Notifiche
Cancella tutti

Alla dott.ssa Bolgan: perché l'mRNA rimane una terapia genica


GioCo
Noble Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 1400
Topic starter  

Premetto che ho apprezzato molto l'intervento del video (QUI) sul canale Rinascimento Italia ripreso su CDC.

Però alla richiesta insistente degli ascoltatori di considerare i vaccini a tecnologia mRNA delle terapie geniche, la dott.ssa Bolgan risponde che no, siccome in teoria si definisce vaccino un preparato che aumenta la risposta immunitaria, queste "terapie geniche" (lapsus) sono da considerarsi un vaccino.

Ora, messo e non concesso che queste "terapie geniche" facciano quello che dicono e non hanno altro scopo oltre la stimolazione della risposta immunitaria, questione tutta da dimostrare oltre ogni evidenza evidente come ammette la stessa dottoressa, come chiami una cosa che va in una cellula e la programma geneticamente per sintetizzare una proteina che vuoi tu, "paperino"?

Chiaro che siamo davanti a una nuova tecnologia che apre orizzonti di applicabilità terapeutica che vanno infinitamente oltre quella medica e che non abbiamo un nome chiaro con cui individuarla. Se no non se ne occuperebbe finanziariamente e anche mediaticamente uno che si è fatto le ossa come rivenditore all'ingrosso di informatica rubata ma anche bacata, no? Voglio dire, se fosse chiaro cos'è sta porcata, non avremmo lui come "cheerleader" un po' attempato e bruttarello.

Chiaro che una ricercatrice seria come la dottoressa può rispondere nel merito tecnico, ma non per quello strategico-politico-militare e di campagna mediatica che ci sta fraciullando gli zebedei da mesi e mesi. Le parole sono troppo importanti, sono le bombe della guerra in corso e guai a chi le tocca!

La dottoressa dice che una terapia genica è un preparato che interveniene sul DNA per correggere difetti genetici. Ma questo non è corretto, perché a dirla tutta quella definizione deriva dagli approcci degli anni '70 in cui la trascrittasi inversa era appena stata scoperta ma eravamo lontanissimi dal considerarla un mezzo di intervento genico. Infatti mentre si proponeva già nel 1970 l'intervento terapeutico sul DNA eravamo lontanissimi da un approccio differente dal dogma "DNA-RNA-proteina" dell'epoca. Secondo questo documento (QUI) "la capacità della trascrittasi inversa di sintetizzare il DNA dall'RNA è stata utilizzata in laboratorio" ma solo dopo parecchio tempo. In altre parole, noi abbiamo un RNA messaggero che potenzialmente può fare Dio solo sa cosa ai nostri geni perché ne sappiamo ancora troppo poco, spacciata per vaccino.

Ripeterò allo sfinimento, questa cosa chiamarla vaccino è un insulto all'intelligenza e non me ne frega niente di chi sostiene che "teoricamente" siccome pretende di potenziare la risposta immunitaria va chiamato vaccino.

Non si può chiamare in modo diverso da "terapia genica" banalmente perché il fatto che possa essere usato ANCHE per stimolare la risposta immunitaria e del tutto incidentale. Anzi ai miei occhi è evidentissimo essere solo un pretesto.

Poi, se c'è chi vuole a tutti i costi considerarlo vaccino perché fa comodo e fa senitre meglio scaricare la responsabilità di saperlo un atto di guerra verso il nostro codice genetico, allora rispetteremo la buona FEDE di ognuno. In pace e serenità.

Per quanto mi riguarda, senza cambiare idea, ovviamente.


Quota
uparishutrachoal
Eminent Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 38
 
Postato da: @gioco

Alla domanda di considerare i vaccini a tecnologia mRNA delle terapie geniche, la dott.ssa Bolgan risponde che no, siccome in teoria si definisce vaccino un preparato che aumenta la risposta immunitaria, queste "cure geniche" (lapsus) sono da considerarsi un vaccino.

Ora, messo che non concesso che queste "terapie geniche" facciano quello che dicono e non hanno altro scopo oltre la stimolazione della risposta immunitaria, questione tutta da dimostrare oltre ogni evidenza evidente, come chiami una cosa che va in una cellula e la programma geneticamente per sintetizzare una proteina che vuoi tu?

La chiamiamo "paperino"? Chiaro che siamo davanti a una nuova tecnologia che apre orizzonti di applicabilità terapeutica che vanno infinitamente oltre quella medica. Se no non se ne occuperebbe finanziariamente e anche mediaticamente uno che si è fatto le ossa come rivenditore all'ingrosso di informatica rubata ma anche bacata, no?

Chiaro che una ricercatrice seria come la dottoressa può rispondere nel merito tecnico terapeutico, ma non per quello strategico-politico-militare e di campagna mediatica.

