Notifiche
Cancella tutti

Cala il sipario sulla follia 'DDL Zan'


PietroGE
Famed Member
Registrato: 7 anni fa
Post: 3685
Topic starter  

Un popolo che si sta suicidando perché non fa più figli deve vedere i suoi cosiddetti 'rappresentanti' nelle istituzioni che combattono con le unghie e con i denti affinché venga promossa l'omosessualità e quindi si  facciano sempre meno figli. Il DDL Zan, silurato per fortuna al Senato è un esempio dell'accanimento antiitaliano dei 'partiti del suicidio'. Invece di fare leggi per favorire la natalità, proteggere le famiglia riservare gli asili nido prima di tutto agli italiani, favorire l'andata in pensione prima per chi sceglie di avere figli, i 'partiti del suicidio' fanno a gara a chi è più contrario a figli e famiglia, nella speranza di ottenere il consenso degli LGBT, i quali, insieme ai migranti  costituiscono il nuovo ceto di riferimento in sostituzione a quello operaio.

https://www.liberoquotidiano.it/news/politica/29216693/ddl-zan-giorgia-meloni-cala-sipario-follia-enrico-letta-giuseppe-conte-patetici.html

Ddl Zan, Giorgia Meloni picchia duro: "Cala il sipario su una follia. Enrico Letta e Giuseppe Conte patetici"

"Cala il sipario sul ddl Zan, una pessima proposta di legge": così Giorgia Meloni ha accolto la notizia dello stop al disegno di legge tanto caro ai dem in Senato. L'aula, infatti, ha votato a favore della cosiddetta tagliola, facendo così tornare il testo in commissione. "E' una vittoria - continua la Meloni  - che non appartiene solo a noi ma anche a tutte le realtà, le associazioni, le famiglie e i cittadini che in questi mesi si sono battuti ad ogni livello per denunciare contraddizioni e aspetti negativi di una follia firmata Pd-Cinquestelle di cui l'Italia non aveva alcun bisogno". 

La leader di FdI ha sottolineato anche come il suo partito abbia contrastato con coerenza e nel merito questa legge fin dall'inizio: "Non abbiamo mai cambiato idea e lo abbiamo dimostrato oggi in Senato: siamo stati l'unico gruppo interamente presente e unito nel voto". Poi ha puntato il dito contro i leader di Pd e M5s: "Patetiche le accuse di Letta, Conte e della sinistra: i primi ad aver affossato la legge sono i suoi stessi firmatari, Zan in testa, che in questa proposta hanno scritto e difeso fino alla fine norme e principi surreali (dal self-id al gender nelle scuole) che nulla avevano a che fare con la lotta alle discriminazioni". A mettere un freno alla legge, poi, sarebbe stata anche la chiusura della sinistra a qualsiasi tipo di dialogo. La pensa così Matteo Salvini, che su twitter ha scritto: "Sconfitta l’arroganza di Letta e dei 5Stelle: hanno detto di no a tutte le proposte di mediazione, comprese quelle formulate dal Santo Padre, dalle associazioni e da molte famiglie, e hanno affossato il Ddl Zan".

https://www.istat.it/it/archivio/257243

Continua a diminuire la popolazione: al 1° gennaio 2021 i residenti ammontano a 59 milioni 258mila, 384mila in meno su base annua.

Minimo di nascite e massimo di decessi: 7 neonati e 13 decessi per mille abitanti.


oriundo2006 hanno apprezzato
Citazione
Gino
 Gino
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 44
 

Riccardo Rocchesso, minuto 35:10
« il testosterone dei ragazzi è molto inferiore, è molto più basso, rispetto a quello del passato […] paragonabile a un sessantasettenne, addirittura »
Stefano Scoglio, minuto 35:30
« c’è un altro dato molto interessante, che è il dato dell’infertilità. Io mi ricordo che, già 10 anni fa, i dati che venivano dalle banche dati dello sperma, dove si facevano le donazioni dello sperma per le inseminazioni artificiali, davano un contenuto di spermatozoi medio intorno ai 50 milioni per millilitro, quando l’ideale sarebbe 120÷130 milioni, idealmente anche 150, e già allora dicevano che nel momento in cui la media arrivasse a 35÷37 milioni l’umanità scomparirebbe. »
(essendo andato a memoria, Scoglio ha probabilmente introdotto la seguente inesattezza: invece di “50 milioni per millilitro” probabilmente avrebbe voluto riferire il dato “50 milioni per eiaculazione”.
La seguente pagina html riassume gli attuali parametri di riferimento nella valutazione dello sperma: https://www.fondazioneserono.org/fertilita/ultime-notizie-fertilita/parametri-riferimento-valutazione-dello-sperma/

sempre ridicola, comunque, a mio parere è qualsiasi lamentazione circa il fatto che la popolazione italiana cali di anno in anno, data l'ovvia e scontata previsione che, data l’attuale piramide demografica italiana, inevitabile già ora è almeno il dimezzamento della popolazione italiana entro i prossimi 40÷50 anni.


