Notifiche
Cancella tutti

Un suggerimento su dove andranno i nuovi investimenti


GioCo
Noble Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 1363
Topic starter  

Su tecnoandroid.it (QUI) leggiamo un succinto, raro e corretto articolo che ci dice che noi non decideremo della nostra salute e conclude: "[...] Detto che il 4G e il 3G avevano un’accertata pericolosità per la salute umana, nonostante alcuni studi non allineati allo status quo dell’Istituto di Sanità, del 5G non si sa ancora nulla".

Per ciò ci verrà imposto con la forza del Vidocq dal governo Colao-Cingolani-Draghi e i soldi a strozzinaggio dati dall'UE di cui beneficeranno anche i governi del Nord in mano alla Lega fatti entrare nella torta.

Aggiungo un ma di cui nessuno parla nella selva di notizie. Per ciò proviamo a colmare. Le antenne 3g o inferiori possono essere dismesse, ma non lo saranno perché un proliferare di micro-aziende destinate a vita effimera, logicamente, correranno a coprire immediatamente il buco lasciato dalle BigTelco che invece hanno investito massicciamente dal 4g in su e attendono ritorni di ricavi. Tale rete "scrausa" servirà i milioni di cellulari vecchi, presumibilmente distribuibili a "carne umana varia", che gravita nel grasso mercato dei neoschiavi.

Però c'è una profonda differenza tra 3g e 4g. Dal 5g in su il 4g rimane l'infrastruttura di base indispensabile per tutte le altre. Mentre le varie generazioni di antenne funzionavano indipendentemente le une dalle altre fino al 4g, il 5g non può funzionare senza 4g. Il motivo è semplice: l'antenna 5g è una tecnologia totalmente differente e selettiva rispetto l'apperecchiatura verso cui si connette, non ha modo di "tracciare" un eventuale utente in movimento. Ha bisogno di una sorta di "radar", cioé un antenna che spazia in un area molto più ampia per agganciarsi, qualcosa che agisca da "collante" tra un antenna e l'altra posta a breve distanza e più in basso, in genere sui lampioni o i pali della corrente.

Purtroppo non riesco a reperire dati tecnici, perché TUTTI i media parlano SOLO delle differenze di performace e in alcuni casi dei rischi per la salute. Ma se le info che ho sono corrette e il 4g è già accertato pericoloso, ogni discussione è inutile, lo è per forza anche la tecnologia 5g e 6g futura, indipendentemente dalla ricerca per il loro eventuale specifico grado (addizionale) di danno biologico.

Andrebbe quindi accertato e su questo punto bisognerebbe battere il chiodo, fracassando gli zebedei a chiunque afferma che "il 5g non è dannoso perché ..." e via con le solite stronzate, tipo bassa potenza, risposta biologica inesistente ma misurata solo con l'aumento della temperatura locale, etc. etc.

P.S.

Faccio notare un aumento deciso in tutte le sedi 3-4-5g di problemi renali. Se l'incidenza delle onde elettromagnetiche modifica la qualità e la struttura delle fonti idriche, non mi soprenderebbe scoprire che c'è una correlazione.


Quota
Condividi:

I commenti sono chiusi.