Notifiche
Cancella tutti

Alluvione in Germania. La Merkel era stata avvisata giorni prima?

Pagina 1 / 3 Avanti

Pfefferminz
Estimable Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 161
Topic starter  

https://www.anonymousnews.ru/2021/07/19/flut-merkel-wurde-vorher-gewarnt-und-liess-150-deutsche-ertrinken/

Traduzione :

"Alluvione: la Merkel è stata avvertita con giorni di anticipo e ha permesso che oltre 150 tedeschi annegassero. 

Incomprensibile! Angela Merkel era stata avvertita sulle imminenti inondazioni diversi giorni prima, ma le persone nelle aree interessate non sono state informate e nemmeno evacuate. Si tratta di premeditazione e quindi di omicidio. Perché oltre 150 morti avrebbero potuto essere evitati!

di Günther Strauss

Dalla Gran Bretagna arrivano nuove gravi accuse contro il governo federale e il controllo dei disastri da parte dei tedeschi. L'entità dell'alluvione era prevedibile? Si sarebbero potuti prevenire numerosi decessi?

Almeno così ha detto al Sunday Times la ricercatrice britannica Hannah Cloke. La professoressa di idrologia all'Università di Reading ha parlato di un “guasto monumentale del sistema”. Perché: Il sistema di allerta alluvioni Efas, che Cloke ha contribuito a sviluppare, aveva lanciato l'allarme il 10 luglio, cioè quattro giorni prima delle devastanti alluvioni, e fornito informazioni precise sulle regioni in cui le alluvioni avrebbero dovuto essere più pericolose, i dati sono stati trasmessi al governo federale. E lo hanno fatto - inizialmente niente.

Il governo federale tedesco ha quindi una chiara parte di responsabilità per il disastro, ha affermato Cloke. "Quando mi sono svegliata [giovedì] mattina e ho visto quante persone erano morte, ho pensato: avresti potuto fare di meglio".

Il servizio meteorologico tedesco, che ha ricevuto i dati "Efas", respinge le responsabilità: avevano avvertito delle masse d'acqua nella maggior parte dei luoghi. I media hanno riportato gli avvisi di maltempo solo con esitazione, secondo il DWD.

Le accuse sono oltraggiose: sebbene la catastrofe potesse essere prevista con giorni di anticipo, le persone colpite se ne rendono conto solo quando è già troppo tardi. Numerose persone avrebbero potuto essere salvate, se fossero state avvertite in una fase iniziale in base alla situazione dei dati. Fallimento di stato di prima classe.

Durante la visita della Merkel sul luogo del disastro di domenica, ha affermato che la situazione ha "a che fare" con il riscaldamento globale e ha chiesto di "diventare più veloci" nella lotta al cambiamento climatico. Il numero delle vittime dopo le tempeste è ora superiore a 150.

Ma il governo federale non solo è stato avvertito per tempo. Dal 2012 ha ha disposizione un  " rapporto sull'analisi dei rischi della  protezione civile " senza mai trarne conclusioni. È interessante notare che questa analisi dei rischi riguarda sia le precauzioni necessarie per la protezione dalle inondazioni, sia la preparazione per una »pandemia causata dal virus« Modi-SARS«.

Funzionari così capaci ed esperti reali hanno consegnato puntualmente al governo federale ciò che la leadership politica ha messo agli atti in modo molto negligente e quindi ignorato. L'analisi dei rischi è stata elaborata durante il mandato di Angela Merkel come Cancelliere federale, presentata al Bundestag e nessuno dei gabinetti Merkel ha ritenuto opportuno convertirla in un'azione responsabile. Riguardava la Germania, non il mondo."

Fine traduzione.

Nei luoghi del disastro sono accorsi subito dei volontari per portare soccorso. Questi hanno testimoniato che i soccorsi da parte ufficiale, protezione civile, si sono svolti con estrema lentezza e che in alcuni luoghi essi erano del tutto assenti. Grande invece l'impegno di persone dell'area dei critici delle restrizioni pandemiche, Querdenken e affini, cosa invisa alle autorità che ha rasentato il ridicolo inviando addirittura la polizia, con il pretesto che si stesse svolgendo un raduno politico non autorizzato.  Il dott. Bodo Schiffmann, che ha riferito questo fatto, ha messo a disposizione il suo canale Telegram per i soccorritori e per gli annunci di chi cerca o offre un alloggio o macchinari utili per lo sgombero delle strade, ecc. Sono stati organizzati degli autobus per i soccorritori volontari che provengono da altre parti della Germania. Le autorità tedesche hanno rifiutato l'aiuto di un gruppo di soccorritori austriaci che avevano già prestato la loro opera in Belgio. Da più parti si lamenta il fatto che il lavoro dei volontari venga intralciato, mentre i mezzi della protezione civile non arrivano. Bodo Schiffmann ha mostrato per telecamera live come i mezzi del servizio tecnico ufficiale (Technischer Hilfsdienst) stazionassero per ore nel parcheggio del Nürnberger Ring, invece di dirigersi al più presto nei luoghi del disastro. Il dott. Bodo Schiffmann ha istituito un conto per la raccolta fondi da utilizzare per le persone che hanno perso tutto, per comperare il cibo e gli attrezzi necessari. Nel giro di pochi giorni è stata raggiunta la somma di 400.000 euro. Ogni centesimo verrà utilizzato per le vittime del disastro. Le autorità tedesche temono che i Querdenker acquisiscano visibilità mediante il loro grande impegno nel soccorrere chi ha bisogno. Ma il simbolo di Querdenken è il cuore. 


