Notifiche
Cancella tutti

Inizia veramente a crollare la narrativa sui vaccini.


LuxIgnis
Estimable Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 167

Hospiton hanno apprezzato
Citazione
Pfefferminz
Reputable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 298
 

Ecco cosa succede quando non si legge ComeDonChisciotte. 

Già il 21 marzo 2021 avevo reso noto in un commento il seguente articolo del Prof. Bhakdi in cui si parla del D-Dimero. Gli scienziati tedeschi stavano già raccogliendo dati sul D-Dimero dei pazienti vaccinati e raccomandavano a chi volesse farsi vaccinare malgrado gli avvertimenti, di far stabilire il valore del D-Dimero 7 giorni prima e 7 giorni dopo l'inoculazione. In questo modo si avrebbe la prova della correlazione.

https://corona-blog.net/2021/03/15/wichtiger-aufruf-prof-bhakdi-covid-impfung-moegliche-blutgerinnungsstoerungend-dimer-blutwerte-bestimmen-lassen/

L'articolo è in tedesco, ma contiene un brano in inglese.

 

 


Hospiton hanno apprezzato
RispondiCitazione
LuxIgnis
Estimable Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 167
Topic starter  

@pfefferminz

Te pare che Castelli legge ComeDonChisciotte! 😀 


RispondiCitazione
ducadiGrumello
Eminent Member
Registrato: 7 mesi fa
Post: 37
 

mica per far sempre il guastafeste, ma se crolla la narrativa pandemica - effettivamente qualche segnale si nota - chissà cos'altro hanno in mente. Gli psicopatici dietro la recita sono individui con tratti inumani, ma almeno nel campo "terrorizza e domina" dimostrano una fantasia inesauribile. Un'altra "pandemia", magari un po' più cattivella di questa, potrebbe essere un'idea ("siamo entrati nell'era delle pandemie"), più probabile la famosa e invocatissima catastrofe ambientale, si potrebbe pensare a un passaporto climatico per circolare, una cintura contapeti da indossare obbligatoriamente, collegata al 5G (Internet of farts), a fine giornata viene stilato il bilancio personale di gas serra emessi e se sei stato cattivo giù il credito sociale.


RispondiCitazione
LuxIgnis
Estimable Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 167
Topic starter  

@ducadigrumello

Certamente, ormai sono volenti o nolenti entrati in campo e quindi devono giocare sempre più allo scoperto. E' questo "scoperto" che è interessante.

Un cammino lungo mille "li" (500 km. ca.) inizia sotto la pianta del piede.


RispondiCitazione
LuxIgnis
Estimable Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 167
Topic starter  

https://www.byoblu.com/2021/09/29/i-vaccini-non-ci-garantiscono-niente-giorlandino-manda-nel-panico-lo-studio-di-la7/

Ed anche questa si aggiunge.

Ho la sensazione che alcuni stiano iniziando a smarcarsi da questa follia, prevedendo che il castello di menzogne stia per crollare presto.


arbaman e Hospiton hanno apprezzato
RispondiCitazione
arbaman
Eminent Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 47
 

@luxignis  Grazie per la segnalazione. Credo che il Dott. Giorlandino sia una bella mosca bianca e credo abbia avuto delle belle OO ad affrontare la brutta situazione creatasi non appena ha passato la linea rossa dell'infallibile "sacro vaccino"; portare un po' di intelligenza in mezzo a tanta ottusa propaganda non è semplice. L'ha fatto ad un costo alto, premettere che i vaccini siano stati salvifici ed imprescindibili per la salvezza della razza umana, ma di più credo non potesse fare senza passare per il solito no-vax negazionista terrapiattista.


RispondiCitazione
Gino
 Gino
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 43
 

Questa è la tesi di Scoglio (ed io la condivido):

 

.

..

« se qui non mettiamo in discussione le radici della truffa virologica, noi non ne usciamo più. »

https://rumble.com/vmtfur-fuori-dal-virus-dalla-falsa-scienza-alla-pi-grande-truffa-della-storia-prof.html

11:10 «

Qualcuno mi dice: “Sì va bene, avrai anche ragione, però, non conviene fare la figura dei negazionisti, è meglio essere più, no? Più… diciamo affini in qualche modo al modo generale di pensare”. Io invece dico il contrario, io dico che se qui non mettiamo in discussione le radici della truffa virologica, noi non ne usciamo più. »

11:38 «

Adesso vi racconterò un altro caso, di cui nessuno sa niente. La settimana scorsa mi ha contattato un allevatore della Campania, della provincia di Caserta, nessuno ne parla, non è uscito su nessun giornale e su nessuna televisione, stanno distruggendo, azzerando, l’industria della mozzarella di bufala, in Campania. Come stanno facendo? Le ASL locali hanno deciso che le mucche sono potenzialmente soggette a … mi sfugge il nome, non mi ricordo più che tipo di patogeno, questo batterio di cui adesso mi sfugge il nome [probabilmente il nome della presunta ‘sindrome’ è “Brucellosi bufalina”], ahh … e, sempre con i soliti test farlocchi, nonostante i capi stiano tutti bene, sono tutti sanissimi, non c’è nessun problema con la riproduzione, non c’è nessun problema di salute, il latte è perfetto. Gli hanno detto che, siccome sono positivi a questo test, che è tipo il test del covid, hanno già ucciso, abbattuto, 50mila capi di bestiame; e questo allevatore dice “sono disperato perché ho 300 quintali di latte che devo buttare via”. Ovviamente dietro c’è una motivazione, che è questa: siccome (non farò i nomi per non essere denunciato) una delle più grosse organizzazioni di macelleria nazionali e internazionali ha aperto una grossa industria nella provincia di Avellino, allora questi si sono inventati che questo batterio infetta il latte, ma non la carne. Quindi, una volta abbattuti li possono vendere a questa macelleria sottoprezzo. Però, voglio dire, di queste cose siamo pieni, non è solo il covid, è questa roba qui, saranno altre pandemie in futuro. »

Questo post è stato modificato 2 mesi fa 2 volte da Gino

RispondiCitazione
Gino
 Gino
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 43
 

@luxignis

.

