IL “CORAGGIO” DEL S...
 
Notifiche
Cancella tutti

IL “CORAGGIO” DEL SUCCESSORE DI PIETRO


mystes
Honorable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 605
Topic starter  

"Papa Francesco ha iniziato questo giovedì i riti della Settimana Santa, che non contavano con la presenza dei fedeli per il secondo anno consecutivo a causa della pandemia del nuovo coronavirus. L'agenda del papa è iniziata con una messa mattutina nella Basilica di San Pietro in Vaticano. Nel suo discorso, ha affermato che viviamo in un tempo segnato da scandali che devono essere respinti come se fossero veleno. È di solito il Giovedì Santo che si svolge la cerimonia di lavaggio dei piedi, ma il rito non si è tenuto quest'anno a causa delle restrizioni imposte da Covid-19. La rottura delle tradizioni ha continuato a verificarsi il venerdì santo, quando il Papa presiederà la Via Crucis in Piazza San Pietro, all'interno del Vaticano, e non intorno al Colosseo, a Roma, come era tradizione. Infine, la domenica di Pasqua il pontefice darà una benedizione tradizionale all'interno della Basilica di San Pietro".

In altri tempi, religiosi devoti e pietosi (soprattutto frati e monaci) andavano tra gli ammalati con il proposito di confortarli e talvolta di curarli e guarirli. Ma erano altri tempi quando il cristianesimo dava gli ultimi vagiti della sua missione caritatevole nel mondo. Oggi questa missione si è esaurita, i preti affondano negli scandali e il cristianesimo, travolto dagli avvenimenti di fine del ciclo e dalla rottura con le tradizioni, muore al tocco delle campane a morto.

 


Quota
PietroGE
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3492
 

"i preti affondano negli scandali e il cristianesimo, travolto dagli avvenimenti di fine del ciclo e dalla rottura con le tradizioni, muore al tocco delle campane a morto."

Sono i preti cattolici che affondano negli scandali. Il cristianesimo non coincide con il cattolicesimo.


RispondiQuota
mystes
Honorable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 605
Topic starter  

@pietroge Qual'è la differenza tra cristianesimo e cattolicesimo a parte quella che il cattolicesimo è divenuto "cattolico" per aver usurpata l'universalità romana?

Vedi: Arturo Reghini - L’universalità romana e quella cattolica – in “Vita italiana”, agosto-settembre 1924.

Questo post è stato modificato 1 mese fa da mystes

RispondiQuota
mazzam
Honorable Member
Registrato: 8 anni fa
Post: 540
 

"c'è.. non solo in Italia, ovunque, una profonda ignoranza religiosa.."

...e lascio poi al video.

chiaro chi è Don Ricossa non lo sapete e ve ne impippate... e vabbè.

però almeno due cose per chi sparge merda tanto per noia (e chiaro lo fa il venerdì Santo)

1. che bergoglio si scandalizzi degli scandali dopo tutto quel che lo vede primo responsabile.... vabbè mi taccio.

2. chi vomita contro il cattolicesimo (fuori del quale salvezza non c'è... perchè la Chiesa è Santa, perchè è fondata dall'Altissimo, perchè è tripartita in militante, purgante, trionfante... e quando si parla di Chiesa, chi sa, sa cosa dice. gli altri son carne da cannone.. filii hominum), davvero non si chiede nulla sulle altre istituzioni religiose? davvero i protestanti? tutti santi? zero pedofili? zero di zero? così i musulmani nelle loro madhhab? così nei conventi buddisti? zero !

resta poi il cruccio solito: nessuno parla e bestemmia le cose sante come chi dice di non avere alcun interesse. e vabbè.

cmq buona e Santa Pasqua del Signore Risorto. il Re dei Re. L'Altissimo sopra ogni cosa. Sia benedetto il suo Santo nome ora sempre ovunque.

 

 


RispondiQuota
mystes
Honorable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 605
Topic starter  

@mazzam "Di quella Roma onde Cristo è romano". Cristo è nato in Giudea (Asia) quindi è giudeo e non romano e chi ha tentato di "romanizzare" il culto asiatico è stato Paolo, successivamente proclamato santo.


RispondiQuota
PietroGE
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3492
 

@mazzm, io ho solo alcuni dati che riguardano la Germania : abusi di preti cattolici su minori circa 1600 in tutto, cioè quelli denunciati. Abusi di pastori protestanti su minori nessuna denuncia. Basterebbe questo a giustificare la necessità di una riforma del clero. Una riforma richiesta da anni da parte di vescovi cattolici, in particolare da quelli tedeschi e sempre ostacolata dalla curia (e probabilmente dalla lobby gay) vaticana. Quando si decideranno sarà sempre troppo tardi. È ora di finirla con la confusione tra prete e monaco, sono due cose diverse e tali devono restare. Il prete cattolico di una volta, quello che dedicava la vita agli altri non esiste più o se esiste è raro come le mosche bianche, oggi il clero è pieno di pagliacci, pedofili e omosessuali. Non fanno certo onore alla chiesa di Cristo.


RispondiQuota
Platypus
Eminent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 35
 

@mazzam

non entro in merito a questioni dottrinali, la fede è come l'amore, o c'è o non c'è e nessuno può imporsi di amare qualcuno o qualcosa se non prova tale sentimento.

Credo quia absurdum

si, ma se coloro che dovrebbero farsi promotori di tale motto sono i primi a non crederci e te lo dimostrano in mille modi diversi, si contraddicono in mille modi diversi, cambiano versione ogni volta che cambia il vento e, cosa peggiore di tutte, dimostrano di voler mandare avanti la baracca per mantenere privilegi di casta e bassissimi interessi politici ed economici come la mettiamo?

