Notifiche
Cancella tutti

Processo a Conte per la gestione dell'epidemia


PietroGE
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3572
Topic starter  

https://www.iltempo.it/politica/2021/03/22/news/covid-giuseppe-conte-der-spiegel-accuse-errori-occultamento-virus-italia-processo-morti-inchiesta-procura-bergamo-roma-26625811/

Covid, l'Italia ha nascosto tutto. Der Spiegel all'attacco: Conte rischia il processo del secolo

"Prima è arrivato il virus, poi l'occultamento". Ci va giù duro il tedesco Der Spiegel che dedica alla gestione dell'Italia della pandemia un lungo report che passa in rassegna omissionierrori e forse di più da parte del governo

"Le accuse sono gravi: l'Italia ha reagito troppo tardi e in modo errato alla pandemia - si legge nell'articolo firmato da Jan Petter e Alessandro Puglia -  Il Paese è stato travolto, anche perché i piani di crisi erano obsoleti e inadeguati. Gli errori sono stati tenuti segreti. Era per questo che le persone dovevano morire? Genitori, nonni, coniugi?", è la domanda retorica che risuona nell'articolo del settimanale tedesco lanciato online. 

In Italia alcune procure, tra cui quella di Bergamo, indagano o hanno indagato sull'operato del governo, a partire dalla mancata istituzione della zona rossa ad Alzano e Nembro. "L'allora presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il suo ministro della Salute sono già stati interrogati, e da mesi stanno venendo alla luce nuove omissioni. Non si tratta più solo di singoli casi tragici, ma di fallimenti fondamentali e di insabbiamenti. L'ufficio del pubblico ministero deciderà a breve se e contro chi sporgere denuncia. Potrebbe essere un processo del secolo", si legge su Der Spiegel

Sul tavolo anche il clamoroso caso del piano pandemico italiano.  "Non era stato aggiornato dal 2006, anche se il governo italiano si è impegnato e ha riferito all'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) solo poche settimane prima dello scoppio della pandemia corona che era ben preparato per un'emergenza - ricorda il settimanale - Già nel maggio 2020, tuttavia, l'OMS ha affermato: 'Senza essere preparati a una tale marea di pazienti malati, la prima reazione degli ospedali è stata improvvisata, caotica e creativa'". Qualcuno dovrà risponderne. 


Quota
esca
 esca
Noble Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 1000
 

L'Italia della pandemia era il modello da seguire quanto a gestione, specie delle restrizioni, che ricalcava il modello cinese: soppressione totale delle liberta' basilari. Mancava solo piu' che sparassero. L'elogio giungeva dall'OMS ed era sostenuto da una vasta pletora di testate giornalistiche di "prestigio" internazionale. Dicevano che era una situazione completamente nuova mai sperimentata prima (relegando cosi' il fenomeno spagnola nel dimenticatoio di quel che e' storia di appena un secolo fa, per citare il piu' recente). Quindi si navigava a vista e tutto, compreso l'arresto coatto di milioni di persone per mesi e mesi (altro che quarantena) era giustificato. Conte era osannato da sti qua come nei talk show mentre si censuravano e si perseguitavano ferocemente quei medici coraggiosi che cercavano di fare breccia nell'omerta' delle versioni strampalate e dei protocolli disastrosi nel tentativo di salvare piu' vite possibili. E dopo un anno siamo ancora qua a subire l'umiliazione politica dei colori e le menzogne di governatori regionali complici, cosi' bravi a far girare le loro bandierine in conformita'con gli ordini di dove spira il vento da remoto che con faccia tosta, fino a ieri, dichiaravano che siamo esattamente al punto di un anno fa.

Ma siamo tutti matti?

Conte, i suoi dcpm e collaboratori vari erano e sono indifendibili e ora subiranno un po' di purga mediatica, per altre ragioni ovvio. Resta l'infinita' di figure, espertoni scienziati, capi e capetti, giornalisti e politicanti di ogni tinta, pericolosi, che sono ancora li' ad incassare elogi a destra e a manca......finche' dura.


