Notifiche
Cancella tutti

E se ci contassimo?

Pagina 3 / 5 Precedente Avanti

fiurdesoca
Trusted Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 86
 

sono d'accordo con Ted K. se non ci manifestiamo non sapremo quanti siamo e potremmo accorgerci di essere di più di ciò che si teme. continuare a nasconderci fa solo il gioco di chi ci crede pecore da condurre dove vuole lui.


RispondiQuota
sarah
Active Member
Registrato: 2 mesi fa
Post: 15
 

@inyourarms Grazie delle Sue parole, si percepisce la sua intelligenza e sensibilità. Come ho detto in un'altra discussione qui io sono una persona vaccinata che ha vissuto lo scorso hanno insopportabili pressioni e una forma di " mobbing" lavorativo perchè non ancora vaccinata. Ho resistito fino all'estorsione legalizzata del mio stipendio, mia unica fonte di sostentamento ( ho due genitori anziani ) del 5 agosto scorso. Le mie idee precedenti ovviamente non sono minimamente cambiate e porto il peso di questa scelta perchè sento di aver tradito la mia dignità e coscienza, nonostante le motivazioni di sussistenza. Ho fatto stampare il griin pazz in formato cartaceo e NON lo utilizzo per altro che non sia il lavoro. Posso dire di non essere sola in questa condizione, ne parlavo con un collega oggi. Siamo tanti. Quindi forse non si tratta più tanto di contare il numero di vaccinati e non ma di cercare una demarcazione più nascosta ( ma non meno netta ) di opinione. Nel mio piccolo combatto come voi e porterei volentieri anche un segno di riconoscimento.


Hospiton hanno apprezzato
RispondiQuota
sarah
Active Member
Registrato: 2 mesi fa
Post: 15
 

Scusate l'errore terribile: " lo scorso anno", non "hanno". Maldetta tastierina, mi fa vergognare..


RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 14 anni fa
Post: 1667
 

E-ehm...

Copio e incollo da quel sito ...coipiedi:

"La Stella d'Italia, conosciuta popolarmente come Stellone[2], è una stella bianca a cinque punte che da molti secoli rappresenta la terra italiana. È il più antico simbolo patrio italiano, risalente all'antichità greco-romana[3] quando Venere, associata all'Occidente come stella della sera, venne assunta ad identificare la penisola italiana. Da un punto di vista allegorico, la Stella d'Italia rappresenta metaforicamente il fulgido destino dell'Italia"

Che sta andando a puttane, direi si può aggiungere... o no? Comunque basta appiccicarselo da qualche parte in modo che sia visibile ma non troppo o nel caso alla bisogna, è generico abbastanza da essere poco notabile, nessuno sa cosa significa veramente e si può pure inventare balle alla domanda inopportuna "dell'amico spione" (o rimpicoglioni che è =) ed è certamente significativo, sia per il tipo di lotta che per questioni di orgoglio culturale. Quello che ci è stato negato, almeno fino ad ora... Certo un po' militaresco, dato che poi ste robe le intercetta e sfrutta meglio quel lato della realtà di ogni società (tipo "al valor di qualcheccosa") ma questo potrebbe essere un altro motivo di copertura.


RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 14 anni fa
Post: 1667
 

@sarah, ti ringrazio dal profondo e di cuore. Dal mio punto di vista rappresenti l'esempio perfetto della massa di persone che SONO state tradite dal sistema che fino ad oggi fingeva di essere dalla nostra parte. Ma era come una tigre acquattata nell'erba alta delle speculazioni in borsa, stava solo aspettando il momento migliore per aggredirci alla gola.

Ancora adesso finge, ma gli riesce meno bene, soprattutto quando a dargli la faccia è uno come il drago o disperazione, entrambi ottimi per uno spot dei cavalli marci (tipo "mutismo e rassegnazione" o "pessimismo e fastidio") forse, ma non per la credibilità che vorrebbero dare ai loro intenti fasulli, sempre più alla frutta.

