Notifiche
Cancella tutti

IL VERO PROBLEMA DEGLI ITALIANI

Pagina 1 / 2 Avanti

mystes
Honorable Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 678
Topic starter  

Il vero problema è politico, non è più sanitario, e sicuramente non lo è mai stato, perchè dietro il green pass si occulta la più feroce strategia di dominio totalitario del mondo, di fronte al quale la dittatura di uno Stalin o di un Hitler è stato solo un gioco da ragazzi. In poche parole il popolo italiano che grida in piazza NO GREEN PASS deve proporsi un solo scopo: abbattere Draghi e il suo potere mondiale di usurai che lo sostiene. E per raggiungere lo scopo, come è detto nel bellissimo video qui riprodotto, QUESTO NOSTRO POPOLO SERIAMENTE INCAZZATO deve occupare tutte le città d'Italia e soprattutto Roma.

Questa argomento è stata modificata 1 mese fa da mystes

BrunoWald, Angelsword, Hospiton e 1 persone hanno apprezzato
Citazione
Cataldo
Reputable Member
Registrato: 14 anni fa
Post: 269
 

Grazie per la segnalazione,  in Italia si sta lavorando su qualcosa di paradigmatico per il futuro umano, questo intervento supportato dall'esperienza storica che si porta dietro, è una ulteriore conferma.


RispondiCitazione
alpho
Eminent Member
Registrato: 2 mesi fa
Post: 20
 

Belle parole ma non credo che l'esercito ci guardi le spalle... semmai siamo noi che dobbiamo agire tipo... ninja. 


RispondiCitazione
mystes
Honorable Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 678
Topic starter  

La situazione è molto delicata e sarebbe un errore sottovalutare una volpe astuta con artigli di avvoltoio come Draghi. Occorre agire come truppe d'assalto in guerra (questa attuale, sia chiaro, non è inferiore a una guerra di sopravvivenza!) guidate da uno o più comandanti intelligenti avendo sott'occhio il bersaglio da abbattere.


alpho hanno apprezzato
RispondiCitazione
oriundo2006
Famed Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 2532
 

Konarè ( Muhammad ) lo vedrei bene in un esecutivo liberato fatto da persone intelligenti ed aperte. Naturalmente prima un ampio uso di Madame Guillottine...


BrunoWald, alpho e Angelsword hanno apprezzato
RispondiCitazione
alpho
Eminent Member
Registrato: 2 mesi fa
Post: 20
 

Eh la Madame... si cerca in giro anche magari solo bagliori in comitati arcobaleni, proprio ieri sera ficco il naso in questa roba : parole sterili, novax, giù lemani, gente come noi. Alla fine della fiera una tipa circa mia coetanea ma che ha studiato dice va all università mi chiede il cell perché hanno un gruppo telegram, io rispondo che non sono interessato.. Lei si fa buia e dice che dobbiamo lottare uniti pure se abbiamo opinioni diverse per tornare alla normalità, ed io cazzo le rispondo ma a te sta normalità piaceva?! Ecco lei ha risposto si.. Ecco questi qua vogliono tornare nel sistema che forse se non ci fosse il vax il coso verde lo farebbero. Sono tornato deluso a casa e stamane scusate il papiro ma chiedo a CDC che siete intelligenti come si fa che io sinceramente sotto la Madame ci voglio pure la tipa? 


Madrigalista e Bertozzi hanno apprezzato
RispondiCitazione
mystes
Honorable Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 678
Topic starter  

@alpho

Hai perfettamente ragione! Tempo fa lessi in un blog ( https://associazioneignis.blogspot.com/ ) un pezzo che voglio riprodurre, a sostegno della tua "delusione":

"L’ansia di tornare al “come prima” vista e letta in molti media e social fa intendere che l’uomo non sta facendo tesoro della terribile lezione che la natura gli sta impartendo, e che non vede l’ora di tornare al “come eravamo prima” convinto che tutto ciò che stiamo vivendo sia solo frutto del caso o di un incidente di laboratorio.

Come sempre l’uomo è ingenuo, ignorante e presuntuoso e si limita a dare delle spiegazioni semplicistiche a una malattia che non può essere solo frutto del caso o di un incidente di laboratorio.

Il grande Paracelso attribuiva la causa e l’origine della malattia a cinque “enti”: L’ENTE NATURALE, L’ENTE ASTRALE, L’ENTE VELENOSO, L’ENTE SPIRITUALE, l’ENTE DIVINO.