emilyever e Hospiton hanno apprezzato
Quota
Etichette discussione
Pfefferminz
Estimable Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 161
Topic starter  

Video di un volontario ad Ahrweiler, una delle località colpite dall'alluvione. Il soccorritore, che fa parte dei gilet gialli berlinesi, mostra che diversi agenti di polizia con la mascherina sostano davanti alla scuola che serve come stazione di base per i soccorsi, come deposito di bevande e altri beni donati dalla popolazione. Il soccorritore dice che non si capisce bene cosa vogliano i poliziotti. Dice, non senza una nota di sarcasmo: "Forse sono venuti per ricordarci di mettere la mascherina."

Rettifica:

https://t.me/AllesAusserMainstream/7626

Ahrweiler. Un portavoce dei volontari chiarisce la situazione. Non è vero che gli agenti di polizia siano intervenuti per far rispettare le norme anti-Covid, come circola in rete. C'era stata denuncia secondo cui ad Ahrweiler si svolgeva una manifestazione di Querdenken e la polizia è stata obbligata a intervenire. Sul posto, le forze di polizia hanno riconosciuto che i volontari svolgevano un'opera umanitaria. 

Questo post è stato modificato 6 giorni fa da Pfefferminz

RispondiQuota
rocks
Eminent Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 32
 

Tutto il mondo è paese. Il documento rischi probabilmente avvertiva che ci sono una moltitudine di abitazioni ed edifici in aree esondabili. È così ovunque perché costruire vicino ai fiumi è utile per tutta una serie di cose, sin dai tempi dei mulini, si capisce. Ma il fiume non è fatto per stare dentro argini e le piene catastrofiche esistono.
Se noi pensiamo al vesuvio... per dire... prima o poi capiterà... ma intanto Napoli ci costruisce sopra. Credo sia nella natura umana, certi fenomeni hanno cicli più lunghi di due/tre generazioni, tempo nel quale la memoria storica si cancella e con questa si cancella il pensiero di vivere in aree a rischio.

Una piana alluvionale per quanto piccola si forma per alluvioni successive, alcune di queste possono essere catastrofiche. Il riscaldamento climatico c'entra come i cavoli a merenda. La responsabilità in genere è politica e riguarda il calcolo popolarità/costi-benefici della possibilità di spostare interi paesi in aree "sicure" posto che queste esistano. Idem per quanto riguarda evacuazione in occasione di allarmi meteo. La cosa paradossale è che le istituzioni pagano agenzie e ricerche per aumentare la possibilità di prevedere (non prevenire) questi fenomeni, ma poi non si fidano mica tanto...


Pfefferminz, emilyever e Hospiton hanno apprezzato
RispondiQuota
emilyever
Trusted Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 80
 

@pfefferminz

E' pesante l'accusa del dottor Schiffmann: ci sarebbe stata una deliberata volontà di lasciar morire le persone di località dove erano concentrati coloro che non credono alla versione ufficiale sulla pandemia? Oppure la famosa efficienza teutonica si è affievolità con le inoculazioni?


RispondiQuota
Pfefferminz
Estimable Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 161
Topic starter  