Le differenze secondo me non ci sono. Il comune nemico è un finto governo per una finta rappresentanza, installato da volontà esterne al paese per ragioni che niente hanno a che vedere con gli interessi dei cittadini. Abbiamo peccato di ingenuità e credo che la violenza che dovremo subire per abbandonarla definitivamente è ancora tutta da scontare.

Ma almeno inizio a vedere che l'inganno si sgretola nella mente di molti ricattati/impauriti. Continua a guardarti allo specchio con orgoglio e onore, quel che conta non è quanto hai ceduto al ricatto, ma la volontà ferma di continuare a lottare anche con il poco che ti rimane in mano.

Ogni goccia insieme ad altre può formare un oceano ed è questo che conta.


RispondiQuota
sarah
Active Member
Registrato: 2 mesi fa
Post: 15
 

@gioco La ringrazio e concordo con il Suo pensiero. Mi ha fatta sentire meglio.


Teopratico hanno apprezzato
RispondiQuota
oxalidaceae
Eminent Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 46
 

@fiurdesoca

“È sapiente solo chi sa di non sapere, non chi s'illude di sapere e ignora così perfino la sua stessa ignoranza.” (Socrate)

Qui siamo tutti ignoranti, fiurdesoca. Abbiamo una mole enorme di indizi e di informazioni, mai così tante e così contrastanti. Brancoliamo. Avanziamo continuando a stupirci senza capire cosa stia veramente succedendo.


Pfefferminz hanno apprezzato
RispondiQuota
fiurdesoca
Trusted Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 86
 

per oxalidaceae, hai ragione sembriamo bambini che cercano di costruire un puzzle senza sapere se i pezzi sono di un puzzle solo di chissà quanti. non sappiamo se le informazioni che ci arrivano sono attendibili o se sono volutamente fuorvianti.

ho l'impressione che il cuore del problema sia il cambio di visione di ciò che significa essere uomo. mentre prima l'uomo essendo ad immagine di dio aveva una dignità superiore a tutto (non entro in merito sul perché e se fosse applicato veramente ciò), ora sembra che la visione che viene proposta ed imposta, sia l'uomo come parte di un sistema, più o meno eliminabile in base ai capricci e agli interessi di chi domina.


Pfefferminz hanno apprezzato
RispondiQuota
Ted K.
Active Member
Registrato: 3 mesi fa
Post: 6
Topic starter  

@GioCo, la stella a cinque punte, per quanto questa sia regolare, eviterei... personalmente ho già dato...

 

Sulla situazione attuale, è facile pensare che tocchi corde così profonde che azzera, realmente, molte differenze di visione, di impostazione culturale, di analisi. Qui sono in gioco dei valori essenziali, primari.

E' più che scontato, per me, allora, che la divisione fra vaccinati e non vaccinati è del tutto ridicola.

Qui la vera divisione è fra chi ha chiaro il concetto di libertà, e democrazia, e chi vive nel medioevo, anche se con quelle parole si sciacqua la bocca e le svilisce.

 

E' altresì evidente che un processo di liberazione, da questa consorteria di banditi che ci governa e dai loro lacché, può esistere solo attraverso una collettiva presa di coscienza. Fin tanto che siamo minoranza possiamo solo resistere.

 

 


LuxIgnis hanno apprezzato
RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 14 anni fa
Post: 1667
 
Postato da: @ted-k

@GioCo, la stella a cinque punte, per quanto questa sia regolare, eviterei... personalmente ho già dato...

 [...]

Perdona, non voglio ne insistere ne convincerti, ma vorrei invece capire meglio il tuo pensiero. Riesci ad articolarlo meglio e a spiegare perché avverti che non va bene? Dal mio punto di vista anche portare in giro una paperella finta andrebbe benissimo, se non che magari diventerebbe difficile trovarne per ognuno una, dato che non siamo pochi.

