Notifiche
Cancella tutti

Un altro farmaco di merda


ottavino
Reputable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 304
Topic starter  

A questo link
https://www.repubblica.it/salute/2019/10/09/news/_il_risperadal_fa_crescere_il_seno_agli_uomini_j_j_condannata_a_pagare_8_miliardi_di_dollari_di_danni-238045973/
Si può vedere come un altro farmaco si sia rivelato una merda.
Tutti i farmaci sono merda, ma milioni di babbei ne ingurgitano ogni giorno.
Come vuoi che finisca questa storia di dipendenza dell'uomo dalla chimica?
Male, molto male.


Quota
uomospeciale
Honorable Member
Registrato: 10 anni fa
Post: 738
 

Magari non ti interessa ma senza i farmaci e in particolare i farmaci salvavita
una buona metà della gente che vediamo in giro oggi non esisterebbe.
Non avrebbero superato la selezione naturale come capitò alla famiglia di mio nonno:

( 9 figli e solo 4 sopravvissuti alle polmoniti, al tifo, alla spagnola, e alle malattie infantili .)

Ai tempi di mio nonno si moriva di setticemia per un ascesso dentario, moltissime donne morivano di infezione post-partum ed anche una ferita banale poteva portarti al cimitero nel giro di pochi giorni.
E non sto parlando del tempo dei faraoni egizi, ma dei primi anni del '900.
Alcuni di quelli che vissero queste tragiche esperienze sono ancora vivi oggi basta farsi un giro nelle case di riposo e chiedere agli attuali anziani come vivevano i loro genitori e di che cosa si moriva a quei tempi.
ora che di medicine se ne prendano troppe e spesso a sproposito questo è certo, che si debba prenderne il meno possibile anche, ma farne a meno del tutto significa solo condannare a morte certa in breve tempo parecchi milioni di persone, e dubito che in molti siano cosi ansiosi di morire.
Anche perché certe malattie dolorosissime e fortemente invalidanti sono appena sopportabili con i farmaci, senza non le augurerei al mio peggior nemico.
Tu non vuoi prendere medicine?
No problem, non le prendere, è un tuo preciso diritto farlo.
Magari poi ne riparliamo se e quando dovesse venirti una "banale" colica renale e dovessi ritrovarti al pronto soccorso piegato in 2 da dolori e fitte tali non riuscire quasi respirare, allora vedremo se quando arriva il medico per darti un antispastico e un antidolorifico, gli dici di no.

Puoi sempre fare come rei:


RispondiQuota
comedonchisciotte
Honorable Member
Registrato: 16 anni fa
Post: 634
 

uomospeciale;c-241526 wrote: Magari non ti interessa ma senza i farmaci e in particolare i farmaci salvavita
una buona metà della gente che vediamo in giro oggi non esisterebbe.
Non avrebbero superato la selezione naturale come capitò alla famiglia di mio nonno:
( 9 figli e solo 4 sopravvissuti alle polmoniti, al tifo, alla spagnola, e alle malattie infantili .)

Ma tuo nonno aveva l'acqua corrente a casa? Anche l'acqua calda? C'erano servizi igienici per tutti? I riscaldamenti d'inverno funzionavano bene?

Perchè, ecco, forse anche questi fattori potrebbero avere influito sui 5 figli morti.


RispondiQuota
adestil
Noble Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 2261
 

sono d'accordo con uomo speciale nel senso che dire che gli antibiotici non salvano la vita è una boiata...
pensa che l'aspirina la salvava anche alle pecore..fu scoperta cosi'..
l'acido acetilsalicilico si chiama cosi' perchè presente nel salice e si vide che le pecore che brucavano le foglie di quell'albero morivano meno di infarto...che è l'univa vera patologia di cui soffrono le pecore..

