Notifiche
Cancella tutti

I'AM GRETA


mystes
Honorable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 605
Topic starter  

Ma quanto è patetica questa Gret-ina (piccola Greta) dal volto pallido e sofferente! Ha anche meritato un film, presentato in Coming-Soon con questo esilarante commento:

"Greta Thunberg ha 15 anni quando comincia a interessarsi attivamente ai problemi climatici prima che sia troppo tardi decidendo di interrompere la scuola, in una sorta di sciopero personale. Da allora cerca di attirare l’attenzione della sfera politica sedendo fuori dal Parlamento: se i politici non si interessano al suo futuro, perché mai dovrebbe farlo lei stessa?"

Infatti, perchè mai dovrebbe farlo lei stessa? Ce lo siamo chiesto in molti. E infine: Quel "prima che sia troppo tardi" è davvero straordinario.

E' evidente che ai tempi d'oggi basta difendere il clima dai mostri che lo vogliono distruggere (tra questi, primo della fila: il Brasile)  per meritare gli onori di un film! O tempora, o mores!

Questa discussione è stata modificata 5 mesi fa 2 tempo da mystes

Quota
emilyever
Eminent Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 33
 

Non ho visto il film, ma ho letto il libro scritto dai genitori e con alcuni suoi discorsi tenuti in questi anni a Davos, all'Onu, e quanto mi è risuonato in questi giorni quel suo " Voglio che andiate in panico, voglio che abbiate paura". Se così si dice nel film, che a 15 anni ha deciso di interrompere la scuola, nel libro si capisce che in realtà l'aveva lasciata da un pezzo, da quando si era ammalata di anoressia, a 8 anni: era iniziata allora la fissazione del clima, con ricoveri in ospedale, ritorni a scuola, dove piangeva sempre, anche per il bullismo, e i genitori dovevano andare a riprendersela. Frequentò poi una scuola speciale, e si ammalò di Asperger tutta la famiglia tranne il padre, la sorellina più piccola anche in modo molto grave. Quando il padre accompagnò, proprio per la sua malattia, la figlia minore in Inghilterra da un medico, per compiacere Greta dovettero farlo via mare e con un'auto elettrica. Al ritorno Greta li rimproverò di quanto avessero comunque consumato. Credo che in tempi più normali, di Greta Thunberg si sarebbe parlato in qualche manuale di psichiatria o in qualche lezione universitaria di terapia familiare. Ricordo sempre con commozione il commento di Giulietto Chiesa quando Greta parlò all'Onu: C'è una ragazzina malata, in evidente stato di eccitazione, che sta parlando all'ONU: Chiamate un medico.


RispondiQuota
mystes
Honorable Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 605
Topic starter  

@emilyever Aveva ragione Giulietto Chiesa.


RispondiQuota
Holodoc
Estimable Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 112
 

@emilyever

Secondo me nei "suoi" discorsi, nelle "sue" espressioni, nella sua storia e nel "suo" libro non c'è un briciolo di verità.

 

Non è stata scelta a caso per fare da testimonial della nuova "onda verde". E non è stata scelta neanche perché "autistica". È stata scelta perché figlia di due attori e quindi alla sua giovane età conosce bene la recitazione, e lo si capisce benissimo guardando i suoi video.


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.