Home / 2015 / agosto

Archivi mensili: agosto 2015

EUROPA IN CADUTA LIBERA

DI THE SAKER unz.com L’Europa è in caduta libera. Ormai nessuno lo può mettere in dubbio. In effetti, l’UE sta contemporaneamente soffrendo di diversi problemi gravi e uno di questi potrebbe potenzialmente diventare catastrofico. Diamogli un’occhiata uno per uno. Avere 28 membri dell’Unione Europea non ha alcun senso economico Il problema più evidente dell’UE è che non ha assolutamente alcun senso economico. Inizialmente, nei primi anni ’50, c’era un piccolo gruppo di nazioni non troppo dissimili che hanno deciso di …

Leggi tutto »

DESTABILIZZAZIONE ECONOMICA, COLLASSO FINANZIARIO E MANIPOLAZIONE DELLA BORSA DI SHANGAI ?

DI MICHEL CHOSSUDOVSKY globalresearch.ca Il drammatico crollo della borsa di Shanghai è stato presentato all’opinione pubblica come il risultato di un “meccanismo di mercato” spontaneo innescato dalle debolezze dell’economia cinese. All’unisono i media occidentali (WSJ, Bloomberg, Financial Times) hanno lasciato presagire in coro che i listini cinesi sono caduti a causa dell’incertezza generata dagli ultimi dati (economici, ndt) che indicano un calo della seconda economia del mondo.

Leggi tutto »

UN MOSTRO, UN'ARMA, CONTRO DI NOI

DI GIULIETTO CHIESA facebook.com Le tecnologie dell’atomica sono segrete, quelle di Facebook conosciute. Eppure gli scopi della prima sono noti, quelli delle bombe sul web sono ignoti ai più Stiamo usando uno strumento mortifero. Lo uso anch’io, qui. Non voglio fare del male, cerco di fare del bene. Ma non posso dimenticare che per milioni (tra poco miliardi) farà solo male. Annullando le loro capacità difensive, le loro capacità critiche, la loro socialità reale (sostituendola con una fittizia socialità virtuale). …

Leggi tutto »

GRECIA: CANCELLARE IL DESIDERIO DI RESISTENZA

DI JEAN CLAUDE PAYE Riceviamo e volentieri pubblichiamo Il braccio di ferro fra le istituzioni UE e la Grecia ha una portata che va oltre all’impoverimento programmato di questo paese. Riguarda il futuro dell’Unione Europea. Riguarda il livello di vita e delle libertà dei suoi popoli. Nelle sue celebri conferenze, lo storico Henry Guillemin ci ricordava una frase pronunciata nel 1897 da Maurice Barrès, maître à penser della destra nazionalista francese: “la condizione prima per la pace sociale è che …

Leggi tutto »

DUE BREVI RIFLESSIONI DI PAUL KRUGMAN, TRATTE DAL SUO BLOG

DI PAUL KRUGMAN krugman.blogs.nytimes.com Redazione: 1° – La cecità dei nerds di fronte alla realtà ha a che fare con l’immagine che hanno di se stessi. Non c’è simmetria fra le parti politiche. Il GOP è in guerra non solo con lo ‘stato sociale’, ma anche con l’Illuminismo. Che posso farci se in America la ‘destra’ sbaglia molto di più della ‘sinistra’? 2° – Sorprende la misura con cui la Cina è riuscita a cacciarsi in una situazione che molti …

Leggi tutto »

UN COMMENTO SULLA SOCIETA' IRANIANA (RISPOSTA A GIULIA INNOCENZI)

DI GIULIA PRESBITERO giuliainnocenzi.blogspot.it Buonasera Giulia, sono una studentessa di relazioni internazionali dell’Università di Torino e le scrivo in merito all’articolo che ha pubblicato riguardo alla sua vacanza in Iran. Mi dispiace molto per i commenti sessisti, volgari o maleducati che alcune persone le hanno rivolto in merito al suo articolo o con altri pretesti, immagino debba essere difficile e pesante da sopportare. Le scrivo con l’intento di esporre una critica in modo più educato ma non meno netto, affinché …

Leggi tutto »

WALL STREET E MATRIX. DOV’E’ NEO QUANDO ABBIAMO BISOGNO DI LUI?

