Notifiche
Cancella tutti

Il virologo Drosten raccomanda ai vaccinati di contagiarsi con il coronavirus


Pfefferminz
Reputable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 307
Topic starter  

https://reitschuster.de/post/drosten-empfiehlt-geimpften-corona-infektion/

"Il virologo Drosten raccomanda ai vaccinati di contagiarsi con il coronavirus 

Quando stamattina il mio collega Alexander Wallasch mi ha inviato il link a questo messaggio, ho pensato che fosse uno scherzo: il virologo Christian Drosten, ospite del podcast NDR Info "Coronavirus Update", ha affermato di dubitare che la Germania possa raggiungere una quota  vaccinale accettabile nella pandemia di coronavirus solo grazie alle offerte di vaccinazioni. Secondo il virologo preferito dal governo federale, la Germania avrà "sicuramente" di nuovo bisogno di limitazioni dei contatti in autunno. "È azzardato pensare che si possa andare con calma verso l'autunno."

Alla domanda se le persone vaccinate debbano ancora evitare l'infezione, Drosten ha risposto che la vaccinazione protegge da un decorso grave, ma non generalmente da un'infezione. Non si può escludere che le persone che sono state vaccinate si possano contagiare. Cosa particolarmente sorprendente: Drosten lo vede addirittura come un vantaggio. Citazione (il dottore parla di se stesso in terza persona): "Il mio obiettivo come virologo Drosten, se desidero immunizzarmi ora, è: voglio avere l'immunità da vaccino e successivamente, oltre a questa, voglio anche la mia prima  infezione vera  (...)."

Secondo heute.at,  il medico ha proseguito dicendo che l'evolversi  naturale è proprio così : ad un certo punto il vaccinato avrà la sua prima, seconda o addirittura terza infezione da virus". Alla fine tutti verranno in contatto  più volte con il coronavirus e con le sue varianti. Ma questo non è un male, perché la vaccinazione protegge "in modo eccellente nei confronti dei decorsi gravi". Inoltre, una combinazione di vaccinazione e infezione è l'unico modo per ottenere veramente "un'immunità resiliente a lungo termine". L'obiettivo non è di fare delle vaccinazioni per tutta la vita. 

Anche come persona vaccinata bisogna continuare a rispettare le misure e proteggersi fino a nuovo avviso, ha affermato Drosten. Non appena la situazione lo consente e nel proprio entourage tutti sono stati vaccinati, non vede “nessun motivo per fare tutto il possibile per evitare un'infezione”.

Un medico, con cui ha parlato uno dei miei dipendenti, ha affermato che l'affermazione di Drosten era del tutto logica e prevedibile: "Si è sempre detto che potrebbero essere necessarie vaccinazioni di richiamo". È stato comunicato, ad esempio dal primo ministro bavarese Markus Söder, che uno  o due "punzecchiamenti" avrebbero condotto ad una protezione. Il capo della RKI Lothar Wieler ha dichiarato a dicembre: “Abbi fiducia. Un piccolo punzecchiamento protegge da una pericolosa infezione".

In risposta al fatto che in Israele, ad esempio, un'ampia percentuale di pazienti Covid 19 vaccinati è ricoverata negli ospedali, il medico ha affermato che questa non sarebbe una contraddizione, perché  è alto il numero  di persone che è stato vaccinato in Israele. Non appena il tasso di vaccinazione in Germania sarà altrettanto alto, probabilmente aumenterà anche la percentuale di vaccinati tra i pazienti ospedalizzati Covid-19. È anche statisticamente "normale" che una piccola percentuale di quelli vaccinati muoia di Covid-19. Questo di solito è dovuto a malattie precedenti. I critici della politica della corona affermano che il riferimento a tali malattie pregresse viene solitamente omesso in caso di decessi per Covid 19.

Non si è mai avuto l'obiettivo  che le vaccinazioni dovessero proteggere dalle infezioni, aggiunge quindi il dottore. Si trattava sempre di protezione nei confronti di decorsi severi. Questo è quello che sta accadendo. Il numero delle malattie Covid dopo  e malgrado la vaccinazione è nell'ambito di quello che ci si aspettava. "

Fine della traduzione 

Certo, si sapeva che la vaccinazione Covid protegge solo dal decorso grave della malattia, anche se secondo me non ci sono ancora le prove, ma le parole di Christian Drosten ribaltano la narrazione ufficiale. Stanno prendendo atto che i vaccini non funzionano e cercano di salvare il salvabile? E il green pass, che senso ha? 

 

Questa argomento è stata modificata 3 mesi fa da Pfefferminz

Stefano Boraso e arbaman hanno apprezzato
Citazione
Tag argomenti
LuxIgnis
Estimable Member
Registrato: 10 mesi fa
Post: 168
 

Questo è quel che ne pensa il sito Simplicissimus
https://ilsimplicissimus2.com/2021/09/07/drsoten-vaccini-marcia-indietro/

 

E mi trova in accordo questi stanno già pensando ad una via di fuga, poiché il fallimento dei vaccini è sempre più sotto gli occhi di tutti.
Ma noi non dobbiamo scordare niente, e ci ricorderemo di tutto.


Stefano Boraso hanno apprezzato
RispondiCitazione
arbaman
Eminent Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 47
 

Certo che:

"Il mio obiettivo come virologo Drosten, se desidero immunizzarmi ora, è: voglio avere l'immunità da vaccino e successivamente, oltre a questa, voglio anche la mia prima infezione vera (...)."

e

non vede “nessun motivo per fare tutto il possibile per evitare un'infezione”.

Il tutto nella stessa intervista..woow..essere bipolari ed andarne fieri, cosa chiedere di più ad un "virologo" e certamente "esperto" incaricato di suggerire le politiche per fronteggiare una pandemia. Col green pass ci va a braccetto, la logica conseguenza.

 


RispondiCitazione
Simsim
Estimable Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 178
 

@pfefferminz

Me l'ero persa questa Perla...nelle ultime settimane ho fatto una vita ai limiti del patologico causa crunch lavorativo, e infatti mi si vede poco da queste parti.

A me pare un avanzamento nitido nella narrativa, in che direzione lo dirà il tempo. Perché può essere o un modo per sdoganare limitazioni solo agli eretici della puntura, oppure un inizio di narrazione volta a spegnere il fuoco sui vaccini, in vista del loro fallimento conclamato. Interessante comunque, oltre che psicopatico naturalmente.


Pfefferminz hanno apprezzato
RispondiCitazione
Pfefferminz
Reputable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 307
Topic starter  

@simsim

https://t.me/LKNews2/12874

Simsim, questo video mi ha fatto morir dal ridere: una ragazza tedesca dalla Florida riassume la situazione vaccinale in Germania, evidenziandone il non senso in modo esilarante. Viel Spass! 


RispondiCitazione
Condividi:

I commenti sono chiusi.