Home / 2017 / ottobre / 02

Archivi giornalieri: 2 ottobre 2017 , 21:27

“Ho pianto quando ho scattato la foto”

  FONTE: REPUBBLICA.IT Un orso in pessime condizioni, seduto mentre rovista tra i rifiuti in fiamme di una discarica a cielo aperto alla ricerca di cibo. Lo scatto realizzato da Troy Moth, fotografo canadese, colpisce per la crudezza dell’immagine. Tanto che il fotografo, quando si trovò per la prima volta di fronte a un panorama così desolante, non ebbe il coraggio di immortalare la scena. “Una volta arrivato in quel lugo incredibile non riuscii a scattare”, ha spiegato. “Il giorno …

Leggi tutto »

“Certo, che faccia quello che vuole” (Un giovane di Lleida vota tra gli applausi con una bandiera spagnola)

JAIME RUBIO HANCOCK  1 OCT 2017 – 19:17 CEST    — Video  —  di Xavier Cantons “Ahora mismo ha votado este chico en Torrefarrera y le hemos aplaudido.”- “Proprio adesso ha appena votato un ragazzo a Torrefarrera e noi lo abbiamo applaudito “. Questo è il testo che accompagna il video di Xavier Cantons in cui si vede un giovane che vota per il referendum del 1° ottobre, con una bandiera spagnola con il mitico toro intorno alla vita. “Lasciatelo votare e basta!” – …

Leggi tutto »

Catalogna for dummies: senza caos in UE, come può la BCE comprare questa merda a fine corsa?

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it E’ inutile che stia a farvi resoconti di quanto accaduto in Catalogna ieri, visto che tg e giornali non parlano d’altro. Sono quattro i numeri che contano: 42, 90, 800 e 40. Ovvero, avrebbe votato il 42% degli aventi diritto, il “Sì” avrebbe prevalso con il 90% circa, oltre 800 sarebbero i feriti negli scontri e una quarantina quelli che sarebbero ricorsi alle cure sanitarie, ovvero ospedalizzati. Insomma, quattro numeri che ci dicono tutto e il …

Leggi tutto »

Con 100 dollari puoi comprare questo in Venezuela

DI SIMON BLACK sovereignman.com Ieri sera alle 21 è iniziata una sparatoria nella strada vicino al mio hotel. Di recente sono tornato in hotel dopo alcuni incontri serali. E tornando la sera era come se avessero rotolato i marciapiedi – ristoranti senza avventori, bar e club completamente vuoti. C’era una donna in piedi davanti al suo ristorante che faceva da direttrice di sala a nessuno. E con poche persone per le strade, sembrava una specie di apocalisse zombie. Questo paese …

Leggi tutto »