per gioire delle parole di Gesù e del fatto che qualcuno semplicemente le conosca, le citi. I riferimenti alla retta fede significano che io sono uscita dalla parasinagoga cattolica e sono stata battezzata cristiana ortodossa. Quando ho conosciuto la retta = ortho  fede = doxia, ho trovato la perla rara, il tesoro nascosto nel campo.

Il cattolicesimo ha via via svuotato il Cristianesimo dei suoi contenuti spirituali, riempiendo i buchi lasciati con il fango materiale e stringendo legami sempre più forti con i poteri temporali, di cui aveva finito col far parte.

Ma fino allo scisma con cui la chiesa d'occidente si è separata dalla Chiesa Cristiana tout court - 1054 d.C. - esisteva solo la religione Cristiana, il nome Ortodossia si è dovuto usare per distinguere l'eterodossia, l'altro dalla retta fede. Niente di niente del marcio che anche molti qui dentro, se non tutti, additano, giustamente, alla chiesa di Roma, ha a che vedere con la Chiesa ortodossa. Il che non significa evidentemente che tutti qui siamo santi e perfetti, significa che le cose che vengono professate sono inalterate e inadulterate, a livello di Chiesa Corpo Mistico di Cristo. Le persone, possono sbagliare, tutti siamo peccatori, Uno solo è il senza peccato. Ma sul tema peccato, parola che a molti fa storcere il naso, dovrò casomai aprire un altro post, non è qui la sede. Chiedo scusa se mi sono dilungata e se ho annoiato.

Fin qui era anche per inquadrare la curiosità di un vescovo cattolico che dice cose tanto estreme che nemmeno noi "estremisti" della libertà spesso diciamo. Nel senso che il significato vero del Cristianesimo e la prospettiva corretta di un cristiano è quella proprio indicata da Viganò. Non mi spingo certo a parlare della sua buona fede, quella la sa solo Dio, potrebbe essere una presa di posizione funzionale all'avvento dell'a.c. in cui l'inganno sarà tale che potranno cadervi, "se possibile, anche gli eletti". Ma la sua prospettiva è corretta.

 


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.