Sull’ente naturale e su quello velenoso la scienza moderna è “sufficientemente” preparata e capace di dare delle risposte. La scienza moderna, essendo essenzialmente una scienza materialista, una scienza cioè che tiene conto solo dei componenti fisici dell’uomo, è totalmente incapace di prendere in considerazione, in tutti i casi in cui affronta il male, le componenti astrale, spirituale e men che meno quello divino.

Per quello divino la scienza ha “delegato le religioni” che sono basicamente fideistiche, intolleranti, fanatiche e quindi incapaci di coniugare le loro conoscenze teologiche con i gli studi scientifici.

Sugli altri “enti” scienza e religioni brancolano nel buio: conoscono le stelle e i pianeti come i bambini che di notte alzano gli occhi al cielo e restano incantati dal turbinio delle stelle ed hanno di Dio una visione infantile o deviata ed una palese ignoranza delle “cause karmiche delle malattie” (Paracelso).

Stando così le cose gli uomini non vedono l’ora di tornare “al come eravamo prima” perché nessuno, ripeto NESSUNO, è in grado di prospettare un cambiamento radicale nella vita di tutti i giorni, nella politica, nel costume e soprattutto nella medicina che continuerà a essere trattata con quella visione materialistica che cura solo l’uomo fisico con tutti i limiti che una visione unilaterale comporta. E senza un cambiamento radicale di stile di vita e di riconquista dei valori basici dell’uomo integrale, teniamoci pronti alle sofferenze e ai lutti delle prossime pandemie.

In conclusione, come tante volte nella storia dell’umanità, l’uomo dimentica facilmente le lezioni del passato, non apprende nulla e non fa tesoro delle disgrazie che si abbattono su di lui e non per caso."

 


BrunoWald e alpho hanno apprezzato
RispondiCitazione
mystes
Honorable Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 678
Topic starter  

Addenda:

Nel bene e nel male l'esempio della rivoluzione francese è calzante; quando il popolo francese insorse contro l' ancien regime lo fece con lo spirito e con l'intento di cambiare regime e stile di vita. Mi chiedo: cosa chiedono di diverso dal vecchio i marciatori di Trieste? Hanno un nuovo modello sociale e politico da proporre? Se è così si devono sbrigare a divulgarlo, a farlo conoscere, diversamente la protesta finirà per l'essere riassorbita da quel "sistema" contro il quale dimostrano.


alpho hanno apprezzato
RispondiCitazione
oriundo2006
Famed Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 2532
 

@mystes: vogliono solo dimostrare il VALORE DEGLI UOMINI. Contro tutto e contro tutti. E' l'anima antica che si sta risvegliando.

@alpho: mi associo senza riserve: 'più pilu per tutti' sarà il nostro motto di battaglia...andrà a sostituire quello famoso, che tutto il mondo ci invidia, di 'ciapa chel ghé', già un tempo foriero di ampi successi in chiave squisitamente 'politica'.

Per le 'tricoteuses' suggerirei un aggiornamento 2.0: armate di Iphone delizieranno quei tanti che non potranno partecipare alla truce festa, da troppo tempo attesa. Per le più carine, preconizzo un futuro al 'Grande Fratello'...che ne dici ?

Questo post è stato modificato 1 mese fa da oriundo2006

arbaman e BrunoWald hanno apprezzato
RispondiCitazione
alpho
Eminent Member
Registrato: 2 mesi fa
Post: 20
 

L' anima antica che si sta risvegliando?... È un freak show


RispondiCitazione
emilyever
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 104
 

Stando a quanto riporta visione tv (la voce di Ancora Italia, promotori francesco toscano, Diego Fusaro, Mauro Scardovelli ecc, da quel che ho capito) non si tratta, per la gente di trieste, di un ritorno solo al come prima, ma stefano puzzer ha annunciato che si sta formando un comitato di medici e scienziati per smontare la narrazione ufficiale, una specie di Cts ombra, probabilmente intitolato a De Donno. Aggiungo io, sulla base di quello che si è formato in Francia, avevo visto qualche loro riunione in streaming, tutte affermazioni condivisibili sulle cure precoci, sulla paura indotta ecc, poi ne ho perso le tracce, ma mi sono chiesta se il fatto che prima del green pass sanitario obbligatorio intimato da Macron, questo comitato riflettesse il perchè  solo uno scarso 30% dei sanitari francesi si fossero vaccinati

https://visionetv.it/annuncio-di-puzzer-nascera-il-cts-ombra-perche-non-intitolarlo-a-de-donno/

 


oriundo2006 e BrunoWald hanno apprezzato
RispondiCitazione
Pfefferminz
Reputable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 301
 

@alpho

"... ed io cazzo le rispondo ma a te sta normalità piaceva?! Ecco lei ha risposto si."

