Notifiche
Cancella tutti

Inizia lo scarico dei capri espiatori: Fauci e le email compromettenti


GioCo
Noble Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 1540
Topic starter  

Manco passa un giorno dal mio POST (QUI) in cui scrivevo "Il sacrificio infatti di immagine (=fango) di gente come Gates e Fauci, così vicini al tavolo, non può rimanere impunito, nemmeno se si tratta della Cina" e iniziamo a vedere gli effetti del campio di rotta... Come ho scritto, ne vedremo delle belle da qui a luglio...

https://www.maurizioblondet.it/anthony-fauci-e-le-sue-mail-compromettenti/


Quota
marcabolario
New Member
Registrato: 3 mesi fa
Post: 3
 

Vedremo gli sviluppi.

Intanto grandiosa onorificienza.

Tutta meritata.

Non lo sapevo.

Se trovo un medicinale antivomito vado a leggermi le motivazioni. 


RispondiQuota
emilyever
Trusted Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 80
 

Noto con piacere che anche per Blondet, come per me, una delle fonti è il giornale on line France soir. Da quella lettera del 25 marzo 2020 del presidente del comitato scientifico francese a Fauci mi colpiscono alcune cose, e che non sono state tutte segnalate dai giornalisti di France soir:

1)Delfraissy dice che attualmente dispongono di un numero limitato di test, e che solo dopo sei settimane di lockdown potranno attuare un sistema di depistaggio tipo coreano. Ora,già più di un mese prima, Raoult aveva lasciato il comitato tecnico scientifico alla prima riunione proprio perchè i suoi colleghi e i politici non erano d'accordo sul  suo invito di procurarsi i mezzi, con l'aiuto delle industrie chimiche per i reagenti, e dei veterinari (come ha fatto lui con quelli di Lione), per costruire un test valido (ricordo che a Marsiglia usano un pcr diverso da quello ufficiale). Come ce l'ha fatta lui a Marsiglia, avrebbero potuto benissimo farlo per tutta la Francia, perchè quindi attendere ancora più di due mesi? hanno atteso che arrivassero le pcr dall'estero? non hanno pensato ad una produzione nazionale? 

2) i farmaci randomizzati sono quelli della Gilead e usati contro l'aids, e sono stati ovunque, e prima ancora in Cina, scartati immediatamente.Perchè continuano a usarli?

3) Perchè Delfraissy  dice che "resiste" all'uso massiccio dell'idrossiclorochina? Chi fa pressioni? a livello politico? l'Oms? la Gilead?Da quello che disse più volte Raoult, Macron è piuttosto "trascinato" a prendere la decisione di vietare l'idrossiclorochina, personalmente ascolta Raoult, specie per quello che riguarda i bambini e l'apertura delle scuole

4)  Fauci ammette che negli Usa l'idrossiclorochina non è proibita, ma viene concessa per uso compassionevole e i medici possono prescriverla con ricetta bianca, si direbbe da noi. Allora, perchè la Francia, addirittura sconfessando la linea del suo maggiore istituto di infettivologia e l'infettivologo che ha ancora più pubblicazioni di Fauci, prende un'altra strada, addirittura vietando la vendita di idrossiclorochina?

E torniamo ancora alla domanda che ci poniamo sempre: chi c'è veramente dietro e al disopra delle deliranti decisioni presi in quest'ultimo anno sui trattamenti?

Il link della lettera di Defraissy e della risposta di Fauci , da France soir

https://www.francesoir.fr/politique-monde/mails-delfraissy-fauci

Questo post è stato modificato 2 mesi fa da emilyever

RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.