Notifiche
Cancella tutti

Populismo contro globalismo: la lotta interna alle élite e i suoi riflessi nella politica


Giambo
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 165
Topic starter  

Alcuni qui fanno un po' fatica a capirlo eppure è abbastanza evidente:
l'élite si è spaccata in due fazioni contrapposte, da una parte i globalisti anzi nazionalisti della finanza cosmopolita; dall'altra i populisti/sovranisti del capitale legato al territorio quindi prevalentemente produttivo ma non solo, purché appunto abbia il suo baricentro in un sistema “local” e non “global”.
Questa crepa, iniziando dal vertice, si allarga a tutte le realtà sottostanti replicando il suo dualismo/dicotomia su tutti i piani del politico.
In UK Brexit contro Remain
In US Trump contro il deep state/neocon
In Italia la Lega anti UE contro i partiti allineati col Quirinale pro UE

Siamo giunti al redde rationem e si vede molto bene come i globalisti, che in questo momento hanno la meglio, stiano premendo sull'acceleratore soprattutto sulle questioni ideologiche con martellanti attacchi a tutti i valori fondanti della visione “local”: famiglia, scuola, cultura, welfare, patria, religione, sessualità di natura, storia, tradizione.

Non si sa in che mondo ci troveremo dopo questo drammatico passaggio storico né se avverrà in maniera sostanzialmente sotterranea con l'implicito assenso di una popolazione ormai ridotta alla pura istintualità; o se viceversa si aprirà una fase conflittuale che potrebbe essere anche molto prolungata; né soprattutto quale delle due fazioni vincerà o se sarà una terza visione ad avvantaggiarsi della situazione.

L'importante per ora è capire che questo conflitto c'è e saperlo riconoscere nei singoli fatti politici nazionali, europei e mondiali (diciamo che alcuni lo scrivevano da qualche anno ma meglio tardi che mai).

A questo proposito ascoltate 1 minuto e 10 secondi di Emiliano Brancaccio in questo video, a partire da 11:50 fino a 13:00


Quota
Primadellesabbie
Famed Member
Registrato: 9 anni fa
Post: 4439
 

Giambo;d-102119 wrote: Alcuni qui fanno un po' fatica a capirlo eppure è abbastanza evidente:
l'élite si è spaccata in due fazioni...
.......
Questa crepa, iniziando dal vertice, si allarga a tutte le realtà sottostanti...

L'andamento del confronto fa presumere che la divisione si verifichi ad iniziare da una tacca sotto il vertice.


RispondiQuota
esca
 esca
Prominent Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 994
 

@Primadellesabbie
Hai ragione; non a caso il vertice e' vertice e non e' una battuta.


RispondiQuota
Primadellesabbie
Famed Member
Registrato: 9 anni fa
Post: 4439
 

Errore, scusate.


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.