Home / 2018 / luglio / 02

Archivi giornalieri: 2 luglio 2018 , 20:00

Il capo del Pd sarà negro

DI MARCELLO VENEZIANI marcelloveneziani.com Lo psicodramma collettivo sulla fine della sinistra continua imperterrito da settimane, forse da mesi, sotto sotto da anni. C’è qualcosa di esagerato nel piangere e denunciare il collasso del Pd. Non successe la stessa cosa quando sparì il partito-paese, la Dc, dopo mezzo secolo ininterrotto di governo, di potere a ogni livello e di maggioranza. Tantomeno, figuriamoci, quando scomparve la destra con Fini. Ma la tragedia della sinistra tocca direttamente le fabbriche dell’opinione pubbliche, gli influencer, …

Leggi tutto »

A 50 anni dal ’68: il Vietnam tra mito e realtà

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org Il 1968 fu l’annus mirabilis, l’anno delle rivoluzioni che segnarono l’avvento della “fantasia al potere”; l’anno che mise in crisi il sistema socio-politico uscito dalla Seconda Guerra Mondiale per lasciare spazio ad una società diversa, ad un modo più aperto di vedere i rapporti sociali e a un pensiero più libero. In altre parole il 1968 fu lo spartiacque culturale e politico del mondo nel secondo dopoguerra. Ma siamo sicuri che il pensiero nato e manifestatosi …

Leggi tutto »

Gli economisti italiani insistono a chiedere all’Europa, ma quelli esteri dicono che l’Italia può crearsi una sua moneta

DI GIOVANNI ZIBORDI cobraf.com Tre degli economisti più noti in Italia, Francesco Giavazzi, Lucrezia Reichlin e Luigi Zingales, hanno scritto una lettera al Presidente del Consiglio Conte sulla “dichiarazione di Meseberg” della settimana scorsa, in cui Macron e la Merkel avrebbero concordato delle proposte che rafforzino l’Euro e l’Eurozona secondo quello che leggi sui giornali. I nostri economisti chiedono nella loro lettera al nuovo governo “populista” di eliminare “ogni dubbio sull’impegno dell’Italia” per restare nell’Euro, di apprezzare lo sforzo franco …

Leggi tutto »