Alpho, perché non cerchi di conoscerla meglio?  Che significato può mai avere la risposta ad una domanda! Se le parli, potresti anche accorgerti che non intendeva pari pari la vita di prima, ma che si riferiva solo al fatto che allora non c'erano le odiate restrizioni. Perché non indaghi su un possibile malinteso? Quella "tipa" era pur sempre sulla buona strada, partecipava ad una manifestazione "No green pass", è una che si pone delle domande. Raccontale  tu perché non ti piaceva la vita com'era prima e come dovrebbe essere quella futura. Non è escluso che lei ti possa capire e darti ragione. E come si recitava in quel film famoso: "Fu l'inizio di un'amicizia meravigliosa"... 


danone, arbaman, sarah e 1 persone hanno apprezzato
RispondiCitazione
alpho
Eminent Member
Registrato: 2 mesi fa
Post: 20
 

CTS ombra, amicizie al gusto di tofu chiederò anche perdono al Dio in cui non credo... 


RispondiCitazione
BrunoWald
Trusted Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 66
 

Assolutamente d'accordo, è una questione politica che va affrontata come tale: il green pass rappresenta un tale affronto alla nazione, un ricatto così infame, oltre che un palese attentato alla costituzione (ossia, un delitto) che la sua abolizione deve essere accompagnata dalle dimissioni in massa del governo; se il parlamento non fosse integrato da fantocci, ci starebbe pure la messa in stato d'accusa del Mozzarella per alto tradimento. In ogni caso, il rettile se ne deve andare, le sue dimissioni devono stare in cima alla lista di richieste.

Quella del CTS ombra è un'ottima notizia, che va in questa direzione: chi dirige il movimento, o coloro che lo ispirano, stanno intelligentemente innalzando la protesta ad un livello propriamente politico in cui non ci si limita ad opporsi a un sopruso (cioé a reagire) ma se ne denunciano le cause e i fini, agendo in direzione di un cambiamento. E non ci sono alternative perché, come dicono nel video, ci stiamo giocando tutto: se si vince in Italia ci sarà probabilmente un effetto domino dalla portata imprevedibile, altrimenti la notte sarà lunga.

Per quanto riguarda militari e poliziotti, deve esistere una discreta minoranza di persone sane che si rendono conto di quello che sta succedendo. Fulvio Grimaldi sostiene che non bisogna aspettarsi nulla, che già negli anni '70 fu inutile ogni tentativo di dialogo con le FdO, ma la situazione era ben diversa: quella era una lotta sociale, con forti risvolti ideologici, contro un sistema economico e politico accettato bene o male da mezza Italia; oggi è in atto una deriva totalitaria che aggredisce i nostri stessi corpi, ma anche i loro! Il reset oligarchico avrebbe conseguenze nefaste pure per i militari/poliziotti e le loro famiglie, non solo per noi, e i più intelligenti se ne sono resi conto da tempo. Ma non possiamo pretendere da loro miracoli, finché la maggior parte degli italiani se ne andrà in giro con la mascherina fino agli occhi.

Teniamo conto inoltre che diverse fonti prevedono problemi energetici e persino alimentari, questo inverno: anche se è l'elite che li sta provocando per i suoi fini, non è detto che le cose andranno nel senso da essi sperato. Non è certo il caso di farsi illusioni, ma secondo me la situazione non è affatto disperata, come credevo fino a non molto tempo fa. E forse per la prima volta, dopo decenni, si presenterà l'opportunità di mettere in discussione il sistema in quanto tale, cioé la famosa "normalità" di prima. Il problema semmai è quello menzionato da Mystes: che ancora non siamo in grado di proporre un modello sociale e politico alternativo.


danone e oriundo2006 hanno apprezzato
RispondiCitazione
Gino
 Gino
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 44
 

@brunowald

.

Teniamo conto inoltre che diverse fonti prevedono problemi energetici e persino alimentari, questo inverno

a mio parere c'è solo che da aspettare una delle due (entro un annetto?):

1. o ci sarà una strage non occultabile;

2. o non ci sarà, oppure sarà occultabile.

circa il rimanente, sto diventando molto pessimista (al limite della misantropia).

 

 

Questo post è stato modificato 1 mese fa da Gino

RispondiCitazione
Pagina 1 / 2 Avanti
Condividi:

I commenti sono chiusi.