Notifiche
Cancella tutti

COVID-19: ORDINE ATLANTICO VS ORDINE DI EURASIA


Redazione CDC
Utenti Moderator
Registrato: 1 anno fa
Post: 1
Topic starter  

COVID-19: ORDINE ATLANTICO VS ORDINE DI EURASIA

di Il Ficcanaso
comedonchisciotte.org

In tempi molto remoti, sulla Terra esistevano due tipi di fazioni:

  • La civiltà gilanica di Catal Huyuk
  • La civiltà androcratica e patrineale dei Kurgan
DIFFERENZA TRA LE DUE SOCIETA’

Civiltà Gilanica

Organizzazione sociale anteriore al patriarcato, esistita in Europa tra il 7000 e il 3500 a.C. e caratterizzata dall’eguaglianza tra sessi e dalla sostanziale assenza di gerarchia e autorità centralizzata.

Tra il 4300 e il 2800 a.C. la gilanica sarebbe stata soppiantata da un’altra cultura neolitica, quella dei kurgan, una società androcratica e patrilineare emersa dal bacino del Volga.

Il termine è stato coniato dall’archeologa di origine lituana M. Gimbutas utilizzando le radici greche gy (donna) e an (uomo).

Civiltà androcratica e patrilineare

Androcrazia è un termine che deriva dall’unione delle parole greche ἀνήρ (“uomo”), genitivo ἀνδρός andros, e κράτος kratos (“governo”) e lo si intende come governo dei maschi. Si tratta di una forma di governo in cui i governanti sono uomini. Al di là del suo significato letterale, il termine include l’esercizio del potere maschile in generale, non soltanto non condiviso con la donna, ma con questa quale soggetto subordinato.

LA STORIA E OGGI

La seconda fazione sbaragliò e spazzò via la prima.

La fazione vincitrice, quella dei Kurgan, era divisa in due grandi blocchi che da sempre si sono opposti nel corso dei secoli alternando periodi di scontro e periodi di compromesso.

Quest’ultimo perché conveniva alla sopravvivenza di entrambe. Questi due blocchi sono rappresentati da due ideologie differenti: Atlantismo e Eurasismo.

L’Atlantismo è l’Inghilterra, con i reali di Windsor; infatti, il primo lord al timone dell’ammiragliato, e di tutta la finanza, era il principe Filippo di Edimburgo il cui successore è Carlo, principe di Galles (ora vedete perché è stato attivato il piano pandemico?). Il Vaticano con la bolla papale è legato a doppio filo alla casa reale dei Windsor.

L’Eurasismo è la Russia con Putin, appoggiato da Trump che si è sganciato dall’ ideologia atlantista.

Un altro attore di questo caos mondiale è la Germania, che, dopo la seconda guerra mondiale, era sotto il controllo dell’eurasismo, mentre attualmente è assoggettata alla nobiltà nera atlantista (ora riuscite a vedere il motivo ed implicazioni legate alla caduta del muro di Berlino?).

ORDINI MASSONICI E INIZIATICI

La nobiltà nera controlla la stragrande maggioranza degli ordini massonico-iniziatici, come anche Sion, i gesuiti ed il gruppo Bildelberg.

Lo scontro a cui stiamo assistendo quotidianamente avviene tra l’Ordine di Eurasia contrapposto all’Ordine Atlantico. Roma Eterna (Ordine Eurasia) contro Carthago Eterna (Ordine Atlantico). Questa Guerra Invisibile si protrae da millenni: Cospirazione planetaria della Terra contro il Mare, Terra contro Acqua, che possiamo sintetizzare meglio in: Autorità e Idea contro Democrazia e Materia. Ora dovreste riuscire ad intuire perché avete udito il termine Legge dell’Ammiragliato (impiegata dall’Ordine Atlantico)

Questi due schieramenti prendono anche il nome di:

    • Menestrelli di Morgana
    • Menestrelli di Mursia

L’ORDINE ATLANTICO risale alle società iniziatiche dell’antico Egitto e specialmente alla setta adoratrice del dio Seth, i cui simboli erano il Coccodrillo e Behemoth (cioè animali acquatici), e anche dell’Asino Rosso. In seguito la setta di Seth, si manifesta con i vari culti fenici, specialmente con il culto sanguinario di sacrifici umani (bambini) di Moloch. Questa organizzazione segreta, esisteva ancora molti secoli dopo il crollo della civiltà fenicia.

