Notifiche
Cancella tutti

Golpe mondiale rimandato?


Primadellesabbie
Famed Member
Registrato: 9 anni fa
Post: 4422
Topic starter  

Il titolo su libreidee recita: "Fine del Covid entro aprile, il golpe mondiale è fallito" ma, dato il successo ottenuto, la collaborazione spontanea di "politici e scienziati" di ogni latitudine, la collaborazione entusiastica dei media e la spontanea e attiva adesione del popolo (con l'eccezione dei giovani e di qualche accidioso e stravagante adulto) sarebbe quantomeno strano che gli organizzatori si rassegnino e desistano.

Da circa due settimane ci sono ripetuti segnali, da parte delle agenzie di rating, addirittura della Jp Morgan (che ha rilasciato un comunicato in tal senso), e anche dal settore turistico e da quello immobiliare: i segnali dicono sostanzialmente la stessa cosa, come un mantra. E cioè: la pandemia finirà ad aprile. Si tratta di comunicati tecnici, rivolti agli investitori, che le agenzie di rating diramano. Cerchiamo di capire: cosa significa, il fatto che dicano che la pandemia finirà ad aprile? Posso dare una mia interpretazione, non ho la verità in tasca. Ma credo significhi che, molto probabilmente, c’è stata una trattativa, ai vertici. Già, perché piani di certe élite erano decisamente peggiori, di quelli che abbiamo visto finora. Alcuni piani, addirittura, nei mesi scorsi sono stati pubblicati e comunque resi noti, anche se la gente non li vuole vedere e non li vuole capire. Ma la situazione doveva essere ben peggiore, di quella che è adesso.

Evidentemente c’è stata una trattativa ai vertici, perché quando c’è una guerra – e qui ci troviamo nel bel mezzo di una guerra, parliamoci chiaro – c’è sempre una controparte: la guerra non è mai unilaterale, la fa una parte contro un’altra parte. E’ vero che questa è una guerra contro l’umanità; ma ci sono delle fazioni, ai vertici del potere, che non sono anti-umane: sostanzialmente, difendono i diritti civili e l’umanità stessa. Quindi c’è una guerra e, se c’è stata veramente una trattativa, a quanto pare, hanno dato a certe élite di potere una scadenza, per la fine di aprile. Come a dire: avete tempo fino ad allora, al massimo, per uscirne puliti. Vi diamo due mesi: in questi due mesi fate il vostro gioco. E infatti stanno facendo una corsa a monetizzare, cioè a fare più tamponi possibili, a fare più vaccini possibili (e questo è un problema). Ma due terzi del mondo si sono già svincolati, da questa pagliacciata: l’India è stata soltanto l’ultimo anello della catena, e così il Sudafrica.

Ora, quando la maggior parte del mondo si dissocia, l’Europa non può andare avanti all’infinito. Tant’è che nella stessa Gran Bretagna, che i giornali italiani ci presentano come una nazione in perenne lockdown, in perenne stato d’emergenza, abbiamo ormai un terzo dei parlamentari che si è pienamente rivoltato, e che ha detto: adesso basta, chiudete questa pagliacciata, perché non ne possiamo più. Pare quindi che ci sia davvero stata, una trattativa ai vertici: volete uscirne puliti, evitando una nuova Norimberga? Bene, allora chiudete la faccenda entro aprile. E ripeto, certi segnali che arrivano dalle agenzie di rating, dal settore turistico e dal settore immobiliare farebbero propendere per questa ipotesi. Io chiaramente non mi fido di niente e di nessuno, e finché le cose non le vedo concretizzarsi non mi sbilancio più di tanto. Però, a quanto pare, stiamo forse assistendo all’epilogo di questo colpo di Stato globale, che a tutti gli effetti pare essere fallito.

(Nicola Bizzi, dichiarazioni rilasciate il 4 marzo 2021...)

