Home / 2016 / febbraio

Archivi mensili: febbraio 2016

L'ECONOMIA USA NON SI E' RIPRESA E NON SI RIPRENDERA'

DI PAUL CRAIG ROBERTS counterpunch.org L’economia Usa è morta quando i posti di lavoro della classe media sono stati delocalizzati, e il sistema finanziario è stato deregolamentato. Di tale delocalizzazione hanno beneficiato Wall Street, i dirigenti delle imprese e gli azionisti, in quanto i minori costi del lavoro — ed altri costi — hanno generato maggiori profitti. Questi profitti sono andati agli azionisti come dividendi e ai dirigenti sotto forma di “bonus di risultato”. Wall Street ha beneficiato della crescita …

Leggi tutto »

E L'OSCAR VA A…

DI PEPE ESCOBAR facebook.com Visto che i votanti dell’Academy sono per il 91% bianchi e per il 76% maschi non c’è da stupirsi che stanze piene di uomini bianchi siano state osannate e che vistosi tizi bianchi abbiano dovuto sciorinare le solite banalità. E’ lo standard aureo di Hollywood – non stiamo parlando delle riserve in aumento di Cina e Russia. Leo è un caso a parte.

Leggi tutto »

GLI USA PREPARANO UNA RIVOLUZIONE COLORATA IN RUSSIA ?

FONTE: MOONOFALABAMA.ORG Per l’ex ambasciatore indiano M.K.Bhadrakumar “in Russia il governo si preparerà a settembre per un tentativo di rivoluzione colorata, durante le elezioni parlamentari”. La riunione annuale del servizio di sicurezza federale russo (FSB) che è l’organizzazione succeduta al vecchio KGB dell’era sovietica è un’importante occasione per prelevare le temperature delle relazioni tra est e ovest. (Il clichè della guerra fredda ancora una volta sta diventando utile). La presenza del presidente Vladimir Putin alla riunione dell’FSB era il marchio …

Leggi tutto »

L'AGRICOLTURA BIOLOGICA, IL CAPITALISMO E IL MONDO PARALLELO DEL PREDICATORE PRO-OGM

DI COLIN TODHUNTER colintodhunter.com Considerando che l’India ha sostenuto per generazioni una delle popolazioni dalla densità più elevata sulla Terra, senza fertilizzanti chimici, pesticidi, varietà di grano esotico nano o la produzione di “bio-tech”. E che lo ha fatto senza degradare il suolo. Ciò è quanto, stando alle prove fornite da Arun Shrivastava. Quello che è davvero notevole, comunque, è che lui continua a dimostrare che nel 18° e 19° secolo l’India ha raggiunto livelli migliori di produttività con metodi …

Leggi tutto »

IL GIUDICE SCALIA E’ STATO ASSASSINATO DOPO UN INCONTRO CON IL PRESIDENTE OBAMA

DI GORDON DUFF e IAN GREENHALGH veteranstoday.com L’uccisione del Giudice Scalia dopo che alla Casa Bianca si era tenuto un confronto su dei files procurati dall’FBI Nota di Veterans Today: Le rivelazioni sul ‘caso Allen’ che avevano dapprima portato a Scalia, stanno ora puntando l’intera galassia della famiglia Koch [1], nell’ambito della quale è compresa la ‘Federalist Society’ [2], operativa non solo nelle ‘Facoltà di Legge’ americane, ma anche nelle ‘Scuole Superiori’ e nella ‘Heritage Foundation’ [3]. Non sappiamo quando …

Leggi tutto »

L'IMPERO DEL MALE ATTANAGLIA IL MONDO

DI PAUL CRAIG ROBERTS Paulcraigroberts.org Nei miei archivi ci sono un paio di colonne di introduzione all’importante libro di John Perkins “Confessioni di un Sicario dell’Economia”. Il Sicario – EHM: The Economic Hit Man – è un operativo che vende al governo di un paese in via di sviluppo i mezzi per avviare un piano economico o un progetto di sviluppo di massa. The Hit Man – il sicario – convince il governo di un paese che potrà prendere in …

Leggi tutto »

ECCO CHI HA SVENDUTO L'ITALIA A GERMANIA ED EUROCRATI

DI GIULIO SAPELLI ilsussidiario.net Son vent’anni dalla nascita dell’Ulivo, e forse non è inutile fare il punto su quella che fu la sua politica economico-monetaria. Una politica che si inserisce nel grande percorso di trasformazione mondiale capitalistica ancora in corso, ma che iniziò ad apparire visibile esattamente alla metà degli anni Novanta del Novecento.

Leggi tutto »

IL BLUFF TURCO-SAUDITA ? SIAMO AL DADAISMO !