Nell’Europa medievale erano noti con il nome di “MENESTRELLI DI MORGANA”, il cui emblema era la “Morte Danzante” o Danza Macabra (ora capite il significato esoterico della statua di Shiva che danza al CERN di Ginevra? Un altro esempio è l’affresco della danza macabra a Pinzolo in Trentino).

L’ORDINE ATLANTICO era chiamato Impero marittimo; nella storia antica i poteri “marittimi” che divennero un tutt’uno simbolico con “civiltà marittima” furono: la Fenicia e Cartagine.

In Età moderna e nella storia recente il polo “insulare” e “marittimo” divenne l’Inghilterra, “Dominatrice dei mari” e, in seguito, il potere fu traslato al continente Nord-Americano. L’Inghilterra, come l’antica Fenicia, usò come strumento per accrescere e consolidare il proprio dominio il commercio marittimo e la colonizzazione delle aree costiere. Questa azione geo-politica fenicio-anglosassone generò uno speciale modello di civiltà definito “mercantile-capitalistico-di mercato fondato essenzialmente sugli interessi economici e materiali e sui principi del liberalismo economico. Questa organizzazione, si basa sul principio cardine de: “L’economia sulla politica.”

Ora dovreste riuscire a vedere cosa si intende per Legge dell’ammiragliato.

L’ORDINE di EURASIA, sono i seguaci di Apollo nordico uccisore del drago serpente (ricordate il mito di San Giorgio uccisore del Drago o di San Michele uccisore del Diavolo Serpente?).

È un ordine polare, solare. Ha un culto razziale e conservatore. L’ordine di Eurasia, proviene dagli antichi ordini iniziatici indoeuropei. L’Ordine di Eurasia è anche noto come i MENESTRELLI DI MURSIA.

Tutte le raffigurazioni dell’arcangelo Michele o di San Giorgio che uccide il serpente sono la rappresentazione primordiale dell’Apollo nordico. L’Ordine di Eurasia è chiamato anche Impero Terrestre. In opposizione al modello fenicio-cartaginese (Ordine Atlantico), Roma rappresentò un campione di struttura guerriero-autoritaria focalizzata sul controllo amministrativo e sulla religiosità civile, basato, quindi, sul principio cardine de: “La politica sull’economia”.

Roma è l’esempio di un tipo di colonizzazione non marittimo, ma terrestre.

L’ “eurasismo”, presuppone autoritarismo, gerarchia e classe dirigente dai principi “comunitari” e nazional-statali al di sopra delle questioni semplicemente umane, individualistiche ed economiche.

L’atteggiamento eurasismo è tipico innanzi tutto di Russia e Germania, le due maggiori potenze continentali, le cui attenzioni geopolitiche, economiche ed esistenziali sono completamente opposte a quelle di Inghilterra e USA, che sono gli “atlantisti”.

CIVILTA’ KURGAN: LE DUE FAZIONI

L’ORDINE di EURASIA, l’Ordine del Principio Virile, del Sole, della Gerarchia, è la proiezione del Monte di Apollo, di Ormuzd, del Cristo Solare in Gloria. L’Eurasia, in quanto Terra dell’Oriente è Terra di Luce, Terra di Paradiso, Terra di Impero. La Terra della Speranza. La Terra del Polo.

L’ORDINE ATLANTICO, è l’ordine del Principio Femminile, della Luna, dell’Uguaglianza Orgiastica, è la proiezione dell’egizio Seth, di Pitone, di Ariman, del Cristo Sofferente, dell’Umano, immerso nella disperazione metafisica della preghiera solitaria del Getsemani. L’Atlantico, Atlantis in quanto Terra dell’Occidente, è la Terra della Notte, la Terra della “fossa dell’esilio”, il Centro dello Scetticismo planetario, la Terra della Grande Malinconia Metafisica.

Tutti i cicli storici sono imperniati su queste due forze antagoniste.

