Home / 2014 / giugno / 22

Archivi giornalieri: 22 giugno 2014 , 23:10

A PROPOSITO DI “NEGAZIONISMO”

DI FRANCO CARDINI francocardini.net La Commissione Giustizia del Senato ha approvato il 17 giugno scorso il disegno di legge S 54, “modifica all’articolo 3 della legge 13 ottobre 1975, n.654”, presentato il 15 marzo (primi firmatari Silvana Amati e Lucio Malan). Il testo, che dovrà ora venir discusso in aula senatoriale (relatrice Rosaria Capacchione), prevede l’introduzione del reato di negazionismo che sarebbe punibile con reclusione fino a tre anni e con multa fino a 100.000 euro. Se venisse trasformato in …

Leggi tutto »

FANCULO IL ROCKROLL

FONTE: ROSSLAND (BLOG) Forse è per la suggestione che evoca il luogo ma vero è che quando ho letto che per l’evento si sarebbe delimitata una “zona rossa” anche fuori e intorno il Circo Massimo per impedire l’accesso a chi sia sprovvisto di regolare biglietto, la prima cosa cui ho pensato è stata: “Siamo a Rollerball!”. Altro che It’s only Rock&Roll. Avete presente il film? Ambientato nel 2018 e in un mondo dove ormai “non esistono più nazioni, guerre, crimini, …

Leggi tutto »

BRUCIATE, UOMINI IN NERO, BRUCIATE

DI PEPE ESCOBAR asiatimes.com Andiamo dritti al punto. Come per la collezione estiva di arredi per esterno di Zara, completa di fucili d’assalto all’ultima moda, scarpe da ginnastica Nike e Toyota nuove fiammanti che attraversano il deserto Siriano-Iracheno: i Jihadisti Incazzosi in nero. C’era una volta (piuttosto recente), il governo USA che aiutava solo i “terroristi buoni” (in Siria), invece dei “terroristi cattivi”, un eco dei (meno recenti) tempi in cui sosteneva solo i “Talebani buoni” e non quelli “cattivi”. …

Leggi tutto »

QUEI DELITTI ORRIBILI NELLA SOCIETA’ “PER BENE” DELLE VILLETTE A SCHIERA

DI MASSIMO FINI gazzettino.it Si può cercare di analizzare l’apparentemente incomprensibile, l’inconcepibile? Ci proviamo. Siamo di fronte a due efferati delitti, quelli di Brembate e di Motta Visconti, grosso modo hinterland milanese, civilizzato se non civile. A Brembate è stata uccisa una ragazzina di 13 anni, Yara, a Motta Visconti una donna di 38 anni con i suoi due piccoli figli. Si conoscono entrambi gli assassini. Per la verità quello di Yara, un muratore, M.G.B., è solo presunto, perché non …

Leggi tutto »