Notifiche
Cancella tutti

Prof. Remuzzi: "Perché morti non da terapie intensive?"


Holodoc
Estimable Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 119
Topic starter  

Il professor Giuseppe Remuzzi direttore dell'Istituto Mario Negri di Milano è stato intervistato ieri sera al TG3 delle h 19:00. Ha detto cose molto interessanti e condivisibili, ma soprattutto nel finale si pone (e ci pone) una domanda: i morti "di Covid" che non provengono dalle terapie intensive, da dove vengono? Dalle RSA oppure sono persone ricoverate per altri motivi e risultate solamente positive al tampone?

 

Vi giro il link alla registrazione del TG (l'intervista inizia al minuto 20):

http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-fa3cbdd0-9fd0-48d9-acec-5ac9d5ad38a4.html


Citazione
emilyever
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 102
 

Bella domanda, qualcuno gli risponderà? quando ci daranno dati più precisi? si dice che bisogna che siano depositate le cartelle cliniche, quindi che dovrebbero passare almeno 15 giorni. Io ne aggiungerei anche un'altra che mi è sorta da un'intervista al prof Raoult che spiegava che in Francia i rianimatori ormai da trent'anni sono stati formati a non intubare persone più anziane di 70 anni. In questa pandemia l'hanno fatto anche con gente molto più anziana. Purtroppo l'intervistatore non ha approfondito la questione, ma mi sembrava che lui lo ponesse come un problema, come un pericolo per la vita di queste persone, anche se alcune sono state salvate. Da quel che ho capito poi da video successivi, all'IHU di Marsiglia non intubano, curano finche possono con farmaci e poi danno ossigeno con la mascherina. Ma qui mi fermo, non ne capisco nulla


RispondiCitazione
Condividi:

I commenti sono chiusi.