archivi mensili

Luglio 2018

Marcello Foa, wikipedia e fake news: come si distrugge la reputazione di un giornalista scomodo

DI ENRICA PERUCCHIETTI unoeditori.com/blog Wikipedia: e Foa diventa un complottista È così che si distrugge la reputazione di un giornalista scomodo: il 28 luglio alle 16:37 (cioè soltanto sabato, "casualmente" nel pieno della discussione per la sua nomina alla presidenza RAI!) è stata modificata la pagina wikipedia di Marcello Foa aggiungendo la sezione "Controversie" (prima inesistente, basta controllare la cronologia che riporto qui sotto) in cui viene denigrato come un…

Il mondo senza contanti è una truffa – e dietro c’è la grande finanza

DI BRETT SCOTT theguardian.com In tutto il mondo occidentale le banche stanno chiudendo sportelli bancomat e filiali. In questo modo stanno cercando di spingerci a utilizzare i loro sistemi di pagamento digitali e i loro servizi di digital banking. Proprio come Google vuole che tutti accedano e navighino nel più ampio mondo di Internet attraverso il suo portale di ricerca, che è controllato privatamente, così le istituzioni finanziarie vogliono che tutti possano accedere e navigare nel più…

Continua così, Ahed Tamimi

DI GIDEON LEVY haaretz.com Dopo otto mesi di prigione, pochi giorni prima del suo previsto rilascio, ora le va detto: ne è valsa la pena. Non cessare di resistere all’occupazione israeliana. Domenica dovresti uscire di prigione, finalmente, insieme a tua madre. Ma forse è meglio non dirlo troppo forte; lo Shin Bet potrebbe emettere contro di voi un ordine di arresto amministrativo. Dopotutto, solo poche settimane fa aveva stabilito che sei ancora “potenzialmente pericolosa”, ma vogliamo…

Anche i Caschi Bianchi sono stati evacuati dalla Siria. Stiamo per assistere alla battaglia finale?

ROBERT FISK www.independent.co.uk Sarà l’ultima battaglia? Per tre anni, Idlib è stata la discarica di tutte le milizie islamiche in ritirata dalla Siria, l’ultima ridotta di tutti quei combattenti che avevano preferito continuare a combattere piuttosto che arrendersi all’esercito siriano, alle forze aerospaziali russe, agli Hezbollah e , in misura minore, agli Iraniani. Il Brigadiere Generale Suheil al-Hassan, la “Tigre” dei miti e delle leggende militari siriane, che sa recitare…

Il doppio gioco di Forza Italia sulla testa di Foa

DI MAURO BOTTARELLI sussidiario.net Conosco Marcello Foa soltanto via mail o via Twitter. È capitato, tempo fa, che mi scrivesse per dirmi che aveva apprezzato un mio articolo e, da allora, di tanto in tanto coltiviamo questo rapporto di amicizia epistolare. Non posso quindi definirmi un suo amico o uno che lo conosce bene. A differenza di un esercito di ipocriti saltati fuori come funghi nel sottobosco dopo un temporale, non appena le agenzie di stampa hanno battuto la notizia della sua…

Voce grossa sugli spiccioli di Airforce Renzi. bravi! Fatela anche sui nostri miliardi gettati al M.E.S. (o vi vanno bene?)

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info La sputtanata allo schifoso Matteo Renzi che Di Maio e Toninelli gli hanno rifilato qui ci sta da Dio, nulla da dire, è normale propaganda elettorale. Ma che questo annuncio del risparmio di circa 100 milioni di euro – assommato ai risparmi da vitalizi e pensioni d’oro e ad altri microinterventi di taglietti di qui e di là contro sprechi e Casta e lavoretti – sia spacciato da Di Maio come un flusso di capitali per il risanamento della devastata economia…

