Home / 2014 / settembre

Archivi mensili: settembre 2014

LA SPAGNA SARA' IL NOSTRO GROUND ZERO ?

FONTE: ZEROHEDGE.COM La crisi reale Europea sarà politica e la Spagna sarà come Ground Zero Dalla Spagna Mariano Rajoy se ne è uscito con un’altra delle sue esternazioni che dimostrano sempre più il motivo per cui non si merita il posto che occupa. Per chi avesse bisogno di rinfrescarsi le idee, facciamo scorrere rapidamente la bobina che ci mostra qualcuno dei punti salienti delle realizzazioni di Rajoy:

Leggi tutto »

LE TARE GENETICHE DEL M5S

DI STEFANO D’ANDREA comedonchisciotte.org Il M5S nasce con tare genetiche non superabili se non rinnegando se stesso. E’ destinato a un lento declino. Il declino sarà lento se non emergerà un partito alternativo, che sia comuque totalmente estraneo al partito unico delle due coalizioni che governa l’Italia da 25 anni. Le principali tare genetiche sono:

Leggi tutto »

GUERRA, CIRCO E INGIUSTIZIA IN AUSTRALIA

DI JOHN PILGER asiatimes.com Perché l’Australia ha un bisogno urgente di una carta dei diritti per gli Aborigeni Ci sono momenti nella vita quotidiana dei governanti australiani in cui la farsa e la parodia quasi assorbono il cinismo e la falsità. Su tutte le prime pagine dei giornali c’è la foto di un risoluto Tony Abbott con un bambino indigeno ad Arhnem Land, nell’estremo nord del paese. “Politica interna un giorno” titola la didascalia “focus sulla guerra il giorno successivo”.Ricordando …

Leggi tutto »

SETTE DOMANDE ANGOSCIANTI (SENZA RISPOSTA) SULL’INCONTROLLABILE VIRUS EBOLA

DI JEAN-PAUL BAQUIAST vineyardsaker.fr Noi non siamo specialisti, né di epidemie, né di virus. Vorremmo soltanto riassumere qui in qualche frase e in qualche domanda una situazione che ci riguarda o che dovrebbe riguardarci tutti: quella dell’epidemia del virus Ebola, che si estende attualmente in Africa e che colpisce migliaia di persone. Immagine: Principali siti di manifestazione dell’Ebola in Africa all’epoca di diverse epidemie osservate dopo il 1976

Leggi tutto »

DE BORTOLI SEI UN COMICO

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Matteo Renzi minacciato dai Poteri Forti è la più indicibile puttanata mai scritta da un giornalista negli ultimi 160 anni. Ferruccio De Bortoli è un comico formidabile, giuro che ho riso due giorni su sta stronzata, non sa di cosa parla. Prima di tutto Renzi conta per i Poteri Forti come un attaccante del San Giuliano di Mezzadrino conta nella nazionale del Brasile. Ma poi, cosa sono per te Ferruccio i Poteri Forti? Per caso quella …

Leggi tutto »

I PIANI SEGRETI DI WASHINGTON

DI PAUL CRAIG ROBERTS informationclearinghouse.info Si potrebbe pensare che ormai anche gli americani stiano cominciando a rendersi conto di quel flusso di falsi allarmi che Washington lancia costantemente per ingannare la gente ed per indurla ad appoggiare l’agenda segreta americana. Infatti le Agende segrete hanno avuto un ruolo tanto determinante per così tanto tempo che gli americani stessi ora ci si sono abituati e come dice il proverbio, “il pesce puzza sempre dalla testa”, infatti la puzza di Washington ormai …

Leggi tutto »

LA RISPOSTA RUSSA A UNA DOPPIA DICHIARAZIONE DI GUERRA

DI THE SAKER vineyardsaker.blogspot.be Il contesto: una doppia dichiarazione di guerra Ascoltare Poroshenko pochi giorni fa e poi Obama all’ONU non lascia dubbio alcuno sul fatto che l’impero anglo-sionista sia in guerra contro la Russia. Eppure molti credono che la risposta russa a questa realtà sia inadeguata. Vengono costantemente rivolte accuse a Putin riguardo alla politica russa nella crisi in Ucraina. Ciò che propongo di seguito è un piccolo promemoria riguardo a Putin, i suoi doveri e le sue opzioni.