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Nel Matrix dove vivono gli Americani niente è mai colpa loro. Ad esempio, l’attuale svalutazione di borsa USA non è dovuta ad anni di eccessive iniezioni di liquidità da parte della Federal Reserve che hanno generato una bolla così gonfiata che il valore di appena sei stock, alcuni dei quali valutati a prezzi completamente sproporzionati rispetto ai loro utili reali, contava per più di tutti i guadagni in capitalizzazione di mercato quotati nel S&P500 prima …

Leggi tutto »

L'SBU PREPARA UNA PROVOCAZIONE CON ARMI CHIMICHE NEL DONBASS ?

FONTE: NOVOROSSIA.SU In base a quanto noto all’Agenzia Stampa Federale (FAN) da una sua fonte, a Slavyansk, ora occupata dai paramilitari nazionalisti ucraini si sta predisponendo una provocazione su larga scala. Secondo la fonte, un residente locale che ha pregato di non rivelare il suo nome e la sua professione, a Slavyansk, tra i locali industriali nel quartiere di via Kramatorsk, nella zona dello stabilimento d’isolanti per alta tensione sono stati consegnati contenitori con gas tossici e container di sostanze …

Leggi tutto »

DUE SINISTRE: A LORO, CORBYN. A NOI, D'ALEMA

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it Addio locomotiva dell’economia globale. La Cina cade in recessione. Ineluttabilmente. La sua leadership “potrà dirsi fortunata se riuscirà a ridurre la sua crisi ad una mera stagnazione con crescita zero o quasi nei prossimi dieci anni. Sarà un successo politico”: così il professor Zhiwu Chen della Yale University in una riunione del Council on Foreign Relations, ha proposto come modello quasi ideale – in confronto al peggio che può accadere a Pechino – il tristissimo “Decennio …

Leggi tutto »

IL MITO DI UNA “MINACCIA” RUSSA

DI PEPE ESCOBAR sputniknews.com Non passa settimana senza che il Pentagono si lamenti di una lesiva “minaccia” russa Il responsabile dei Capi dello Staff Martin Dempsey è entrato nel territorio di marca Donald “conosciuto sconosciuto” Rumsfeld quando di recente ha tentato di concettualizzare la “minaccia”: “Le minacce sono una combinazione, o l’unione, di capacità ed intenzioni. Mettiamo da parte temporaneamente le intenzioni, perché non so quali siano quelle russe”. Quindi Dempsey ammette che non sa di cosa sta parlando. Quello …

Leggi tutto »

RISCALDAMENTO GLOBALE CI DICONO LA VERITA’? COSA DOBBIAMO ASPETTARCI PER IL PROSSIMO INVERNO ?

Un articolo di Investmentwatchblog e due diagrammi di stevengoddard-worldpress sfidano l’ortodossia del ‘riscaldamento globale’ NASA: TERREMOTI DEVASTANTI, RIVOLTE PER IL CIBO, GLACIAZIONE … TUTTO PER IL PROSSIMO INVERNO! Secondo lo scienziato della NASA John Casey, il sole sta per entrare in un ciclo trentennale di minore attività, che si tradurrà in una mini era glaciale. Un gran numero di persone morirà congelato e ci sarà una riduzione del 50% dell’offerta alimentare mondiale, accompagnata da terremoti devastanti ed eruzioni vulcaniche.

Leggi tutto »

DUE DONNE SOLE IN IRAN: QUELLO CHE GLI UOMINI NON DICONO

DI GIULIA INNOCENZI E MADDALENA OLIVA giuliainnocenzi.blogspot.it Capisci di essere arrivata in Iran perché quelle stesse donne che, PRIMA, allo scalo di Istanbul, ti avevano stupito per gli abiti attillati su fisici scolpiti e scollature pronunciate, DOPO, sull’aereo appena atterrato a Teheran, indossano camicioni, a nascondere braccia e forme, e – con un moto sincronizzato – srotolano veli e foulard per coprire il capo. Le due facce della stessa medaglia saranno il leitmotiv del viaggio: benvenuti in Iran.