DI PEPE ESCOBAR lesakerfrancophone.fr Tenebre a mezzogiorno, un incubo di sirene, convulsioni da allerta rossa come se fossimo a 30 secondi dal nono cerchio dell’Inferno. Il migliore manca totalmente di convinzione, il peggiore è animato da intenzioni dementi. Is this the end, my friend? (1) Niente affatto. É un bluff. Invochiamo il dadaismo (2) – l’internet originale – per mettere questo inferno in prospettiva. Il dadaismo è nato un secolo fa al Cabaret Voltaire di Zurigo, in piena Prima Guerra …

Leggi tutto »

IM WUNDERLAND (DIVERTISSEMENT IN QUATTRO TEMPI)

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Mi piace vivere a Wunderland, perché è la sintesi perfetta degli imperi multietnici, dove tutti sono accettati per quello che sanno fare e ricevono per quello che hanno bisogno. Di meglio, francamente, non si poteva fare: ci provarono gli ottomani ma – vivaddio! – impalavano la gente! No, così non va…poi gli inglesi…ma…quel gatto a nove code che menava zampate mortali dai freddi mari dell’Europa del Nord alle terre australi…no, nemmeno così va bene…ed i francesi …

Leggi tutto »

LE 13 AQUILE CALVE TROVATE MORTE NEL MARYLAND SONO LEGATE ALLA MORTE DEL GIUDICE SCALIA ?

DI MICHAEL SNYDER investmentwatchblog.com E’ un fatto che il Giudice della Corte Suprema Antonin Scalia sia morto il 13 Febbraio. E’ anch’esso un fatto che 13 ‘aquile calve’ siano state trovate morte nei pressi di Federalsburg, Maryland, lo scorso fine settimana. E’ possibile che questi due eventi siano correlati fra loro? Certo è che l’aquila calva’ è l’’animale nazionale’ degli Stati Uniti – è rappresentata sul nostro ‘Great Seal’ [1] – e che 13 sono gli stati che in origine …

Leggi tutto »

LA GUERRA AL CONTANTE – LA CAMPAGNA PER LA SOPRAVVIVENZA DELLE BANCHE CENTRALI

DI TYLER DURDEN zerohedge.com (postato da Paul Rosenberg da Free-Man’s perspective blog) Negli ultimi mesi mi sono passati dallo schermo molti articoli, tutti proclamavano la necessità di eliminare il contante da parte di banche e governi. Sono sicuro li avete notati anche voi. Ci viene detto che sono i terroristi ed altri pazzi ad usare il denaro contante. Per cui per proteggerci dall’essere fatti a pezzi o dal saltare in aria nelle vie delle nostre città, i governi devono sbarazzarsene.

Leggi tutto »

L'ITALIA PRONTA ALLA GUERRA ? VORREI MA NON POSSO. IN OGNI CASO IL PARLAMENTO VERRA' SCAVALCATO

FONTE: SENZASOSTE.IT Visto l’inasprirsi dello scenario libico ci si chiede se l’Italia sia pronta ad affrontare una guerra di Libia. Sì e no, andiamo per argomenti. FINANZIARIO. La Francia tiene alla fonda le portaerei perché non ha i soldi. L’Italia quindi invede la Libia? Non scherziamo. Si è passati, infatti, dall’opzione della coalizione dei volenterosi, di bushiana memoria, a quella degli indebitati. Quando gli alleati fecero i bombardamenti del 2011 ridussero i programmi perché mancavano i fondi. Non sono guerra …

Leggi tutto »

L'UE DALLE ORIGINI AL TTIP. LE OPERAZIONI SEGRETE USA PER DAR VITA A UNO STATO FEDERALE EUROPEO

DI MARIA GRAZIA BRUZZONE Underblog L’Unione Europea non è nata soltanto dal ‘sogno’ di Altiero Spinelli e di Jean Monnet (al quale il Spinelli pare non stesse neppure simpatico) di Schuman e di Spaak, come ci viene sempre raccontato da politici e media che acriticamente esortano a sostenere il progetto salvifico di un superstato unitario come inevitabile e desiderabile sviluppo. L’Unione Europea non sarebbe mai diventata tale se non fosse stata il progetto, pensato, finanziato e guidato segretamente dagli Stati …

Leggi tutto »

CAMBIO REGIME AD ANKARA ? PIU’ PROBABILE DI QUANTO NON SEMBRI

DI MIKE WHITNEY counterpunch.org Lo scorso venerdì gli Stati Uniti hanno rifiutato una bozza di proposta di risoluzione presentata dalla Russia intesa a prevenire una invasione Turca della Siria. Mosca ha indetto un incontro d’emergenza del Consiglio di sicurezza dell’ONU per discutere della crescente preoccupazione che la Turchia stia pianificando l’invio di truppe di terra a migliaia e veicoli corazzati, già ammassati al confine meridionale, allo scopo di proteggere i militanti che la Turchia appoggia e di fermare le milizie …

