Tags:

AUKUS: invito non ufficiale al Giappone a unirsi

Il quotidiano nazionale Sankei Shimbun ha riportato ieri, martedì 12 aprile, un'indiscrezione secondo cui il Giappone ha ricevuto offerte non ufficiali per entrare a far parte del blocco militare denominato AUKUS, formato lo scorso anno da Australia, Regno Unito e Stati Uniti. Diversi funzionari del Governo giapponese che hanno voluto mantenere l'anonimato, avrebbero confessato al giornale che Tokyo è stata contattata in modo informale su tale possibilità da ciascuno dei tre membri…

Aukus e Quad, verso una Nato asiatica anticinese. Biden esclude e umilia l’Ue

Di Lorenzo Lamperti, Affaritaliani.it Sì Australia, sì Giappone, sì India, sì anche il Regno Unito. Ma l'Unione europea, quella no. Joe Biden lancia una "santa alleanza" anti cinese, ma nel farlo ignora del tutto i partner europei, rischiando di mettere a repentaglio i classici rapporti transatlantici. Era evidente sin dal ritiro dall'Afghanistan, letto come una debacle per Washington: la Casa Bianca aveva immediato bisogno di far capire le sue intenzioni nell'area dell'Asia Pacifico. Ed ecco…

Questione sottomarini: Australia offre risarcimento alla Francia

Nel tentativo di appianare le divergenze diplomatiche, l'Australia ha accettato di pagare un risarcimento di 589 milioni di dollari (835 milioni di dollari australiani) al costruttore navale francese Naval Group, dopo che lo scorso anno era stato annullato unilateralmente un importante contratto per la costruzione di sottomarini nell'ambito dell'Alleanza denominata AUKUS con gli Stati Uniti e la Gran Bretagna. Il Primo Ministro Anthony Albanese ha annunciato l'offerta questa mattina, sabato…

La Cina si espande nel Pacifico proponendo accordi commerciali

La Cina intende offrire importanti accordi economici e di sicurezza a una serie di nazioni del Pacifico, secondo una bozza di documento trapelata alla stampa. Le presunte proposte arrivano dopo che Pechino ha firmato un importante accordo con le Isole Salomone ad aprile, che ha provocato forti proteste da parte di Australia e Stati Uniti, in quanto distanti meno di 2.000 chilometri dalle coste australiane. Denominato "visione globale dello sviluppo", il documento è stato ottenuto mercoledì da…

Inghilterra e Giappone rafforzano i legami militari e commerciali

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato un accordo di difesa durante un incontro con il Primo Ministro giapponese Fumio Kishida. Secondo l'intesa, l'esercito britannico e quello giapponese "lavoreranno a più stretto contatto" per difendere le democrazie contro i regimi autoritari. Johnson ha ricevuto il Primo Ministro giapponese Fumio Kishida nella sua residenza ufficiale al 10 di Downing Street, giovedì 5 maggio. Questa è stata la prima visita ufficiale del Ministro Kishida…

Geopolitica: La Gran Bretagna vuole una NATO globale

Signor Sindaco, Eccellenze, Signore e Signori, secondo alcuni, questa era destinata ad essere l'era dell'autoritarismo. Tre anni fa Vladimir Putin disse che il liberalismo occidentale era morto. L'anno scorso il presidente Xi sosteneva che l'occidente è in declino. Nell'aprile del 2022 le cose sembrano molto diverse. Gli ultimi mesi hanno mostrato la profonda resilienza dello spirito umano e delle società libere. Di fronte alla spaventosa barbarie e ai crimini di guerra, che speravamo…

Riequilibrare? Meglio Isolare per Disgregare

Di Guido Salerno Aletta (Editorialista dell'Agenzia Teleborsa), teleborsa.it Con lo slogan MAGA, acronimo di "Make America Great Again", la Presidenza americana di Donald Trump aveva preso atto di un errore strategico: la New Economy basata sulle tecnologie informatiche e di telecomunicazioni su cui gli Usa avevano puntato a partire dagli Anni Ottanta non era stata in grado di sostituire né in termini di occupazione, né di valore della produzione, le importazioni dall'estero delle merci…

Jonh Bolton auspica lo stanziamento di truppe USA a Taiwan

L'ex Consigliere per la Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti John Bolton si è lasciato andare ad affermazioni molto pesanti sabato 16 aprile, durante il Global Taiwan National Affairs Symposium. Nel corso dell'evento organizzato da realtà che vogliono che l'isola si dichiari formalmente una nazione sovrana, nel quale erano tra gli oratori anche alti funzionari taiwanesi, tra cui il presidente Tsai e il vicepresidente William Lai, Bolton ha dichiarato che Taiwan dovrebbe aumentare la sua…

L’India è di nuovo in piedi

Di O.G., sollevazione.it 2022 Negli articoli dello scorso anno, avevo tentato di indicare quelle che dall’inizio del Covid 19 mi parevano le tendenze fondamentali in atto: la prima era rappresentata a mio avviso dalla Rinascita dei Nazionalismi e dunque dall’incipiente egemonia del principio interno della Sicurezza nazionale, la seconda dalla Rinascita del Nazionalismo “grande-russo” come evento fondamentale dell’anno 2022 ( 2022: L’ANNO DELLA TIGRE di – O.G – sollevazione (readkong.com).…

Soros: Cina minaccia la ‘società aperta’. Rotschilds scaricano Xi?

