Notifiche
Cancella tutti

Knightfall (da non vedere)  

  RSS

mystes
Honorable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 527
25 Settembre 2020 , 16:08 16:08  

Sono riuscito a vedere questa deludente e mortificante serie sulla storia dei Templari appena fino a metà, dopo ho desistito, il mio stomaco non sopportava, rischiavo di vomitare, NON HO MAI VISTO UNA FALSICAZIONE DELLA STORIA MADE STATI UNITI D'AMERICA più vergognosa e vomitevole di questa.

Che gli americani facciano di queste porcate facendole passare per storia, non mi meraviglia; chi ha conosciuto la storia a suon di pistolettate tra cowboys e cacciatori d taglie prezzolati non può minimamente concepire e produrre una serie storica o con spirito storico basata sui valori dello spirito e non solo su quello delle spade e dei cazzotti.

Ciò che mi fa specie è che nessuno storico italiano o francese abbia sentito la necessità di dire una parola per sconfessare l'andamento di questa pseudo-serie storica e di dire una sola parola sul reale svolgimento dei fatti, nonostante sia noto a tutti gli studiosi che Re Filippo sia stato un re francese e non è stato ucciso da un Cavaliere e che i Templari siano stati un Ordine che ha dato molti esempi di spiritualità e di coraggio ed i cui membri sono tutti morti sul rogo per ordine di Re Filippo e col tacito assenso della Chiesa che li aveva condannati per eresia.

 

Questa discussione è stata modificata 4 settimane fa 2 tempo da mystes

Quota
oriundo2006
Noble Member
Registrato: 11 anni fa
Post: 2211
25 Settembre 2020 , 17:48 17:48  

Non tutti. Da La Rochelle partirono alcune decine di caravelle verso il mare aperto, con una destinazione sconosciuta, mentre da terra centinaia o forse migliaia di uomini d'arme si dirigevano verso quella che poi sarà la Svizzera, contribuendo alla nascita del mito fondatore della Nazione.

Questo post è stato modificato 4 settimane fa da oriundo2006

RispondiQuota
mystes
Honorable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 527
25 Settembre 2020 , 19:44 19:44  

@oriundo2006Sono d'accordo e correggo quel "tutti perirono sul rogo": altri si salvarono e si rifugiarono in Portogallo e fondarono il cosiddetto "Ordine del Cristo"

Questo post è stato modificato 4 settimane fa da mystes

RispondiQuota
PietroGE
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3249
26 Settembre 2020 , 11:03 11:03  
Postato da: @oriundo2006

Non tutti. Da La Rochelle partirono alcune decine di caravelle verso il mare aperto, con una destinazione sconosciuta, mentre da terra centinaia o forse migliaia di uomini d'arme si dirigevano verso quella che poi sarà la Svizzera, contribuendo alla nascita del mito fondatore della Nazione.

Portando con se il famoso tesoro. Dove lo nascosero rimane un mistero.


RispondiQuota
mystes
Honorable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 527
26 Settembre 2020 , 13:46 13:46  

@pietrogeProbabilmente nei sotterranei di qualche banca svizzera al riparo dalle grinfie dei preti.


RispondiQuota
oriundo2006
Noble Member
Registrato: 11 anni fa
Post: 2211
26 Settembre 2020 , 17:40 17:40  

Una parte del tesoro sicuramente partì dalla Rochelle verso l'ignoto. Dove effettivamente andarono rimane un mistero ufficialmente irrisolto ancora oggi.

Esistono però degli indizi che possono farcelo capire. Quando Montezuma vedendo le caravelle pensò che finalmente fosse Quetzalcoatl di ritorno, quello strano 'dio' barbuto mentre gli aztechi erano glabri, evidentemente si sbagliava ma non di molto...Facile immaginare che tre secoli prima erano state una o più caravelle dei Templari ad approdare laggiù ed a costituire il motivo dell' 'attesa' e poi del 'ritorno' di quegli uomini barbuti portatori di civiltà. Purtroppo erano gli spagnoli, ben più feroci e violenti dei loro precedenti correligionari, i Templari, uomini invero sicuramente desiderosi di costruirsi una nuova Patria e non di distruggere quella altrui per impadronirsi di ricchezze che già avevano ( da qui una parte degli ori del tesoro di Montezuma ? ).