Leggi tutto »

CRISI DEMOGRAFICA: OLTRE L'EURO DENTRO IL PENSIERO NEOMALTUSIANO

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org Gli indicatori demografici pubblicati dall’ISTAT sono l’ennesimo campanello d’allarme per la sempre più fragile società italiana: le nascite sono al minimo del 1861, quasi che il Paese stesse vivendo un momento più buio delle due guerre, il numero di italiani che emigra cancellandosi dall’anagrafe è in costante crescita e quello dei decessi registra un nuovo record. Sono gli effetti della moneta unica e dell’austerità, responsabili della distruzione di una quota crescente dell’occupazione, dello Stato sociale e …

Leggi tutto »

Perch c’ un nesso tra i tagli alla sanit e l’aumento della mortalit

DI IVAN CAVICCHI ilmanifesto.info Salute. Cresce la morbilità e la mortalità. Come succede nei Pronto Soccorso degli ospedali romani Non arriverò a sostenere che esiste una relazione lineare tra quello che dice la Corte dei Conti («la spending review sta mettendo a rischio l’accesso dei cittadini ai servizi sanitari») e quello che dice l’Istat («aumento mortalità nel 2015, 54mila decessi in più rispetto al 2014»), ma neanche posso accettare che il governo dica a noi tutti che Cristo è morto …

Leggi tutto »

COME L'ULTIMA DELLE CASSANDRE IDA MAGLI MI SVELO' IL FUTURO (NERO)

DI CAMILLO LANGONE ilfoglio.it Dopo l’ultimo dei mohicani, Piero Buscaroli, dopo l’ultimo dei balanzoni, Umberto Eco, è morta l’ultima delle cassandre, Ida Magli. E’ antipatico fare gli elitisti al cimitero ma non sempre la morte è la livella di Totò. La recente raffica di decessi eccellenti quasi impone una gerarchia e io la mia l’ho fatta: la perdita più grave è quella dell’antropologa. Perché Buscaroli mi svelò il passato remoto (la Seconda guerra mondiale), Eco il passato prossimo (Mike Bongiorno) …

Leggi tutto »

IL DITO LA LUNA E IL PROFESSOR PANEBIANCO

DI FRANCO BERARDI BIFO facebook.com Tutti conoscono la storia del dito che indica la luna e dell’imbecille che guarda il dito. Sembra che in questi giorni a Bologna si sappia solo vedere il dito. Il dito è l’azione di un gruppo di studenti del CUA che hanno esposto un telo con su scritto “Fuori i baroni della guerra dall’università” durante la lezione del professor Panebianco. Si è trattato di una presa di parola le cui modalità non mi importa discutere, …

Leggi tutto »

MARIA, IL CALENDARIO DEI MAYA E L'APOCALISSE

FONTE: DEDEFENSA.ORG [Maria Zakharova è un’ex-portavoce della delegazione russa a New York, attualmente portavoce del Ministero degli Esteri Russo, ed ha rilasciato una lunga intervista nel corso della trasmissione “In the Now” condotta da Anissa Naouai su Russia Today (RT) – N. d. T.]. Ascoltate l’intervista di più di 25 minuti della portavoce del Ministero degli esteri russo, Maria Zakharova, nella trasmissione “in the Now” (RT) di Anissa Naoui.

Leggi tutto »

L’ALLEATO USA. USA SPIARCI.

DI ROBERTO PECCHIOLI maurizioblondet.it Benemerito Julian Assange , dopotutto. Lui, e le altre “gole profonde” stanno portando all’attenzione ciò che in privato molti dicevano, alcuni, i soliti complottisti, ritenevano certo: gli Stati Uniti sono una rete spionistica al servizio del mondialismo. Anche il governo italiano, Berlusconi in persona oltre che i suoi collaboratori erano ascoltati dall’onnipotente NSA, la National Security Agency, la più grande centrale informativa del mondo.

Leggi tutto »

I POVERI SONO BESTIE. PAROLA DI EUGENIO SCALFARI

DI ALCESTE pauperclass.myblog.it I tempi attuali hanno questo di particolare: dovremo viverli sino in fondo e berne la coppa sino alla feccia. Uno dei maestri residui del pensiero italiano (un altro, celebratissimo, è crepato recentemente), il nababbo Eugenio Scalfari, nei giorni scorsi se ne è uscito con tale argomentazione: i poveri soddisfano esclusivamente i loro istinti e voglie primari; non ne hanno di secondari: la ricerca di Dio, ad esempio; collezionare ceramiche Ming; leggere trattati di socialisti tedeschi dell’Ottocento; scrivere …

Leggi tutto »