E' vero però che a dispetto di migliaia di molecole quelle veramente utili sono poche e manco troppo costose..:

Antibiotici(senza se ne faccia abuso)
Cortisonici(antinfiammatori antiedemogeni)
Antidolorifici(non parlo del banale da banco ma di quelli che senza moriresti di dolore quindi dal toradol alla morfina..che contrariamente a quanto si crede non prendono i malati terminali ma basta un banale fortissimo nervo compresso del rachide lombare per farti vedere insieme tutte le stelle del firmamento)
Antistaminici(per gli allergici)
farmaci antiaritmici per il cuore etc..

ed altri per specifiche malattie

Molto utile anche dosare le vitamine se mancano le principali come la b12 la D ed altre il sistema immunitario e nervoso ne soffrono..

Se poi uno mi dice che in molte formulazioni ci sono eccipienti e conservanti e antiagglomeranti tossici a lungo termine..questo è verissimo ma si potrebbe ovviare facilmente..
Però ricordo che anche il cloruro di sodio NaCl chiamato banalmente sale da cucina ma che sale da cucina non è ma è sale raffinato(chimico) ossia sodio e cloro ma senza magnesio rame zinco selenio iodio contenuti nel vero sale naturale..tipo sale di Bretannia(sale francese)
Il sale naturale si agglomera come il vero zucchero di canna e fa grumi il sale con ferrocianuro di potassio no...eppure ogni sale che ogni giorno prendete ce l'ha..
e di sicuro al fegato annullare e scomporre il cianuro bene non gli fa..

Quindi condannare i farmaci che sono dappertutto non ha molto senso...purtroppo sono anche nei cibi..sia direttamente sia indirettamente..

Tutto questo potremmo farl ocambiare anche noi ma la gente non se ne interessa aspetta che lo stato lo tuteli ma lo stato è controllato dalle lobbie...ecco perchè fa comodo non sapere cosi' non dobbiamo prenderci la responsabilità di far togliere il biossido di titanio ma pure quello di silicio,gli aromi ed i coloranti,il sorbato di calcio etc.. da tutti i farmaci e gli integratori..nei farmaci endovena ci sono i peggiori veleni ,pochi lo sanno...e se ne potrebbe fare ammeno...penso al polisorbato80,anche negli integratori per donne incinte o neonati è pieno di schifezze..
ma dire che allora integrare con apposite vitamine non serve oppure con omega3(qualcuno dirà basta mangiare pesce solo che è ancora piu tossico pieno di mercurio,pcb,cadmio,bario etc..)

quindi esistono farmaci importanti....
esistono farmaci importanti (forse)mai messi in commercio perchè non cronicizzano la malattia ma la debellano..penso al farmaco che debella l'epatite C costo 40-70mila euro...perchè devono recuperare le costose cure croniche che sostituisce(non per recuperare i costi del brevetto e ricerca)....eppure è stato uno dei farmaci meno pubblicizzati in assoluto..sebbene sia una scoperta storica nessuno ci ha preso un nobel che li danno per cose inutili che però non ledono i guadagni..

lo stato dice ''non abbiamo tutti i soldi per darla a tutti,la daremo solo ai piu gravi''disse la Lorenzin
il che permette però la diffusione della malattia..ma nessuno glielo disse senza contare che nel frattempo il fegato può cmq andare in cirrosi..

io credo nella medicina..non credo in molti medici e nell'etica dei produttori..
la medicina è sempre esistita..prima si usava quella derivante dalle piante..ma anche oggi i brevetti si fanno sempre o quasi prendendo i principi attivi dalle piante..poi se ne fa una copia sintetica concentrata..quindi assurdo brevettarlo dovrebbe essere illegale..
L'india è la nazione da cui sono derivati piu principi attivi al mondo(per via della diversità delle piante ivi presenti spesso i ricercatori delle case farmaceutiche si fanno guidare da santoni e curatori locali ).

Anche ingerire piante con un principio attivo curativo può però aver effetti collaterali a volte letali..


