Notifiche
Cancella tutti

Il Coronavirus ha preso di mira generali della NATO


Maia
 Maia
Prominent Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 851
Topic starter  

Il virus ridimensiona la più grande esercitazione militare Usa da 25 anni.
Il comandante dell’esercito degli Stati Uniti in Europa, il generale Christopher Cavoli, è in quarantena nel proprio alloggio per sospetto contagio da coronavirus. È quanto riferisce il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, ricordando che il quartier generale del Comando degli Stati Uniti per l’Europa (Usareur) ha sede a Wiesbaden-Erbenheim in Assia.

Si sospetta che, oltre a Cavoli, il contagio coinvolga altri ufficiali statunitensi, tra cui diversi generali. Tutti potrebbero aver contratto l’infezione da coronavirus durante una conferenza dei capi di Stato maggiore dell’esercito dei paesi membri della Nato, tenuta il 6 marzo scorso presso l’Usareur. La riunione era dedicata a discutere delle misure di prevenzione del contagio da coronavirus durante le esercitazioni della Nato Defender Europe 2020.

Il contagio sarebbe avvenuto durante una riunione nella sede dell'Usaeur per la maxi esercitazione "Defender Europe 2020"

Vedi anche qui
http://www.antimafiaduemila.com/home/primo-piano/78035-coronavirus-in-quarantena-il-generale-che-doveva-coordinare-le-20-mila-truppe-usa-in-europa.html?fbclid=IwAR3C3aIjs2oOVK4jUsplnVoeNnRpilRgjHAB8BBGPWqHbLWbhuRoFxKBcAg


Citazione
Maia
 Maia
Prominent Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 851
Topic starter  

"Defender Europe 2020" - L’Italia non parteciperà
All’operazione era prevista anche la partecipazione delle forze armate italiane, che avrebbero dovuto aderire con l’impiego di un gruppo operativo della Brigata Folgore in Lettonia e un gruppo operativo della Brigata Garibaldi in Germania. Questo contributo però, a causa dell’emergenza Coronavirus in Italia, non sarà più fornito, come spiegato ufficialmente da una nota del ministro della Difesa, Lorenzo Guerini: “Gli uomini e le donne della Difesa sono in campo senza sosta per fronteggiare, in questo delicato momento, l’emergenza sanitaria e per garantire l’attuazione delle importanti delibere decise del Governo. Per questo ho valutato, congiuntamente con lo Stato Maggiore della Difesa e informando il Comando NATO, di non confermare il nostro contributo all’esercitazione Defender 2020. Pur sostenendo il valore strategico dell’esercitazione, ho ritenuto opportuno mantenere massimo l’apporto delle Forze Armate in questa situazione”. https://www.teleclubitalia.it/187582/carri-armati-in-italia-perche-sono-arrivati-soldati-americani-video-carri-armati-in-italia/


RispondiCitazione
Condividi:

I commenti sono chiusi.