Home / 2018 / luglio / 18

Archivi giornalieri: 18 luglio 2018 , 23:09

Ultim’ora! La Terza Guerra Mondiale è finalmente terminata!

  DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Sconosciuta ai più, la Terza Guerra Mondiale ha imperversato, fino ad ora, per quasi trent’anni dal crollo del Muro di Berlino. Era stata preceduta dalla Guerra Fredda, che era terminata quando Mikhail Gorbachev si era arreso all’Occidente, con la conseguente, confusa, dissoluzione del Patto di Varsavia. Nonostante questa capitolazione, l’Occidente non aveva mai abbandonato il suo progetto di distruggere il Patto di Varsavia, insieme a quel che rimaneva dell’ex Unione Sovietica, per poi conquistare e smembrare …

Leggi tutto »

Trump a Helsinki: Russia First?

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Non dovremmo farci condizionare dalla propaganda mediatica hollywoodista, il ‘Deep State’ è un potere concreto, è profondo e potente e non una semplice teoria cospirativa. Inoltre non ha paura di funzionare allo scoperto ed è tutt’altro che tetragono e univoco. Lo stato profondo è semplicemente il governo permanente non eletto, che continua ad applicare il proprio potere indipendentemente dal voto degli americani. Il presidente Trump rappresenta solo alcune fazioni dello stato profondo, altre fazioni sono determinate a …

Leggi tutto »

Perché serve una gita scolastica al Mattatoio

DI CHAS NEWKEY-BURDEN TheGuardian.com Tom Heap, presentatore del programma televisivo della BBC Countryfile, ha ragione a chiedere che vengano fatte delle visite scolastiche ai macelli. È tempo che i bambini imparino a conoscere la verità su come si produce il cibo. Se le pareti dei macelli fossero trasparenti, quanti ancora comprerebbero la carne? Da vegano, appoggio in pieno Countryfile e la richiesta di Tom Heap di portare i bambini delle scuole in visita ai macelli. Perché non farlo? – vogliamo …

Leggi tutto »

Scordatevi del calcio, Vladimir Putin è il vero vincitore della Coppa del Mondo

  DI NATHAN HODGE edition.cnn.com Mosca (CNN) Vladimir Putin sta avendo una buona Coppa del Mondo. Il leader russo ha giocato come statista dall’inizio del torneo, facendo gli onori di casa per Presidenti e Primi Ministri. Più di 2,5 milioni di biglietti sono stati assegnati ai fan russi e provenienti da tutto il mondo, esibendo il suo Paese come destinazione turistica. E la squadra nazionale russa – che è entrata nel torneo come la squadra con il ranking più basso …

Leggi tutto »