Leggi tutto »

UCRAINA: LEGGE MARZIALE E LAVORO FORZATO

DI ERIC ZUESSE infowars.com Il governo ucraino introduce ufficialmente la schiavitù e con termini generici impone la legge marziale che costringe a lavori forzati DISOCCUPATI – STUDENTI – AGRICOLTORI e PICCOLI IMPRENDITORI. Il 23 settembre 2014, il Ministero delle Politiche Sociali ucraino ha annunciato ufficalmente l’introduzione della schiavitù civile, con un oscuro comunicato intitolato: “Il Governo ha allungato la lista dei servizi che devono essere svolti per la comunità, pena la legge marziale”. Dal linguaggio burocratico usato poteva sembrare che …

Leggi tutto »

PER FARE UNA RIVOLUZIONE…

FONTE: DIARIO DI UN ETNOLOGO corvide.blogspot.it Secondo uno studio universitario per fare una rivoluzione occorre solamente il 3.5% della popolazione. Questo 3.5% peró, deve essere completamente dedicato alla “causa”, fondamentalmente rimanendo in “piazza” fino al raggiungere lo scopo voluto. Magari sembrano pochi, ma in Italia il 3.5% sono 2.126.681 di persone.

Leggi tutto »

SONO CON LE PEZZE AL CULO, E FACCIO ECONOMIA…

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Cazzo, la schermata del mio Bancomat Unicredit dice “carta priva di disponibilità”. La pagina di homebanking del mio conto registra 12 euro di attivo. Ho 56 anni, una madre di 90 con badante da mantenere, nessuno mi pagherà mai più per il mio giornalismo (sto sul cazzo a tutti), e per partecipare a La Gabbia spendo di tasca mia una media di 50 euro a puntata, il loro compenso è zero (0).

Leggi tutto »

PROGETTO STATI UNITI D'EUROPA

Riceviamo e volentieri pubblichiamo DI FEDERICO DEZZANI Progetto Stati Uniti d’Europa: l’origine anglo-americana dell’integrazione continentale e della moneta unica. L’Unione Europea come testa di ponte statunitense sul continente euroasiatico. La necessità di salvare l’euro ad ogni costo: guerra in Ucraina compresa. L’aspirazione all’unità del continente ricorre ciclicamente dalla dissoluzione dell’impero romano, ma l’attuale piano di integrazione europea è eterodiretto sin dall’origine dalle élite finanziarie anglosassoni: Bruxelles come un tassello del nuovo ordine mondiale. Oggi si puntella l’euro sul baratro del …

Leggi tutto »

GLI AFFARI DELLA FAMIGLIA BRZEZINSKI

DI DANIEL ZUBOV en.ria.ru Gli affari della famiglia Brzezinski e la Guerra Fredda Dal momento che il presidente Obama si prepara per il discorso che rivolgerà durante il vertice delle Nazioni Unite in Galles e per presiedere al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, i figli di Zbignew Brzezinski, lo storico stratega anti-Russia che consigliò a Obama durante la sua prima campagna, hanno contribuito attivamente nell’attuare gli schemi della sua Guerra Fredda.

Leggi tutto »

CARO NANNI, DOVE SEI ?

DI ANDREA SCANZI ilfattoquotidiano.it Ogni volta che guardo Renzi, mi torna in mente Nanni Moretti. Soprattutto quando, a Piazza Navona, gridò: “Con questi leader non vinceremo mai”. Di Moretti, come di Benigni, oltre all’arte mi piace (piaceva?) quella loro propensione all’indignazione. Oggi la “loro sinistra” ha vinto. E loro, per questo, paiono sereni. Realizzati. Placati. E allora mi viene da chiedergli: caro Nanni, nel tuo diario oggi cosa scrivi?

Leggi tutto »

I 5 SPORCHI SEGRETI DEL DECLINO ITALIANO

DI MATTEO BARTOCCI ilmanifesto.info Se c’è una cosa che odio in que­sti giorni è discu­tere della crisi italiana. Sarà il sala­rio minimo pre­sente in tutta Europa tranne l’Italia a distrug­gere l’umanità? Saranno gli 80 euro di Renzi ad aggiun­gere lo 0,0007 per cento al Pil? Se man­gias­simo tutti gli ali­menti sca­duti potremmo scon­fig­gere la fame? Non è impres­sio­nante che la borsa rag­giunga nuove vette e lo spread sia ai minimi sto­rici men­tre il potere d’acquisto delle fami­glie si restringe?

Leggi tutto »

UCCISI DALLA CINA ?