Il discorso di George Soros alla Hoover Institution di ieri è un vero e proprio attacco a viso aperto all'establishment cinese. Jinping è paragonato dallo Schwarz naturalizzato yankee prima a Hitler, paragonando le Olimpiadi invernali che si terranno in Cina a quelle nella Germania naziasta nel 1934: anche Xi come il fuhrer avrebbe intenzione di sfoggiare sul mondo il suo modello autoritario. Poi a Dheng Xiaoping, il suo predecessore, grande riformista in senso liberale, diversamente da Xi,…

La rivoluzione russa dei trasporti fluviali: un progetto con implicazioni geopolitiche

Tim Kirby strategic-culture.org Il governo russo ha recentemente rivelato un piano per cambiare radicalmente il trasporto merci all'interno della nazione che potrebbe anche avere un impatto geopolitico internazionale. Esiste il proposito di ridisegnare il trasporto di merci a livello globale. Così com'è oggi, guardando indietro al 20° secolo, la tecnologia è ancora molto simile a quella dei primi anni della Guerra Fredda. Abbiamo camion su autostrade, treni, imbarcazioni e aerei a reazione.…

Gli americani ci prendono tutti di mira: l’alleanza eurasiatica deve essere rafforzata

Di Leonid Savin, Geopolitica.ru Nell'ultimo decennio, il crescente riavvicinamento tra Turchia e Russia ha scatenato un enorme dibattito sull'ascesa di un mondo multipolare nei media mainstream occidentali. Pertanto, per comprendere a fondo le dinamiche del dibattito in corso, il famoso avvocato e giornalista turco Ali Göçmen ha intervistato l'esperto di politica russa e vicecapo del Movimento Internazionale dell'Eurasia, il dott. Leonid Savin. Ali Göçmen: Salve signor Savin, prima di…

La Pax Americana è un morto che cammina

Pepe Escobar strategic-culture.org La Pax Americana è sempre stata un personaggio minore in un film sull'apocalisse zombie. La Pax Americana è, in realtà, l'eterno ritorno dei morti viventi. La "Pax" non è mai stato il vero obiettivo; chi domina è la War Inc. La fine della Seconda Guerra Mondiale aveva portato direttamente alla Guerra Fredda. Il momento unipolare si era risolto in un arco temporale dalla Prima Guerra del Golfo al bombardamento della Jugoslavia. L'11 settembre aveva…

SANCHO #2 II STAGIONE – Fulvio Grimaldi – Vecchi e Nuovi equilibri dopo l’Afghanistan

Nuova puntata della II stagione di Sancho. Oltre l'attualità, che come ogni settimana viene affrontata ed approfondita attraverso l'occhio vigile di Fulvio Grimaldi,  affronteremo un tema molto caldo di queste ultime settimane che potrebbe modificare gli equilibri geopolitici: AUKUS. Questo acronimo che sta per Australia/United Kingdom/United States of America è un nuovo patto militare tra le tre potenze per fermare l'avanzata della Cina nella regione dell'Indo-Pacifico. Per gli analisti,…

Per proteggersi dall’ostilità degli Stati Uniti l’Australia ha deciso di comprare i sottomarini statunitensi

Moon of Alabama moonofalabama.org Ieri, Stati Uniti, Regno Unito e Australia hanno annunciato che quest'ultima acquisterà sottomarini a propulsione nucleare per fare gli interessi degli Stati Uniti contro la Cina: La futura flotta sottomarina dell'Australia sarà a propulsione nucleare secondo l'audace progetto che prevede la rinuncia ad un controverso programma da 90 miliardi di dollari per la costruzione di 12 sottomarini di progettazione francese. Secondo ABC, l'Australia userà la…

Pechino chiede di aderire alla Cptpp, l’accordo di libero scambio di Obama

www.asianews.it La Cina ha presentato ieri formale domanda per aderire alla Comprehensive and Progressive Agreement for Trans-Pacific Partnership (Cptpp), l’accordo di libero scambio erede della Trans-Pacific Partnership (Tpp) voluta dall’ex presidente Usa Barack Obama. L’annuncio è arrivato a 24 ore dal lancio di un nuovo patto militare tra Stati Uniti, Australia e Regno Unito, una mossa che Pechino ha criticato con forza. Aukus (il nome dell’intesa) ha un’evidente orientamento…

La NATO si sfalda nell’Indo-Pacifico: una vicenda interessante

www.lindipendente.online di Walter Ferri Non è raro che le scelte di approvvigionamento di un Governo sollevino una qualche forma di risonanza, tuttavia le conseguenze di simili scelte si limitano abitualmente a qualche bisticcio tra establishment e imprenditori. Non è il caso delle ultimissime manovre dell’Australia, le quali stanno scatenando un putiferio che ha assunto dimensioni di scala internazionale. Canberra ha infatti deciso di alterare repentinamente il programma di…