Home / 2018 / maggio / 27

Archivi giornalieri: 27 maggio 2018 , 22:02

Il mandante è Salvini, mentre Mattarella solo l’esecutore

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Non ditemi che avevate creduto veramente nella serietà e nell’onestà politica di Salvini e del suo partito, spaccato in mille correnti tra salviniani, maroniani e zaianiani, e per metà di proprietà del Berlu, che ha giocato volentieri al risiko democratico della formazione del nuovo governo, ma finché non gli avessero toccato i suoi interessi. Non ditemi che avevate creduto davvero che un partito che aveva per decenni impastato la marmellata partitocratica ora si sarebbe fatto redimere …

Leggi tutto »

Governo, e se Paolo Savona fosse solo un pretesto?

  DI PIERFRANCESCO PELLIZZETTI ilfattoquotidiano.it Stando a quanto riferiscono i miei informatori sul fronte destro-destro della politica italiana, la rottura annunciata su Paolo Savona, ministro o meno, sarebbe semplicemente un pretesto, strumentalizzato per porre fine alla sceneggiata in corso; compreso il tentativo di varare un governo del professor Giuseppe “re Travicello” Conte (con la prospettiva di arrivare rapidamente al capolinea nonostante l’affidamento miracolistico a Padre Pio). E – così facendo – passare all’appuntamento che più interessa il duo dei politicanti …

Leggi tutto »

Democrazia sotto tutela o Repubblica Popolare?

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it I giorni che stiamo vivendo sono fra i più importanti di questo lunghissimo dopoguerra e ricchissimi di sorprese, sotto l’aspetto istituzionale e nei nostri rapporti con l’estero. Una crisi (krisis gr.: cambiamento, mutamento) senza precedenti ha investito la nazione nei suoi aspetti fondanti, accompagnata dal segno del tempo che scorre, dunque di una stasi (stasis gr.: concetto che riassume una situazione di crisi politica, sociale e morale interna alla polis, derivante da situazioni di conflitto tra …

Leggi tutto »

Donbass: si riaccende il conflitto

DI ELISEO BERTOLASI comedonchisciotte.org Il 23 maggio le Forze Armate dell’autoproclamatasi Repubblica Popolare di Donetsk hanno annientato, nel Donbass, un gruppo di sabotatori ucraini che stavano pianificando attacchi terroristici sul territorio della Repubblica. Anche nell’area di Gorlovka, dove le forze di sicurezza ucraine hanno cercato di attaccare le posizioni della DNR, la situazione rimane tesa. Eduard Basurin, il rappresentante del comando operativo della DNR ha riferito: “Secondo dati in nostro possesso, i terroristi avevano l’obiettivo di penetrare a Gorlovka per …

Leggi tutto »