LIBERIAMOCI DALL’EUROGENDFOR prima che la Troika ce la mandi in Italia

DI MARCO DELLA LUNA marcodellaluna.info Salvini e Di Maio dovrebbero approfittare del periodo di favore di cui godono ancora presso l’opinione pubblica per uscire dal Trattato di Velsen e togliere agli interessi bancari europei mandare le truppe di normalizzazione, ossia l’Eurogendfor, in Italia, in caso di caduta di questo governo. L’autunno e l’inverno presentano insidie per il governo: il pil cala, lo spread sale, diversi miliardi fuggono all’estero, l’” Europa” esige una manovra da…

L’intervista di Paul Craig Roberts all’American Herald Tribune

PAUL CRAIG ROBERTS ahtribune.com AHT: Lei crede che nessun accordo con Washington possa essere ritenuto degno di fiducia; che cosa ci insegna la storia a questo proposito? PCR: C’è una maglietta con la scritta: “Certo che puoi fidarti del governo, chiedi agli Indiani.” Alcuni governi sono più degni di fiducia di altri. Reagan, per esempio, aveva detto che avrebbe posto termine alla stagflazione e lo ha fatto. Reagan avevava detto che avrebbe terminato la guerra fredda e lo…

Gli Stati Uniti sono allarmati per l’influenza della Cina in Africa

VLADISLAV GULEVIC fondsk.ru  Pechino sta realizzando una rete stradale unificata in Africa che collegherà Etiopia, Eritrea, Gibuti, Uganda, Kenya e Tanzania La prima base navale cinese all'estero ha fatto la sua comparsa a Gibuti nel 2017. Proprio lì è collocata anche la più grande base militare negli Stati Uniti in Africa, Camp Lemonnier, con 5.000 soldati. Gibuti è un piccolo Paese sulla costa del Mar Rosso. Non ha minerali utilizzabili, la sua flora e fauna sono scarse. La…

Trump, Putin e i Caschi Bianchi

GORDON DUFF veteranstoday.com Siamo a fine luglio 2018. In Medio Oriente, 800 uomini e le loro famiglie sono pronti ad essere trasferiti in Europa Occidentale, Canada e Stati Uniti per esservi reinseriti con lo status di rifugiati. La vera storia della loro evacuazione per opera di Israele e del tentativo di riqualificarli come eroi è uno dei racconti più subdoli e terrificanti dei nostri tempi. Le nostre fonti di informazione ci dicono che fra questi 800 uomini vi sono anche i capi…

Marcello Foa nominato presidente della Rai

DI MARCELLO FOA facebook.com Sono orgoglioso ed emozionato per la nomina a presidente della Rai, che è giunta inaspettata nell’arco di pochissime ore. Ringrazio di cuore il primo ministro Giuseppe Conte, i vice premier Matteo Salvini e Luigi di Maio, il sottosegretario alla presidenza Giancarlo Giorgetti, il ministro dell’economia Giovanni Tria per la fiducia accordatami. Mi impegno sin d’ora per riformare la Rai nel segno della meritocrazia e di un servizio pubblico davvero vicino agli…

Il piano ‘A’ di Savona è una catastrofe di sottomissione all’Europa. E lui vi mente

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info L’esecutivo giallo-verde ha un solo pregio: ci ha messo due mesi per far capire agli euroscettici italiani chi davvero sono, almeno hanno fatto alla svelta. E sono dei dilettanti, degli arraffa Poltrone e dei bugiardi. La bordata che affonda questo losco teatro nelle speranze di milioni d’italiani la cui vita, lavoro, futuro dei figli sono stati ammorbati dal progetto Neoliberale e Neomercantile franco-tedesco chiamato Moneta Unica, è il Piano ‘A’ del…

Marchionne, Romiti, Valletta e la famiglia Agnelli

DI GIORGIO CREMASCHI facebook.com Sergio Marchionne è stato un funzionario del capitale ed in particolare della famiglia Agnelli, in assoluta continuità con la storia dell'azienda e della sua proprietà. Così vanno giudicati la sua opera e gli effetti di essa, oltre il rispetto che sempre si deve di fronte alla morte dolorosa e prematura di una persona. Nel dopoguerra il gruppo Fiat e la famiglia Agnelli hanno usufruito di tre manager che hanno fatto la storia dell'azienda e segnato…

