Notifiche
Cancella tutti

Dalla Russia con amore. Dall'Italia? Un fico secco!


RES
 RES
Estimable Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 162
Topic starter  

Sicuramente titolo ad effetto e fuorviante se letto dando certi significati consueti
https://www.difesaonline.it/evidenza/punti-di-vista/dalla-russia-con-amore-dallitalia-un-fico-secco
A par mio Difesa On Line non ha un taglio felicissimo, ma questo taglio gli permette di trattare certi argomenti con disinvoltura senza troppo peso .
Giusto un mattoncino in più che si somma alla gestione "amatoriale" di tutta la faccenda


Quota
comedonchisciotte
Honorable Member
Registrato: 16 anni fa
Post: 634
 

Un po' mitologica l'idea esposta nell'articolo che basti leggere i giornali per essere informati.


RispondiQuota
RES
 RES
Estimable Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 162
Topic starter  

Capisco il vivo del concetto, ma bisogna pensare all'informazione funzionale a che cosa.
L'intelligence ricopre quasi tutto anche quanti chili di carne procapite consuma un soggetto e quanta gente va in chiesa.

Mha forse si generalizza troppo prendendo ad esempio un corsivo ...
Per esempio:
http://www.difesa.it/SMD_/CASD/IM/CeMiSS/Pubblicazioni/Pagine/default.aspx
La relatività dello spettaotore è essenziale da qualche parte sarà del tipo: vediamo cosa devono dire alla massa o il comportamento pubblico etc.etc. unito a delle informazioni discrepanze e corrispondenze creano una sorta di misura, terzo punto di vista -> azione -> ... ...

In un intervista/intevento Giulietto Chiesa racconta che si trovò i suoi articoli dal russo tradotti in americano durante un non mi ricordo bene che attività in america..
Io stesso ho visto Limes sulla scrivania di un'alto graduato FFAA durante un servizio...
Probabilmente sarà stato integrabile con ciò che forse era in cassaforte?

Se consideriamo che (IIGM) il contingente Italiano in africa ruscì a stabilire il perfetto ammontare e dislocazione del contingente Inglese prendendo i conti dai fornitori di uova e dividendolo per due.


RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 1363
 

Ora, mi sono fermato al titolo e ho dato un occhio veloce all'articolo.

Quello che mi chiedo è perché si debba guardare (esclusivamente) la fica quando intorno c'è la donna. Che non è esattamente una bambola e (per fortuna) brutta o bella non è nemmeno un robot. Glifosati, vaccinazioni e 5g permettendo, forse anche residuamene fertile e femminile (il glifosato aumenta il testosterone in entrambi i sessi incentivando la "relazione omo"). Poco e con sempre maggiore incertezza di cosa partorirà ma almeno ancora fertile. Domani il problema maggiore sarà proprio la secca perdita di fertilità umana, Per ora possiamo ancora non parlarne, ma dopo chi di dovere avrà da pentirsi di questo ennesimo pacco con cui dovrà misurarsi.

Le élite di domani odieranno come poche altre nel Cosmo quelle di oggi, per la stupidità che le ha guidate. Torno a ripetere: Bill Gates è un paccaro. Un conta frottole. Uno che riesce a vendere in un bordello come vergine sua madre ed è contento se ci riesce, ma delle conseguenze a corto, medio e lungo periodo se ne strafotte. Questo è sempre stato il suo limite.

Cosa centra Bill? Per me è evidente ma è normale che per altri non lo sia. Se guardi la lavagna non ti concentri sul fondo scuro ma sul segno chiaro che devi leggere. Peccato che quando quello che cerchi sta in bella evidenza in quello sfondo, avendolo cancellato in automatico aprioristicamente non lo vedi. Punto. Dovrebbe venirti in mente che ciò che cerchi è "nel resto" che hai escluso, ma siccome lo hai escluso aprioristicamente non può nemmeno venirti in mente. Quindi puoi solo allenare l'attenzione a spostarsi, oppure rimanere fregato. Come fanno i prestigiatori (per esempio). Bill è furbastro e lo sa bene. Si nasconde dietro qualsiasi boiata venga in mente leggendo i segni che lascia in giro come le briciole di pollicino, perché gli uccellini le becchino e la strada che arriva a gente come lui sia perduta.

