Notifiche
Cancella tutti

News da parte del prof. Bhakdi

Pagina 3 / 3 Precedente

emilyever
Trusted Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 90
 

In un video il prof Novelli, dell'università di Tor Vergata, dichiara di partecipare ad uno studio internazionale che si proprone proprio di cercare perchè certe persone sembrino immuni al covid pur essendo vissute vicinissime a contagiati. E' stato prelevato il loro dna che sarà  analizzato e studiato. Una delle ipotesi che fa Novelli, per opposizione al fatto che in coloro che si sono ammalati gravemente di covid fosse molto ridotta la produzione di interferon, è proprio che invece le persone immuni ne producano in grande quantità. Come sentirete dal video lui sembra escludere la presenza di anticorpi


RispondiQuota
Deheb
Estimable Member
Registrato: 9 anni fa
Post: 144
 

Tutto molto interessante ma, se il problema è  legato al vaccino, perché non si focalizzano su quello? Uno studietto sulla farmacodinamica vaccinale e un qualcosina sulla possibile tossicità come mai non esce ancora?


RispondiQuota
Pfefferminz
Estimable Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 246
Topic starter  

@sganzo

"Uno studietto sulla farmacodinamica vaccinale e un qualcosina sulla possibile tossicità come mai non esce ancora?"

Dipende da chi finanzia le ricerche e da quali sono gli interessi in gioco. Le case farmaceutiche non hanno nessun interesse ad indagare sui vaccini e tanto meno sulla loro possibile tossicità. Presumo che l'immunità invece dia loro fastidio, perché dal loro punto di vista, devono essere solo i vaccini a dare immunità (vedere la dichiarazione OMS di non molto tempo fa). Quindi ben venga lo studio sull'immunità, per loro. Gli Stati d'altro canto sono ormai un tutt'uno con Big Pharma e non ci si può aspettare più di tanto. Ma la tua era una domanda retorica...

All'orizzonte stanno spuntando nuovi scenari... e se il SARS-CoV-2 non fosse un virus nuovo, ma la mutazione di un virus preesistente? E se fosse vero che il SARS-CoV-2 e corrispondenti vaccini fossero già stati  brevettati, ma l'iscrizione dei brevetti tenuta segreta, e il  tutto non  fosse nient'altro che una colossale truffa per far soldi? 


RispondiQuota
Pagina 3 / 3 Precedente
Condividi:

I commenti sono chiusi.