La dis-integrazione

FONTE: ROSSLAND (BLOG) 1. Non esiste paese al mondo, Italia a parte, che conceda la cittadinanza a uno straniero che non conosce la lingua almeno quel tanto che serve per capire una domanda e articolare autonomamente una risposta di senso compiuto 2. Non esiste paese al mondo, Italia a parte, che consenta a uno straniero che non conosce bene la lingua ufficiale di candidarsi a consigliere in una propria amministrazione cittadina 3. Non esiste paese al mondo, Italia a parte, che consenta…

L’intelligence degli Stati Uniti è un fattore scatenante del collasso

DMITRY ORLOV http://cluborlov.blogspot.com Negli Stati Uniti odierni, il termine “spionaggio,” al di fuori di alcuni specifici contesti, non viene di solito molto utilizzato. Si parla sporadicamente di spionaggio industriale ma, quando si fa riferimento agli sforzi che l'America compie per capire ciò che accade nel mondo, oltre i propri confini, si preferisce usare il termine “intelligence.” Questa potrebbe essere una scelta intelligente, oppure no, dipende da come si vedono le…

“Non è il mio amante”. Davvero? L’incredibile autogol di Macron

DI MARCELLO FOA Il Cuore del Mondo E’ incredibile l’errore di comunicazione commesso da Emmanuel Macron. Quando devi smentire non devi mai usare la negazione, perchè il subconscio tende a trascurare il “non”. Il grande linguista americano George Lakoff lo spiega magistalmente da anni sin dal titolo del suo celebre saggio “Non pensare all’elefante”. Vi invita a non pensare a quell’animale e tu lettore, cosa stai facendo in questo momento? Stai pensando all’elefante. Con la sua improvvida…

Gli scioperi che attraversano la Cina rivelano la pressione dal basso

DI ZHAN DOU ZHE marxist.com Mentre il Partito Comunista Cinese agisce con maggiore sicurezza sulla scena internazionale come mai prima, la classe operaia cinese sta iniziando a sfidare le dure realtà del capitalismo. Da maggio, ci sono stati tre scioperi di alto profilo a livello statale avviati dagli operatori di gru, dai lavoratori della consegna fast food e, più recentemente, dai camionisti. Sebbene gli scioperi fossero su scala ridotta, in relazione alla classe operaia in generale, la…

I segreti di Helsinki

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Come un uragano arancione, il presidente Trump ha travolto il Vecchio Mondo. Le visite dei presidenti americani in Europa sono solitamente un'operazione cosmetica. Non stavolta. Dai tempi dell'invasione mongola, non molti visitatori provenienti dall'esterno hanno scosso l'Europa come ha fatto lui. Il presidente degli Stati Uniti si è finalmente liberato della gabbia costruita dai suoi avversari politici ed ha cominciato a dire cose che i suoi elettori volevano…

Che grand’uomo Marchionne

DI ROBERTO VALLEPIANO facebook.com Che grand'uomo Marchionne. Il beniamino della sinistra padronale. Che grand'uomo Marchionne. Con il suo stipendio ci campano 6400 operai. In un solo giorno guadagna quanto un operaio in 10 anni di duro lavoro. Che grand'uomo Marchionne. Turni massacranti, ritmi di lavoro infernali e niente pause, neppure per andare al bagno. Che grand'uomo Marchionne. Gli operai costretti a urinarsi addosso perché mandarli al bagno è un lusso che l'Azienda…

“Siete Tutti Falsi”

DI MONICA MONDO ilsussidiario.net Oksana Shako, una delle fondatrici del movimento Femen si è suicidata nel suo appartamento di Parigi. Era diventata pittrice. Ha lasciato scritto: "Siete tutti falsi". Oksana Shachko, una delle fondatrici delle Femen, il movimento di protesta femminista noto per fare del corpo un manifesto politico, si è uccisa. Sì, una di quelle che a seno nudo andava a protestare contro l'ingiustizia davanti ai leader mondiali, un'artista, che pure riteneva la…