Le leggi cosmiche del nostro mondo, sono tali che l’esito della Grande Battaglia non è predeterminato, l’esito del dramma “Eurasia contro Atlantis” (Roma contro Carthago), dipende dalla totalità planetaria di tutti coloro chiamati in servizio, di tutti i soldati della geopolitica, di tutti i segreti agenti della Terra e degli agenti segreti del Mare.

L’esito della guerra cosmica che vede opposti Apollo e il Serpente Pitone dipende da ognuno di noi, che lo comprendiamo o meno.

Tutte le tradizioni religiose e le dottrine metafisiche descrivono la Fine dei Tempi, la fine del ciclo come l’Ultima Battaglia, la Battaglia Finale. Le varie tradizioni trattano in modo differente questo conflitto, e a volte ciò che in una tradizione è presentato come il “partito del Male”, diviene in un’altra tradizione il “partito del Bene” e viceversa.

Ad esempio, per i cristiani ortodossi alla fine dei Tempi il giudaismo è considerato come la religione dell’Anti-Cristo. Mentre per i giudei, fedeli da sempre alla convinzione di essere il popolo eletto, “i goi cristiani del paese del nord di re Gog” agiscono come una concentrazione del Male escatologico.

Gli U.S.A. aspirano a stabilire sul pianeta uno speciale Nuovo Ordine Mondiale.

Gli Induisti sono certi della rapida conclusione del Kali-Yuga, l’Età Oscura.

Nelle comunità cristiane circolano sempre più le profezie sull’Ultimo Papa (Flos Florum) per i cattolici romani e sull’Ultimo Patriarca per gli ortodossi. I lamaisti sono sicuri che il presente Dalai Lama sarà l’ultimo.

Nel romanzo 1984 di Orwell, è citato il termine Eurasia abbinato ad una delle tre superpotenze continentali nate dopo l’ipotetica guerra.

L’Ultima Battaglia è in corso

CONCLUSIONI

Ora sicuramente vi chiederete, quale tra questi due schieramenti sia meglio che vinca. La risposta non vi piacerà: nessuno dei due.

Entrambi gli schieramenti non sono interessati a portare avanti il mondo e la società come l’abbiamo conosciuta prima di questa falsa emergenza sanitaria. Entrambi gli schieramenti vogliono assoggettare il mondo al proprio potere in modo definitivo e voltare pagina per aprire un nuovo capitolo per l’Umanità.

Entrambi gli schieramenti impiegheranno l’autorità senza mezzi termini: uno con la la leva economica l’altro con quella politica, ma entrambi vogliono schiavizzare il genere umano.

Pertanto lo scontro tra i due schieramenti è inevitabile e prossimo, siamo ad un punto di non ritorno dove il compromesso è sempre meno rispettato e di durata sempre minore.

Esiste una soluzione? Certo!

Ricordate la descrizione della struttura della civiltà gilanica di Catal Huyuk? No!? Consiglio di approfondire e dedicare tempo alla ricerca di questa splendida civiltà.

L’informazione è Libertà, l’ignoranza è schiavitù!

Fonti

https://www.khanacademy.org/humanities/prehistoric-art/neolithicart/neolithic-sites/a/atalhyk

https://en.wikipedia.org/wiki/%C3%87atalh%C3%B6y%C3%BCk

https://www.anarcopedia.org/index.php/Societ%C3%A0_gilaniche

http://www.historyworld.net/wrldhis/PlainTextHistories.asp?historyid=071

https://starmancommunity.blogspot.com/2013/01/gli-hatti-e-la-citta-di-catal-huyuk.html

https://nemicidelsistema.blogspot.com/2013/08/la-grande-guerra-dei-continenti.html

https://www.ricognizioni.it/massoneria-rivoluzione-francese-la-guerra-a-cristo/

https://it.wikipedia.org/wiki/Filippo_di_Edimburgo

Pubblicato da Tommesh per Comedonchisciotte.org

-

COMMENTI

danone

 
 
