Home / 2014 / luglio

Archivi mensili: luglio 2014

NUOVE SANZIONI ALLA RUSSIA: WASHINGTON SI SCATENA, NELL’ILLUSIONE DI UNA SUA NUOVA SUPREMAZIA ENERGETICA

DI RICHARD HEINBERG postcarbon.org Il New York Times riporta che “Martedì scorso gli Stati Uniti e l’Europa hanno dato il via ad uno sforzo congiunto per frenare le capacità a lungo termine della Russia di sviluppare nuove risorse petrolifere.” Le nuove sanzioni negherebbero alla Russia l’accesso alle tecnologie occidentali necessarie per accedere al petrolio polare, ai giacimenti sottomarini e al tight-oil, prodotto dalla fatturazione idraulica e dalla perforazione orizzontale. E’ certamente confortante sapere che un’ enorme quantità di petrolio russo …

Leggi tutto »

THE EBOLA TIME

DI EUGENIO BENETAZZO eugeniobenetazzo.com Andiamo per gradi. Tra il 1346 ed il 1352 il Vecchio Continente venne colpito dalla Morte Nera, l’epidemia di peste bubbonica che falcidiò 1/3 della popolazione europea. Nei tre secoli precedenti la popolazione europea fece un salto quantico, sostanzialmente raddoppiò in numero, passando da 40 a 80 milioni (secondo le stime più autorevoli): questo venne reso possibile dall’assenza di grandi conflitti tra gi stati e produzioni agricole negli anni più che abbondanti. Tuttavia durante i primi …

Leggi tutto »

IL VOLO MH370 E’ ATTERRATO A DIEGO GARCIA ?

DI PETER MYERS thetruthseeker.co.uk Cari lettori, spero mi perdonerete se sparo alcune cartucce con un po’ di ritardo. Io vivo in maniera rurale – “Vita semplice e pensiero complicato” come l’ha messa Thoreau – il che significa che sono manovale, idraulico, giardiniere, orticultore, meccanico, ecc. nella mia fattoria e in un altro quartiere. Sono anche editore di una newsletter di Garden Club. Comunque, vi assicuro che ho continuato a raccogliere informazioni come al solito. Ho un sacco di arretrati da …

Leggi tutto »

ECCO PERCHE' NETANYAHU HA BISOGNO DI HAMAS

DI PAUL R. PILLAR consortium.com Chiunque abbia letto qualcosa sulla carneficina nella Striscia di Gaza, ed è in possesso di un briciolo di umanità, spera che un cessate il fuoco possa presto arrivare. Un articolo di Jodi Rudoren sul “​​New York Times” suggerisce che il calcolo del governo di Benjamin Netanyahu potrebbe essere quello di mettere a confronto, passo dopo passo, l’obiettivo di annullare la capacità militare di Hamas, con la condanna internazionale nei riguardi di Israele, che rischia di …

Leggi tutto »

ALLA FAMIGLIA DELLA MILLESIMA VITTIMA DEL GENOCIDIO AD OPERA DEGLI ISRAELIANI A GAZA

DI ILAN PAPPE The Electronic Intifada Io non so ancora chi era il vostro congiunto. Potrebbe essere stata una bambina di pochi mesi, o un bambino di qualche anno, o un vostro nonno, o un vostro figlio o un vostro genitore. Ho saputo della morte del vostro congiunto da Chico Menashe, un commentatore politico di Reshet Bet, la più importante stazione radio israeliana. Chico ha detto che l’uccisione del vostro congiunto e il fatto di aver ridotto Gaza in macerie …

Leggi tutto »

RENZI VA FORTISSIMO COL CULO TUO. E FA BENE

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Il trucco è semplice. Uno diventa presidente del Consiglio e deve far vedere che le cose con lui vanno bene. Il governo deve avere i conti in ordine, Renzi lo deve dimostrare alla padrona, la Merkel (di cui è notoriamente il coccige, cit. P Barnard). Ma siccome esiste una cosa che si chiama bilanci settoriali (l’hanno pensata degli economisti con una testa 97.000 volte quella di Renzi), se Renzi vuole dimostrare che il settore governo va …

