Notifiche
Cancella tutti

YT rimuove 30.000 video di disinformazione sul vaccino e 800.000 sul coronavirus


Primadellesabbie
Famed Member
Registrato: 10 anni fa
Post: 4472
Topic starter  

[Oggi i siti di "libreidee" e "Le Saker Frankophone" sono scomparsi da internet.] 

Ecco qui, oggi pomeriggio, nel sito della BBC, sotto la voce Technology, é comparso questo articolo:

(traduzione quasi automatica)

YouTube elimina 30.000 video di informazioni errate sui vaccini

YouTube ha rimosso più di 30.000 video ingannevoli di vaccinazione contro il Covid-19 negli ultimi cinque mesi, ha detto.

Una portavoce di YouTube ha affermato che i video contraddicono le informazioni sui vaccini fornite dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) o dalle autorità sanitarie come il NHS.

A ottobre, ha vietato la disinformazione sui vaccini nel tentativo di reprimere i tentativi di screditarli.

Ha aggiunto che nell'ultimo anno aveva rimosso più di 800.000 video per disinformazione sul coronavirus.

Quella cifra comprende più di semplici vaccini, ma più ampie affermazioni "clinicamente non comprovate" sul virus.

Include false affermazioni secondo cui il vaccino uccide le persone, provoca infertilità o contiene un microchip segreto che verrà impiantato nei destinatari.

Nelle prime fasi della pandemia, YouTube ospitava molte teorie del complotto sulla malattia e persino false affermazioni di "cure" inesistenti.

Nonostante il divieto di tali contenuti, trovarli ed eliminarli rimane una lotta per YouTube e altre piattaforme social.

 

L'articolo é seguito da questo commento:

Box di analisi di Marianna Spring, Disinformation e social media reporter

Una critica universale ai siti di social media durante la pandemia è stata la lentezza con cui hanno agito sulla disinformazione dannosa.

Negli ultimi mesi, l'attenzione si è rivolta a quanto hanno permesso alle falsità sul vaccino di proliferare sulle loro piattaforme.

YouTube è stato generalmente in anticipo sulla curva quando si tratta di introdurre politiche per affrontare questo problema.

Ma ho studiato l'impatto del contenuto anti-vaccino online per un certo numero di mesi, e non c'è dubbio che aveva già spaventato le persone molto prima di questo annuncio.

A peggiorare le cose, la minoranza di attivisti impegnati che diffonde online contenuti anti-vaccini dannosi utilizza tattiche sempre più sofisticate che pongono problemi a una piattaforma video come YouTube.

La mia recente indagine per BBC Panorama ha rivelato come i video con persone che millantano credenziali mediche per promuovere false affermazioni sui vaccini siano molto efficaci nel giocare su preoccupazioni preesistenti.

Questi tipi di video hanno avuto successo su piattaforme come YouTube e alcuni dei principali colpevoli utilizzano ancora YouTube per coltivare un pubblico di centinaia di migliaia di abbonati.

Da qui:

https://www.bbc.co.uk/news/technology-56372184


Quota
Condividi:

I commenti sono chiusi.