Notifiche
Cancella tutti

Nowhere to run: bollettino epidemiologico tipico brasiliano  

  RSS

azul
 azul
New Member
Registrato: 10 anni fa
Post: 2
23 Maggio 2020 , 13:55 13:55  

Vi trovate in un piccolo stato brasiliano di 3,4 milioni di abitanti, colpito mediamente nelle statistiche nazionali del virus. Guardate il bollettino epidemiologico del giorno 22 maggio (indicato erroneamente come 19 maggio): 8524 tamponi... no! Sbagliato! Questo non è il dato odierno, ma quello totale di tutti i tamponi realizzati dall'inizio della pandemia nello stato, quindi bisogna prendere i dati del bollettino del 21 maggio e fare un confronto. Ok, faccio 3 calcoli di matematica elementare (quello che qui metà della popolazione, non per sua colpa, non riuscirebbe a fare) e ottengo i dati del giorno: 

309 tamponi realizzati, 3 morti (ma ce ne sono altri 40 "suspeitos"), 191 positivi. Questo è quanto, calcolate voi la percentuale di positivi che deve superare sia nel dato odierno che nel totale il 50%. 

Per me suonano le note di una canzone: Nowhere to run!

Se mi ammalo posso solo sperare nel mio sistema immunitario. Se mi dovessero ricoverare, nel caso il medico sia un bolsonarista mi daranno l'idroxiclorochina, se invece fosse un petista Link rimosso Nemmeno la mia compagna che lavora nell'ospedale di riferimento per il covid, mi ha saputo informare il protocollo terapeutico che stanno usando.

Sò Deus ajuda! Mi dicono, ma per me non vale, sono agnostico e per me Zeus ajuda tambem, ma può sempre essere che sia solo una "fantasia" o un "raffreddorino".

 


Quota
Truman
Utenti Moderator
Registrato: 2022 anni fa
Post: 4084
23 Maggio 2020 , 19:32 19:32  

Qui in Italia cominciano a esserci un po' di controlli sugli anticorpi nel sangue, in particolare su categorie selezionate. Se si mantiene la tendenza attuale, risulterà che le persone che hanno avuto il virus sono circa 20 volte di più dei dati ufficiali (Elaborazione mia, sembra questi risultati non siano graditi). Il che tenderebbe a far pensare che nella maggior parte dei casi sia solo un raffreddore fastidioso, magari come quello che ho avuto io (appena ne ho possibilità verifico).


RispondiQuota
azul
 azul
New Member
Registrato: 10 anni fa
Post: 2
23 Maggio 2020 , 20:06 20:06  

@truman

Certo è ben possibile che sia solo un raffreddore, così come la spagnola era solo una influenza e sono d'accordo con te che le statistiche debbano essere tutte riviste ed interpretate, che il tasso di mortalità sia ben minore di quello apparente, mi sembra anche che sia facile ed illuminante, come già stanno facendo, confrontare le anagrafi delle morti di questi mesi con quelle degli anni passati. Il negazionismo però non funziona e ti posso testimoniare anche qui il completamento rapido delle UTI, lo stress degli ospedali e il fiorente business delle funerarie, persino in un paese che già contava con 340 morti giornalieri, equamente divisi tra omicidi ed incidenti stradali. 


RispondiQuota
Truman
Utenti Moderator
Registrato: 2022 anni fa
Post: 4084
29 Maggio 2020 , 21:59 21:59  

Non intendevo negare niente. Volevo solo informare che il contagio normalmente causa problemi lievi e solo in un caso su 20 esso assume aspetti pericolosi.


RispondiQuota
Condividi:

Comments are closed.