Home / Attualità / Cosa c’entra Povia con Nino Galloni ?
Il cantautore Giuseppe Povia

Cosa c’entra Povia con Nino Galloni ?

DI FABIO CONDITI

comedonchisciotte.org

Quando abbiamo deciso di organizzare a Modena il 29 aprile 2017 un evento mediatico-spettacolare per parlare di sovranità monetaria, mi sono imbattuto in questo breve video che documenta l’incontro sul palco tra Povia e Nino Galloni, e sono stato folgorato dall’idea di creare le condizioni perché ci fosse un seguito concreto a questo incontro.

La competenza e l’esperienza di Nino Galloni la conosciamo tutti e la sua frase “svegliamoci prima che sia troppo tardi” è per tutti una esortazione a scuoterci dal nostro torpore e finalmente muoverci per dare il nostro personale ed importante contributo al cambiamento dell’attuale sistema economico e monetario.

In uno dei suoi primi libri, circa 25 anni fa, Nino già parlava di “economia monetaria” dicendo : “L’economia monetaria vera e propria è il sistema limitato non dalle disponibilità di terreni, materie prime o mezzi monetari, ma dalla disponibilità delle risorse umane; vale a dire che esso può svilupparsi fino al limite dato dalla valorizzazione del lavoro“.

Una moneta non più legata all’oro, se utilizzata correttamente dalla classe politica, può creare sviluppo economico valorizzando le risorse umane e permettendo il raggiungimento del benessere di tutti i cittadini.

In realtà, stiamo assistendo all’esatto contrario : l’economia monetaria è diventata finanziaria, producendo un aumento esponenziale delle disuguaglianze, della povertà e della disoccupazione.

Questo perchè la sovranità monetaria è uno dei temi più controversi e contrastati che esistano al mondo, a causa degli enormi interessi che nasconde.

Hanno cercato in tutti i modi di eliminare questa potenzialità dalla discussione politica ed economica, in accordo con il famoso detto padronale : “Non far sapere al contadino quanto è buono il formaggio con le pere”.

Tanto per chiarire ai più sprovveduti, noi siamo i contadini, mentre lo Stato è il formaggio e la sovranità monetaria è rappresentata dalle pere.

Ci hanno martellato per anni e convinto che lo Stato che utilizzi la propria sovranità monetaria è male, e deve essere assolutamente evitata questa sventura.

Il motivo è semplice : c’è qualcun’altro che sta utilizzando “il formaggio con le pere”, cioè lo Stato e la sua sovranità monetaria, e non vuole che noi scopriamo quant’è buono per l’economia reale e per la nostra vita.

Purtroppo da tantissimi anni ripetono come un mantra lo stesso concetto su giornali, libri, radio e televisioni : lo Stato non deve assolutamente creare denaro, altrimenti aumenta l’inflazione, la corruzione e arrivano anche le cavallette di biblica memoria.

Questa idea si è ormai radicata nella mente di tutti gli italiani, per cui smontarla non è facile, ci stiamo provando da anni ed i risultati sono sempre sicuramente inferiori alle nostre aspettative ed ai nostri sforzi.

I motivi sono sostanzialmente due : le convinzioni errate e lo sconforto.

Prima di tutto le persone hanno la percezione che i soldi siano creati dalle istituzioni, qualcuno pensa sia lo Stato mentre altri immaginano sia la Banca Centrale Europea a farlo.

Poi gli fai vedere una tabella della Banca Centrale Europea, dove il denaro creato dallo Stato è lo 0,3% del totale e quello creato dalla BCE è il 3%, poi gli chiedi :

“Da dove viene il 97% che troviamo nei depositi delle banche ?”

A questo punto il panico, io che ormai ho fatto più di 100 incontri in tutta Italia, vi posso assicurare che lo spettacolo è vedere le facce delle persone quando gli mostri queste tabelle, un misto di incredulità e smarrimento, perché non sanno proprio da dove possa venire tutto quel denaro … letteralmente dal nulla, creato dalle banche attraverso i prestiti !