La dottoressa dice che una terapia genica è un preparato che interveniene sul DNA per correggere difetti genetici. Ma questo non è corretto, perché a dirla tutta quella definizione deriva dagli approcci degli anni '70 in cui la trascrittasi inversa era appena stata scoperta. Infatti mentre si proponeva già nel 1970 l'intervento terapeutico sul DNA, nello stesso anno la DNA polimerasi RNA dipendente venne scoperta da Howard Temin presso l'Università del Wisconsin-Madison. Ma secondo questo documento (QUI) "la capacità della trascrittasi inversa di sintetizzare il DNA dall'RNA è stata utilizzata in laboratorio". In altre parole, noi abbiamo un RNA messaggero che potenzialmente può fare Dio solo sa cosa ai nostri geni, ma sarebbe un vaccino.

Ripeterò allo sfinimento, questa cosa chiamarla vaccino è un INSULTO ALL'INTELLIGENZA e non me ne frega niente di chi sostiene che "teoricamente" siccome pretende di potenziare la risposta immunitaria va chiamato vaccino. Non si può chiamare in modo diverso da "terapia genica" banalmente perché il fatto che possa anche essere usato per stimolare la risposta immunitaria e del tutto incidentale.

Come il fatto che

Bè..anche un'iniezione per tanti scopi si dice vaccino...se serve a vaccinare.. come una terapia genica si dice vaccino se lo scopo è quello..

Che sia genetico o meno è solo una specificazione..importante..ma specificazione..

So poi funzioni o sia una brodaglia più o meno tossica..è un altro discorso..

Non cerchiamo il pelo nell'uovo che neanche c'è..

 

Questo post è stato modificato 1 mese fa da uparishutrachoal

RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 1400
Topic starter  

@uparishutrachoal

il pelo non è nell'uovo ma nelle parole. Se la chiamo "terapia genica" capisco che il suo scopo non è vaccinare. Se cedo e la chiamo vaccino, allora cosa impedisce di saperlo una buona idea per combattere questa nuova influenza?
Chi vince la guerra delle parole, vince.

RispondiQuota
uparishutrachoal
Eminent Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 38
 

@gioco

La guerra mi sembra già persa..e adesso siamo ai rastrellamenti..(vedasi i sanitari riottosi..)

Per il resto..dire terapia genica non è sbagliato..ma incompleto..perché il fine è la vaccinazione..

La dottoressa Bolgan è uno dei pochi scienziati con la schiena dritta..e teniamola di conto senza fare gli schizzinosi..

 

 


RispondiQuota
adestil
Noble Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 2261
 

nel 1984 due scienziati presero il nobel per aver dimostrato che due virus ad RNA causavano due rari tumori intestinali.Spiegarono anche il meccanismo che oggi è nota come transcrittasi inversa.Ossia uno dei pilastri della genetica era che il DNA può modificare l'RNA ma non il contrario(come ripetono i nostri virologi ignoranti o con dolo rimasti al 1970)..invece l'RNA si dimostrò può modificare il DNA in particolare il virus ad RNA entrato nella cellula ,attraversandone la membrana con facilità(essendo in genere dell'ordine del 10-100 nanometri ossia piu piccolo di una microparticella e più grande di una nanoparticella)procede verso il nucleo dove incontro il DNA(nucleare e mitocondriale) e ne viene assorbito e come un cavallo di Troia entrato dentro le mura del DNA lo ''incendia'' ossia lo modifica..in un senso che non è chiaro ma sicuramente creando una cellula anomala in certi casi tumorale(come nel caso dei due scienziati)in altri modificando il DNA in un senso o nell'altro potendo portare alla lunga gravi conseguenze all'organismo(l'effetto teratogeno è quello piu probabile..non è un caso che nel foglietto illustrativo e nelle sue appendici è scritto chiaramente che non è stato studiato nè l'effetto cancerogeno nè teratogeno nè sulla fertilità che potrebbe essere il vero target di questo vaccino o terapia genica sperimentale che sia ossia la riduzione della fertilità e quindi della popolazione sulla terra..mica pensate che vogliano decimare la popolazione con gli effetti collaterali del vaccino chi lo pensa è sciocco ,sono molto piu sottili ed efficaci..anche perchè come li nascondi milioni di morti..invece è facilissimo far finta di non vedere un crollo della natalità a livello mondiale..Bill Gates lo ha sempre strombazzato ai 7 venti)

 

Quindi i nostri virologi da talk dovrebbero essere perseguiti,specie quelli che hanno un ruolo ufficiale come ISS,o direttori sanitari ma anche professori universitari che andrebbero licenziati in tronco e se iscritti ad albi cacciati  e consulenti ministero per falso ideologico e tutta una serie di reati connessi..che chiamarle fake news è troppo poco visto che con queste false notizie scientifiche si determina la vita e la morte di persone oltre che la riproduzione della specie(il filone è sempre quello Himmler-Mengele di scuola americana) ed indirettamente il fallimento di interi paesi ed economie..