RispondiQuota
PietroGE
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3572
Topic starter  

Il casino della sanità regionalizzata ha dato al governo l'alibi per scaricare sulle regioni quello che invece doveva essere gestito a livello statale. In una situazione di emergenza, come lo è una epidemia, chi la deve gestire è il governo, anche se la sanità normalmente è cosa delle regioni. L'avvocaticchio ha avuto buon gioco a scaricare sulle regioni la responsabilità per le migliaia di morti mentre lui andava in televisione a distribuire bonus a destra e a manca. Quanto alla magistratura, basta vedere la differenza, quando si tratta di migranti scatta subito l'accusa di sequestro di persona, ad un anno dal casino medico stanno ancora a raccogliere le prove.


RispondiQuota
esca
 esca
Noble Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 1000
 

I deceduti, pace all'anima loro, sono stati fatti sparire in gran fretta in modo definitivo, nel giochino dello scarica barile tra governo e regioni, tanto per eliminare prove imbarazzanti per tutti: dunque tutti d'accordo.

Finche' qualche "carbonaro" di buona volonta' ha deciso, rischiando, di farsi coraggio onorando principi piu' edificanti rispetto a quelli dei protettori della popolazione, tradita per quattro comparse televisive e quattro denari e, molto probabilmente, dietro qualche caldo consiglio (tra meschini si arriva sempre ad un accordo). 


RispondiQuota
emilyever
Trusted Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 59
 

Segnalo che tutto il personale sanitario  italiano è stato proposto dalla fondazione Gorbachev per il Nobel per la pace: all'inizio mi ero illusa che riguardasse i medici di base che, disobbedienti ai protocolli nazionali del "paracetamolo e vigile attesa", hanno curato a casa con il loro protocollo. Purtroppo si riferiscono solo agli ospedali dove è successo anche tutto quello esposto sopra. Viviamo proprio in una societù distopica


RispondiQuota
Hospiton
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 30
 

Un classico, le responsabilità vengono fatte ricadere sui pesci piccoli, su pedine sacrificabili come il parvenu Conte, persone ambiziose che accettano di svolgere il lavoro sporco sperando in ricompense di vario tipo (ammetto che non credevo si sarebbe prestato ad un simile gioco sulla pelle dei cittadini). Se l'operazione covid dovesse fallire (e se crolla a livello mondiale finirà male anche nella sempre più vergognosa e decadente UE) non saranno di certo le menti principali a pagare, quelle troveranno un accordo e la gogna mediatica sarà riservata ai meri esecutori, ad esempio l'ex premier. Prima che scoppiasse la presunta "emergenza" pandemica Conte ebbe un incontro con Severino, disponibile su youtube, ed in certi passaggi sembra quasi che il vecchio filosofo abbia cercato di far intendere allo sprovveduto avvocato i rischi che si corrono entrando a far parte di giochi troppo grandi, soprattutto se si ha la convinzione di detenere reali poteri. Conte non ha dato ascolto, forse non ha colto l'avvertimento o non ha dato peso, ora rischia di diventare il principale capro espiatorio nello scenario italiano dell'era post covid, che presumibilmente ci riserverà un altro teatrino niente male.


RispondiQuota
uparishutrachoal
Trusted Member
Registrato: 7 mesi fa
Post: 53
 

Mi sembra che Conte venga accusato di essere stato troppo morbido..non perché ha confinato milioni di persone..

E la Germania sta mettendo in campana gli amministratori locali perché non intralcino le giuste misure di contenimento..

Insomma..la Germania è sotto attacco..

Ha resistito una stagione..ma adesso è capitolata..

La Merkel deve aver ricevuto pressioni insostenibili..e adesso ..forse sapendo che l'epidemia non può durare in Estate..fanno il botto finale..

Noi..invece..abbiamo capitolato subito o quasi..come al solito..

 


RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 1508
 

@uparishutrachoal

Dietrofront del panzer (QUI). CVD, al solito. Merkel arriva alla soglia delle elezioni più scarica della Thatcher e Gates sta cancellando i suoi "contributi" smaccati per promuovere la tecnopandemia. Sta ricominciando l'imbiancatura dei sepolcri. Comunque la Germania sta sperimentando pressioni da ogni parte, NATO, USA (con la visita di Blinken), Francia e ribellioni interne sempre più decise. La Merkel somiglia ora più a una barzelletta alla Sturmstruppen, tipo la prima striscia QUI ...

 

 


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.