Home / 2018 / Marzo / 27

Archivi giornalieri: 27 Marzo 2018 , 23:10

L’Ungheria ha avanzato un ultimatum all’Ucraina a causa della scandalosa legge sull’istruzione

FONTE: RIAFAN.RU Il ministro degli esteri ungherese Peter Szijjarto  ha dichiarato che Budapest intende bloccare la partecipazione del presidente ucraino Petro Poroshenko al summit estivo della NATO, se Kiev non abolirà la legge “sull’istruzione”, adottata lo scorso autunno. Secondo il ministro ungherese, l’Ungheria non possiede altri strumenti, se non quello di bloccare le aspirazioni internazionali, europee ed euro-atlantiche dell’Ucraina, nel prossimo summit della NATO. Il ministro ha tuttavia sottolineato che l’Ungheria sosterrà la partecipazione dell’Ucraina al vertice, solo se Kiev …

Leggi tutto »

Sta arrivando la vendetta dei poteri forti ?

DI MASSIMO BORDIN micidial.it Inutile girarci troppo attorno: l’ombra di un governo italiano euroscettico e favorevole all’intervento pubblico in economia sta agitando i sonni dei potentati liberisti. Non è dato sapere se questa inquietudine sia ben riposta da parte dei diretti interessati, ma, nel dubbio, l’attacco è stato preparato fin nei minimi dettagli e, secondo qualche esperto, è già partito. Il diavolo si nasconde nei dettagli, di solito. In questa occasione, però, pare tutto fin troppo chiaro e non è …

Leggi tutto »

La guerra silenziosa: Gran Bretagna, Europa, Schiavitù e Abusi sessuali in Libia

DI ZOIE O’ BRIEN rt.com  Se c’è qualcosa che ho imparato, lavorando al largo delle coste della Libia, è che predicare l’umanità e metterla in pratica sono due cose molto diverse. Proprio adesso, i politici di tutta Europa dicono che stanno difendendo i diritti umani e insistono sul fatto che stanno cercando una soluzione pacifica alla crisi migratoria – proteggendo, allo stesso tempo, la vita dei più vulnerabili. Questo, però non è vero, semplicemente. Attualmente l’Unione Europea sta pagando milioni …

Leggi tutto »

La guerra di Madrid per via giudiziaria

DI MARCO BASCETTA ilmanifesto.it Braccato, fermato, rinchiuso in un carcere tedesco in attesa di estradizione Carles Puigdemont, l’ex presidente della Generalitat catalana, è l’ultima vittima eccellente di una guerra non dichiarata, combattuta a colpi di atti giudiziari, incarcerazioni, rinvii a giudizio, mandati di cattura europei pensati a suo tempo per combattere il terrorismo. L’«ottobre catalano» non è stata una rivoluzione, un’insurrezione armata, una secessione, un colpo di stato. Non si sono viste violenze, né azioni di aggressiva ostilità nei confronti …

Leggi tutto »

I ricatti e le mosse degli Usa contro la Russia (via Ue)

DI MAURO BOTTARELLI ilsussidiario.net Gli Stati Uniti continuano a punzecchiare e ad attaccare la Russia, usando nel suo piano anche l’Europa, mediante una strategia non molto limpida Per carità di patria, evito di toccare l’argomento della vergognosa pantomima politica consumatasi a Camera e Senato nel fine settimana: se questo è il nuovo che avanza, non stupisce che BlackRock abbia annunciato vendita sistematica e altrettanto sistematico mantenimento al largo dei loro portafogli di investimento dai Btp italiani. Ma siccome è stato …

Leggi tutto »