Da qui:


Quota
oriundo2006
Noble Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 2358
 

Bene. L'altro grosso ostacolo e' la posizione 'eccentrica', data la politica occidentale, dell' Iran, ed il sostegno che riceve dalla Russia e, in tono minore, dalla Cina. Levando lo sguardo dall' Europa, miserabile collezione di Paesi oggi devitalizzati di idee e proposte utili e guardando invece altrove, pare evidente che il virus dovesse servire anche a demolire dall' interno quanto appariva impossibile da annientare dall'esterno, impossibile o problematico che fosse. In realta' il virus ha indebolito forse in modo irreversibile le economie europee mentre altri stati sono risultati assai meno sensibili ed anzi hanno ripreso slancio in tempi rapidi perche' meno strutturate sul 'mercato' autoregolatore.

Il virus se 'ordinatore' di un 'mondo nuovo' a guida occidentale si e' rivelato un bluff totale e dunque e' oggi assolutamente questione di vita o morte da parte della entita' 'atlantica' riassorbirlo in tempi rapidi. Se vi sono stati colloqui in questo senso non sappiamo ma e' sicuramente probabilissimo come peraltro sono stati ininfluenti a rimettere il coperchio sul famoso Vaso di Pandora: l'uscita dall'emergenza, patrocinata dalla propaganda pro-vaccino, pare altrimenti foriera di ulteriori conseguenze 'intranee' sulla stabilita'politica delle nazioni-fantoccio europee e sulla definizione stessa della vitalita' ed efficacia dell'apparato democratico. Questo e' la vera vittima della pandemia e ripristinarne le funzioni e le idee-guida e' la vera sfida dei politicanti a libro paga NATO/DEEP STATE: ma e' una 'mission impossibile', che implementeranno disperatamente con una nuova grande guerra. 


RispondiQuota
PietroGE
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3448
 

Questo e' la vera vittima della pandemia e ripristinarne le funzioni e le idee-guida e' la vera sfida dei politicanti a libro paga NATO/DEEP STATE: ma e' una 'mission impossibile', che implementeranno disperatamente con una nuova grande guerra. 

Nn credo ci sarà bisogno di una grande guerra, il colpo di stato c'è già stato, la libertà di parola è stata di fatto abolita, quelli che si sentono sui media e ora anche sui social sono quelli del pensiero unico, i quali dicono tutti le stesse cose. I brogli americani costituiscono la coda del golpe, iniziato con la globalizzazione e l'immigrazione di massa. L'unica guerra che ci sarà in Europa sarà la guerra civile, anzi, la guerra razziale tra le componenti etniche della società multiculturale.


RispondiQuota
Primadellesabbie
Famed Member
Registrato: 9 anni fa
Post: 4422
Topic starter  

@oriundo2006

Postato da: @oriundo2006

che implementeranno disperatamente con una nuova grande guerra. 

Le guerre impostate o in fase esecutiva sono diverse e i protagonisti non sembrano essere gli Stati, nei quali l'autorità é definitivamente stemperata e divisa tra soggetti diversi, la politica avendo perso ovunque la sua centralità.

Per scatenare una grande guerra devono coincidere molti interessi nel campo di tutti i belligeranti, e non mi sembra si profili niente di simile, benché non si possano fare affermazioni con certezza.

A proposito di guerre, propongo di seguire con attenzione l'assedio cruento alla cittadella del buon senso, cui ci capita di assistere, da parte di una vastissima alleanza, composita e ramificata, che ha dalla sua la stragrande maggioranza dei cittadini. 


RispondiQuota
PietroGE
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3448
 

Oltre alla moltiplicazione dei pani e dei pesci sembra che qui ci sia anche la moltiplicazione dei post.


RispondiQuota
Deheb
Trusted Member
Registrato: 8 anni fa
Post: 76
 

L'avrà detto anche JPMorgan ma caspita, si è passati da élite che lavoravano nell'ombra a, addirittura, scrivere tutto nero su bianco. Dal Bilderberg, al grande Reset con tanto di sito internet adesso dichiarano che tutto tornerà alla quasi normalità entro aprile. 