Leggi tutto »

NON SENTITE IL BISOGNO DI 120 MILIONI DI IMMIGRATI ?

FONTE: LAMEDUCK (BLOG) Mi vedo costretta a fare una cosa che odio, ovvero una traduzione, perché altrimenti non vi c’entra. In testa. Ne ho già parlato qui ma siccome era in inglese temo che i diversamente anglofoni se lo siano perso. Eccolo quindi, il famoso testo “Replacement Migration. Is it a solution to Declining and Ageing Populations?” uscito nel 2000 dal Dipartimento di Affari Sociali ed Economici dell’ONU e già soggetto di non poche critiche, accademiche e politiche. Non è …

Leggi tutto »

COSA SI NASCONDE DIETRO IL LUNEDI NERO MADE IN CHINA ? IL (MISERABILE) MONDO NUOVO

DI PEPE ESCOBAR rt.com Cosa si nasconde dietro il Lunedì Nero delle borse Made in China (seguito da un martedì di ripresa)? Le azioni sui mercati di Shanghai/Shenzhen hanno perso un roboante 150% nei 12 mesi prima di metà giugno. I piccoli investitori – che compongono circa l’80% del mercato – erano convinti che la festa non avrebbe mai avuto fine e spesso hanno richiesto grossi prestiti per spingere nel magna magna del “diventare ricchi è glorioso”.

Leggi tutto »

ESPLOSIONE MIGRANTI = COLLASSO

DI GIULIETTO CHIESA facebook.com Esempio di “collasso”. Quando un fenomeno, che è stato lasciato crescere a dismisura, si presenta improvvisamente in forme e dimensioni di rottura tali da non potere più essere dominato dalla società, né economicamente, né organizzativamente.

Leggi tutto »

FAME E CANNIBALISMO

DI SANTIAGO ALBA RICO ajintem.com Nel mese di luglio 2008 si è svolto a Coney Island il campionato del mondo dei divoratori di hot dogs. Il giovane statunitense Joey Chestnut (nella foto) ha battuto in finale il giapponese Takeru Kobayashi e ha superato tutti i precedenti records mondiali inghiottendo 66 hot dogs in 12 minuti, mandando in delirio i più di 50.000 spettatori presenti in diretta all’impresa. Come premio, il campione ha ricevuto un buono di 250 dollari di acquisti …

Leggi tutto »

FARSI ALLACCIARE LE SCARPE (12 IPOTESI)

DI NATALINO BALASSO facebook.com Stanno girando le immagini, riprese da uno smartphone, del presidente boliviano Evo Morales che si fa allacciare le scarpe da un uomo del suo staff, mentre lui continua a parlare coi suoi collaboratori. Le immagini sono state accolte da un coro di proteste e da una ridda di pubblicità prima del filmato. Stranamente, nessuno ha protestato per le pubblicità. Ma veniamo al punto. Dunque, un rappresentante del socialismo sudamericano, che dovrebbe predicare l’uguaglianza, si fa allacciare …

Leggi tutto »

LA CINA TAGLIA I TASSI D’INTERESSE PER ARGINARE LA CRISI, MA CRESCONO I DUBBI SULLA REALE CONSISTENZA DELLE SUE RISERVE

DI AMBROSE EVANS PRITCHARD telegraph.co.uk Citigroup ha dichiarato che “… ci sono parecchie ragioni per mettere in discussione la solidità delle riserve cinesi”. Contrariamente alla credenza generale, la Cina ha uno dei più bassi coefficienti di riserva tra i mercati emergenti. La Cina ha iniettato 100 miliardi di dollari nel sistema finanziario del paese e ha tagliato i tassi d’interesse fino a minimi-record, nel tentativo ‘shock-and-awe’ [colpisci e terrorizza] di ripristinare la fiducia, ma persistono preoccupazioni sul fatto che tutto …

Leggi tutto »

QUANTI MILIONI DI DISOCCUPATI, STAVOLTA?

