Home / 2014 / dicembre

Archivi mensili: dicembre 2014

IL FUTURO DELL’EURO: LE LEZIONI CHE VENGONO DALLA STORIA

DI BRAD DE LONG delong.typepad.com Il periodo compreso tra le due guerre mondiali (1919-1939) ci ha impartito quattro lezioni: 1. Affinché l’economia mondiale possa essere prospera, l’aggiustamento degli squilibri macroeconomici deve essere effettuato sia dalle economie in “surplus” che da quelle in “deficit” – e non da queste ultime soltanto. 2. Perché l’economia mondiale possa avere una qualche possibilità di evitare o di limitare le crisi, è necessario che il sistema bancario globale abbia un regolatore/supervisore bancario a sua volta …

Leggi tutto »

LA DIFFERENZA TRA L'ITALIA E LA GRECIA. LORO NON POSSONO USCIRE DALL'EURO, NOI SI

DI GZ cobraf.com Siryza ha due economisti ufficiali del partito, che due settimane fa sono andati a Londra e hanno parlato ai fondi spiegando il loro piano e la spread della Grecia è andata da 300 a 1,000 punti. Questo nonostante gli economisti di Syriza abbiano detto che ripagherà tutti i 60 mld di debito greco in mano a privati e chiederà il default solo su metà di quello in mano alla BCE!!!! Pensa un attimo.

Leggi tutto »

RUSSIA E CINA SI PRENDONO GIOCO DI “DIVIDE ET IMPERA”

DI PEPE ESCOBAR asiatimes.com Roma e Pechino – L’ha fatto l’Impero Romano. L’Impero Britannico ne ha copiato lo stile. L’Impero del Caos l’ha sempre fatto. L’hanno fatto tutti. Divide et impera. Dividi e comanda – o dividi e conquista. È aggressivo, brutale ed efficace. Tuttavia non è per sempre, come i diamanti, perchè gli imperi crollano. Una stanza con vista sul Pantheon può essere un tributo a Venere – ma anche una sbirciata alle opere di Marte. Sono stato a …

Leggi tutto »

LA POLITICA ANTI-RUSSA DI ANGELA MERKEL E' DIRETTA DA LONDRA ?

FONTE: MOVISOL.ORG Chi non si spiega la politica anti-russa del Cancelliere tedesco Angela Merkel può trovare una risposta ai suoi interrogativi nella figura del consigliere di politica estera della Bundeskanzlerin, Christoph Heusgen (nella foto mentre parla con la cancelliera tedesca) . L’agenzia EIR spiega al riguardo: Heusgen è un agente della politica di “regime change” di Tony Blair, una politica che egli ha contribuito ad elaborare per l’Unione Europea assieme all’ex consigliere di Blair Robert Cooper, prima di essere chiamato …

Leggi tutto »

FONDAMENTALE: GEORGE SOROS VOMITA TUTTO IL SUO ODIO, E INTANTO GLI USA, EHM GLI UCRAINI, LO METTONO TRA I CANDIDATI ALLA GUIDA DELLA BANCA CENTRALE DI KIEV

FONTE: LIBERTICIDA (BLOG) Articolo importantissimo, questo, che è uscito su La Stampa del 29 dicembre. George Soros, il chiacchieratissimo magnate e speculatore, un baldo 84enne che è stato al centro di praticamente tutti gli scandali della finanza mondiale degli ultimi decenni esprime pubblicamente il suo pensiero, lo riporto tal quale, permettendomi solo di evidenziare le parti, a mio modesto parere, più significative:

Leggi tutto »

IPOTESI PUTIN: PRODI AL QUIRINALE CON LA GRAZIA PER BERLUSCONI

FONTE: LIBREIDEE.ORG Prepariamoci al peggio: si chiama Romano Prodi e sarebbe il più inflessibile esattore dell’Ue, il massimo custode delle tasse e supremo garante dei creditori internazionali che stanno letteralmente spremendo l’Italia. Lo sostiene Aldo Giannuli, scrutando tra le manovre per la successione a Napolitano. Tutti i nomi finora circolati, dice il politologo dell’università di Milano, servono solo a “coprire il nome del vero candidato da tirare fuori dopo aver fatto cadere gli altri, e qui il nodo ha un …

Leggi tutto »

IL NAUFRAGIO DI SAMARAS

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr Il tempo è decisamente da tempeste e da salvataggi. Lunedi 29 dicembre, al terzo e ultimo giro delle elezioni presidenziali al Parlamento greco, il commissario europeo Stàvros Dìmas ha ottenuto solo 168 voti, ben lontani dai 180 necessari per la sua elezione. In conseguenza al naufragio di Samaras, l’assemblea sarà sciolta e verranno indette elezioni anticipate, probabilmente già per il 25 gennaio. Salvataggi in vista?