@emilyever

Il dott. Bodo Schiffmann, cara Emily, è sfinito e molto demoralizzato. Oggi pomeriggio ha tenuto un lungo discorso e verso la fine non riusciva più a trattenere le lacrime. Il problema è che lui e molti di Querdenken, ma anche altri, volevano solo portare soccorso alle persone, ma hanno trovato degli ostacoli. Bodo ha raccolto più di 500.000 euro di offerte da parte di simpatizzanti, ma ci sono delle ditte che non vogliono collaborare con Querdenken e non accettano gli ordini, ad esempio di macchinari, ecc. Qualcuno ha sparso la voce che "attivisti di estrema destra" sarebbero fra i soccorritori, riferendosi ai Querdenker. È stato pubblicato un documento della polizia in cui questa conferma la presenza in alcuni luoghi della zona colpita di "radicali di destra"  fra i soccorritori, e si rammarica di non poter intervenire senza avere una base giuridica. Ci tengo a precisare che Bodo Schiffmann non ha mai formulato accuse gravi, come "ci sarebbe stata una deliberata volontà di lasciar morire le persone di località dove erano concentrati coloro che non credono alla versione ufficiale della pandemia". Bodo Schiffmann ha semplicemente fatto notare che i soccorsi da parte dello Stato tardavano ad arrivare e lo ha documentato mostrando il parcheggio ripreso dalla webcam, ove si vedevano per ore e ore gli automezzi fermi della protezione civile, mentre gli alluvionati aspettavano. Trovo importante sottolineare che la solidarietà della popolazione è stata gigantesca: ancor prima che arrivasse la protezione civile, i contadini delle zone limitrofe sono accorsi, hanno prestato i primi soccorsi e hanno sgomberato le strade dei paesini da tutti i grossi detriti che il fiume in piena aveva portato con sé. Molti contadini sono arrivati con i trattori dopo aver percorso anche centinaia di chilometri. Sono tutti fianco a fianco per risolvere la situazione, trasmettono l'impressione di essere un popolo unito. Molti che volevano aiutare sono però stati rispediti a casa, non si capisce bene cosa sia successo, ma la delusione è grande. In un video, un pompiere racconta di essere arrivato sul posto con una ventina di  automezzi, pronti a lavorare duro, ma, essendo un'istituzione, la "freiwillige Feuerwehr", dovevano venire autorizzati. Ebbene, l'autorizzazione non è arrivata e sono dovuti tornare indietro, dopo aver fatto centinaia di chilometri. I gilet gialli berlinesi che operano ad Ahrweiler, hanno fatto sapere di avere la situazione sotto controllo e di collaborare con la polizia, che li aiuta a difendersi dai saccheggiatori (eh sì, ci sono anche quelli).  Ma un'altra tragedia si sta sovrapponendo alla catastrofe naturale: lo Stato sta inviando nelle zone colpite i vaccinatori. Bodo Schiffmann è fuori di sé : non si possono vaccinare persone il cui sistema immunitario è depresso, a causa dei recenti traumi subiti! 

https://t.me/AllesAusserMainstream/7640

Dal canale Telegram di Bodo Schiffmann: immagini dei soccorritori volontari di Querdenken. I ragazzi con la maglietta con su scritto "Polizei", hanno organizzato il loro intervento per mezzo del sindacato di polizia. 

 

 

Questo post è stato modificato 5 giorni fa da Pfefferminz

RispondiQuota
Pfefferminz
Estimable Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 161
Topic starter  

Un autobus proveniente da Berlino con a bordo volontari soccorritori viene bloccato dalla polizia a Montabaur, nella regione Assia. Tutti i passeggeri vengono controllati e solo con ore di ritardo l'autobus può ripartire. Una persona viene fermata e non può proseguire, ma non si conosce il motivo. Più tardi si viene a sapere che si tratta di un veterano, un ex soldato. 


emilyever hanno apprezzato
RispondiQuota
emilyever
Trusted Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 80
 

@pfefferminz

Grazie del dettagliato e drammatico resoconto che mi ha  reso partecipe dello stato d'animo del dottor Schiffmann, ma quest'epilogo dei vaccinatori in arrivo mi ha  suscitato paure e dubbi, e dico a me stessa che devo cercare di calmarmi: le parole dell'avvocato di Vizio (poi in prima fila nella manifestazione di 120000 persone a Parigi contro Macron), che se il presidente sta così accelerando è perchè c'è un'agenda che deve assolutamente rispettare, forse scritta in quei maledetti contratti con le cause farmaceutiche tenuti nascosti. E in fondo le parole del mio medico di base, che ad ottobre sarà terribile, e che a stento si salveranno i vaccinati, e forse neppure loro. Lo so, è irrazionale, scusa.


RispondiQuota
Pfefferminz
Estimable Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 161
Topic starter  

https://t.me/AllesAusserMainstream/7732?single

Prime impressioni dei soccorritori arrivati con l'autobus su uno dei luoghi del disastro. Fotografie e un video. Immagini come in guerra.

21 luglio 2021, ore 8.30, primo giorno di lavoro. 

Questo post è stato modificato 5 giorni fa da Pfefferminz

RispondiQuota
Pfefferminz
Estimable Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 161
Topic starter  

@emilyever

Secondo me stanno accelerando con le vaccinazioni, perché più il tempo passa, più la gente si accorge che non sono efficaci. Secondo uno specialista di medicina interna israeliano, l'80% di chi contrae il Covid in modo grave, era stato vaccinato due volte. Un esperto di statistica tedesco sostiene di poter affermare, sulla base dei soli dati statistici, che l'80 % dei tedeschi è già venuto in contatto con il virus e che quindi è immune (articolo pubblicato ieri da Reitschuster).