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it Quanti milioni di disoccupati in più ci produrrà questa seconda crisi sei anni dopo l’inizio della prima, mai risanata? Come ha ben detto Libération, qualche giorno fa, dopo il 2008 bisognava come minimo separare le banche di deposito dalle banche d’investimento, regolamentare la finanza. Invece “si spostate le sdraio sul ponte del Titanic”. E chi poteva far cambiare la rotta? Gli stati sono divenuti ostaggi di 28 banche sistemiche – che sono riuscite nel capolavoro di …

Leggi tutto »

SCONFIGGERE IL DEBITO PUBBLICO SENZA GIOCARSI LA CARTA DEL DEFAULT

DI ELLEN BROWN ellenbrown.com Redazione: Gli Stati Uniti hanno toccato il fondo e devono premere il pulsante del ‘reset’ monetizzando il debito. La combinazione fra denaro fiat e globalizzazione ha creato un momento unico nella storia, i governi dovrebbero approfittarne per effettuare i necessari investimenti. L’esempio di Abraham Lincoln con i ‘greenbacks’. Il Quantitative Easing è solo uno ‘scambio di assets’, in questo contesto la liquidità si riferisce solo alla facilità con cui il denaro può essere utilizzato. Ma esiste …

Leggi tutto »

PIDDINI SI NASCE…

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org “Il precettore Pangloss era l’oracolo di casa, e il piccolo Candido ascoltava i suoi insegnamenti con la fiducia propria dell’età e del suo temperamento. Pangloss insegnava la metafisico-teologo-cosmologo-scempiologia. Egli dimostrava mirabilmente che non c’è effetto senza causa, e che questo era il migliore dei mondi possibili … è provato, diceva, che le cose non potrebbero andare altrimenti: essendo tutto quanto creato in vista di un fine, tutto è necessariamente inteso al fine migliore. I nasi, notate, …

Leggi tutto »

I TRE EROICI MARINES E AYOUB, IL SOLITO INCASTRATO

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it Il presidente Hollande ha avuto troppa fretta a distribuire Legion d’Honneurs come caramelle agli “eroi” americani, perché la storiaccia del terrorista islamico bloccato dai generosi Marines non è a punto, e viene ancora modificata in corso d’opera. L’arma del jihadista, non è più un Kalashnikov come ma un similare AKM di fabbricazione tedesco-orientale, composto di parti diverse.

Leggi tutto »

LUNEDI’ NERO: LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA CHE IL DOW JONES HA PERSO PIU’ DI 500 PUNTI PER DUE GIORNI CONSECUTIVI. PERCHE'?

DI MICHAEL SNYDER theeconomiccollapseblog.com Lunedì, il Dow Jones Industrial Average è crollato di 588 punti. È stata l’ottava peggiore giornata singola nella storia del mercato azionario statunitense ed è stata la prima volta che il Dow Jones è sceso di almeno 500 punti per due giorni consecutivi. Ma la cosa intrigante è che lunedì il Dow Jones si è in effetti comportato meglio di qualsiasi altro mercato azionario di punta a livello mondiale. Negli USA, lo S&P500 e il Nasdaq …

Leggi tutto »

C’E’ UN LENTO COLPO DI STATO CONTRO PUTIN GIA’ IN AZIONE ?

DI PAUL RODERICK GREGORY forbes.com A un quarto di secolo dalla caduta dell’URSS, i “Creminologi” hanno sentore di un colpo di stato nell’aria, nonostante le schiaccianti percentuali di gradimento in favore di Putin. Le senzazioni dicono che l’elite del Cremlino, soprannominata da alcuni Politburo 2.0,, stia attualmente valutando se stia il caso di estromettere Putin pacificamente prima che peggiori una situazione già difficile. Il fondatore dello stimato quotidiano Kommersant prevede che un drammatico cambiamento sta per avere luogo e consiglia …

Leggi tutto »