Utente CDC
 26 Luglio 2021 9:41

Ho sempre avuto buoni maestri.
L’ultimo in ordine temporale, e ancora vivente, è il grande maestro di vita Antonio Razzi.
L’essenza del suo insegnamento è riassumibile nella sua famosa frase..”amico mio, fatti i cazzi tuoi”.
Credo sia una verità non da tutti ancora ben assimilata.
Sembra essere all’origine di un relativismo-atomismo individualista eccessivo, dissolutore di ogni legame sociale, ma al contrario è alla base di una vera organizzazione orizzontale e paritaria della società.
Imparare a farsi i cazzi propri, è una disciplina di vita interiore, che insegna ordine e rispetto, impedisce l’invadenza dello spazio e della libertà altrui, rende forti ed autonomi e non ultimo, ma più importante, impedisce alla radice, ad ogni potere predatorio, di eseguire le sue insane tentazioni di controllo totale su tutti gli altri membri della società.
Provare per credere.

 
LuxIgnis
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di danone

 26 Luglio 2021 9:47

Vivi e lascia vivere?
Ho avuto anch’io ottimi maestri. Uno di questi mi diceva sempre che l’essenza dell’amore è “ti amo ma non me ne frega niente”. Anche questa frase può essere interpretata come dici tu come un relativismo-atomismo individualista, ma in realtà non è così. Il non me ne frega niente è riferito al fatto che se amo non mi interessa chi sei, che fai, se sei nero o bianco, se sei alto o basso, se credi in un Dio piuttosto che in un altro. Non me ne frega niente. Ti amo e basta.

Ultimo aggiornamento 9 ore fa effettuato da LuxIgnis
 
danone
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di LuxIgnis

 26 Luglio 2021 9:52

Anche tu maestro di vita? :-))

 
LuxIgnis
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di danone

 26 Luglio 2021 9:55

No io no, non credo sono un fallimento totale, ma ho avuto anch’io ottimi maestri, come ho detto integrando la risposta che ti ho dato.

 
Christian
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di LuxIgnis

 26 Luglio 2021 13:11

ad una bella ragazza sicuramente. :-))
Cmq ottima filosofia di vita!

 
IlContadino
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di danone

 26 Luglio 2021 10:23

Mi piace, è un po’ il mio stile di vita, quanto meno come vorrei che fosse, mi faccio i cazzi miei e lascio che tu ti faccia i tuoi, ti lascio libero di fare, qualsiasi cosa, poi sarai tu ad assumerti la responsabilità di ciò che hai fatto, io mi assumerò le mie. Per questo dico che non mi piace la caccia ma non ce l’ho coi cacciatori, sono vegano ma non mi frega nulla di chi mangia carne, aborro l’idea di vaccinarmi ma chi si vuole punzecchiare si accomodi pure. Poi un giorno un amico mi dice:” Eh no, così non va bene, e i pedofili? Ci vuole pure un limite!” Se sorprendo un pedofilo probabilmente gli tolgo lo scroto con un coltello spuntato ed il cuore con un cacciavite arrugginito, e così facendo avrò punito il malfattore ma non avrò curato il male, la pedofilia, quella si estirpa con l’evoluzione, con la crescita, con il lavoro su di sé. E come si comincia? Facendosi i cazzi propri, assumendosi responsabilità.

Ultimo aggiornamento 7 ore fa effettuato da IlContadino
 
Christian
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di IlContadino

 26 Luglio 2021 13:28

Scusa ma la pedofilia (concetto tutto da definire) è vecchia come il mondo, almeno vecchia quanto il mestiere più vecchio del mondo: la prostituzione (maschile e femminile).
Gli antropologi definiscono, tra gli universali culturali umani, la questione della gestione dell’incesto familiare (intra ed interspecifico).
Intra vuol dire, brutalmente, genitori che vanno con figli/e, fratelli con sorelle. Tra cugini la faccenda è diversa.
Inter vuol dire il rapporto uomo – animale (capre, mucche, pesci, etc…). Infatti saprai bene che l’uomo ha il 99% del suo tempo vissuto di agricoltura, pastorizia e pesca. Spesso in comunità isolate e lontane tra loro.
Tutte queste cose, ed altre (xes sacrifici umani, animali, etc.. sono all’ordine del giorno) sono inscindibilmente legate all’animo ed alla natura umana, e non è certo un paio di secoli di cultura materialista illuministica e qualche simpatico smartphone a cambiare la natura umana.
E ti confesso che mi vergonerei di essere un umano se fosse vero il contrario.!!
Per cui, vero “fatti i cazzi tua”, ma altrettanto vero “conosci la natura umana”, che poi si traduce ne moto socratico “conosci te stesso”.
Scusa la franchezza.