Leggi tutto »

MATTEO RENZI E NICOLAS SARKOZY: ANATOMIA DI UNA SCALATA AL POTERE MADE IN U.S.A.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo DI FEDERICO DEZZANI Cosa accomuna il neo-premier italiano, artefice di una sfolgorante carriera nel Partito Democratico, e Nicolas Sarkozy, stella cadente del partito conversatore francese UMP? Solo l’immagine di uomini energici e vitali al limite dell’iperattività? La passione per il jogging? No, una curiosa serie di analogie nelle carriere, frequentazioni e posizioni in politica estera. Il vento che ha gonfiato le loro vele soffia dall’oceano Atlantico. Viviamo un’epoca post-ideologica e globalizzata, dove gli organismi sovranazionali ed …

Leggi tutto »

SORSEGGIANDO LACRIME

DI NICOLAI LILIN lilin.blogautore.espresso.repubblica.it Diverso tempo fa ho visto un poster americano che ha suscitato il mio interesse. Era raffigurato un aereo che lanciava le bombe e sotto c’era scritto: “se non volete accettare la democrazia, ve la buttiamo addosso”. Allora non avevo capito se era un poster di denuncia politica oppure un’immagine usata per motivare i militari americani a fare il loro sporco lavoro. Ho vissuto e combattuto diverse guerre, ma quell’immagine mi si era impressa nella mente, rimanendo …

Leggi tutto »

PRONTI, PARTENZA, VIA ! …OVVERO VERSO LA GUERRA FREDDA 2.0

DI PEPE ESCOBAR rt.com Il Nuovo Grande Gioco in Eurasia non smette mai di elettrizzare con i suoi estremi colpi di scena. I Tre Grandi giocatori rimangono gli stessi: Stati Uniti, Russia e Cina. Il diavolo è nelle sottotrame concentriche. A Washington, la politica core di stato si è rivelata per quello che davvero è, ovvero sanzioni, sanzioni, sanzioni; ora a causa della Crimea, ora a causa del sostegno dato ai federalisti nell’Ucraina orientale, ora a causa della tragedia del …

Leggi tutto »

IL PONTE DELLA CONCORDIA

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Mentre a Gaza gli israeliani massacrano deliberatamente (job is usually, la scadenza è bi o triennale) bambini israeliani, oppure si disserta sulla futura guerra mondiale sui confini orientali europei di là da venire o, ancora, si riconosce che Schettino ha fatto meglio di Renzi – lui sì che ha creato migliaia di posti di lavoro, altro che Bangladesh o Turchia per la demolizione della Concordia – anche qui a Savona (nel suo piccolo, ovvio) si lavora …

Leggi tutto »

PRELIEVO FORZOSO, MANOVRA DA 20 MILIARDI E ARRIVO DELLA TROIKA. E’ UN INCUBO O LA VERITA’ ?

FONTE: INVESTIREOGGI.IT Secondo il direttore del Corriere della Sera, Ferruccio De Bortoli, in Italia sarà necessaria subito una manovra da 20 miliardi, sarà effettuato un prelievo forzoso e arriverà la Troika. Che le cose non stiano andando bene lo si capisce dall’intervista di ieri del premier Matteo Renzi a La7, dove ha ammesso che sarà difficile centrare l’obiettivo di crescita del governo dello 0,8% per quest’anno. Tuttavia, il premier ha aggiunto che una crescita dello 0,4%, 0,8% o dell’1,5% sarebbe …

Leggi tutto »

ITALIANI, LUCIDATE GLI ELMETTI!! – GUERRA MONDIALE 100 ANNI E NON SENTIRLI

FONTE: DIARIO DI UN VOLATILE ETNOLOGO (BLOG) Caro Diario, A fare i traslochi fa venire fuori cose stranissime. Ieri, riordinando gli ennesimi scatoloni sono saltate fuori delle vecchissime foto di famiglia (di mia moglie) . Un documento sconvolgente. Eccolo qui l’antenato Fritzt nel 1914, poco prima di partire per la Russia da cui non sarebbe mai tornato. Come mai salta fuori oggi? Nulla accade per caso. Esattamente 100 anni fa, il 28 luglio 1914, scoppiava la I Guerra Mondiale. 100 …

Leggi tutto »

UN PERIODO DI INSTABILITA’ SENZA PRECEDENTI?