LA DISTRUZIONE DEL TEMPIO DI BAAL A PALMIRA: UNA LETTURA GEOPOLITICA

DI PIOTR megachip.globalist.it Quando visitai il tempio di Baal a Palmira rimasi affascinato e commosso. Era l’anno prima dell’inizio della cosiddetta (dai nostri media e intellettuali) “rivolta anti Assad”, ovvero l’attacco imperiale con mercenari tagliagole alla Siria. E tagliagole lo sono. L’ultima gola tagliata è stata quella di Khaled al-Asaad, ottuagenario direttore dei siti archeologici di Palmira. Dopo la sua decapitazione l’ISIS ha distrutto il tempio di Baal. Me lo aspettavo da tempo. Lo hanno fatto ieri. Chi non lo …

Leggi tutto »

IL METODO-TORTURA DI ISRAELE: ALIMENTAZIONE FORZATA

DI NEVE GORDON informationclearinghouse.info Miri Ragev (nella foto), Ministra della Cultura e dello Sport dello Stato di Israele, supporta la tortura. Non è la sola. La accompagnano il Primo Ministro Benjamin Netanyahu e quasi tutti i ministri e membri della Knesset che la hanno seguita nel suo appello. Sebbene più della metà dei membri della Knesset si sia opposta al disegno di legge, il governo di Israele supporta la tortura, e quindi, non presenta alcuna differenza con i governi di …

Leggi tutto »

QUA VIENE GIU’ TUTTO! LA CRISI CINESE CHE INVESTE LE BORSE. E ANCORA NON SANNO DEI DERIVATI

DI CLAUDIO MESSORA byoblu.com La crisi cinese scatena il panico mondiale. Le borse vanno a picco. Lo spread Btp-Bund torna a salire. Ma non era difficile prevederlo. Questa videointervista di Claudio Messora ad Antonio Maria Rinaldi, economista di ScenariEconomici, è stata registrata sabato, due giorni fa.E oltre all’euro, c’è un incubo che nessuno osa nominare, ma che penzola come una spada di Damocle sul sistema finanziario mondiale.

Leggi tutto »

L'ULTIMA RISORSA DELL'IMPERO: LO STERMINIO DEI MUSULMANI

DI GARY FLOMEMNTHOF cluborlov.blogspot.it Nel mese di aprile 2015, il gruppo con sede a Washington DC “Fisici per la Responsabilità Sociale” ha pubblicato uno studio fondamentale concludendo che il bilancio delle vittime di 10 anni di “guerra al terrorismo” in seguito agli attacchi di 9/11 è di almeno 1.3 milioni di persone, ma potrebbe essere anche vicino ai due milioni. Tuttavia, Nafeez Ahmed si permette di dissentire, scrivendo che dal 1990 ad oggi le guerre occidentali hanno ucciso quattro milioni …

Leggi tutto »

UN'ESTATE FREDDA PER L'EUROPA

DI ISRAEL SHAMIR mycatbirdseat.com L’estate regna in tutta Europa, dalla Grecia alla Svezia. Le vacanze hanno svuotato gli uffici e riempito le spiagge. Fiori sbocciano dappertutto e la loro fragranza scorre come un fiume. Feste interminabili, spettacoli ed esibizioni artistiche impreziosiscono le vecchie e pittoresche città. Ma le cose non sono più come una volta. Il vecchio continente è malato. La vita è facile, ma non per te. I pesci saltano e la disoccupazione è elevata (citazione dalla canzone “Summertime”, …

Leggi tutto »

FUGA DI CAPITALI DA RECORD IN CINA, CONSEGUENZA DELLA CRISI INDUSTRIALE

DI AMBROSE EVANS PRITCHARD telegraph.co.uk I media di stato cinesi stigmatizzano “la resistenza incredibilmente feroce” alle riforme economiche, segno che il Presidente Xi Jinping sta diventando furioso con i Funzionari di Partito incompetenti. Nelle ultime settimane il deflusso di capitali dalla Cina ha toccato il picco dei 190 miliardi di dollari, costringendo le autorità ad intervenire su una scala senza precedenti per difendere la moneta cinese. L’esodo dei fondi sta drenando la liquidità dai mercati interbancari e ha spinto verso …

Leggi tutto »