BREXIT, LONDRA NON E' MAI STATA IN EUROPA

DI MASSIMO FINI Ilfattoquotidiano.it Non si capiscono tutte queste “ammoine”, strusciamenti, invocazioni, implorazioni, concessioni di sta- tuti speciali e deroghe alla Gran Bretagna perché resti nella Ue. Mentre invece sarebbe nostro in- teresse che ne uscisse. Perché la Gran Bretagna ha poco o nulla a che fare con l’Europa, ne è anzi u- na palla al piede. Ha detto bene Flavio Briatore, un uomo che viaggia per il mondo e lo conosce: “Londra ha una dimensione internazionale ma non europea. …

Leggi tutto »

I NEOCON STANNO FOMENTANDO UNA GUERRA SU SCALA ANCORA MAGGIORE IN SIRIA

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Mentre vi godete le domeniche, i folli neocon che controllano la politica estera dell’occidente e dei vassalli turchi e sauditi stanno preparando la fine del mondo. Tutti quelli che hanno fiducia nei media occidentali non hanno alcuna idea di cosa stia succedendo in Siria. Farò un breve riassunto e poi due considerazioni più dettagliate.

Leggi tutto »

L'ANTROPOLOGA SCOMODA (IDA MAGLI 1925- 2016)

DI LOREDANA LIPPERINI facebook.com Come fosse ieri. Una voce sottile, modi gentili, una donna piccolina, un’aula universitaria piena di sole. Frase dopo frase, ci insegnava a temere gli stereotipi, le frasi fatte, le prese di posizione scontate. Ai tempi, le femministe facevano i girotondi? E lei ci raccontava i pericoli di usare il simbolo (il cerchio) senza conoscerne il significato. Perché usando i simboli si viene usate, diceva, e qualsiasi conquista sociale, senza mutare i simboli, rifluisce via come acqua. …

Leggi tutto »

C'E' IL DISASTRO DIETRO L'ANGOLO. E NON SARA' RENZI A SALVARE L'ITALIA

DI MARCELLO FOA Il Cuore Del Mondo E sono già due anni. E sui media squillano le trombe per celebrare il governo di Matteo Renzi, i suoi prodigi, la sua energia. In realtà il premier continua a brillare per capacità tattiche – sa fiutare benissimo l’aria – e pochezza strategica. Costantino Ceoldo mi ha intervistato, per conto della Pravda, sulla situazione italiana. Potete leggere l’intervista in inglese qui e in italiano su Spondasud. Di seguito ripropongo il passaggio su Renzi.

Leggi tutto »

STIAMO ASPETTANDO LA GUERRA CIVILE ?

DI KONRAD STACHNIO journal-neo.org In un manuale online, l’ISIS consiglia ai suoi militanti, che vivono in Occidente, di mischiarsi tra la folla. Tra le altre cose, consiglia di radersi la barba e di comportarsi come i cristiani. Consigliano anche ai loro sostenitori di mettere le bombe nei locali notturni. Dopo aver fatto “il lavoro”, i capi delle cellule ISIS europee dovrebbero andarsene in prima linea o terminare la loro vita con un attacco suicida. In questo modo si potrà ridurre …

Leggi tutto »

COSI' MUORE UN PALESTINESE

FONTE: MAZZETTA (BLOG) Secondo i soldati israeliani, il ragazzo ripreso nelle immagini avrebbe provato ad accoltellare un soldato. Secondo quello che si vede nelle immagini, dopo averlo colpito con due proiettili che lo hanno costretto a terra, almeno tre soldati gli hanno sparato altre decine di colpi. Comunque la si voglia vedere, si tratta dell’esecuzione di un ferito inerme. Le leggi d’Israele non prevedono la pena di morte. Il video non è consigliato alle persone impressionabili (clicca nell’articolo) .

Leggi tutto »

UN AMERICANO CONSAPEVOLE

DI GIULIETTO CHIESA ilfattoquotidiano.it I politici possono essere perdonati quando distorcono il significato delle loro azioni passate. I governi possono anche loro essere scusati se utilizzano qualsivoglia narrazione che essi ritengono utile per se stessi. Ma il giornalismo si presume che debba rimanere esterno all’élite del potere e alla sua mendacità intrinseca. In questa crisi esso ha miseramente fallito.

Leggi tutto »

IN CHE MODO UN DIO PUNITIVO ED ONNISCIENTE POTREBBE AVER FAVORITO L’ESPANSIONE DELLA SOCIETA’ UMANA

DI BENJAMIN PURZYCK theconversation.com Non c’è mai stato un momento più pressante di questo per esaminare la diversità religiosa nel mondo. La conquista, la violenza e la conversione di massa richiedono livelli estremi di coordinamento e di cooperazione. Il Cristianesimo e l’Islam, in particolare … Per la maggior parte della nostra storia evolutiva i gruppi umani si sono raggruppati in piccole comunità molto chiuse e solo da poco tempo hanno cominciato ad evolversi in società di grandi dimensioni, con le …

Leggi tutto »