Quelle mi sembrano dichiarazioni per la massa, divulgative. C'è gente che paga un sacco di soldi per avere notizie sensibili che altrimenti non potrebbe avere, a cosa servirebbe spendere quelle cifre se è sufficiente leggere libreidee.


RispondiQuota
Esquivèl
Estimable Member
Registrato: 4 anni fa
Post: 173
 

Io prenderei con le molle (tante molle) quello che scrive Nicola Bizzi, perchè ricordo che ad aprile dell'anno scorso andava paventando una mega retata per i Clinton e compagnia cantando, tutta la cricca dell'èlite satanico pedofila messa nel sacco, Qanon ecc... 
Questa è una doverosa premessa.

Ma quindi che vuol dire? Che la bolla speculativa all'interno dei circuiti delle scommesse globali (causata dal prelievo della FED nel settembre '19, causata a sua volta dai REPO), e che quella super massa monetaria che non può e non deve uscire da quel circuito pena una super inflazione, si sta sgonfiando?

Un articolo di Andrea Cecchi del 19 febbraio, parla che si sta ripresentando il contrario del problema causato dai REPO, con cui ha avuto a che fare la FED nel settembre '19, i tassi allora erano troppo alti, in questo momento sono troppo bassi, ci ho dato un'occhiata veloce, non sono arrivato alla fine, ma non mi sembra che dica chiaro e tondo che tutto sto teatrino della pandemia finirà.

Anche perchè poi tutto il discorso del grande reset, digitalizzazione globale, dove andrebbe a finire? No no, ora che ci penso, questo è semplicemente una sorta di "fase 2" del golpe mondiale, quella che intenderebbe Bizzi, e tutto procede secondo i piani, come al solito. 


RispondiQuota
Simsim
Trusted Member
Registrato: 7 mesi fa
Post: 64
 
Postato da: @oriundo2006

Il virus se 'ordinatore' di un 'mondo nuovo' a guida occidentale si e' rivelato un bluff totale e dunque e' oggi assolutamente questione di vita o morte da parte della entita' 'atlantica' riassorbirlo in tempi rapidi. 

Per me il virus non é mai servito per un mondo nuovo a guida occidentale. Il capitalismo funziona se ci sono due vasi comunicanti in squilibrio. Ad alti livelli non esiste Cina o Usa o Europa. Per me serviva un cambio di guida mondiale perché quelli sono i mercati emergenti ed in espansione, chi ha interessi ne ha tanti lí quanti qui, e poco gli importa delle nazioni. Per lasciar espandere gli interessi lí, devi lasciargli spazio da qualche parte, quello spazio glielo stiamo dando noi come occidente. Poi ci sono forze che remano contro naturalmente, ma a me pare abbastanza chiaro che stiamo andando verso un mondo a guida "orientale" dove il nuovo oriente sottosviluppato e in cui esternalizzare la manodopera siamo noi. Non siamo lí ancora, perché non trasformi 2 continenti in un lager in due giorni. E non so se siamo al punto di non ritorno. Ma non mi sorprenderó il giorno in cui diranno che la Cina si sta aprendo al mondo e si sta occidentalizzando, mentre noi in parallelo sperimentiamo dosi sempre piú massicce di cinesizzazione.


RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 1362
 
Postato da: @primadellesabbie

[...]

Da circa due settimane ci sono ripetuti segnali, da parte delle agenzie di rating, addirittura della Jp Morgan (che ha rilasciato un comunicato in tal senso), e anche dal settore turistico e da quello immobiliare: i segnali dicono sostanzialmente la stessa cosa, come un mantra. E cioè: la pandemia finirà ad aprile. [...]

Evidentemente c’è stata una trattativa ai vertici, [...] Come a dire: avete tempo fino ad allora, al massimo, per uscirne puliti. Vi diamo due mesi: in questi due mesi fate il vostro gioco. E infatti stanno facendo una corsa a monetizzare, cioè a fare più tamponi possibili, a fare più vaccini possibili (e questo è un problema). Ma due terzi del mondo si sono già svincolati, da questa pagliacciata: l’India è stata soltanto l’ultimo anello della catena, e così il Sudafrica.