Esiste anche un indizio, di certe tribù questa volta nel nord dell'Amazzonia, che secondo i cronisti dell'epoca erano di pelle e occhi chiari: sterminate anch'esse questa volta dai portoghesi, se possibile ancora più feroci degli spagnoli ( Cortes si comportò abbastanza bene data l'epoca: molto peggio toccò agli Inca con Pizarro ). Altri indizi per il momento non ve ne sono, almeno di certi: ma su questo è poi fiorita una letteratura di fantasia alquanto romanzesca nelle ipotesi e nelle conclusioni, anche se dati i due indizi di cui sopra dobbiamo supporre che i Templari non si fermassero in Mesoamerica ma proseguissero verso il sud, verso l' Orinoco ( nome che mi pare già interessante e che poi diede luogo alla ricerca della mitica città d' Oro, Paititi da parte di avventurieri, banditi, malati di mente... ). 

E' un fatto che i Templari avessero cognizioni molto superiori per l'epoca, derivate molto probabilmente dai contatti che ebbero in Palestina con musulmani specie delle sette 'eretiche', con testi ancora oggi non di dominio pubblico come quelli dei Drusi ed altri. Sempre ragionando ipoteticamente, potevano esservi lì le antenate della famosa mappa di Piri Reis, che documentava con particolari sorprendenti le coste americane e addirittura quelle dell' Antartide, scoperta secoli dopo ( ma quella di Reis indicava l'Antardite prima della glaciazione ! ), mappa che peraltro riprendeva altre e più antiche mappe ma anche una coeva ed appartenuta a Colombo. Come era possibile ? La cosa dimostra quanto ancora oggi poco sappiamo di questi lontani avvenimenti e come siano meritevoli non di un film ma di indagini approfondite.

Quanto tu Mystes dici che i templari furono sterminati dici una verità ma da ... diluire nel tempo: con ogni probabilità lo furono senz'altro i loro discendenti nelle Americhe, che testimoniavano la presenza di altri esploratori prima di Colombo.

Eliminarne le tracce era necessario se si volesse far credere che essendo Colombo il primo a 'scoprire' quelle Terre, sulla base di questo diritto di primazia il cattolicesimo di Roma ( e non altri ) poteva derivare la titolarità piena ed esclusiva dei corpi e delle anime dei 'selvaggi', delle loro terre e delle loro ricchezze 'ab aeterno'. Come è avvenuto fin oggi.

 


RispondiQuota
mystes
Honorable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 527
27 Settembre 2020 , 0:58 0:58  

@oriundo2006 Caro Oriundo 2006. Grazie del tuo commento, molto bello e lo condivido al 100%. Certo il mistero è grande e ci vorrebbe uno sforzo maggiore da parte degli studiosi non certo per venirne a capo, ma quantomeno per sfiorarlo.


RispondiQuota
oriundo2006
Noble Member
Registrato: 11 anni fa
Post: 2211
27 Settembre 2020 , 8:23 8:23  

Ciao Mystes, se credi possiamo organizzare una spedizione verso il bacino della Amazzoni...io sono della partita: e tu ? Il bottino fifty fifty, ok ? Ne lasciamo anche un poco alla redazione di CDC, a titolo di sponsorizzazione ... postuma, data la pericolosità della cosa. Per attenuarla, naturalmente occorrerà trovare una Malinche, meglio due o tre, che ci aiuti con gli abitanti ancora dediti a non commendevoli abitudini...e appetiti ! Ciao !


RispondiQuota
mystes
Honorable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 527
27 Settembre 2020 , 11:59 11:59  

@oriundo2006 😊 😊 😊 

Questo post è stato modificato 4 settimane fa da mystes

RispondiQuota
mystes
Honorable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 527
27 Settembre 2020 , 12:17 12:17  

Il mito dell'Eldorado è ancora vivo nella Foresta Amazzonica. Ma quando Percy Fawcett giunse in Mato Grasso alla ricerca della città perduta fu assalito dagli Indios Xavante, gelosi custodi dei loro tesori, e fu ucciso.


RispondiQuota
Condividi:

Comments are closed.