Parè che le zone alluvionate stiano per essere dichiarate zone ad alto rischio Covid e che solo persone vaccinate possano prestare aiuto. Le autorità vogliono liberarsi dei soccorritori Querdenker?

C'è grande attesa per la grande manifestazione di Berlino prevista per il primo agosto. Ai soccorritori volontari è stato assicurato che autobus li porteranno a Berlino, puntualmente per il primo agosto.

Il 24 luglio 2021 comincia il viaggio con l'Info-Bus di Bodo Schiffmann attraverso la Germania. 


RispondiQuota
emilyever
Trusted Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 80
 

@pfefferminz

Ma se fossero così consapevoli che i vaccini non sono così efficaci come hanno propagandato le case farmaceutiche, noi non vaccinati non dovremmo fargli comodo? paradossalmente, se tutti fossimo vaccinati e ci ammalassimo lo stesso, non dovrebbero cominciare a dare spiegazioni scomode, invece di farci fare da capro espiatorio?


RispondiQuota
Pfefferminz
Estimable Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 161
Topic starter  

@emilyever 

Se fossimo tutti vaccinati e si scoprisse che i vaccini non sono efficaci, direbbero che gli anticorpi che si erano inizialmente formati sono già spariti e che c'è da fare una terza, poi una quarta vaccinazione, e così via. Direbbero che si tratta appunto di una sperimentazione. Mica sono interessati alla nostra salute. 


Hospiton hanno apprezzato
RispondiQuota
Hospiton
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 55
 

@emilyever

Ma su quali basi il tuo medico pensa che in ottobre si verificherà il pandemonio di cui parla? Insomma, che abbiano intenzione di andare avanti con i loro giochetti socio-sanitari, almeno in certi Paesi europei, è palese...che però debba verificarsi chissà quale cataclisma sanitario ("a stento si salveranno i vaccinati") mi pare una previsione a dir poco azzardata, da millenarismo gratuito: non sono discorsi degni di uno studioso, soprattutto non dovrebbe farli ad una sua paziente senza aver prove inoppugnabili. Scusa se mi permetto però non mi sembra corretto spaventare così una propria assistita, a meno che non abbia accesso a informazioni privilegiate mi vien da pensare che anche il tuo medico abbia smarrito l'equilibrio, questa faccenda ha messo a dura prova parecchie persone - soprattutto tra gli addetti ai lavori della sanità - e non mi stupirei se avesse ceduto psicologicamente.


Pfefferminz hanno apprezzato
RispondiQuota
Pfefferminz
Estimable Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 161
Topic starter  

https://t.me/AllesAusserMainstream/7773

La situazione nelle zone colpite dall'alluvione sta diventando sempre più drammatica. Benché nei diversi paesini ci siano già i volontari con in totale 800 mezzi, tutti i macchinari necessari per continuare i lavori, benché aziende private continuino a telefonare e a offrire ogni tipo di aiuto, le autorità hanno ordinato indirettamente di cessare i lavori. L'autorità provinciale competente non esiste più e un'altra autorità, competente per l'emergenza inondazioni, che aveva mantenuto i contatti con i soccorritori, ha ricevuto l'ordine dall'alto di cessare ogni attività, per mancanza di competenza. 

Nel video, il direttore di un'azienda privata impegnata nei soccorsi dice di non sapere più chi è l'autorità competente per avere l'autorizzazione a proseguire i lavori di soccorso e che, se non si fa chiarezza entro due giorni, i soccorritori privati saranno costretti ad andarsene. 

 

 


RispondiQuota
Pfefferminz
Estimable Member
Registrato: 4 mesi fa
Post: 161
Topic starter  

https://t.me/AllesAusserMainstream/7774?single

Fotografie dei luoghi del disastro. Si vede quanto sia il lavoro da fare. La canalizzazione non funziona più. Bisogna rifare gli impianti dell'energia elettrica, sgomberare dai giganteschi detriti... e l'autorità non ha niente di meglio da fare che ostacolare il lavoro dei soccorritori volontari giunti sul posto... 

 

 


RispondiQuota
Hospiton
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 55
 

@pfefferminz

Pazzesco, più che della Germania sembra si parli di una Repubblica delle banane...che motivo potrebbero avere per arrivare addirittura ad ostacolare i soccorsi? Ti sei fatta un'idea in merito? 


RispondiQuota
Pagina 1 / 3 Avanti
Condividi:

I commenti sono chiusi.