DI JOHN DAMOS smirkingchimp.com A partire dal 2001, anno nel quale la Cina é entrata a far parte del WTO, gli USA hanno perso 25 milioni di posti di lavoro a favore di quest ultima. Nixon e Bush hanno operato entrambe a favore di un’apertura verso il mercato cinese, con l’intento di spostare le societa’ statunitensi verso la Cina sia per il basso costo del lavoro sia per intromettersi ed eventualmente dominare la poltica futura del governo cinese. prevedibilmente sempre …

Leggi tutto »

L'ELITE CHE CREDE CHE GLI ESSERI UMANI SIANO UNA PIAGA PER LA TERRA

FONTE: RT.COM 

Alcuni personaggi vicini all’élite globali si lasciano andare a dichiarazioni pubbliche poco “gradevoli”. Alcuni di loro arrivano perfino a dire che gli esseri umani in sé sono una piaga per la Terra e offrono anche ricette per combatterla questa piaga. Il sito ‘El Robot Pescador’ ha pubblicato alcune dichiarazioni molto discutibili di personaggi appartenenti alla classe dirigente di diversi paesi. In queste affermazioni si promuovono idee su come far fronte alla sovrapopolazione del pianeta. Leggiamone alcune:

Leggi tutto »

ORRORI PROSSIMI VENTURI

FONTE: ROSSLAND (BLOG) Che la vita in sé abbia o no un significato, sta a noi dargliene uno…La nostra vita ed il mondo in cui viviamo hanno tanto significato quanto noi decidiamo di dargliene. “L’uomo è immortale esattamente quanto il suo ideale ed è reale quanto l’energia con cui lo serve”.* *(Cit. Conte Keyserling tratta da I Fondamenti del Misticismo tibetano – pag. 273/274 – Ubaldini Ed. 1972) Ieri sera mi sono imbattuta, mentre stavo cercando altro, nella foto di …

Leggi tutto »

COME MAI I ROCKEFELLERS LASCIANO IL PETROLIO?

di billy martini Comedonchisciotte A riguardo dell articolo precedente postato da Davide: “PERCHE’ LA FAMIGLIA ROCKFELLER STA RITIRANDO I PROPRI INVESTIMENTI DAL SETTORE CHE L’HA RESA RICCA ? “ Innanzitutto premo reiterare che, come giustamente nota nel suo comment WLD: ” … e’ una pia illusione che alla fondazione Rockefeller stiano a cuore le sorti del pianeta”. Sulla questione in particolare, ovvero come mai stiano abbandonato gli idrocarburi, non ho ancora alcuna informazione precisa, ma posso solo intuirne il perche’. …

Leggi tutto »

UCRAINA: MANCA POCO AL CROLLO ?

DI WALTER KURZ russia-insider.com Mentre abbiamo visto una grande copertura mediatica per i rischi geopolitici che possono derivare dall ‘Ucraina, non si è parlato abbastanza delle disastrose condizioni economiche e fiscali che questa nazione si trova a dover affrontare. Quando si scrive di uomini che combattono con le maschere in Ucraina orientale si vende molta più pubblicità che non scrivere dell’attività economica di una nazione. Malgrado ciò è l’economia, non l’esercito russo, che ha portato l’Ucraina sull’orlo del baratro. E …

Leggi tutto »

ISIS, SCOZIA E LA POLITICA DEL MIMETISMO

DI GILAD ATZMON gilad.co.uk C’è una relazione tra il fatto che la metà degli Scozzesi vogliono separarsi dalla Gran Bretagna e la notizia che centinaia di giovani musulmani Britannici stanno lottando in Siria? Certamente si. Questi due fenomeni sociali sono intrinsecamente legati, anche se nessuno osa trattare il tema nel deserto intellettuale in cui viviamo. La soglia della nostra curiosità è limitata dalla nostra deferenza al politically correct e alla sensibilità sionista.

Leggi tutto »

SOLO PER CHI E' LA DECRESCITA FELICE ?

DI MAURIZIO PALLANTE facebook.com Lettera a Matteo Renzi Sulla decrescita Illustrissimo signor Presidente del Consiglio, Ho letto una sintesi del discorso che ha pronunciato il 16 settembre alla Camera e per deformazione professionale sono rimasto colpito dal passaggio in cui ha parlato in termini critici della decrescita felice. So che non si rivolgeva al sottoscritto, che non conta nulla, ma allusivamente a qualcuno che ha un rilevante peso politico e a volte ha parlato di decrescita seppure episodicamente e in …

Leggi tutto »

SILICON VALLEY: UNA NUOVA BOLLA COME NEL 2000?

DI SIMON BLACK thesovereignman.com Alti dirigenti della Silicon Valley dicono che :“Se nel 2000 la bolla era a fattore 10, oggi sarebbe a 8 o 9.” Nel 2000 la gente credeva che il profitto non avesse nessuna importanza per una impresa, e in quel periodo era tipico che le compagnie che “perdessero denaro” e che continuassero ad avere delle quotazioni da centinaia di milioni di dollari. E’ cambiato qualcosa da allora?