 
IlContadino
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di Christian

 26 Luglio 2021 14:26

La franchezza è spontaneità e comunione, con me vai tranquillo.
Ok ciò che mi dicono gli antropologi e le definizioni da vocabolario, ma poi se un tizio si inchiappetta il figliolo al parco che si fa, si potrà mica ricordargli le massime di Socrate?
Il mio commento sopra vuole dire che in ultima istanza sarai sempre e soltanto tu responsabile di tutto ciò che ti accade nella vita, sottolineo tutto. Quindi guarda il tuo, non pensare agli altri che la responsabilità è tua, ovvero fatti i cazzi tuoi, ovvero conosci te stesso, o porca miseria siamo tornati a Socrate

 
Bertozzi
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di Christian

 26 Luglio 2021 15:20

È già diverse volte che viene riportato ‘conosci te stesso’ come un detto Socratico, a me risulta come il motto scritto sopra il tempio di Apollo a Delfi e non come una frase tipica socratica del tipo ‘so di non sapere’. Se c’è chi ne sa di più ben venga, ma per amor di precisione opterei per non attribuirla più al filosofo greco.

Ultimo aggiornamento 3 ore fa effettuato da Bertozzi
 
LuxIgnis
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di Bertozzi

 26 Luglio 2021 17:25

Tra l’altro la frase esatta è : “uomo, conosci te stesso”. Il chè può anche essere interpretata come conosci chi è l’uomo.

 
Davide1706
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di danone

 26 Luglio 2021 13:37

Ama il prossimo tuo come te stesso. Quello che vorresti ti fosse fatto fallo tu a gli altri. Dai e ti sarà dato. Uno solo è il maestro Cristo Gesù il Signore. Non ascoltare gli uomini ascolta Dio.

Geremia cap. 7 vers. 23

ma questo comandai loro:
“Ascoltate la mia voce;
sarò il vostro Dio
e voi sarete il mio popolo;
camminate in tutte le vie che io vi prescrivo
affinché siate felici”.

Ultimo aggiornamento 5 ore fa effettuato da Davide1706
 
Individualista
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di danone

 26 Luglio 2021 17:41

Sempre pensato che se ognuno coltivasse, per il proprio godimento, il suo orticello, molte problematiche verrebbero meno. Non è un caso il mio nick.

 
LuxIgnis

 
 
Utente CDC
 26 Luglio 2021 9:47

Simpatico! Forse in alcuni punti un po’ fantasioso ma sicuramente non è poi così lontano dalla verità.
Qualcosa di sicuramente tremendo è successo qualche migliaio d’anni fa quando la civiltà androcratica ha preso il sopravvento verso la civiltà, o le civiltà, gilaniche.
Io ho sempre avuto l’impressione che sulla terra non esiste solo una tipologia di uomini ma almeno due. La tipologia originale (quella gilanica) è quella cui appartiene la terra, e che ha vissuto in simbiosi ed armonia con la terra e la natura. L’altra razza (quella androcratica) è aliena ed è sempre stata predatoria nei confronti della terra e della natura, e verso la tipologia gilanica.
Sarebbe il caso di ricacciare l’invasore negli abissi da cui è provenuto, ma la vedo molto dura.

 
IlFiccanaso
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di LuxIgnis

 26 Luglio 2021 10:52

L’articolo si basa sulle scoperte e ricostruzione del Passato dell’archeologa lituana Marija Gimbutas, come ho citato all’inizio dell’articolo. Purtroppo i libri e relativi programmi scolatisci sono controllati e attuati sempre da coloro che nel corso die millenni hanno preso il futuro attraverso la truffa, il compleotto,l’omicidio, il sotterfugio…leggasi ashkenazi il cuore della genealogia Kurgan.