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 7 anni fa
Post: 3685
Topic starter  

@gs

Si, c'è infatti anche una componente chimica sulla quale secondo me non si indaga abbastanza. C'è chi dice che tutta una serie di sostanze chimiche immesse nel circuito industriale hanno questo effetto collaterale. Il fattore sociale della transizione da una società basata sulla famiglia ad una basata sugli individui però è stata la componente decisiva che ha inciso profondamente sulla demografia e non solo su questa. Anche il consumo di droghe, l'emancipazionismo, il 'realizzare se stesso' come scopo ultimo della vita ha eroso quello che invece dovrebbe essere il lavoro fondamentale di ogni società : trasmettere alla prossima generazione l'identità e la cultura che la generazione precedente ha sviluppato. Questo non è più possibile se si abolisce il concetto di popolo a favore di un 'insieme di individui'. Con la generazione 'no future' non solo non si costruisce niente ma anche il lavoro fatto diventa inutile e privo di significato.


Bertozzi, Hospiton, BrunoWald e 1 persone hanno apprezzato
RispondiCitazione
Luca VFR
Eminent Member
Registrato: 2 mesi fa
Post: 37
 

Il DDL Zan era, ed è, in realtà un'arma di masturbazione di massa. Una cosa di cui non frega assolutamente un tubo al 95%, se non più, della popolazione e agitata lì come arma, appunto, di masturbazione di massa per distrarre la popolazione dal disastro economico-sociale in arrivo. Già perché voglio vederla la gente quando la bolletta del gas salirà da 50 a 150 € se starà lì a farsi le pippe sul DDL Zan oppure se si farà le pippe sul: come cacchio la pago sta bolletta? Con il contorno di quelle della luce, dell'acqua e pure della telefonia. Perché, ammesso e non concesso, che il governicchio "sterilizzi" gli aumenti in bolletta (ma dato che c'è il grisù è più facile che io vinca il concorso di Miss Universo) nella migliore delle ipotesi riuscirà a farlo fino a Natale, forse, poi dal gennaio 2022 le bollette esploderanno in tasca alle famiglie. Per tacere dei prezzi del cibo data la concomitante scarsità di raccolti ( e voglio vedere i teorici delle criptovalute a studiare la loro digeribilità). Chi per lavorare deve spostarsi, con l'ipotizzata benzina a 3,50~4,00 €/litro, ha forse più convenienza a restare a casa tanto ci pensa il "reddito di cittadinanza". Oppure imbraccia le armi, non della dialettica, ma quelle reali che sparano proiettili di piombo, anche se non sono RoHS, e fa la novella "Marcia su Roma". Perché, se tutto va bene, è a quello che arriveremo.


Bertozzi e emilyever hanno apprezzato
RispondiCitazione
BrunoWald
Trusted Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 66
 

Il grafico è deprimente, ma per nulla sorprendente, al pari del declino demografico dell'Italia. Esso era già implicito nel fatto che abbiamo perso la guerra, anche se nei decenni successivi la crescita industriale e relativa espansione economica dell'occidente hanno provocato una temporanea contro-tendenza. In quanto al senso profondo degli eventi storici, il 68 ha rappresentato una campana a morto per l'Europa, proprio per il motivo indicato da Pietro: il passaggio dai popoli e famiglie agli "individui".

Il declino economico e il finanziarismo a partire dagli anni 70 sono stati lo scenario su cui le elites hanno dispiegato tutta una serie di ideologie di morte, come uno sciame di locuste su un campo coltivato: il femminismo, che in realtà è la negazione della donna e della femminilità, cioé di uno dei due pilastri della Vita; la promozione dell'omosessualità (che è cosa ben diversa dalla non discriminazione), la teoria gender, il multiculturalismo, il razzismo alla rovescia ecc. E fra l'altro, l'attuale legislazione italiana sembra studiata per dissuadere gli uomini dal contrarre matrimonio.

Oswald Spengler interpretò le civiltà come organismi che, in quanto tali, devono essere messi in forma. Invece le elites occidentali hanno agito scientemente in senso contrario, verso una deliberata dissoluzione del mondo bianco, della sua forza vitale. Nessuna sorpresa che il testosterone scarseggi nei giovani, anche a prescindere da eventuali fattori contaminanti: è l'anima che governa il corpo e le sue funzioni, e l'anima va alimentata al pari del corpo. Diventare uomini è un lavoro che richiede sforzo e un certo tipo di educazione, di esperienze in fase formativa, con precisi esempi di riferimento, totalmente assenti nell'attuale universo castrante in cui vegetano i nostri ragazzi.

Il risultato generale è quello espresso dagli analisti del sito Deagel, in un documento poi rimosso: "le società occidentali che abbracciano il multiculturalismo e il liberalismo estremo non sono in grado di affrontare nessuna seria difficoltà". E, visto che si parlava del DDL Zan: "L’unico collante che impedisce ad un collage così aberrante di cadere a pezzi è il consumo eccessivo, con dosi pesanti di degenerazione senza fondo mascherata da virtù. Tuttavia la censura diffusa, le leggi sull’odio e i segnali contraddittori significano che nemmeno quel collante funziona più".

Amen.


Bertozzi, Hospiton, FrankDax e 2 persone hanno apprezzato
RispondiCitazione
alpho
Eminent Member
Registrato: 2 mesi fa
Post: 20
 

Avrò il testosterone ai minimi storici ok ma la Meloni che picchia duro mi fa ridere... 


RispondiCitazione
Condividi:

I commenti sono chiusi.