RispondiQuota
adestil
Noble Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 2261
 

da non dimenticare che i prodotti fitoterapici spesso sono piu pericolosi di quelli sintetici...specie in gravidanza col feto in formazione per vari motivi..sia perchè meno studiati sia perchè piu allergenici..spesso piu dei prodotti chimici di sintesi..senza contare i minori controlli non essendo strettamente considerati farmaci..
anche suigli integratori bisogna fare attenzione perchè appunto solo in germania e parzialmente in Italia/uk sono considerati farmaci e quindi soggetti a controllo stretto..
poi molto dipende anche dalla serietà dell'azienda in se


RispondiQuota
adestil
Noble Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 2261
 

la cosa abnome è 8miliardi per la crescita del seno all'uomo..ma che sarà mai..si risolve con poco...in passato hanno preso 4 soldi in proporzione anche chi ha avuto infarto e morte dai COX2 ed altri farmaci..
l'America è incredibile..
In Italia ti davano un calcio in culo...e sarebbe indimostrabile un infarto da farmaco..


RispondiQuota
Cataldo
Reputable Member
Registrato: 14 anni fa
Post: 255
 

@ adestil
Una mia massima che dispenso ai "naturisti" recita cosi
"La cicuta è naturale, ma Socrate è morto uguale" 🙂


RispondiQuota
adestil
Noble Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 2261
 

Ovviamente non sono contro i farmaci matirali ma appunto vanno attentamente analizzati...poi da report ieri sera si vede come buon parte dei farmaci di sintesi vengono dall India senza nessun controllo teale solo per abbassare il prezzo....ieri sera i presidente di Menarini ha detto che loro non producono quei farmaci ma mettono solo etichetta e prezzo...di fatto lo stesso che fanno gli equivalenti spesso....mti farmaci contengono pou inquinanti che principio attivo


RispondiQuota
ottavino
Reputable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 304
Topic starter  

La "salute" non si può raggiungere con i farmaci, ovvero i farmaci non danno la salute. Se uno pensa di ottenere la salute con i farmaci, è completamente fuori strada.
Però è "normale" in un luogo come l'occidente, dove si pensa di ottenere le cose facendo le guerre e tirando le bombe. Infatti, la "guerra" alla malattia, usa gli stessi mezzi della guerra militare, e ambedue non ottengono risultati, ma sono tipicità occidentali, puri simboli della stupidità che regna in questa parte del mondo.
Chi capisce questo, fugge da qualsiasi idea "occidentale"!!!


RispondiQuota
adestil
Noble Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 2261
 

Invece gli orientali stanno meglio?Se scoppieta una guetta atomica coinvolgerà proprio l india....unico posto al mondo dove ci sono ancora le caste dove un povero muore povero per legge...senza parlare dei paria...senza contare la condizione della tra indu e musulmani,i primi sono ben peggiori...non si capisci di quale oriente parli...la cina?Peggio che andar di notte...o Malesia,Filippine..quale?Forse uno che non esiste...semmai l' uomo si libererà questo non avverrà in Oriente ma in Occidente questo lo disse un indiano illuminato ed eliminato dagli Usa(anche se furono gli indiani a costringerlo a scappare dall 'India e disse chiaramente che gli indiani non riuscivano a comprenderlo) si chiamava Osho Rajneesh


RispondiQuota
adestil
Noble Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 2261
 

La medicina occidentale allopatica cura i sintomi..quindi nel caso acuto ci vuole quella lo sosteneva anche Osho, ovvio poi che lo stato di salute olistica ammesso si possa raggiungere certo non lo si fa coi farmaci...bella scoperta


RispondiQuota
ottavino
Reputable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 304
Topic starter  

"Bella scoperta"? Certo, bella scoperta!
Perché tu credi che questa cosa la sappiano tutti? No, non la sa nessuno!
Normalmente si pensa farmaco=salute, dottore=salute, farmacia=salute, ma non è così. È il corpo che, a patto che ci siano determinate condizioni, si rimette in sesto da solo. È come quando ti fai un taglietto. Subito dopo il sangue rapprende, si forma la crosta e dopo qualche giorno non c'è più niente.
Ma questa cosa non la sanno tutti, anzi. Tutti si pensano dipendenti da una pastiglia.
Ma noi siamo qui per fargli sapere la verità, anche usando parole brusche.
È l'unica vera rivoluzione. Senza spargimento di sangue.


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.