Home / 2018 / maggio / 15

Archivi giornalieri: 15 maggio 2018 , 20:49

FATTURANO PIU’ I GRUPPI RELIGIOSI STATUNITENSI CHE MICROSOFT E APPLE MESSE ASSIEME

DI PHILIP SCHNIEDER whatreallyhappended.com Fin dalla fondazione del Paese, la religione ha sempre avuto un ruolo attivo nella vita della maggioranza degli americani. Nonostante la fede religiosa sia su una tendenza al ribasso, al contrario della laicità che invece è in aumento, nel 2014 il 70,6% degli americani s’identificava ancora per essere “cristiano”, mentre il 5,9% professava “fedi non cristiane”, come ad esempio il giudaismo e l’Islam, secondo il “Pew Research Center” [http://www.pewforum.org/]. Molte ricerche sono state fatte sull’impatto che …

Leggi tutto »

Queste sono le domande che qualunque giornalista dovrebbe chiedere all’esercito israeliano

DI YOSSI GURVITZ mondoweiss.net Mentre queste righe vengono scritte i cecchini dell’IDF hanno ucciso più di 40 palestinesi vicino alla barriera di Gaza e ferito altri 2,200, una dozzina è considerata essere stata ferita mortalmente. Nello stesso momento in cui leggete queste parole, i numeri sono probabilmente già saliti. Il portavoce dell’IDF ha l’abitudine di sostenere che i suoi cecchini fossero “in pericolo”. Quando sentite queste parole, pensate all’operazione Speedy Express. Speedy Express venne effettuata dalla nona divisione di fanteria …

Leggi tutto »

La spada di Israele

DI GIDEON LEVY haaretz.com Sono giorni di grandi successi per il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, per la destra e per i nazionalisti. Questi sono giorni di vittoria per il loro percorso, quello della forza, e della loro fede, quella negli eletti che possono fare tutto ciò che vogliono. L’Iran è stato pubblicamente umiliato, i palestinesi sono stati schiacciati e il 14 maggio sono stati calpestati in pompa magna e con tanto di cerimoniale mentre l’ambasciata statunitense veniva aperta a …

Leggi tutto »

Euro-tassa o prelievo forzoso, in arrivo la soluzione Amato

DI MAURO BOTTARELLI ilsussidiario.net Le difficoltà italiane potrebbero far comodo alla Bce per portare avanti il Qe. Gli italiani rischiano però di dover pagare un conto piuttosto pesante- La pagliacciata, forse, è finita. Mentre scrivevo questo articolo, Matteo Salvini e Luigi Di Maio stavano per recarsi al Quirinale. Quindi, probabilmente, ora tutto sarà finalmente deciso: il nome del premier “terzo”, la squadra dei ministri, il programma di governo da clinica psichiatrica in fatto di coperture finanziarie. Lo spero, perché ormai …

Leggi tutto »