Le scoperte dell’archeologa Marija Gimbutas:  https://it.wikipedia.org/wiki/Marija_Gimbutas
https://www.academia.edu/29681252/Societ%C3%A0_Gilaniche_La_storia_omessa_Marija_Gimbutas

Video dell’archeologa Gimbutas:  https://www.youtube.com/results?search_query=Marija+Gimbutas

La civiltà Kurgan vuole eliminare la donna e lo sta facendo proprio con i vaccini, ho realizzato questo video documentario che mostra documenti ufficiali:  https://rumble.com/vjmgmx-i-vaccini-covid-preferiscono-le-donne.html

Ma la gente preferisce imbottirsi di reality show, calcio e fiction. Beh non lamentatevi se poi vi entreranno in casa ed entro il 2030 vi esproprieranno le vostre proprietà private.

Irruzione in casa: Costituzione art 14:  https://www.senato.it/1025?sezione=120&articolo_numero_articolo=14

Esproprio proprietà private:Costituzione art 42:  https://www.senato.it/1025?sezione=122&articolo_numero_articolo=42

 
casalvento
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di LuxIgnis

 26 Luglio 2021 17:52

Ricacciare Erdogan e la sua gente verso gli Altai, da dove son venuti.

 
Holodoc

 
 
 26 Luglio 2021 9:47

Una curiosità: quale sarebbe la bolla papale che lega il papato alla casa reale britannica? Per quel che ne so io la corona inglese sono almeno 4 secoli che si oppone al potere del Papa. In Irlanda nel Nord ne sono ben consapevoli giustificando la lotta contro i cattolici irlandesi come lotta contro il sistema di potere che ha come centro il Vaticano.

 
Primadellesabbie
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di Holodoc

 26 Luglio 2021 12:36

Beh nessuno è perfetto, l’archeologia consente questo e altro.
Ci vuole qualche ritocchino qua e là, ricordiamogli anche che l’ultimo Zar, Willy di Germania e il Re inglese erano parenti, cugini dritti, e che i ministri dello Zar, compreso il primo, li sceglieva la moglie con le sue dame e amiche (e non si tratta di dicerie).

Chi ha detto che il matriarcato non riposi su un esercizio del potere gerarchico e accentrato?
E poi c’è sempre qualcuno che dissente:  https://www.ibs.it/matriarcato-slavo-antropologia-culturale-dei-libro-evel-gasparini/e/9788884537348

Che ci siano due poli, due modalità di intendere, estendere e conservare il potere, una Atlantica e l’altra Continentale, si può arguire anche da osservazioni contemporanee: i vichinghi arrivavano nell’Europa Meridionale, improvvisi, silenziosi e veloci, in 10.000 (50 guerrieri x 200 drakkar), gli yankee usano le portaerei, i popoli delle steppe si muovevano lentamente, i mongoli 15 km al giorno, c’è tempo di vederli arrivare, quindi muraglie e cortine di ferro (chi ricorda i grandi portoni di ferro nell’autostrada da sud per Berlino nella DDR, che sospetto abbiano ispirato Tolkien?).

Ultimo aggiornamento 6 ore fa effettuato da Primadellesabbie
 
Christian
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di Primadellesabbie

 26 Luglio 2021 13:48

Ok le due frazioni, ci può stare … ma fino ad un certo punto (troppo lungo discutere, assumiamola vera).
Cmq per me la faccenda covid19 supera questi 2 blocchi, và oltre.
Covid19 (e suo fratello gemello che è il riscaldamento globale) sembrano una estensione e ridefinizione del quadro di gioco entro cui le 2 frazioni combattano.
Estensione concordata dalle parti, forse diretta da terze parti, non sò … il fatto è, per me, che se non ci fosse stata questa estensione le 2 frazioni sarebbe entrate in guerra.
In tal modo i conflitti si attenuano perchè si diluiscono, ma non scompaiono, poi abbastanza rapidamente ricrescono per presentarsi n volte maggiori.

 
Primadellesabbie
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di Christian

 26 Luglio 2021 14:41

Si tratta di due schemi, tra i tanti che sono sopravvenuti e che si intersecano.
Al momento non sappiamo nemmeno chi comanda, probabilmente siamo in guerra, ma non sappiamo quali siano gli schieramenti che si fronteggiano.