Ma tutto questo è niente rispetto a quando poi gli spiego che i soldi nei loro conti correnti bancari, sono di proprietà della banca.

A quel punto cadono nello sconforto.

E’ in quel momento che capisco il genio di Povia, perché ascoltando le sue canzoni anche lui affronta questioni tremende che getterebbero nello sconforto chiunque, ma lo fa con allegria e le persone assimilano quei concetti … divertendosi.

Pensate alla sua straordinaria canzone su “Chi comanda il mondo” :

Scoprire che c’è un sistema economico e finanziario che controlla il mondo e costringe tutti a subite politiche di austerity e sacrifici che non sarebbero necessari, getterebbe nello sconforto chiunque.

Ma se lo canta Povia, le persone, me compreso, lo accettano più facilmente. E soprattutto fa venire la voglia di ribellarsi.

Questa è la forza ed il coraggio di questo cantautore straordinario, che è riuscito a tradurre in musica concetti che fino ad oggi erano solo per addetti ai lavori, comunicati in modo noioso ed incomprensibili per la maggior parte delle persone.

Unendo due modi di comunicare, le canzoni e gli interventi tecnici, cercheremo di aumentare al consapevolezza delle persone sull’importanza della sovranità monetaria per l’economia di una nazione, nella speranza di convincere tutti a mobilitarsi per generare un vero cambiamento.

Per questo motivo la componente più importante dello spettacolo sarà il pubblico, che spero interverrà numeroso per discutere insieme di economia e moneta, nella speranza di far comprendere come questi argomenti sono fondamentali per le nostre vite e condizionano il benessere di tutti noi.

Noi ci rivolgiamo a chi non è soddisfatto di come vanno le cose.

A chi pensa che esista un modo migliore di far funzionare l’economia.

A tutti quelli che hanno deciso di fare qualcosa per cambiare il mondo.

Venite a trovarci, passeremo uno splendido pomeriggio insieme, a parlare di cosa possiamo fare per migliorare il futuro nostro e dei nostri figli.

"COSA C'ENTRA POVIA CON GLI ECONOMISTI?" Domani 29/4 MODENA Sarò con l'economista Antonino Galloni Giovanni Zibordi Marco Cattaneo Fabio Conditi. Cliccate che spiego. Mi aiutate a diffondere magari anche con un mi piace? GRAZIE!

Posted by Giuseppe Povia on Friday, April 28, 2017

 

Chi è interessato all’evento, può venire alle ore 16,00 del 29 aprile 2017 al Teatro Sacro Cuore di Modena, l’ingresso è libero e gratuito e potete anche prenotare i posti inviando una mail con il numero dei partecipanti a [email protected]

Insieme alla “strana coppia” Povia e Nino Galloni, ci saranno anche Marco Cattaneo, ideatore dei Certificati di Credito Fiscali, e Giovanni Zibordi, lo scopritore della capacità infinita delle Banche Centrali, di creare denaro e comprare debito degli Stati per annullarlo.

Ci sarà probabilmente anche una nuova televisione a riprenderci, la SOS Television che ringraziamo, la quale riprenderà lo spettacolo per mandarlo in onda sul suo canale 230 nel mese di maggio.

Io come Presidente dell’Associazione Moneta Positiva spiegherò i nostri obiettivi e quale sarà la nostra attività per riformare il sistema monetario e farlo funzionare meglio di oggi.

Spero con il contributo di tutti voi.

Ma se vogliamo davvero il cambiamento, dobbiamo prima di tutto cambiare noi stessi.

Perchè “Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini consapevoli e risoluti possa cambiare il mondo. In realtà sono stati sempre e solo loro a cambiarlo” (Margaret Mead).

E per cambiare il mondo, la moneta deve essere di proprietà dei cittadini e libera dal debito.

