Notifiche
Cancella tutti

I SOSPETTI SULLA MORTE DI GIUSEPPE DE DONNO


mystes
Honorable Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 631
Topic starter  

Una morte, anzi un suicidio, che scatena sospetti e complottismi. Si parla della tragica fine di Giuseppe De Donno, l'ex primario di pneumologia dell'ospedale di Mantova trovato senza vita nella sua casa. De Donno, sostenuto anche da Le Iene di Italia 1, fu uno dei principali fautori della cura al coronavirus con plasma iperimmune, una cura che di fatto non ha mai trovato terreno fertile (ed è proprio questo il fattore che ha scatenato i complottisti). Lo stop alla ricerca sul plasma iperimmune sarebbe stato un duro colpo per De Donno, un dolore che faticava a superare.
Dopo la notizia della sua morte, come detto, ecco le polemiche. In primis Red Ronnie, che ha picchiato durissimo: Lo hanno lasciato solo, lo hanno ucciso. De Donno è una vittima di quelli che hanno deciso questo scempio a cui stiamo assistendo, dovrebbe essere fatto santo". Quindi, tra i molti, anche Maria Giovanna Maglie, la giornalista che ha puntato il dito contro i virologi e i colleghi che lo hanno calunniato e offeso in televisione. Insomma, una Maglie che sosteneva la cura con plasma iperimmune.
Si arriva poi al terrificante cinguettio di Alessandro Meluzzi, che non può non dire la sua su questa vicenda. E lo psichiatra, schierato da tempo sul fronte del negazionismo più spinto, rilancia sui suoi profilo social ciò che potete vedere qui sotto: l'immagine di un'infermiera con gli occhi coperti da una mascherina improvvisata con una banconota da 500 euro. A corredo, il commento: "De Donno è morto perché non era uno di loro, ma non illudetevi, potete uccidere un uomo ma non le sue idee", conclude Meluzzi.
Si arriva poi al terrificante cinguettio di Alessandro Meluzzi, che non può non dire la sua su questa vicenda. E lo psichiatra, schierato da tempo sul fronte del negazionismo più spinto, rilancia sui suoi profilo social ciò che potete vedere qui sotto: l'immagine di un'infermiera con gli occhi coperti da una mascherina improvvisata con una banconota da 500 euro. A corredo, il commento: "De Donno è morto perché non era uno di loro, ma non illudetevi, potete uccidere un uomo ma non le sue idee", conclude Meluzzi.

Fonte:

E infine ecco come ne parlava Enrico Montesano in un suo video:

Questa discussione è stata modificata 2 mesi fa da mystes

Quota
Simsim
Estimable Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 171
 

Io devo dire che non si può tracciare oggi, con le informazioni attuali, una linea verosimile e sostenibile su questa triste vicenda. Se non che appunto, è una vicenda che qualunque risvolto tra quelli plausibili abbia, mette tristezza e fa venire la nausea.

 

Un'indicazione di verità può darla la famiglia, ma io non avrei mai la faccia di chiedergli una dichiarazione sull'effettiva stato di De Donno in questi giorni.

 

E poi ci manca un movente accertato per volerne la morte. Non so se lui fosse titolare o meno a qualche livello della terapia, se fosse impegnato effettivamente a lanciarla per conto suo, tantomeno se potesse accampare dei diritti scomodi per qualcuno, visto che la tecnologia di per sé non l'ha inventata lui, ma ha solo applicato nel modo corretto uno strumento che già esisteva per altre malattie. Se così non fosse, faccio fatica a trovare un movente che giustifichi un atto che, com'era scontato che fosse, sta in realtà creando un martire attorno il quale cementare le intenzioni della parte avversa.

Ripeto, è un ragionamento ancora a caldo, vedremo cosa verrà scoperto, ufficialmente e non, sui tanti aspetti ancora da chiarire per farsi un'idea. Comunque vada, pace all'anima sua.

 

Questo post è stato modificato 2 mesi fa da Simsim

RispondiQuota
mystes
Honorable Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 631
Topic starter  

 

DE DONNO INDOTTO A DIMETTERSI E POI A TOGLIERSI LA VITA? IL SILENZIO DELLE TV

 


RispondiQuota
mystes
Honorable Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 631
Topic starter  


RispondiQuota
oriundo2006
Noble Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 2474
 

Aveva il volto dell' Italia antica, degli uomini probi e generosi che oggi stanno scomparendo, ammutoliti di fronte ai milioni di parassiti egoisti e opportunisti imperanti ovunque. Mi reputo fortunato di averne conosciuto qualcuno nel passato, tanto rari da doverne distillare ogni parola, ogni pensiero come memento per capire la nostra storia e rischiarare le ragioni del presente...

Erano e sono la radice profonda della nostra società. Senza di loro, senza la loro umanità la vita qui in questo Paese diventa assurda, inutile, un balletto di maschere viziose ed arroganti felici di fregarsene degli altri, felici di imbrogliarli, gli 'altri', orgogliosi di averlo fatto e continuare a farlo. 

Se ne è andato, quale che ne siano le modalità e le cause, prima di vederci sprofondare definitivamente nell'abisso. 

Questo post è stato modificato 2 mesi fa da oriundo2006

Hospiton hanno apprezzato
RispondiQuota
Simsim
Estimable Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 171
 

Beh, apparentemente la procura di Mantova avrebbe aperto un'indagine per omicidio colposo.

Che probabilmente è un'escamotage legale per poter accedere a degli strumenti di indagine. Mi pare chiaro che la questione suicidio semplice non sia ritenuta plausibile neanche dai magistrati in questione.


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.