In verità poi immaginavo che il segno potesse anche essere una sorta di riconscimento alla bisogna e non qualcosa di esternato con ostentazione, tipo crocefisso per intenderci. Per ciò lo stellone mi sembrava pratico. Lo immaginavo come qualcosa nascosto nelle piege di una giacca o dietro il lembo dello zainetto, tipo adesivo non enorme, da mostrare all'uopo (=nel momento del bisogno) per verificare la persona in eventuali incontri futuri. D'altronde già dire che si scrive nel blog di CDC ci fa un po' telebani e fare la stessa cosa con il marchietto del sito sarebbe oltre che simpatico non dissimile. Ma lo troverei un po' meno pregno di significato storico e sociale. Soprattutto in quel solco di riappropriazione delle nostre radici che per effetto del veleno abbondantemente riversato nel DNA del paese, non riusciamo ad accettare ne più a difendere come invece avrebbe senso fare.

 


RispondiQuota
mazzam
Honorable Member
Registrato: 9 anni fa
Post: 612
 

@gioco

la stella a cinque punte, da sempre pentacolo,  in Italia l'ha portata la massoneria (of course) dopo la presa di Roma, come anche in Messico e simbolo previlegiato dell'area comunista.

con la stella a cinque punte hanno accerchiato Montecitorio incassandole nella pavimentazione per rendere chiaro a tutti chi tira le fila dei giochi. chi entra dalle stellone deve passare. 

mettersela è come mettersi il segno del drago.

... mi immagino le risate di quelli davanti ad un paio di Cristal Magnum.

 

 

 


RispondiQuota
Ted K.
Active Member
Registrato: 3 mesi fa
Post: 6
Topic starter  

@gioco E' la tipologia, che, secondo me, non sarebbe giusta.

Deve essere una cosa semplice, che tutti possono avere in casa, tipo un nastrino, qualcosa da mettersi addosso, tipo a un'asola, al polso, intorno al collo... un nastrino di un colore che sia in qualche modo anche gioioso, frivolo... ma che indichi un'appartenenza, che in questo caso vuol dire combattività.

 


RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 14 anni fa
Post: 1667
 

@mazzam, siamo d'accordo che l'impossessamento dei simboli è una pratica antica quanto l'Uomo? Dalla svastica, antichissimo segno, che si ritrova in templi perduti nella notte dei tempi e che ha sempre rappresentato il sole, alla croce poi ripresa dal cristianesimo che è anche una costellazione, ogni simbolo è di fatto passato di mano in mano raccogliendo significati nuovi e non sempre belli.

La stella a 5 punte ha radici molto più antiche (e di natura matematica) e si può ritrovare spesso anche nelle pratiche di magia se per questo perché legata a phi, che ti prevengo, non metterei sullo stesso piano di quelle massoniche e non mi metterei a dire che un mago originario magari della Persia antica per questo osanna l'Italia o Venere o i massoni.

Comunque, come ho detto, per me è uno straca%%o di segno di merda con valore storico che ti piaccia o meno, come il gagliardetto di una squadra. Se inquieta perché manitù se no può gettarci nella bocca di Moloch col grembiulino, allora alzo le mani.

Si prenda allora CDC che è più neutro e almeno quello non potrà certo inquietare nessuno (qui dentro).


RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 14 anni fa
Post: 1667
 

@ted-k, un segno con le mani? Tipo alfabeto per sordomuti? Non so, io in casa nastrini non li tengo e dovrei andare in merceria a procurarmeli. Poi comunque come li porti, al braccio? Al polso?

Mi ricorda quella pratica esecrabile di metterti nastrini di carta ai polsi alle fiere/discoteche/... per riconoscere che hai il biglietto anche se hai il biglietto che comunque devi esibire insieme al nastrino (che per ciò rimane perfettamente inutile ma come il collare per i cani devi tenerlo addosso per tutto il tempo "perché si sa mai") se vuoi rientrare quando esci. Senza contare che i nastrini già si usavano per le campagne dell'AIDS, ricordi? Quindi vedi tu...


RispondiQuota
fiurdesoca
Trusted Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 86
 

io sceglierei una normale molletta da bucato, tutti ce la hanno in casa, non è legata a nessun simbolo passato o presente e la si può agganciare a tutto.


Pfefferminz hanno apprezzato
RispondiQuota
Pagina 3 / 5 Precedente Avanti
Condividi:

I commenti sono chiusi.