 

Fabio Conditi

Fonte: www.comedonchisciotte.org

28.04.2017

Presidente dell’Associazione Moneta Positiva

www.monetapositiva.blogspot.it

 

Pubblicato da Fabio Conditi

Presidente dell'Associazione Moneta Positiva con la quale porta avanti una campagna per riformare il sistema monetario, al fine di ottenere finalmente una moneta di proprietà dei cittadini e libera dal debito. Ingegnere edile, specializzato in progettazione architettonica e strutturale, da anni studia il sistema economico e monetario attuale, analizzando le cause della crisi economica e le soluzioni concrete e realizzabili per uscirne. Ha contribuito a fondare diversi gruppi di cittadini che si occupano di economia, come Moneta 5 Stelle e Gruppo Cittadini Economia di Bologna e Ferrara. Ha scritto il suo 1° libro "Manuale in 12 passi per uscire dalla crisi" ed effettuato più di 100 incontri con i cittadini per divulgare questi temi, cui hanno partecipato più di 4.000 persone. E' appena uscito anche il suo 2° libro "Moneta Positiva - Riforma del sistema monetario" sottotitolo "La moneta deve essere di proprietà dei cittadini e libera dal debito". http://monetapositiva.blogspot.it/p/libro.html

17 Commenti

  1. Povia non ho capito se ci è o ci fa, probabilmente metà e metà. Comunque un personaggio cosi ci voleva.

    • Uno che ha il coraggio di dire certe cose e che si mette a disposizione per qualsiasi evento sui temi economici e monetari, va comunque apprezzato.
      Oltre al fatto che le sue canzoni sono straordinarie ed uniche al mondo!
      Dal vivo poi è ancora più coinvolgente …

      • Io sono rimasto ai Joy Division e ai Nirvana… Ma è chiaro che non c’è solo quello..

        • Cielo, Povia era in un certo modo aberrante ai tempi. Però…non ricordo i joy Division, ma i Nirvana si occupavano di temi economici e monetari con il coraggio di dire le cose? Del poco che rammento, si occupavano di far fare miliardi ad mtv, di drogarsi pesantemente incitando le folle lobotomizzate e di suonare, pure maluccio, tre bicordi.

          Ma non li sento da almeno un decennio, e magari la mia memoria mi inganna e sono solo pregiudizi. Senza ironia.

          • Politicamente se proprio lo vogliamo categorizzare era un inno più o meno esplicito all’Anarchia, infatti l’hanno fatto fuori e li si è scoperto che aveva fans anche in cina che si sono suicidati dopo la notizia della sua morte. Evidente che non c’è ordine umano più universalmente riconosciuto dell’Anarchia, infatti storicamente il più avversato dal potere costituito.

            https://m.youtube.com/watch?v=hTWKbfoikeg

          • Vabbè dai era una battuta. Tanto i nirvana cantano in inglese americano, se mi dicono “drogati” manco lo capisco.

          • Ah ok. Che ne so, sono profano.

      • A me non piace, musicalmente parlando. Senza nulla togliere ovvio.

  2. non è un caso che povia non lo si vede più in tv(come quando iniziò con canzoni un pò per bambini,all’apparenza…”i bambini fanno ooh ”
    neanche grillo lo si vedeva in tv finchè parlava di signoraggio …(non parlava di sovranità monetaria che c’è dietro al signoraggio)
    appena ha smesso di parlarne,le tv lo hanno riaccolto in tv..puoi dire tutto ma non toccare la madre di tutta l’economia e della ricchezza dell’elite..ossia l’usurpazione della sovranità monetaria cioè dei privati,le banche,che stampano il denaro al posto dello stato e lo presta a strozzo allo stato che si indebita
    e lo stampano dal nulla(senza garantirlo in alcun modo) da cui i guadagni da signoraggio…
    Se invece lo fa lo facesse lo stato esso non si indebiterebbe non dovendo vendere titoli in cambio di denaro(a strozzo ,visto che sui titoli paga interessi ,tra l’altro composti,ossia anatocistici tra l’altro illegali ma nessuno fa e dice nulla e le magistrature affermano di non essere competenti su materia finanziaria mentre lo sono visto che è un reato quantomeno amministrativo su qualsiasi debito non conta se tra due privati ,banca e cittadino o tra banche e stato https://it.wikipedia.org/wiki/Anatocismo )
    e sarebbero sempre cartamoneta garantita(ossia una nota credito solvibile,visti i beni dello stato)..