 
Christian
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di Holodoc

 26 Luglio 2021 13:39

Deve essere, per quello che mi ricordo io, perchè Enrico VIII (agli inizi del 1500) inizialmente si alleò con il Papa di Roma contro i protestanti principi tedeschi (quelli che avevano addottato le tesi di Lutero). Per questo il Papa (nn ricordo nome) conferì una bolla ad Enrico VIII di “difensore della fede (cattolica)”. Solo che qualche anno dopo Enrico VIII lascia la moglie spagnola (cattolica ed aragonese) per sposare Anna Bolena (credo protestante, di sicuro più bella e giovane).
Il Papa si arrabia, succede lo scisma anglicano, cambiano tante cose in Inghilerra e nelle regole del canone anglicano; solo che gli Inglesi non fanno decadere il titolo di “difensore della fede” e fanno i fighi nei secoli successivi.
Per esempio anche Oliver Cromwell (150 anni dopo) adotta quel titolo, credo anche l’Imperatrice Vittoria nella gestione delle faccende religiose del suo vastissimo Impero

 
alone

 
 
Utente CDC
 26 Luglio 2021 10:39

Il Fantasy è un genere che non seguo molto, ma citare a caso 1984 di Orwell è un tocco da buon maestro.

 
AlbertoConti

 
 
 26 Luglio 2021 10:46

Questo parte da 7.000 anni fa (ma che ne sa?) per poi fare un insalata di simbolismi attraverso il tempo e la geografia, che lascia il tempo che trova.

Per quanto riguarda la prima dicotomia, uguaglianza tra i sessi senza gerarchie e governo dei maschi, direi che l’esito del confronto è scontato quanto inevitabile.

Essendo l’essere umano un mammifero nato prematuro (per ragioni fisiologiche, tipo bacino piccolo della madre e cranio grosso del nascituro) è ovvio che il neonato necessita di cure parentali assidue che solo la madre, che lo nutre col latte, può fornire. Da qui la specializzazione funzionale dei due sessi, che implica maggior forza fisica del maschio procacciatore di cibo.
Forza fisica e potere stanno insieme, non c’è bisogno di spiegarlo.

 
casalvento
Utente CDC

 
 
Risposta al commento di AlbertoConti

 26 Luglio 2021 18:01

Differenze anatomiche inaccettabili presto superate. L ‘egalite’ trionferà.

 
AlbertoConti

 
 
Risposta al commento di casalvento

 26 Luglio 2021 18:40

Da qui la necessità di “uomini incinti”. Questa è sciiiienza, questo è progresso!

Mammo mio !!!!

Ultimo aggiornamento 27 minuti fa effettuato da AlbertoConti
 
Cloretta

 
 
Utente CDC
 26 Luglio 2021 11:39

E basta con ‘ste minchiate! Ma vi sembra il momento?

 
Platypus

 
 
Utente CDC
 26 Luglio 2021 11:42

Nell’era che intercorse tra lo sprofondamento di Atlantide e la nascita dei figli dei padri…
A questo punto mancherebbero solo Conan il Barbaro ed il mago Merlino e l’incipit di un bel polpettone Fantasy è bello che confezionato.
Comunque lo spunto è carino, gilanici contro androcrati prima, atlantisti contro eurasiatici dopo ed infine, tra i due litiganti il terzo gode ossia si recupera il gilanismo mentre gli altri si scornano tra di loro.
Una lettura di approfondimento sull’argomento è il libro di Giorgio Galli, Occidente Misterioso, scaricabile anche in formato pdf.

 
Divoll

 
 
Utente CDC
 26 Luglio 2021 12:56

Francamente… Mi sembra un’insalata.

 
Ghisa

 
 
Utente CDC
 26 Luglio 2021 13:32

Questa sintesi si accorda non solo con quello che dice Malanga ma anche con quello che dice Steiner.
Piccola precisazzione: entrambi parlando di esseri che influenzano il nostro destino dall’antica civiltà assira.
Anche Semerano, sostiene che l’esitenza dei Kurgan, sia solo una illazione senza prove concrete, mentre egli sostiene che ci sia una continuit linguistica che lega tutte le grandi civiltà senza bisogno di immaginarne una di cui non sono rimaste tracce..

