Home / 2017 / aprile / 07

Archivi giornalieri: 7 aprile 2017 , 16:59

Nuovo attacco aereo americano in Siria, su richiesta di al-Qaeda

FONTE: MOON OF ALABAMA In questo giorno esatto, cent’anni fa, gli Stati Uniti entrarono nella prima guerra mondiale. La notte scorsa hanno invece attaccato un aeroporto siriano in modo palesemente ostile ed intenzionale. L’attacco ha fatto sì che ora al-Qaeda possa “richiedere” agli americani attacchi aerei contro obiettivi siriani. L’evento probabilmentà porterà ad una guerra molto più grande. Il 4 aprile, aerei siriani hanno colpito una sede di al-Qaeda a Khan Sheikhoun, nel governatorato di Idlib, che è sotto il …

Leggi tutto »

Missili Usa sulla Siria: tante domande, tanti dubbi, una certezza. Al-Baghdadi e l’Arabia ringraziano

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it Nella storia moderna, penso che un cambio così repentino di linea politica da parte di un governo non si sia mai verificato. Dopo aver minacciato, stanotte Donald Trump è passato alle vie di fatto in Siria: con 59 missili Tomahawk lanciati da due portaerei al largo del Mediterraneo, la Casa Bianca ha impresso una svolta netta alla sua presidenza e a sei anni di guerra in Siria. La reazione americana per la strage di Khan Sheikhoun, …

Leggi tutto »

L’anello mancante (Siria, gli Stati Uniti attaccano nella notte con decine di missili. Colpita la presunta base del raid chimico)

DI PEPE ESCOBAR facebook.com   Gli  S-400 russi posizionati in Siria avrebbero potuto facilmente disabilitare quei goffi  Tomahawks. Ma l’ ordine è venuto dal cielo – e quindi non hanno fatto nulla. Il Pentagono aveva mandato, per tempo,  la dritta a Mosca perché sapeva che  cosa c’era in gioco. Così Mosca ha deciso di far marcia indietro – in cambio di QUALCOSA tutti gli attori possono accettare – qualche volta – di fare la mamma. Lo Show dei Tomahawk è …

Leggi tutto »

Il vero Russiagate

DI PAUL CRAIG ROBERTS E MICHAEL HUDSON counterpunch.org Mike Whitney ha esposto in modo eccellente la storia di copertina “Russiagate” sull’uso politico da parte di Obama della sicurezza nazionale per aiutare il suo partito nell’opposizione contro i repubblicani. Per anni è andata avanti da parte dell’amministrazione di Obama una sorveglianza segreta stile Nixon sui politici iscritti nella “lista dei nemici”; oggi è stata smascherata, in seguito al suo fallimento (“Non stavamo spiando nemici, ma solo i Russi, per proteggere l’America”). Mezzi …

Leggi tutto »