    Questo il motivo per cui nessuno,economisti,anche lo stesso Borghi della Lega o Bagnai o altri spiegano mai perchè nonostante l’austerity anche sotto il governo Monti il debito pubblico aumentava di oltre 150miliardi l’anno..
    Il motivo è semplice 100miliardi l’anno sono gli interessi anatocistici (composti e quindi a crescita esponenziale)che l’Italia deve pagare sul proproio debito agli usurai usurpatori della sovranità monetaria…
    Quindi anche senza far nulla e stringendo al massimo la cintà il debito aumenterebbe di circa 100miliardi euro l’anno..

    Lo stesso Prodi d’altronde lo ammise..anni fa…
    ovviamente nessuno riprende queste affermazioni,ma i banchieri privati (controllate dalle elite)se le segnano e poi se le ricordano quando si deve eleggere il presidente della repubblica..e lo bocciano…

    come non si sono dimenticati quando rivelò dove era nascosto Moro ,a via Gradoli,dicendo che l’aveva saputo durante una seduta spiritica,per non rivelare le fonti..poi i depistaggi dei servizi segreti nazionali che rispondono a quelli internazionali portarono gli inquirenti al Lago di Gradoli ,dando il tempo agli stessi servizi deviati che avevano rapito Moro dopo aver infiltrato le BR,di spostarlo dall’appartamento in via Gradoli

    via Gradoli ,la via dei servizi..la stessa via dell’imboscata a Marazzo,che nel lazio aveva fatto due provvedimenti da 50milioni di euro,contro le banche ,come Intesa,che controllano la case private di cura convenzionate tramite gli Angelucci…i trans abitavano in via gradoli negli appartamenti dei servizi…costoro vengono usati per ricattare i politici (stile edgar hoover capo per 40anni dell’fbi che con metodi analoghi ricattò la politica USA rendendola serva dell’elite per quasi mezzo secolo,sicuro che oggi la cosa continui con metodi più tecnologici,vedi NSA)come uno di essi disse a ”porta a porta” facendo capire esplicitamente che se avesse parlato avrebbe fatto saltare il parlamento(queste persone sono inaffidabili come servi dei servizi e gli piace anche fare gli sboroni)era il tran Brenda…
    campò poco,dopo alcuni giorni fu trovato ucciso…cosi’ come il suo amico pusher Gianguerino Cafasso che aveva rilasciato interviste pericolose..
    indagati ad oggi per quegli omicidi due sottoufficiali dei carabinieri..
    ma nel 2014 l’omicidio del trans brenda(il cui computer era stato immerso nell’acqua…perchè se non per cancellare i dati?) è stato archiviato dai giudici 6anni dopo perchè dicono di non avere piste da seguire..
    l’ultima notizia sul web risale appunto al 2015
    http://www.iltempo.it/cronache/2015/05/27/news/nessuno-ha-ucciso-la-trans-brenda-977779/

    se ci fate caso mai una foto dei 4 carabinieri indagati..come sarebbe normale…
    anche se come al solito(vedi caso g8 di genova)potrebbero essere le solite vittime sacrificali di ordini superiori…

    quindi Brenda morta per incendio…
    e Cafasso (che conosceva tutti i segreti del caso Marrazzo)prima ucciso dal carabiniere Testini che gli aveva dato ,da spacciatore,una droga mortale,poi derubricato da omicidio volontario a colposo..ossia Testini non lo sapeva..alla fine colpo di scena,cafasso morto per aritimia
    http://www.iltempo.it/cronache/2015/07/14/gallery/la-droga-non-ha-ucciso-il-pusher-dei-trans-982321/

    in pratica nessuno ha ucciso i due scomodi testimoni di tanti ricatti ai politici….