Ma adesso basta. Partiamo dalla Russia. La Russia è quella di Putin che sa perfettamente come muoversi sullo scenario internazionale, non è un cretino alla Cottarelli per intenderci e conosce perfettamente tutti i trucchi. Non lo fotti è stato addestrato apposta per capire la psicologia occidentale. Sa perfettamente che la Lombardia è territorio sperimentale di varie armi di nuova concezione. Sa che il problema è sfruttare l'Italia come leva economia necessaria a tenere sotto pressione l'UE. Lui punta a legare ai destini della Germania prima e dell'UE dopo alla Russia. Per ciò non è un alleato. A guidare la giostra (sotto sotto) ci sono i Gesuiti e se si guarda il "Giano Bifronte" al soglio pontificio, nessuno dovrebbe nutrire dubbi. Bill è uno degli uomini di punta al centro di questa sperimentazione, diciamo "la squaw" da mettere in mostra di una delle due scuole (occidentali) in lizza, quella vecchia dei Rockefeller con sullo sfondo i Rothschild. La Cina è un partner indipendente che nei sogni di questi signori dovrebbe stare alla catena. Ma la catena l'ha già spezzata e per ciò ora inizia a piovere merda. Questo virus appunto. Putin sta cercando di capire come si stanno muovendo questi signori e viene qui per aiutare e osservare. Non con medici e medicine ma con mezzi militari che sono con certezza assoluta stracarichi di strumenti di rilevazione ambientale, ma tanto lo sarebbero comunque dato che sono mezzi militari, quindi non destano sospetti. Dovrebbe destare sospetti che siano militari i mezzi non che ci può essere l'intelligence di mezzo, stracazzo minchia serve "l'intelligence" se mandi direttamente i reparti specializzati del tuo esercito!?! E' ASSURDO!

Lui vuole capire cosa bolle in pentola e non possiamo dargliene torto. Ma quello che ha scoperto non ce lo verrà a dire, ovviamente. Ripeto che non è cretino come la media dei nostri governanti. Per ciò come i Cinesi e gli americani (ma in modo diverso) anche lui è qui a sfruttare la situazione che altri stanno guidando. Un po' come mettere il naso in un Laboratorio sperimentale per vedere cosa combina quel pazzo del dott. Stranamore in casa sua. Evidentemente il dott. Stranamore non gradisce ma non può rifiutarsi senza destare sospetti su cosa sta combinando e quindi da una parte lascia liberi di circolare i Russi e dall'altra continua a insinuare stronzate che servono a tenere la Russia sotto pressione.

Chiaro, limpido ed evidente. Adesso che l'ho scritto. Prima no.

Ma voglio essere generoso, dai. Mi sono svegliato bene oggi e quindi non ho motivo di tenere il broncio (scherzo, neh?! :* )

Volevo fare un POST mio ma sono anche scazzato e non ci ho voglia. Mi costa troppa fatica, ore e ore a rileggere per poi scoprire che l'ho lasciato comunque pieno di errori. Uffaa!

Allora, ultimamente ho capito una cosa. Larry Fink stà giocando una partita più complessa in uno scenario globale di scacchiere multiple. Lui rappresenta in un certo senso le industrie (multinazionali) o meglio "l'economia reale". Rockefeller l'energia e il biotech, Rothschild le banche centrali del mondo. Nell'Oceano dove si trovano questi grandi squali bianchi (il mercato internazionale) gli attori nuovi sono la Cina (che entra come giocatore autonomo) l'India e la Russia che però non entra totalmente autonoma, ma "solo" come militarmente autonoma. La caratteristica di questi attori è che rappresentano tutti dinastie, famiglie, come quelle nobili. L'unico attore che non rappresenta una famiglia (ma un potere preciso) è la Chiesa Cattolica. Ce ne è un altro ma è intimamente intrecciato con il destino cattolico in modi troppo confusi per poterli chiarire in poche righe. Quindi rimanga che se si parla della guida della chiesa cattolica (il papa nero) si parla anche di un certo tipo di ebraismo (in ombra).
Ogni mossa di ogni attore tende a cogliere di sorpresa gli altri competitori per guadagnare quote di consenso. Questo perché tutta sta gente è accomunata da un unico fine: noi. Ogni attore "preso di sorpresa" cerca di ripigliarsi velocemente e sfruttare al meglio il cambio di condizioni (regole) per girarle a proprio favore.
Ad esempio la Russia che ci manda l'esercito coi cuoricini per aiutarci nella lotta contro il virus quando sa perfettamente che i problemi sono politici (governanti troppo coglioni) e strutturali (continui tagli alla spesa pubblica) oltre il fatto che siamo una colonia (niente autonomia decisionale in politica) ma se ne guarda bene di sfiorare anche solo la questione.