 
Lestaat

 
 
Utente CDC
 26 Luglio 2021 14:52

Il sottotitolo dell’articolo potrebbe essere:
Come applicare egocentricamente i nostri parametri al mondo intero e alla storia travisando storie che non possiamo comprendere e proiettare tutti i nostri difetti su tutto il pianeta.

 
uparishutrachoal
Utente CDC
 26 Luglio 2021 15:43

Vita nomade contro vita sedentaria.. Cacciatori e raccoglitori contro agricoltori.. Abele contro Caino..il padre dell’omicidio e dell’invidia.. La società gilanica era armonica per virtù imposta..il tempo era occupato per cacciare (gli uomini)..e per allevare figli.(le donne)..e visto che le donne stavano sempre nel villaggio..l’organizzazione della casa era materia loro..come tra i vikinghi..peraltro..dove la donna aveva le chiavi della dispensa .. L’agricoltura ha creato il surplus..la ricchezza..quindi la gestione del denaro..le classi..gli schiavi e l’avidità.. La società gilanica non poteva permettersi queste divisioni..che rimanevano silenti e aspettavano il momento giusto per manifestarsi..e si sono manifestate.. Comunque il dualismo è realtà metafisica..e si trova da tutte le parti ..basta scegliere quello che più ci aggrada.. Per rafforzarsi serve un nemico..e se non c’è lo si inventa.. La lotta per essere più forti perpetua la società…la stabilizza nel suo ruolo di crescita.. Chi lotta per il pane quotidiano ha come nemico i demoni della penuria e come amico gli Dei dell’abbondanza..non ha tempo per fare guerre di conquista..la sua vita implica amici e nemici naturali e forze conseguenti.. Adesso per tornare indietro alle epoche luminose.. non è possibile rievocare il lavoro e la penuria come base fondante l’azione..l’agricoltura e i soldi non si… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 3 ore fa effettuato da uparishutrachoal
 
Servus

 
 
Utente CDC
 26 Luglio 2021 17:25

E’ curioso scoprire sempre nuovi limiti della pazzia.

 
Tipheus

 
 
Utente CDC
 26 Luglio 2021 18:05

Sono troppo ignorante per questo tipo di articoli. Ma so che mettere insieme il neolitico con il green pass non mi pare una buona cosa. Già se potessimo andare indietro all’America di Frank Sinatra degli anni ’50 ci metterei la firma. Poi mi spiegherete che gli LGBT+ sono figli del più innocuo Rock & Roll, ma lì la mia ignoranza prende il sopravvento.


Quota
Citromax
Eminent Member
Registrato: 2 mesi fa
Post: 32
 

terra, mare o terramare sono sempre LORO 

sanno che per continuare a nutrirsi di noi (in tutti i sensi)

devono, in ogni epoca, applicare le semplici ma potenti leggi del potere :

inter nos,

divide et impera,

panem et circenses, 

ipse dixit.

 

Noi potremmo oggi rispondere, anzi, non replicare affatto:

conosci l'uomo, fatti i casi tuoi e ama con distacco

 

 


RispondiQuota
BrunoWald
Eminent Member
Registrato: 3 mesi fa
Post: 32
 

Gli archeologi raramente si mettono d'accordo fra loro. Anche perché molti studiano i resti materiali di culture scomparse attraverso il paraocchi dei propri pregiudizi ideologici. La Gimbuta mi sembra una di questi. Poi a qualcuno potrà piacere, ma quello che dice non è oro colato.

L'articolo è interessante ma un pò tirato per i capelli, e mi sembra assurdo mettere sullo stesso piano l'atlantismo, mortifero e dissolutore, con le forze che gli si sono opposte in passato e, con minor forza e chiarezza, nel presente, che invece si ispirano a una qualche visione spirituale della vita. Poi ognuno è libero di vagheggiare il passato mitico che preferisce, ma nel mondo reale non esistono troppe alternative: sottomettersi al mostro che ci vuole schiavizzare, o fare causa comune con chiunque intenda opporgli resistenza.


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.