    ma i media ovviamente non ne parlano..non dicono niente di come sia finita e della gravità della cosa..
    tutto cancellato..eppure nel ricatto e poi sputtanamento di Marrazzo ,presidente della regione Lazio,orchestrato da agenti dei servizi sono stati uccise due persone ed indagati 2 sottufficiali…ma niente …tutto tace

    e vogliamo parlare di erry de luca?
    portato a processo perchè denunciato per istigazione a vari reati,perchè appoggava i notav,poi il giudice l’ha assolto perchè di fatto una opinione non può essere limitata per l’art 21,ma ovviamente se l’è vista brutta…crocifisso e nessuno lo ospitava da nessuna parte per spiegare come stavano le cose e la sua opinione..nè prima nè durante nè dopo il processo..nessuno più voleva pubblicare i suoi libri…

    ma appena smette i panni del notav e prende quelli del proclandestini anzi pronaviong
    visto che si è imbarcato sulle navi ong che lucrano coi trafficanti(con tutti i media a favore e con mentana che addirittura cazzia il procuratore siciliano perchè avanza l’ipotesi di connovenza scafisti-ong,cosi’ come il ministro della giustizia Orlando riprende pesantemente il procuratore al prossimo passo gli mandano il csm con la sua reprimenda..)
    viene subito invitato in tv(piazzapulita ieri sera) e gli scappano pure qualche lacrima quando dice che dobbiamo accorglierli tutti che le ONG salvano solo vite dove non arriva la Marina e che gli italiani devono continuare a pagare queste ONG..
    ma non spiega perchè,ormai piegato come Trump e tutti quelli che si oppongono al potere,le ONG battano bandiera panamense se poi chiedono soldi agli Italiani!
    Forse perchè con quella bandiera nessuno capisce bene chi c’è dietro…?
    la manina di Soros?E ci guadagnano tutti dai mondialisti alle multinazionali(che abbattono il costo del lavoro) dal PD e le sue coop rosse al papa ed il vaticano con le sue coop bianche (35 euro ad adulto 75 a minorenne…i più gettonati!) ci rimettono solo i popoli che si trovano clandestini sovvenzionati dallo stato(per cui pagano !)e tassati dalle coop rosse(che ci guadagnano ,soldi che poi vengono girati al PD visto che sono finiti i finanziamenti pubblici e quelli dell’8 per 1000 sono poca roba!),con ciabattanti che spacciano e violentano(ogni violenza è taciuta dai media nazionali o come avvenuto a MIlano si tende ad incolpare la vittima come che se l’era cercata con contatti su facebook..ammiccando al sesso proibito con l’immigrato)

    Ovviamente i presenti si guardano bene,compreso Formigli di farli queste domande…

    E prendere un esponente della dura opposizione al sistema ,come Erry de Luca,come nel caso No tav,porta parecchi punti a quelli che sostengono che dobbiamo accorglierli tutti..

    E lui magicamente si trova reintegrato in quel mondo che l’aveva abbandonato..
    ricominceranno ospitate e pubblicazioni forse per quello che gli scappa la lacrimnuccia(d’altronde il libro dei savi di sion ,che sarà falso o vero,non lo so,ma desfrive nel dettaglio queste situazioni,infiltrare lo stato,funzionari ma soprattutto uomini di spettacolo ed intellettuali e per renderli succubi prima bisogna fargli provare il successo ed alla minima opposizione,gettarli nel fango ed isolarli,dopo questo trattamento l’intellettuale e l’uomo di spettacolo sarà completamente al servizio del sistema!) ed ovviamente nessuno si azzarderà a chiedergli mai della TAV…nè lui la tirerebbe fuori nè manco risponderebbe