.

Ho la sensazione che alcuni stiano iniziando a smarcarsi da questa follia

 

è uno scarica barile;

gli effetti delle vaccinazioni vengono così spacciati molto facilmente per effetti di fantomatiche mutazioni del virus, contro cui i vaccini sarebbero o inadeguati o comunque insufficienti... ovviamente, il vaccino proprio non può far male ...

Questo post è stato modificato 2 mesi fa da Gino

RispondiCitazione
Luca VFR
Eminent Member
Registrato: 2 mesi fa
Post: 37
 

@ducadigrumello

Tra i tanti libri della Bibbia, opera tutto sommato non eccelsa, ce nè uno, quello dei proverbi, che essendo scritto da "umani normali" è forse il migliore. Uno di questi proverbi dice , in breve, "Temete l'ira dei miti perché è la più terribile" ed un altro " I mulini del Signore macinano lentamente, ma macinano molto fino". Guarda, la gente, in generale, crede alla "narrativa" fino a quando gli effetti avversi, leggeri o gravi che siano, riguardano gli "altri", altri molto distanti cioè persone con le quali non entri mai in contatto "reale", quello "social" è, teniamolo ben a mente, un contatto "finto", nemmeno virtuale. Quando, invece, questi effetti avversi riguardano "altri" ma molto più vicini, conoscenti superficiali o occasionali, insomma gente che incontri per i più svariati motivi ma con cui non sei regolarmente in contatto la "fede" nella narrativa inizia a vacillare. Quando questi altri son persono con cui sei molto più a contatto, colleghi di lavoro, amici non strettissimi etc. etc., la "fede" inizia ad oscillare come un palazzo sotto un terremoto dell'ottavo grado della Scala Mercalli. Se questi effetti avversi arrivano ad interessare la cerchi degli "altri" con i  quali sei più a contatto, amicizie strette, parenti lontani, ma non troppo, il terremoto passa dall'ottavo al l'unidcesimo grado e te incomincia a sopsettare che ti han menato per il naso dall'inizio della storia ed inizi ad incazzarti,ed, infine, quando gli effetti avversi "toccano i tuoi famigliari, amicizie strettissime, parenti molto stretti, la "fede" si sgretola sotto i colpi della realtà e ti incazzi a manetta e ti rendi conto che il tanto "salvifico" elixyr di "lunga vita" ha accorciato oppure rovinato per l'eternità la vita tua o di tua mogli o dei tuoi figli. Ed allora lì è molto facile che scatti la succitata "Ira dei miti". E quando questi saranno in numero sufficiente, perchè uno che si sente "condannato a morte" non ha, in realtà più nulla da perdere, gli "spacciatori della narrativa" è bene che scappino a gambe levate prima che vadano a prenderli per appenderli ai lampioni.


BrunoWald, Bertozzi, Hospiton e 1 persone hanno apprezzato
RispondiCitazione
GioCo
Noble Member
Registrato: 14 anni fa
Post: 1706
 

@luca-vfr, ottimo esempio di esagerazione di chi non ha modo di fermarsi. Esattamente come il posseduto e l'ipocrita, il giocatore d'azzardo che millanta buone intenzioni solo per coprire interessi personali, come chi ci ha venduto alle farmaceutiche in cambio di chissà quali briciole, sono come il ladro e l'assassino ma senza la possibilità di pentirsi e redimersi, perché per loro la tentazione è inguaribilmente il senso stesso della "libertà", cioè il liberarsi (in tutti i sensi) dei freni inibitori. Per ciò squartare un bambino o offrirgli un gelato diventa la stessa identica cosa, non c'è inibizione che separi questi due comportamenti.

Questo è infatti sempre stato "il liberismo", la libertà dai freni inibitori. Per qualcuno almeno, dal momento che se fosse per tutti non ci sarebbe un futuro. Anche per questo sta gente poi è ossessionata dal controllo demografico.

Peccato che sperando di renderli più responsabili, abbiamo deciso di metterli al comando del Mondo. Il risultato è ciò che stiamo sperimentando: nessuna inibizione e potere globalizzato... e non è ancora finita, perché sta gente sta operando e opererà ancora a lungo. Ma l'assenza di buon senso non ha mai pagato. Alla fine come al solito il tentativo collasserà lasciando macerie ovunque. Tutto starà a vedere quanto danno nel frattempo avremo cumulato.


Hospiton hanno apprezzato
RispondiCitazione
Luca VFR
Eminent Member
Registrato: 2 mesi fa
Post: 37
 

@gioco

Sarà, inevitabilmente, un grosso, ma proprio grosso, danno


RispondiCitazione
Condividi:

I commenti sono chiusi.