[...]

Qualche settimana fa ho "sognato" esattamente questo. Cioé un accordo nei termini descritti. Non ho detto nulla semplicemente perché sarebbe parso eccessivamente ridicolo. Mi fa piacere che l'abbia scritto qualcun altro prendendosene l'onere.
 
Ma...

Le agenzie si sono mosse tante volte in una direzione salvo poi all'ultimo scoprire che ci stavano speculando e il problema (in generale) adesso non è monetizzare ma calmare la voracità esaltata degli amici degli amici che hanno visto un enorme vantaggio a marzo dell'anno scorso e stanno facendo pressioni pazzesche per fare bingo la seconda volta, con il rischio di rovesciare il tavolo del @GioCo. Prendiamo solo le mafie che in italia si sono viste centuplicare tutti gli introiti di colpo dall'oggi al domani, sia nel giro (liberalizzato) della moderna schiavitù che negli altri giri, tra cui lo strozzinaggio e il consumo di stupefacenti. Regole più sringenti infatti non sono seguite dai criminali ma sfruttate. Da sempre. Questo ha fatto comodo ad alcuni che speravano così di accellerare il processo.

Come sempre, come ripeto alla nausea, il problema di sta gente è che non s'accontenta e questo la porta sempre ad esagerare. Diceva un vecchio proverbio "chi troppo vuole nulla stringe" e un altro "tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino". Da quel che ho visto, il problema adesso è la credibilità, in particolare dei sistemi giudiziari che sono stati (dicamo eufemisticamente) "eccessivamente lassisti" nella prima fase. Se questo non è un problema (anzi) per i criminali al governo, lo è per il controllo sociale e per l'immagine (sempre al primo posto tra le preoccupazioni dei big). Hanno quindi fatto proiezioni per vedere se era contenibile lo scontento, ma sperare in un insurrezione generalizzata che avrebbe dato la stura a una contro-offensiva giustificata  legale, adesso non è realistico. Gli antifa ad esempio come le pussy riot o da noi le più ridicole sardine si sono dimostrati lenti e deboli nel raccogliere consenso. Per parafrasare Billo Cancelli "devo vedere ancora una soluzione valida" per combattere quelle che in gergo sono "fake", cioé contro-offensive mediatiche.

Il problema quindi è come gestire la possibilità che tutta l'operazione vada in vacca, non perché non ha funzionato, ma esattamente all'opposto perché ha funzionato troppo. Un po' come essere arrivati in scivolata a un pranzo di gala superando gli ospiti e per finire su di una torta nuziale del ricevimento a fianco.

Una scena alla ridolini insomma. La quesione adesso per alcuni è come uscirne salvando la faccia e il controllo. Per ora la grande massa tende ancora a credere alla propaganda e potrebbe esserci un allentamento rapido e improvviso per contenere il danno e al contempo le spinte criminogene interne dei vari gruppi che traggono profitto dalla situazione.

Il drago di suo è già al riparo. Se insiste si dirà che ogni miglioramento è stato ottenuto grazie alla sua mano pesante, se molla si dirà che la sua umanità è come quella del papa in sintonia, non gli consente di calcare troppo sulle già disastrate condizioni di questo paese. Lui sta palesemente puntando sul pressing per portare a casa più possibile perché non ci perde comunque ma così ci guadagnano gli amici degli amici.

Ad aprile poi avremo comunque l'allentamento come l'anno scorso. Come ho già scritto mille volte perderà appeal la questione sanitaria e torneranno in auge vecchie emergenze insieme alle nuove. Tipo il riscaldamento globale e il terrorismo.

Come sempre spero di sbagliare anche se constato ogni volta di vederci fin troppo bene.


