Home / 2014 / giugno / 26

Archivi giornalieri: 26 giugno 2014 , 23:10

MANUALE PER L’ASSASSINIO DELLA DEMOCRAZIA OCCIDENTALE

DI TONY GOSLING rt.com Cos’hanno in comune Olof Palme, Patrice Lumumba, la Principessa Diana, il Dottor David Kelly, Robin Cook, Yasser Arafat, Slobodan Milosevic e Hugo Chavez? Ed i musicisti che si sono opposti alla macchina da guerra occidentale, come ad esempio Jimi Hendrix, Jim Morrison, Bob Marley, John Lennon e Michael Jackson? Potrebbero essere stati uccisi anche per le loro teste, oltre che per le loro voci troppo indipendenti? Nonostante le prove indichino che sì, sarebbe possibile, pochissime persone …

Leggi tutto »

PUTIN SPARA UN COLPO DI AVVERTIMENTO ALLE BANCHE

DI TYLER DURDEN zerohedge.com Con un cessate il fuoco su un terreno infido, come l’ Ucraina, e con una guerra per procura in corso tra Stati Uniti e Russia ( guerra accesa in Siria), che continua di giorno in giorno ad aumentare di intensità, sembra che Putin abbia sparato un colpo di avvertimento significativo per tutto l’occidente. La Reuters riporta che la Russia sta considerando di vietare, alle compagnie di stato e ad altre aziende strategicamente importanti, di tenere i …

Leggi tutto »

LA PAGINA DELLA VERGOGNA: IL DEFINITIVO TRAMONTO DELL'ITALIA PER BENE

DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI Libero pensiero “Gli italiani perdono le partite di calcio come se fossero delle guerre, e perdono le guerre come se fossero delle partite di calcio”. – Winston Churchill. Londra. 1946 Sono contento che Ugo La Malfa e Pietro Nenni siano morti. Sono contento anche che siano morti Enrico Berlinguer e Aldo Moro. Sono contento che non ci siano più Leonardo Sciascia, nè Italo Calvino, nè Indro Montanelli. E la lista sarebbe davvero lunga, lunghissima. Sono …

Leggi tutto »

FACCIAMO UN ‘IPOTESI DI FANTASCIENZA…

DI CLAUDIO MARTINI il-main-stream.blogspot.it […] Facciamo un’ipotesi di “fantascienza”, e assumiamo di poter disporre, noi, di un notevole potere politico in ambito nazionale. Una volta al potere attuiamo misure de-globalizzatrici. Cominciamo dal blocco dei movimenti di capitale: senza di esso non si fa nulla. Ottimo, abbiamo creato un isola nel sistema finanziario internazionale; essa finirebbe stritolata nel giro di pochi mesi, o meglio ci stritolerebbero prima i cittadini, una volta che si siano accorti che non possono usare le loro …

Leggi tutto »