Home / 2014 / giugno / 28

Archivi giornalieri: 28 giugno 2014 , 23:33

GLI USA HANNO PERSO IL FRONTE MEDIORIENTALE

DI STEFANO D’ANDREA Appello al Popolo Sommario: 1. La versione ufficiale semplificata e distorta; 2. L’ISIS e Al Qaeda; 3. L’ISIS e il partito Baath clandestino di Izzat Ibrahim Al Douri; 4. Scenari; 5. Il ruolo dei Curdi; 6. Il ruolo degli Stati Uniti. 1. La versione ufficiale semplificata e distorta. I media ufficiali diffondono la notizia che l’ISIS o ISIL, che spesso affermano superficialmente essere affiliato ad Al Qaeda, rientrato in gran parte dalla Siria, avrebbe conquistato importanti città …

Leggi tutto »

LA GRANDE GENERAZIONE IN AZIONE: I DISORDINI DELLO “ZOOT SUIT” DEL GIUGNO 1943

DI MICKEY Z World News Trust “Dobbiamo mantenere una costante critica verso la cultura imperialista della supremazia patriarcale bianca, poiché i media la normalizzano e la deproblematizzano.” Bell Hooks Settantuno anni fa, proprio in questo mese – durante il regno dell’eroe liberale (sic), Franklin Delano Roosevelt – la Terra della Libertà continuava a sfruttare cinicamente la consueta retorica del bene contro il male, per la promozione della propria agenda globale. Traduzione: non era il momento migliore per un essere umano …

Leggi tutto »

CRONACHE DEL GRANDE NULLA

DI ANDREA POMELLA minimamoralia.it Non so bene che lavoro faccio. So che tra poco saranno otto anni che lo faccio. In otto anni non ho ancora capito, ma dicono che sia il problema minore. Tempo fa ho letto un articolo di David Graeber su Internazionale in cui si dice che questo è il secolo del lavoro stupido. Dice Graeber: “È come se esistesse qualcuno che inventa lavori inutili solo per farci continuare a lavorare”. E poi: “La classe dirigente ha …

Leggi tutto »

GLI PSEUDO-EUROPEI CHE DIVENTERANNO LA PROSSIMA COLONIA ANGLO-SIONSTA

DI THE SAKER vineyardsaker.blogspot.it Guardando la foto dei “tre marmittoni”, così orgogliosi di aver prevalso sulla malvagia Russia, provo sensazioni molto contrastanti, tra le quali, un senso di profonda repulsione. Non per gli Euroburocrati o Poroshenko, -essi recitano la loro parte- no, il mio disprezzo è rivolto a quella triste pseudoetnia chiamata “gli Ucraini” e che ora si è frammentata in due gruppi reciprocamente contrapposti: i VERI “Ucraini”, – i Russi del “cuore della Russia”(che è il vero significato dell’ …

Leggi tutto »

NUOVA RECESSIONE E NUOVO MONDO SENZA L' ARROGANZA DEGLI STATI UNITI

DI PAUL CRAIG ROBERTS prisonplanet.com La cifra del Pil reale degli USA nel primo trimestre del 2014 è stata pubblicata oggi.Il totale non è un +2,6% di crescita predetta dai saccenti economisti a provvigione.Il numero reale è invece una diminuzione che si attesta al -2,9%. Ma parlare di un -2,9% è un eufemismo. Questa cifra è stata ottenuta sgonfiando il tasso del Pil nominale attraverso una misurazione attenuata dell’inflazione. Durante l’amministrazione Clinton, la Commissione Boskin praticava la manipolazione del calcolo …

Leggi tutto »