RispondiQuota
Esquivèl
Estimable Member
Registrato: 4 anni fa
Post: 173
 

 

Ad aprile poi avremo comunque l'allentamento come l'anno scorso.

Ma l'anno scorso ad aprile non c'è stato un allentamento, arrivò a maggio, o forse ricordo male?


RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 1362
 

@esquivel

4 aprile: per la prima volta diminuiscono i ricoverati in terapia intensiva, dopo essere stati 4.068, 1.381 dei quali nella sola Lombardia

26 aprile: Conte annuncia le misure che regoleranno la “fase 2”, prevista il 4 maggio, con le riaperture dei negozi e la possibilità di spostarsi all’interno della propria regione per vedere quelli che furono definiti

fonte ilpost.it QUI


RispondiQuota
adestil
Noble Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 2258
 

in effetti hanno già ottenuto tutto.. già il fatto che escano notizie sugli effetti dei vaccini anticovid è un segno..addirittura astra zeneca bloccato in quasi tutta europa e a breve non mancheranno analoghi su pfizer ..

e questo potrebbe essere controproducente per la vaccinazione ine generale perchè sveglierebbe le coscienze ora addormentate..visto che il 95% dei genitori cmq vaccina i figli..secondo voi metteranno a rischio questo incredibile successoche perdura da anni per uccidere piu anziani?

Non credo..

Come diceva Russell è importante con l'educazione scolastica pubblica e le iniezione sin da piccoli controllare e limitare lo sviluppo delle nuove generazioni..

ed è questo che plasma il mondo a piacere di chi lo controlla..

Se quella cifra incredibile del 95%(che è reale non come l'efficacia dei vaccini al 95%  che è farlocca ..)significa che le elite controllano in un modo o nell'altro ma cmq nella sostanza il 95% della popolazione almeno occidentale.. ed il 5% come disse Bush non fa massa critica e quindi non innesca (come nella reazione atomica) nessuna reazione/rivoluzione.. ed anzi ottiene un ulteriore vantaggio quello di poter far dire alle elite che in questi paesi c'è libertà di dissentire dal pensiero dominante..perchè altrimenti le dittature apparirebbero per quelle che sono..come stanno apparendo ora..avendo gettato la maschera..

 

Certo ci sono sempre i pazzi come nel film di Kubrick 'dottor stranamore' che non è inventato ma ricalca una certa scuola di pensiero del first strike negli USA..chi colpisce vince e poi poco conta che dovrà passare 50anni sottoterra con 10donne con cui riprodursi.. certo che se prevalessero costoro non serviva la pandemia bastava lanciare bombe molto piu semplice..evidentemente questi pazzi che ci sono eccome ai vertici non prevalgono...e forse la stessa pandemia è un punto di incontro tra chi voleva la soluzione alla dottor stranamore..

Anche perchè Putin è stato chiaro ''il mondo senza la russia non ci interessa,se la russia verrà colpita colpiremo gli USA e tutte le capitali delle elite pedofile''

sperando che queste elite nel frattempo non si siano spostate nelle isole indonesiane e dell'oceania come pare stiano facendo..ma penso che se lo sappiamo noi lo sapranno pure chi sta sopra di noi..


RispondiQuota
adestil
Noble Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 2258
 

faccio un esempio..il consenso su Draghi che ha affamato i bimbi greci senza medicine negli ospedali e cibo(ma non mancavano i vaccini!) come gli hanno ricordato Lannutti(sputtanato già con la credibilità data ai libri dei savi di sion..da cui non si è saputo difendere..) e Paragone in parlamento votando contro la fiducia.. il consenso è pressocchè totale tranne poche defenzione..la stessa Meloni non fa piu la voce grossa..ma il gattino..d'altronde è stata sdoganata dal Financial Time(come destra moderna e credibile) ed è membro del Aspen Institute come D'Alema...

ma di che parliamo?