    sulla questione hanno ragione Lega e Di Maio (che anche in questo caso come sui vaccini non rappresenta la posizione dei 5stelle che ufficialmente hanno dichiarato di essere a favore dei vaccini e che le ONG salvano vite)
    andare a prendere i clandestini sulle spiagge libiche in zona acquascooter significa favoreggiamento dell’immigrazione clandestina..
    Il salvataggio è in mare,non in spiaggia..andare li è traghettare clandestini che ancora oggi è un reato in Italia..
    Quindi chiede che le ONG tornino a livello delle navi della Marina ossia in acque internazionali…
    non si spinge oltre perchè si farebbe male avendo tutti contro anche quelli del suo partito….ma si capisce che vorrebbe dire di più…

    • Grazie per questo intervento

    • Molte cose condivisibili, si potrebbe aggiungere che l’emissione della moneta è volutamente una cosa “strana” , il garante del suo valore, lo Stato che l’accetta per il pagamento delle imposte pagando gli interessi al sistema finanziario è come se pagasse il garantito. Non tutti inoltre non hanno spiegato come il debito italiano sia cresciuto perché è stato infinite volte ricordato che l’avanzo primario italiano è un record in Europa e che il debito finale è inferiore agli interessi pagati . Lo stesso spread, differenza tra i tassi italiani e quelli tedeschi si comprende solo con la non emissione di moneta direttamente dallo Stato.

  3. Da quello che mi risulta Giuseppe Povia diffonde pezzi di “Il più grande crimine” e poi di MMT a gratis nei suoi concerti e nella sua pagina web da circa 5 anni . Quello che veramente mi dispiace è perchè non parla più di Paolo Barnard. Lo sappiamo tutti che Paolo a volte è insopportabile e fa perdere la pazienza ma il suo lavoro è stato unico in Italia e a prescindere andrebbe rispettato e menzionato sempre.
    Ps Guseppe Vai Avanti sei nel cuore di molti giovani, auguri per il tuo disco (autosovvenzionato)

  4. Auguri per l’iniziativa.

  5. Beata ingenuità. Un cammino, un conflitto che si estende fin dalla notte dei tempi, ed ha come tema la giustizia, da rimuovere, per far posto (si fa per dire) alle macchiette illusorie buone per illudere, vendere qualche libro, scaricare responsabilità sui capri espiatori o ricercare il pochetto di visibilità che pompa l’ego narcisista. Ce la farà il novello “combattente” a tornare in auge in Tv, per sentirsi alla pari dei vari “morgan” narcisi e piagnucolanti di turno?. Il messaggio subliminale che induce a percepire l’ omosessualità come “malattia” , da cui “guarire” non funziona più…i bigotti e conservatori non se lo cagano più poveretto. Oppure “chi indurra alla ribellione” sarà lo speculatore razzista?.

    Grandi ribelli crescono, il tutto per rimuovere la realtà, non spiegare alla gente che “sovranità monetaria” non vuol dire nulla se poi si lavora a far pressione contro il salario minimo (in un determinato paese “sovrano” hanno messo al ministero del lavoro una lobbista multinazionale “fast food” nemica giurata del salario minimo).
    Oppure l’accento e importanza al consumo sostenibile per l’ambiente, oppure collaborazione (non competizione) tra stati per fronteggiare i ladri dei paradisi fiscali…oppure politiche di incentivo alla prevenzione, piuttosto che quasi sempre al fronteggiare l’ emergenza, oppure le alte tasse patrimoniali e alle successioni ereditarie (sopra un tetto) per giustizia sociale e aiuto alle classi sociali più deboli come forma di riscatto verso le mancate opportunità derivanti dallo storico economico di soprusi e privilegi…ecc..ecc…

    Una distinzione, con mille varianti sicuramente, ma che esiste, e che invece viene sistematicamente rimossa, tra visione del mondo “di destra”…e “di sinistra”.
    Ma riusciranno i nostri eroi nell’ intento ribellistico a rimuovere questa realtà, accodandosi alla moda del “buon senso”? Variante moderna di antiche mistificazioni?