Leggi tutto »

LA PARADOSSALE FORZA DELLA GERMANIA

DI IMMANUEL WALLERSTEIN La Jornada Oggi la cancelliera tedesca Angela Merkel, si sente libera di criticare apertamente e con durezza tutte le più potenti nazioni con le quali negozia. Tutte loro continuano a corteggiarla. Conta sull’appoggio incredibilmente alto dell’opinione tedesca e sembra essere così anche con l’opinione pubblica mondiale. Nonostante ciò, non c’è niente nel suo background che faccia sperare nessuno in una dimostrazione di forza da parte sua o da parte della Germania come nazione. Questo è un paradosso …

Leggi tutto »

MA ORELLANA CI E’ O CI FA? DOVE L’HA NASCOSTA LA CIOCCOLATA?

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Bastarda disinformazione degli organi di distrazione di massa, veri dispositivi deflagranti che minano continuamente la sopravvivenza della democrazia e che ne hanno determinato l’agonia prolungata, fino all’attuale dissoluzione dello stato nazione in un organismo piovra imperiale e sovranazionale, all’insaputa di molti cittadini italiani che credono di vivere ancora in uno stato di diritto, o nel mondo di Alice e della Lepre Marzolina.

Leggi tutto »

L'OPERAZIONE MAFIA CAPITALE E' FUNZIONALE ALLA SELEZIONE DI UNA MALAVITA PIU' SERVIZIEVOLE ? (UN POST COMPLOTTISTA)

DI ANDREA CARANCINI blog.libero.it/carancini Mi pare, dalle ultime notizie (il 41 bis comminato a Massimo Carminati [1]), che valga la pena di proseguire il discorso iniziato con il post Mafia Capitale: bilancia della giustizia o balance of power? http://andreacarancini.blogspot.it/2014/12/httpblog.html http://blog.libero.it/carancini/13052868.html La domanda che mi sono posto è la seguente: l’operazione Mafia Capitale è funzionale alla selezione di una malavita più servizievole di quella rappresentata da Carminati?

Leggi tutto »

LA RUSSIA, VISTA DALL’INTERNO

DI GEORGE FRIEDMAN stratfor.com La settimana scorsa sono stato a Mosca, arrivando lì alle 4,30 del pomeriggio dell’ 8 dicembre. A quell’ora a Mosca è già scuro e in questo momento dell’anno il sole non sorge fino alle 10 del mattino seguente, il cosiddetto periodo dei Giorni Bui vs. Notti Bianche. Per chiunque abituato a vivere in aree equatoriali, questo è destabilizzante. E’ il primo segno che non solo ti trovi in un paese straniero, cosa a cui personalmente sono …

Leggi tutto »

USA: LA GUERRA CONTRO LA RUSSIA, E ORA ANCHE L'UNGHERIA

DI ERIC ZUESSE informationclearinghouse.info L’Ungheria ha deciso di allinearsi con la Russia contro gli USA. L’ Alleanza occidentale comincia a scricchiolare intorno a Barack Obama e al Congresso USA che insistono per voler andare in guerra contro la Russia. E’ quella che chiamano ‘nuova guerra fredda’ ma che è, a tutti gli effetti, già una guerra calda almeno in Ucraina, proprio dietro la porta accanto a quella della Russia.

Leggi tutto »

'I DRONI, UN ENORME MERCATO ANCORA DA TESTARE: NESSUNO SA DOVE ARRIVERA'

FONTE: RT.COM Una delle maggiori preoccupazioni riguardo ai droni è che potrebbero essere usati da terroristi o per assassinare uomini politici, mentre il loro potenziale come dispositivi di spionaggio per i civili può diventare un punto di svolta per il futuro, dice l’esperto di tecnologia Brian Hanley a RT. Secondo il Washington Post dal 1 ° giugno scorso, diversi piloti hanno riferito di circa 25 episodi in cui piccoli droni hanno quasi rischiato di colpire aerei molto più grandi di …

Leggi tutto »

PER L’ITALIA NON SI DEVE SPERARE IN ALCUNA POLITICA ECONOMICA CHE NON SIA IL PRODOTTO DI UNA RISCOSSA DI CLASSE E DI POPOLO

DI JOSEPH HALEVI facebook.com Fine anno alcune osservazioni 1) Europa. Togliersi dalla testa che riprese keynesiane e relative politiche siano possibili. Lo sono sempre di meno e la prospettiva e’ che lo saranno sempre meno. I blocchi di potere non lo permettono e questo ne elimina la fattibilita’ e la stessa attualita’.