Leggi tutto »

RENZI IN USA O IL VIAGGIO USA DELLA FAMIGLIA RENZI ?

DI STEFANO ALI ilcappellopensatore.it E’ stato rottamato anche il protocollo internazionale o Renzi in Usa è andato a titolo personale e privato ? Ha incontrato vecchi amici neocon, fra cui Ronald Spogli. E poi c’è la Hacking Team Quindi abbiamo Renzi in USA in “Missione di Stato”. Dietro la cortina fumogena dei media che con fuochi d’artificio e giochi pirotecnici “cantano” delle mirabilia di questa “missione” appaiono le voragini che indicano chiaramente che, in realtà, si tratta solo di un …

Leggi tutto »

MA L’ISIS E’ UN FUMETTO DI FRANK MILLER O UN VIDEOGAME ?

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Follow the money! Ai margini del caos, in questo nostro mondo rettiliano, governato da camaleonti dal sangue freddo, come particelle impalpabili di un pulviscolo asfissiante, i diritti democratici si sono dissolti, perché non più discussi, negoziati ed elaborati dai cittadini all’interno di quegli spazi pubblici, definitivamente scomparsi e trasferitisi nei “non luoghi”, direbbe Marc Augé, cioè nelle autostrade, nei supermercati, nei posteggi, nelle discoteche.

Leggi tutto »

LO SHOW DELLA COALIZIONE, DALL’AFGHANISTAN AL ‘SIRAQ’

DI PEPE ESCOBAR rt.com Il segretario di stato USA Kerry ha chiuso un accordo in Afghanistan, insediando una governo di “coalizione”, ma non è riuscito a venire a capo di una coalizione credibile per bombardare l’IS in Siria. Il Pentagono se ne occuperà da solo per il plauso dei suoi “alleati del petroldollaro” nel Golfo. Questa è la breve storia di due coalizioni. Cominciamo con l’Afghanistan. La farsa a Kabul prosegue con il nome di “accordo di forte condivisione” [power …

Leggi tutto »

SILURO EUROPEO PER RENZI ?

DI CM il-main-stream.blogspot.it L’editoriale anti-Renzi di Ferruccio De Bortoli è molto importante. È un attacco durissimo. Come può essere interpretato? Probabilmente si tratta di un messaggio dell’establishment italiano, volto a suggerire a Matteo Renzi di piegarsi, senza resistenze, ai diktat europei.

Leggi tutto »

PERCHE' LA FAMIGLIA ROCKFELLER STA RITIRANDO I PROPRI INVESTIMENTI DAL SETTORE CHE L'HA RESA RICCA ?

FONTE: RT.COM Come riportato dal The Guardian , la famiglia Rockefeller ha aderito al movimento di disinvestimento che insiste nella necessità di abbandonare le aziende petrolifere, carbonifere e produttrici di gas. Questo disinvestimento sta coinvolgendo sia le istituzioni che gli investitori. Il Rockefeller Brothers Fund controlla circa 860 milioni di dollari in assets, il 7% dei quali è investito in combustibili fossili.

Leggi tutto »

TLTRO… DEI MIEI COGLIONI

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Draghi, prima di spirare, ha lanciato misure di ‘salvezza’ dell’economia europea. Stronzate che ho spiegato a La Gabbia, La7, già mesi fa. Ma questo Targeted Long Term Rifinancing Operation (TLTRO) è la buffonata di tutte le buffonate finanziarie di sempre. Significa che la Banca Centrale Europea presta alle banche a tassi ridicoli un sacco di soldi a patto che le banche li prestino a famiglie e aziende. Ohhhh! Ma davveroooooo!

Leggi tutto »

NUBI SULL'ARGENTINA

DI ALFIO NERI carmillaonline.com In questi giorni tutti sono occupati ad ascoltare le dichiarazioni di Obama e le inquietanti vicende mediorientali. Altri, pensando al riscaldamento invernale, seguono la crisi ucraina. Pochi sanno che l’Afganistan potrebbe esplodere fra poche settimane. Invece dell’Argentina non se ne sa più nulla. Sembra scomparsa. Si direbbe, forse, che laggiù tutto vada per il meglio.

Leggi tutto »

CHI ARMA KIEV ?

DI GABRIELE ADINOLFI noreporter.org Gli Usa hanno seccamente rifiutato armi a Kiev e questo subito dopo che Israele, che in questi traffici è dominante, si era negato a sua volta. Ma chi è il principale rifornitore bellico del governo di Kiev? Lo Streit Group.

Leggi tutto »