DI DAVID ROTHKOPF foreignpolicy.com Intervista a Zbigniew Brzezinski Una conversazione con Zbigniew Brzezinski sul trambusto politico di questi giorni, enfatizzando la minaccia nucleare iraniana ormai prossima e perché un ritorno all’ordine globale potrebbe andare in stallo sulle relazioni USA-Cina.Zbigniew Brzezinski, consigliere per la sicurezza nazionale durante la presidenza di Jimmy Carter, è tuttora uno dei più eminenti strateghi degli Stati Uniti per le successive tre decadi e mezzo. Recentemente, durante una chiacchierata con il CEO del FP Group ed editore …

Leggi tutto »

STA ARRIVANDO LA TEMPESTA PERFETTA ? DIPENDE…

DI PAOLO CARDENA’ vincitorievinti.com Gli ingredienti sembrano esserci tutti, o quasi. Quali sono? 1) I mercati hanno corso molto e molte asset class sono in bolla. 2) L’Argentina dovrebbe fare default, anche se penso che l’impatto di questo evento dovrebbe essere limitato. Salvo quanto segue. 3) Mettiamoci anche che un numero non del tutto indifferente di banche europee navigano in cattive acque, solo per usare un eufemismo (vedasi il Banco Espirito Santo in Portogallo, ma anche altre).

Leggi tutto »

LA COSTITUZIONE MIA ! GUAI A VOI…!

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Nella “democrazia liquida” degli uomini/twitter di razza eurofila, diritti, valori, coscienze, vergogne, libertà, giustizia e sovranità si liquefanno in tempo reale, come fossero zollette di zucchero immerse in una tazza di caffè bollente. Viene smarrito anche il senso delle parole e la loro funzione istituzionale, sostituite da una viscida e opaca neolingua contemporanea, che assomiglia più ad una marmellata avariata di mele cotogne che ad un morfema sintattico. Ed ecco che mentre il nuovo Sultanato del …

Leggi tutto »

ABBIATE UN PO' DI DECENZA, DIO SANTO

DI ANDREA SCANZI facebook.com “La concordia è ormeggiata. Renzi: impresa mai vista” – corriere.it Davvero molto bello questo clima di esultanza e trionfalismo per il recupero ipertecnologico di una immensa bara galleggiante: molto bello, molto sobrio e soprattutto molto rispettoso per i familiari delle vittime. C’è pure il Presidente del Consiglio che fa bella (va be’) mostra di sé, ovviamente senza nessun fine elettorale (se lo avesse fatto Berlusconi, lo avrebbero demolito). Non manca neppure la retorica giornalistica del “relitto …

Leggi tutto »

VERSO L' APICE DELLA GUERRA

DI EUGENIO ORSO pauperclass.myblog.it 1 In Italia non si ha neppure la vaga percezione, a livello di massa e di classi dominate, della gravità della situazione internazionale, con il mondo che è sempre più vicino all’orlo del baratro. La qual cosa è persino scontata, se ci riflettiamo un po’ sopra. In un paese occupato, retto da collaborazionisti, non solo si falsa senza pudore la realtà sociopolitica interna, ma attraverso la disinformazione si altera anche la corretta percezione degli eventi internazionali. …

Leggi tutto »