Leggi tutto »

TANTI AUGURI DI COLLASSO ECNOMICO

DI MASSIMO FINI ilfattoquotidiano.it In un suo recente ‘Cucù’ sul Giornale Marcello Veneziani lamentava «la disfatta dell’intelligenza». Non mi pare sia così. Non è certo l’intelligenza che manca ai Ferrara, ai Battista, ai Della Loggia. Gli manca l’onestà intellettuale, deficit che poi, discendendo giù per rami meno nobili, diventa anche disonestà materiale. Di intelligenze, in Italia, ne abbiamo a carrettate. Siamo diventati tutti furbissimi. E i fessi, cioè le persone magari intellettualmente modeste ma oneste, rispettose della propria come dell’altrui …

Leggi tutto »

OGNI BAMBINO DOVREBBE VISITARE UN MATTATOIO. SE NON SIETE D'ACCORDO, CHIEDETEVI IL PERCHE'

DI GEORGE MONBIOT theguardian.com Cosa si potrebbe pensare di una società i cui meccanismi di produzione alimentare vengono nascosti all’opinione pubblica? E in cui l’allevamento industriale e i macelli che forniscono gran parte del nostro cibo devono essere sorvegliati, come se fossero depositi di armi, per evitare che la società scopra cosa succede veramente? E pensare che noi contribuiamo a questo occultamento: preferiamo non sapere.

Leggi tutto »

NELLY CONTRO L'INSIGNIFICANZA

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr È impossibile comprendere l’insignificanza attuale se non si riesce a vedere la forma più delirante del progetto contemporaneo, vale a dire la totale manipolazione dei destini e dei significati. La storia del tentativo di corrompere il deputato Khaikàlis si trasforma così subito in un patetico feuilleton. Il procuratore ha interrogato come testimone il faccendiere che ha cercato di corromperlo, però non lo ha arrestato.

Leggi tutto »

FARE PIAZZA PULITA

DI SIMON BLACK thesovereignman Con l’avvicinarsi della stagione delle vacanze potrebbe capitarci di passare sotto il vischio e sentirci allegri e in qualche modo romantici, ma c’è una cosa che spesso ignoriamo la “flora che rallegra le feste” e tutte le piante di questo genere, sono tutti parassiti. Il vischio è una pianta incapace di produrre una propria fotosintesi per nutrirsi e per questo, si attacca ad un’altra pianta per rubare la sua acqua e il suo nutrimento. Dal punto …

Leggi tutto »

SI, PUO’ ACCADERE QUI DA NOI: GLI STATI UNITI E LA GRAN BRETAGNA HANNO PIANIFICATO LA CONFISCA DEI DEPOSITI BANCARI

DI ELLEN BROWN nationofchange.org Anche se pochi se ne rendono conto, le banche entrano legalmente in possesso dei soldi del correntista, non appena questi vengono versati. Per semplicità, sarà chiamato “correntista” qualsiasi persona o società abbia genericamente depositato dei soldi in una banca. NdT La confisca dei depositi dei clienti delle banche di Cipro, a quanto pare, non è stata la disperata mossa una-tantum di alcuni funzionari della “troika” europea, che cercavano di salvaguardare i loro bilanci.

Leggi tutto »

GERALD CELENTE RENDE NOTI I TOP TRENDS PER IL 2015

DI TED TWIETMEYER rense.com KINGSTON, NY, 9 Dicembre 2014 – Il trender globale Gerald Celente e il suo “Trends Research Institute” hanno rilasciato una speciale edizione digitale del “Trends Journal”, dedicata alle previsioni sulle principali tendenze per il 2015. Realizzata avvalendosi delle analisi di Gerald Celente, dell’economista Dr. Paul Craig Roberts, del giornalista economico Nomi Prins, dello scrittore scientifico Bennett Davis e di altri esperti, quest’edizione speciale esplora nove linee dinamiche di tendenza, che avranno un impatto di vasta portata …

Leggi tutto »

LA SUPER BANANA DI BILL GATES

DI JAVIER GUZMAN La Marea L’ultima invenzione della Fondazione Bill and Belinda Gates è stata l’investimento di 15 milioni di dollari nello sviluppo di una banana transgenicaa con alto contenuto di vitamina A, vitamina E e ferro, con l’obiettivo di lottare contro la denutrizione in paesi africani come Uganda, Kenia, Tanzania, Ruanda, RD. Congo ecc., soprattutto diretto alla popolazione infantile. Stimano che possa evitare la morte di più di 700.000 bambini e (che possa evitare ndt) che altri 300.00 perdano …

Leggi tutto »