La Meloni anzi ha detto ''Draghi mi dovrebbe ringraziare senza opposizione   l'Italia sarebbe stata una dittatura di fatto'' si sono messi d'accordo e cosi prendono pure tutte le poltrone importanti Copasir ,giunta per le elezioni etc..

infatti Lega e forza italia non discutono con fratelli d'italia..

 

giornalisti e politici e medici tutti al seguito tutti ad osannare..la dittatura esiste di fatto sia scientifica che medica che le poche voci che dissentono servono solo a legittimare la democrazia di fatto inesistente..non avendo un potere di alternativa .....difatto c'è bisogno di utili idioti..se non ci fossero il re sarebbe nudo..

 

però ripeto non è detto ..un colpo di testa può sempre avvenire..basta un pazzo piazzato nel glanglio giusto del sistema che innesca un meccanismo difficile da fermare..

però se jp morgan l ha detto tenderei a fidarmi..anche se il piano in effetti sembra non concluso se ci si pensa Biden ha affermato che il 4 luglio(la liberazione) tutti si potranno vaccinare ed in poche settimane finirà tutto..se ci pensate i tempi coincidono..dire che la pandemia finirà ad Aprile non significa che finirà ma inizierà la discesa dei casi(forse) che permetterà difatto la vaccinazione di massa dopo 8settimane(4 luglio) anche perchè le due dichiarazioni sono avvenute a stretto giro..

Biden non ha detto che si vaccineranno e basta ma che ci sarà la liberazione dalla pandemia e si riprenderà la propria libertà

si potrà vantare di un successo che gli frutterà 10anni di governo..

se non lo mantenesse farà cmq la fine di Trump oltre a fallire l'economia USA e con essa anche la finanza..

Ma ci avete fatto caso che da quando governa Biden  non un singolo tg dà piu i morti totali e giornalieri negli USA?Mentre lo faceva con Trump accusandolo di quei morti..


RispondiQuota
adestil
Noble Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 2258
 

poi parliamoci chiaro per conquistare un paese come l'Italia è bastato lo spread(cosi' come per la Grecia)..e siamo andati quasi in fallimento...analogamente il pil nel resto del mondo occidentale decresceva..non è che serviva mettere su tutta questa architettura teatrale ma tragica per dare il colpo di grazia..

bastava un'altra crisi come quella del 29 per deprivare i cittadini delle proprietà..

si è vero secondo alcuni nel mentre che rubi la proprietà ed impoverisci si possono scatenare reazioni come gilet gialli in francia che con la pandemia silenzi meglio..ma in Italia mai nessuno è sceso in piazza in nessuna crisi..

analogamente vale per il resto d'europa..anche la deriva sovranista è un pò una farsa visto che cmq sia le destre sovraniste che le sinistre che i populisti alla fine sono tutte versioni diverse della supremazia del mercato..sempre di liberismo stiamo parlando non di altro..quindi non sono un reale pericolo per le elite..

e poi Grillo lo hanno piegato con quel processo per violenza carnale di cui non si sa piu niente..e per questo ha dovuto 7gg dopo accettare il conte 2 col pd(che sarà la sua tomba)

Salvini è bastato imbastire un paio di processi per sequestro di persona..e si è dimesso lui da solo dal governo per non finire in galera(altro che Papete)..se pensiamo al caso Palamara e 155 alti giudici '' Salvini ha ragione ma dobbiamo colpirlo'' controllando la magistratura chiunque può essere deposto non servono piu gli omicidi come nel passato..

Anche in paesi dove la magistratura è sotto controllo della politica esplicitamente (non indirettamente come in Italia)ad esempio in Francia ,anche l'ex presidente Sarkozy è stato condannato a 4 anni..chi lo sa se a ragione o meno..

Poi coi servizi controlli  dossieraggio etc.. controlli tutto e tutti..ci metti mezz'ora a far cadere un governo e mettere nuovi ministri distribuire prebende e poltrone circa 300(grandi aziende pubbliche )e che dire delle 7000 partecipate che nessuno chiude sebbene fallimentari...le tengono aperte per piazzare chi scalpita o si mette contro...

 


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.