IL DISASTRO DEL BOEING: LE BUGIE DI WASHINGTON E IL SILENZIO DI KIEV

DI BORIS NOVOSELTSEV fondsk.ru Nella conferenza organizzata il 21 luglio dal Ministero della Difesa russo, con l’aiuto dei dati di monitoraggio radar è emerso che nel giorno del disastro aereo della linea malese vicino Donetsk c’è stato un raggruppamento di PVO, artiglieria contrarei delle forze armate ucraine, costituito da tre o quattro battaglioni di missili contraerei “Buk-M1”. Inoltre è stata registrata una maggiore attività dal radar 9S18 “KUPOL” dei missili “Buk”. Il mondo deve sapere che al momento della caduta …

Leggi tutto »

CARO PUTIN TI SCRIVO . . .

DI EMILIO BORELLI Trasversalmente Un macigno di cinquanta tonnellate, instabile, prima che inizi a rotolare per una china può essere fermato con una miserabile zeppa di legno, se invece lo trascuri l’inerzia ne moltiplica il peso e la massa diviene devastante, inarrestabile… Quante notizie sconvolgenti, aerei abbattuti, paesi disgregati, provocazioni, massacri indiscriminati, creazione di sistemi finanziari alternativi a quelli dominanti. Putin e la Russia assediati dai mezzi di informazione occidentali. Negli anni ’70 Gheddafi si era scontrato con Sadat al …

Leggi tutto »

LA III GUERRA IN IRAQ, STAVOLTA SENZA TAMBURI. UN MOTIVO C'

DI PATRICK BOYLAN Megachip La III Guerra in Iraq è già iniziata, con la rapida conquista della fascia centrale del paese da parte delle milizie ben armate dell’IS (Stato Islamico – originariamente ISIL, Stato Islamico dell’Iraq e del Levante) e con la presa armata, da parte della guerriglia curda nel nord, della zona petrolifera di Kirkuk e l’«espulsione» (agevolata con premi di trasloco) dei non-curdi della regione. Strano a dirsi, quest’ascesa folgorante dei fanatici dell’IS non sembra preoccupare l’Occidente più …

Leggi tutto »

COUNTDOWN…

DI HS comedonchisciotte.org Tic… Tac… Tic… Tac… Il mondo è davvero all’ultima spiaggia e si sta avviando sull’orlo di una catastrofe che ormai niente e nessuno vuole o può più fermare ? E’ questo il vero, autentico ed essenziale succo del video russo postato su Youtube, un efficacissimo “pezzo” di propaganda quasi certamente ideato, progettato e realizzato dallo staff di “cervelloni” al servizio del premier russo Putin, qualcosa che davvero manca per avere un quadro completo dei punti di vista …

Leggi tutto »

QUELLI DI HAMAS SONO TUTTE BESTIE ? LEGGETE L'ELENCO DELLE LORO RICHIESTE E GIUDICATE

DI GIDEON LEVY Haaretz.com Ecco la lista delle condizioni che chiede Hamas e la Jihad islamica e provate onestamente a giudicare se c’è una richiesta ingiusta tra queste Dopo che abbiamo detto tutto ciò che c’è da dire sul conto di Hamas – che è integralista, che è crudele, che non riconosce Israele, che spara sui civili, che nasconde munizioni dentro le scuole e gli ospedali, che non ha fatto niente per proteggere la popolazione di Gaza – dopo che …

Leggi tutto »

USA VS RUSSIA. PRIMI AVVERTIMENTI

DI SIMON BLACK sovereignman.com È venerdì, siamo a Cipro. Una decina di uomini vestiti di nero entrano nella banca FBME e la “sequestrano”. Assomiglia a una scena del film Matrix e visto il surrealismo del precipitarsi degli eventi internazionali, potrebbe esserlo. Gli uomini vestiti in completo nero dipendono dalla Banca Centrale di Cipro (CBC), e prendono il controllo della FBME perché un’ignota agenzia governativa americana ha diffuso un documento nel quale la FBME è accusata di riciclare denaro sporco.