I Cinesi ci hanno usato come veicolo per diffondere l'infezione, facendo uso dell'OMS e di Bill Gates (e viceversa, si stanno usando a vicenda). Ma sospetto che questo bricconcello sia stato usato prima da Fink (guardando a come si muove Trump) perché al momento giusto potrà fare parte di quella cerchia di vecchi stronzi che tutti saranno contenti di spedire nella soffitta della Storia degenerata. I perfetti capri espiatori. Possono evitarlo e stanno facendo tutto il loro meglio per evitarlo ma temo che non ce la faranno.

Il nuovo che avanza, avanza e dovrà farlo sulla loro pelle. Bill è un venditore di fuffa e in un certo senso mi fa anche pena: tanti anni a servire entità grige che potrebbero ripagarlo alla fine con una moneta molto amara.
Se ci ho preso, la faccenda è questa: l'autonomia cinese non paga ma per adesso è utile lasciarla com'è tenendola però sotto pressione. Si usa quindi sacrificare un privilegiato che in apparente autonomia stringe un accordo segreto per lo sviluppo di armi biotech e ne prepara il terreno congiuntamente per usarlo a livello internazionale. Il fine siamo sempre noi (per tutti questi attori). Dall'altra si scava sotto i piedi non della Cina (se no mangiava la foglia troppo presto) ma dell'incauta alleanza ben più controllabile. Infatti adesso Trump attacca l'OMS che è difeso dalla Cina. Ma che strano, no? Quindi Bill è difeso dalla Cina? Siii!!!

Al momento opportuno verrà dato scacco matto su tutte le scacchiere come nel @GioCo del domino. Ma adesso è presto. Prima è necessario caricare ancora e ancora di rabbia la gente e prima ancora bisogna che l'inchiostro della seppia si diradi (la confusione su tutti i canali di informazione) per lasciare vedere il risultato di tutta questa gestione emergenziale (quello voluto ovviamente) perché si possa beccare il cane con l'osso in bocca (il capro espiatorio preparato con cura). Poi si spara al cane e tutti faranno festa anche in mezzo alla miseria e alle macerie.
La Cina scenderà a patti chinando la testa (come è successo a Milano quando c'è stata la rivolta) e la Russia si accontenterà di quel che gli verrà dato, ma sullo sfondo sarà nel frattempo scoppiata la guerra mondiale con le bombe.

Allo stato attuale penso che i giochi siano abbastanza scoperti, quindi non è difficilissimo vederli. Ma il terreno è paludoso e oltre alla melma abbondano le sabbie mobili. Non è detto che le cose vadano secondo i piani e ogni attore lo sa perfettamente. Quindi tutti cercano di fare ogni azione capace di tirare la corta coperta (dell'infrastruttura) dalla propria parte. Quando tutto sarà finito (immagino dopo il 2025) si farà la nuova spartizione geopolitica (dei diversi territori virtuali) che dovrà tenere conto di tutti i nuovi equilibri. Ma questo terrà impegnati solo i potenti, gli altri saranno per lo più concentrati a contare i cadaveri e a ricostruire una vita nuova. Un po' come accade adesso ma su un altra scala.


RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 1363
 

Aggiungo solo che per capire cosa intendo con "territori virtuali", si deve guardare (secondo me) alle "stranezze" che non sono stranezze, tipo Trump che in un periodo come questo trova il tempo per dichiarare la Luna e lo spazio intorno alla terra (quindi tuuutto lo Spazio Siderale) interamente territorio americano, facendo inca%%are Cina e Russia. Non facendoli ridere a crepapelle come avrebbe senso per uno come me e quindi sanno qualcosa che noi non sappiamo.


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.