Crisi = Scelta Rinascimento Economico

Crisi = Scelta

DI FABIO CONDITI

comedonchisciotte.org

Crisi = Scelta

Possiamo trovare un aspetto positivo in questa fatidica crisi?

Certo, basta tornare alle origini, al vero significato etimologico del termine e ce la faremo.

E quando parlo di origini mi riferisco alla grande eredità classica, greca e romana, pilastro fondante della nostra civiltà. Ebbene  la parola “crisi” viene dal greco “krisis” che significa “scelta” o “decisione”.

Crisi = Scelta

Vuol dire che una crisi, letteralmente, non ci mette mai con le spalle al muro e mai davanti a un vicolo cieco. Piuttosto, ci pone di fronte a un bivio: o di qua o di là. E uno dei due corni del sentiero ci porta sempre verso un salto evolutivo.

La crisi fa male, ma in qualche modo può farci anche “bene” se sappiamo affrontarla per ciò che è: il momento di una “scelta” difficile, e però essenziale per un domani diverso e migliore. È la scelta che abbiamo sempre rinviato per pigrizia, ignoranza, paura. O per mancanza di consapevolezza.

Adesso è finalmente possibile.

Orazio, un altro padre nobile del nostro glorioso passato, direbbe: “Carpe diem!”, cogli l’attimo.

Ma lo aveva spiegato ancor meglio il Prof. John Keating, interpretato dal grande Robin Williams nel celebre film “L’attimo fuggente”, in questo mirabile video (grazie a Federica Lentiggini per lo splendido montaggio).

Scrive l’Avv. Francesco Carraro su Il Fatto Quotidiano di oggi https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/03/28/coronavirus-lemergenza-e-anche-di-liquidita-per-fortuna-che-una-trovata-esiste/ :

Abbiamo grossissimi problemi, ma anche le inesauribili risorse di un popolo intelligente, creativo e versatile al massimo grado. Il tutto in un mondo “rivoluzionato” e, quindi, sensibilissimo ai “salti di paradigma”. Prontissimo, cioè, a un’idea geniale in grado di mettere sul piatto, subito, centinaia di miliardi di euro, senza violare i trattati europei. Un po’ come ha fatto la Germania grazie all’intervento della Kfw, la sua banca pubblica.

Ebbene – a riprova di quanto testé affermato sulla proverbiale ingegnosità tricolore – quella “trovata” esiste, è già stata messa nero su bianco ed è anche arrivata (per quanto ci risulta) sui tavoli del governo. Anche con il sostegno dalla senatrice del Movimento 5 Stelle, Sabrina Ricciardi. Ci sono resistenze, ma ci sono anche molte forze tentate di rompere gli indugi e passare all’azione“.

Il progetto è farina del sacco di un’associazione che, da anni, si occupa di temi economici, finanziari e monetari: “Moneta Positiva”. Grazie al contributo del suo presidente, Fabio Conditi, e di alcuni validi studiosi ed economisti (tra cui Stefano Di Francesco, Marco Cattaneo, Giovanni Zibordi), è stato concepito un piano attuabile con l’ausilio di tre strumenti.

Esso verrebbe gestito da una innovativa “piattaforma elettronica integrata”, riservata ai soli residenti e destinata a supportare e coordinare tutti e tre i “dispositivi” di cui sopra. La piattaforma metterebbe a disposizione di ogni cittadino, gratuitamente, tre conti correnti elettronici (bancario presso il Mcc-Medio Credito Centrale, di risparmio al Tesoro, fiscale al Mef)“.

Prosegue l’Avv. Francesco Carraro illustrando nel dettaglio la proposta,  che dimostra di conoscere molto bene, avendo contribuito enormemente alla sua stesura, soprattutto per la parte “giuridica”. Quindi rimando al suo articolo se qualcuno vuole approfondire.

Noi torniamo al “Carpe diem!”, dedotto dal significato Crisi = Scelta.

La crisi ci sta mettendo di fronte ad una scelta, che non ammette tentennamento, ora o mai più.

Se ragioniamo con i vecchi paradigmi, precipiteremo sempre più nel burrone che ci attende, ma se siamo capaci un salto quantico evolutivo, ci accorgeremo meravigliati della nostra capacità di creare il nostro futuro. Anzi forse lo stiamo già facendo.

Le idee ci sono, ma non sono quelle del passato. Quelle che ci hanno raccontato fino ad oggi. Quelle per intenderci che ci hanno letteralmente portato in questa situazione drammatica.

Come diceva Albert Einstein “Non puoi risolvere un problema con lo stesso tipo di pensiero che hai usato per crearlo“.

Crisi = Scelta

Trasformiamo questa crisi nella “scelta” giusta. Quella che potrebbe rivoluzionare in meglio la nostra vita economica e politica di singoli e di popolo una volta per tutte.

Abbiamo un futuro straordinario a portata di mano. Non facciamocelo sfuggire.

Oh Capitano, mio capitano! Loro non molleranno facilmente, ma NOI NON MOLLEREMO MAI“.

© Fabio Conditi

Presidente dell’Associazione Moneta Positiva

www.monetapositiva.blogspot.it

articoli precedenti su Comedonchisciotte per approfondire :

https://comedonchisciotte.org/?s=fabio+conditi

Fonte: www.comedonchisciotte.org

29.03.2020

Pubblicato da Fabio Conditi

Presidente dell'Associazione Moneta Positiva con la quale porta avanti una campagna per riformare il sistema monetario, al fine di ottenere finalmente una moneta di proprietà dei cittadini e libera dal debito. Ingegnere edile, specializzato in progettazione architettonica e strutturale, da anni studia il sistema economico e monetario attuale, analizzando le cause della crisi economica e le soluzioni concrete e realizzabili per uscirne. Ha contribuito a fondare diversi gruppi di cittadini che si interessano di economia ed è stato relatore in più di 150 incontri pubblici in tutta Italia, dove hanno partecipato più di 10.000 persone. Alcuni di questi incontri sono stati organizzati dentro le istituzioni, soprattutto la Camera dei Deputati ed il Senato, si possono trovare i video sul Canale YouTube di "Moneta Positiva". Ha inoltre partecipato a diverse trasmissioni televisive e radiofoniche. Ha scritto molti articoli e n.3 libri sui temi economici e monetari: - "Manuale in 12 passi per uscire dalla crisi"; - "Moneta Positiva - Riforma del sistema monetario"; - "La Mossa del Cavallo - Come vincere la partita economica in 100 giorni". http://monetapositiva.blogspot.it/p/libro.html
Precedente I Docilians – Gli indolenti
Prossimo Virus e Caporetto: tragedie a confronto