 

Quindi piu che terapia genica (visto che ''terapia'' assume una connotazione positiva che non è dimostrato si abbia)..direi un trattamento che altera o può alterare a lungo termine l'equilibrio genetico...ovviamente le reazioni immediate e le trombosi della vena cerebrale sinusale(rara forma di trombosi che nei vaccinati Astra Zeneca è aumentata di parecchio ovviamente annega  nel numero totale di trombosi che solo il europa sono di milioni di casi essendo la prima causa di morti e ricordando che ogni anno muoiono dai 550mila alle 650mila persone..quindi dati oscillanti che il vaccino non può alterare)

 

perchè in tv non intervistano o invitano il nobel Montagnier?Già definito dal  CDC USA un pericoloso complottista..non invitano il prof Rault o il nostro Tarro(la7 ha impedito a Giletti di andare all'Arena pena la rescissione del contratto!!)

Perchè?Perchè il medico condotto un pò ruspante di Amici maltrattato da la7 (giletti e formigli di cui Celentano ha chiesto il licenziamento ma i due per la prima volta non hanno replicato sapendo di che approvazione gode Celentano tra la gente)per avere posto dei dubbi sul vaccino e perchè afferma di fsar leggere il foglietto illustrativo di tutti i vaccini(cosa dovuta per legge)prima di far firmare il consenso informato ma appunto sembra una eresia..e si sa nel medioevo come venivano trattati gli eretici..

 

Amici cacciato anche dai Rai1 ,era da Vespa https://www.radioradio.it/2021/03/mariano-amici-bruno-vespa-duranti-radio/

 

Un conto è prendersela con un medico di famiglia..con Sileri che lo minaccia di denuncia e gli ricorda ''io sono un viceministro'' quando Amici gli dice ''lei non ha mai visto un malato di covid'' oppure quando gli chiedono le pubblicazioni ma Amici risponde '' io non devo pubblicare io devo curare le persone e tra i miei migliaia di pazienti nessuno è morto di covid o col covid'' allora gli mandano alla puntata successiva Bassetti ma devono abbassare l'audio ad Amici..perchè pure li Bassetti arranca..poi gli mandano la Gismondo che quasi gli dà ragione ...

poi un componente dell'albo di Roma che gli dice in diretta'' io te l'avevo detto di non venire in tv,occhio che potresti perdere la convenzione e lo stipendio''

ma Amici risponde'' io non mi faccio ricattare ,continuerò cmq a curare la gente e ricorrerò in ogni sede ,anche se mi radiate''

la risposta di Sileri  che non si usa piu dai tempi dei film di Alberto Sordi ''io so io e voi non siete un cazzo'' eppure sto medico parvenu' che ogni volta ricorda che lui vuole tornare a fare il medico ed operare però non ci torna mai..e ha la moglie che come risulta dalle IENE vende non ufficialmente (come segretaria) materiale ospedaliero ,di fatto è una rappresentante,agli ospedali di Roma e tutti sanno che è la moglie del ministro...

le IENE non hanno rimandato piu l'inchiesta da quando il loro padrone Berlusconi appoggia il governo sin dal conte 2 per i suoi miserabili interessi..

 

Un conto prendersela con un virologo come Tarro collaboratore di Sabin un mostro sacro o Montagnier nobel ...questi chi li mette in difficoltà Bassetti o Sileri?

Come glielo togli l'audio?Come li prendi in giro?Se penso che Burioni temeva anche di parlare con mamme che avevavano avuto i figli paralizzati dopo la vaccinazione figuriamoci che forza hanno questi di affermare le loro verità?

Evidentemente non sono verità..ma falsità se no non si avrebbe tutta questa censura..e silenzio del dissenso

 


RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 1400
Topic starter  
 
Postato da: @uparishutrachoal

@gioco

La guerra mi sembra già persa..e adesso siamo ai rastrellamenti..(vedasi i sanitari riottosi..)

Per il resto..dire terapia genica non è sbagliato..ma incompleto..perché il fine è la vaccinazione..

La dottoressa Bolgan è uno dei pochi scienziati con la schiena dritta..e teniamola di conto senza fare gli schizzinosi..

 

 

Mai messo in discussione la dottoressa, tutt'altro! Il problema se mai siamo Noi che dobbiamo stare molto attenti a usare i termini e i significati senza arrenderci all'idea "che hanno vinto" e quindi proprio per quello che scrivi.

 


RispondiQuota
Deheb
Trusted Member
Registrato: 8 anni fa
Post: 78
 

@adestil

Se parli della scoperta della trascrittasi inversa il nobel l'hanno dato a Baltimore, Dulbecco e Temin nel 1975, non nel 1984.

La trascrittasi inversa poi non è un meccanismo o un procedimento, è un enzima particolare e caratteristico dei retrovirus (HIV e HTLV), DNA polimerasi RNA dipendente si chiama. Il tuo ragionamento andrebbe riveduto perché non è come lo descrivi


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.