Leggi tutto »

SAPETE COSA VI DICO? SE NON CAPITE QUESTO, VI MERITATE DI ESSERE CANI. :))

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info E’ tanto, troppo tempo che vi spieghiamo le cose. Ve le spieghiamo col linguaggio della 3° media, in Tv, sui giornali, nel web, nelle piazze. Ma voi no, voi… Grillo Renzi e la Casta e i rigassificatori bla bla bla… Non avete capite nulla del Vero Potere finora? Cavoli vostri, e citando di nuovo Moshe Dayan, “vivrete come cani”, perché non capite mai nulla d’importante, ed è giusto (Dayan). Qui sotto alcune news, e se non …

Leggi tutto »

SANZIONI E AEREI DI LINEA

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Le sanzioni non avranno alcun effetto sulle imprese russe. Le aziende russe possono ottenere, dalla Cina, dalla Francia o dalla Germania, più prestiti bancari di quanti ne necessitino. Le tre caratteristiche che definiscono Washington – l’arroganza, la superbia e la corruzione – ne fanno un allievo lento. Le persone arroganti che sguazzano nella tracotanza sono incapaci di imparare. Quando incontrano resistenza rispondono con tangenti, minacce e coercizione. La diplomazia richiede capacità di apprendimento, ma Washington …

Leggi tutto »

LA SCACCHIERA INSANGUINATA

DI PEPE ESCOBAR asiatimes.com “L’intelligence e i fatti furono aggiustati intorno alla politica”. Tutti ricordiamo il Promemoria di Downing Street, che ha rivelato la “politica” del binomio Bush-Blair nel periodo che precedeva il bombardamento-invasione-occupazione dell’Iraq nel 2003. La “politica” era sbarazzarsi di Saddam Hussein con una guerra lampo. La giustificazione è stata “terrorismo” e (inesistenti) armi di distruzione di massa (WMD), che sono sparite nel nulla, caricate sopra un camion e svanite nel cuore della Siria. Lasciate perdere l’intelligence e …

Leggi tutto »

LA VERGOGNA DEI NEGAZIONISTI ACCETTABILI

DI PAOLO BARNARD facebook.com Stavo ascoltando l’intervista che il dott. Mads Gilbert aveva concesso all’emittente americana CBS in gennaio. Gilbert era un chirurgo norvegese volontario a Gaza, sotto le bombe israeliane in quei giorni. Sono arrivato a queste sue parole: “Ho visto solo un ferito di Hamas fra le decine, centinaia di feriti e morti che abbiamo ricevuto. Chiunque tenti di dire che questa è una guerra contro un gruppo armato (Hamas, nda), sta mentendo, e lo posso dimostrare coi …

Leggi tutto »

TRA PUTIN E FRANK CAPRA. ARIA DI GUERRA MONDIALE

DI PINO CABRAS megachip.globalist.it Con Pandora TV analizziamo un originale video, un pezzo di propaganda, per giunta fatta maledettamente bene: non è tutti i giorni che si producono video con un’infografica così ben curata. La clip di 3 minuti si rivolge a un pubblico di nazionalisti russi (milioni di spettatori), ma colpisce anche chi non è il destinatario diretto, muovendo (manipolando) sensazioni profonde. Dove avevo già provato la stessa impressione? Poi dirò.

Leggi tutto »

PIU' DI UN QUARTO ERANO BAMBINI

DI MARK OLIVER, ANDREW MARSZAL E SAM DODGE telegraph.co.uk Dall’inizio dell’offensiva contro la striscia di Gaza (7 luglio 2014) fino ad oggi, secondo le Nazioni Unite, sono stati uccisi più bambini palestinesi che combattenti. Ecco i nomi, l’età, il sesso di questi 132 registrati dal centro Al Mezan per i Diritti Umani dall’inizio dell’ Operazione Protective Edge. Fino a martedì scorso sono 580 i Palestinesi uccisi. PIU’ DI UN QUARTO ERANO BAMBINI Il Centro Al Mezan per i Diritti Umani, …

Leggi tutto »