Lo scandalo non consiste tanto nella pedofilia (che è innanzitutto un reato penale) o in altre questioni "pruriginose" anche se sono queste le cose che fanno più scalpore, il vero scandalo è l'incoerenza tra chi parla di Spirito ma in fondo è interessato solo a quel famoso "centuplo quaggiù" che, però, prevedeva un abbandono dell'attaccamento alla dimensione materiale che non si riscontra se non in rari casi; preciso che non sto facendo del volgare pauperismo, il distacco dalla materialità è una condizione innanzitutto spirituale prima ancora che materiale. Una liturgia sciatta ed insignificante come quelle cui si assiste spessissimo e pressoché ovunque fa più danni di un milione di abusi sessuali. Esagero?

Se il sale che c'è in giro è tutt'altro che salato poi non lamentiamoci se arriva la Pachamama, l'orientalismo spopola in tutte le sue possibili declinazioni e l'occidentale preferisce credere a qualsiasi cosa e rinnega la propria tradizione. è con queste con queste premesse che

Ex Absurdo Sequitur Quodlibet

Ti auguro di vivere queste feste nella piena coerenza di ciò in cui credi (nonostante tutto)


RispondiQuota
mystes
Honorable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 605
Topic starter  

@derwanderer "Se il sale che c'è in giro è tutt'altro che salato poi non lamentiamoci se arriva la Pachamama, l'orientalismo spopola in tutte le sue possibili declinazioni e l'occidentale preferisce credere a qualsiasi cosa e rinnega la propria tradizione."

Con tutto il rispetto delle tradizioni altrui, se l'Occidente ricordasse di possedere una delle più solide e importanti tra le tradizioni spirituali (come quella che emerse nel Rinascimento) e fu poi tramandata dai grandi filosofi e naturalisti come Bruno, Telesio, Campanella etc., non avrebbe bisogno dell'Oriente, non avrebbe bisogno di culti esotici di origine asiatica, ma basterebbe a se stesso per gestire la sua vita senza tutti gli orrori che viviamo nel presente.


RispondiQuota
Platypus
Eminent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 35
 

@mystes

Concordo. Quella sottospecie di movimento che venne chiamato "New Age" si è rivelato solo un supermercato dello spiritualismo un tanto al chilo, non troppo diverso dal sincretismo di papa imbroglio. Roba che ti fa sentire bene, ti fa sentire buono ed in pace con tutto e tutti fino a quando tutto va bene, poi, alla prima difficoltà, si finisce in analisi da qualche strizzacervelli.

Vogliamo riscoprire le vere radici culturali e spirituali della civiltà occidentale? Non andiamole a cercare troppo lontano, basterebbe il nostro Rinascimento ma per comprenderlo compiutamente occorrerebbe prima dare uno sguardo alla civiltà classica; l'unico problema è che la vera Filosofia non la si può studiare, la si deve vivere. 


RispondiQuota
mystes
Honorable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 605
Topic starter  

@derwanderer " l'unico problema è che la vera Filosofia non la si può studiare, la si deve vivere"  VERISSIMO!


RispondiQuota
mazzam
Honorable Member
Registrato: 8 anni fa
Post: 540
 
Postato da: @pietroge

@mazzm, io ho solo alcuni dati che riguardano la Germania : abusi di preti cattolici su minori circa 1600 in tutto, cioè quelli denunciati. Abusi di pastori protestanti su minori nessuna denuncia. Basterebbe questo a giustificare la necessità di una riforma del clero. Una riforma richiesta da anni da parte di vescovi cattolici, in particolare da quelli tedeschi e sempre ostacolata dalla curia (e probabilmente dalla lobby gay) vaticana. Quando si decideranno sarà sempre troppo tardi. È ora di finirla con la confusione tra prete e monaco, sono due cose diverse e tali devono restare. Il prete cattolico di una volta, quello che dedicava la vita agli altri non esiste più o se esiste è raro come le mosche bianche, oggi il clero è pieno di pagliacci, pedofili e omosessuali. Non fanno certo onore alla chiesa di Cristo.

caro Pietro,

hai mai sentito di un imam pedofilo? di un monaco buddista? di un rabbino hai mai sentito? niente. intonsi tutti e intonsa la struttura religiosa. tutti santi tutti. 

ci credi?

non è forse perchè qui ci si muove su strati più sottili del visibile materiale?

non è forse che qui davvero c'è l'ostacolo alla liturgia del mondo?

ecco, chi crede che sia solo una conta, sbaglia.

 

agli altri non so che dire..  vi piace così? ve lo meritate.

a chi cita ancora il rinascimento come rinascita... ma chette devo dì...

(e ancora che non mi avete tirato in ballo inquisizione, streghe, conquista delle americhe, darwin, giordano bruno et similia... già grazie, per questa cortesia grazie)

 

rinnovo a tutti auguri di salute, pace e Santa Pasqua a voi e famiglia. 

ciao.

 


RispondiQuota
PietroGE
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3492
 

Buona Pasqua anche a te mazzam


RispondiQuota
mystes
Honorable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 605
Topic starter  

Perdonatemi se intervengo per l'ultima volta: il problema non è la religione in sé; l'uomo per natura è un essere religioso. Il problema, almeno per l'Italia è di carettere storico e politico. L'Italia ha avuto un partito politico che si chiamava Democrazia Cristiana che ha governato, col consenso e col benestare della Chiesa, per almeno quarant'anni e certamente, sotto mentite spoglie, continua a governare anche oggi. Se andiamo ancora più indietro nel tempo, vi è stato un papa che dopo aver sottoscritto i patti lateranensi col duce, ha definito il duce l'uomo della provvidenza e non vado oltre per carità di patria...ah! concludo dicendo che non sono nè ateo, nè massone. A scanso di malintesi!


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.