RINGRAZIATE RENZI: DARA' LA CITTADINANZA AI CLANDESTINI

DI MARCELLO FOA Il cuore del mondo Innanzitutto tanti auguri a tutti. E auguri all’Italia, temo ne abbia sempre più bisogno. Come sapete non appartengo alla schiera degli adulatori di Matteo Renzi e più il tempo passa, più la mia diffidenza aumenta. E’ un leader politico che ha una doppia agenda, quella pubblica, retorica, ammiccante e bombastica su cui ha costruito la sua popolarità, e quella reale che si misura in due modi: da un lato analizzando attentamente, in profondità …

Leggi tutto »

LA PRIMA AGGRESSIONE AL RUBLO E' GIA' FALLITA

DI GIUSEPPE MASALA megachip.globalist.it Per giorni e giorni gli analisti mainstream ci hanno inondato, dall’alto dei loro pulpiti televisivi e giornalistici, che la fine del “regime” russo era vicina. Secondo loro, i cosiddetti mercati finanziari avevano mostrato il pollice verso nei confronti di questa nazione destinata a rivedere i giorni della penuria dell’epoca di Boris Eltsin. I mercati – essi ci spiegavano – avevano emesso la loro sentenza e anche la Russia, come qualunque nazione al mondo, doveva chinare il …

Leggi tutto »

UNA STORIA DI DUE PAPI E LE PROFEZIE DI SAN MALACHIA

DI ADRIAN SALBUCHI rt.com Questa settimana la Chiesa cattolica celebra il suo secondo natale con due papi. Avrà un significato più profondo di quello che sembra? Sarà forse l’indizio di una rivelazione “in pieno giorno” che il Vaticano sta svelando a “chi ha occhi per vedere e orecchie per sentire”? La Chiesa Cattolica è l’istituzione cristiana più importante del mondo. Ha attraversato profondi cambiamenti per allinearsi ai “segni” dei tempi che corrono.

Leggi tutto »

ALCATRAZ: UNA PRIGIONE COME DISNEYLAND

DI CHRIS HEDGES truthdig.com Ho preso il traghetto dal Molo 33 sull’Embarcadero di San Francisco per Alcatraz. Sono sceso sull’isola da una passerella, ho camminato su per la collina verso l’ingresso della vecchia prigione, e mi hanno dato un’audioguida portatile. Ho trascorso due ore camminando attraverso i corridoi e le celle dove orribili sofferenze e traumi hanno oppresso gli esseri umani. Alcatraz presumibilmente aveva il tasso di pazzia più alto di ogni penitenziario federale della sua era.

Leggi tutto »

FINANTROPIA

DI TONGUESSEY comedonchisciotte.org Geldof, Bono Vox, Soros e compagnia filantropica cantante hanno scoperto cosa significa “investire 1 euro e ottenerne 2,74 euro in un anno”.[1] Quale investimento vi garantisce oggi un rendimento del 174%? Conseguentemente hanno investito un bel po’ di soldi in quelle operazioni di “tanto cuore, poco cervello”. O forse sono operazioni di “tutto cervello e niente cuore”? Non so, fate voi.

Leggi tutto »

USA E NATO PREPARANO LA GUERRA CON LA RUSSIA?

DI MICHEL CHOSSUDOVSKY Global Research Già con il Summit della NATO in Galles, lo scorso settembre si è preparato il campo. Negli ultimi mesi sono state lanciate parecchie iniziative militari contro la Federazione russa, inclusa una esercitazione di war games in Europa Orientale, un addestramento militare per le forze speciali schierate in Ucraina.

Leggi tutto »

IL NATALE NON FA TUTTI PIU' BUONI: FA TUTTI PIU' VUOTI

DI ALESSIO MANNINO ilribelle.com Non essendo cristiano, il Natale per me è un vero strazio. Dies Natalis Solis Invicti: il giorno di nascita del dio Sole invincibile, questo al massimo significa la natività di Gesù per un “onesto pagano” (così si definiva in una lettera Friedrich Nietzsche, e con quell’onesto intendeva dire che non adorava Giove o Saturno, ma ne provava una cosciente nostalgia). Però, siccome tocca fare gli auguri ogni due per tre in questi giorni di Saturnalia, allora …

Leggi tutto »

GLI ERRORI DI PUTIN

DI URIEL FANELLI keinpfusch.net In questi giorni scrivo meno, per ovvi motivi, ma visto che stanno iniziando le tensioni in Bielorussia, tensioni di cui avevo parlato qualche giorno fa, [http://www.zerohedge.com/news/2014-12-22/belarus-full-blown-hyperinflation-panic-blocks-news-online-stores-bans-all-fx-tradin ] e [ http://yug.svpressa.ru/politic/article/107774/ ], vorrei rispondere a chi mi chiede di spiegare come mai la gestione dei tempi sia stata l’errore di Putin. Perché i tempi sono stati così importanti per cambiare una vittoria facilissima in quella che sarà probabilmente una catastrofica sconfitta?

Leggi tutto »