Archivi giornalieri: 24 Settembre 2013 , 23:18

L'UTOPIA EUROPEA, L'INCUBO DELLA MONETA UNICA E L'ILLUSIONE DEL RISCATTO

DI CLACK Comedonchisciotte La presentazione del “Manifesto Di Solidarietà Europea” si è tenuta oggi 23 settembre 2013 presso la Link Campus University di Roma ed è stata stata organizzata dalla associazione A/Simmetrie che fa capo al prof. Alberto Bagnai. Il “Manifesto Di Solidarietà Europea” è il documento sottoscritto dallo stesso Bagnai e da una serie di economisti e analisti di tutta Europa, volto a dare una possibile soluzione ai problemi causati dalla moneta unica e dai regolamenti che riguardano le …

Leggi tutto »

LA FEBBRE DEI BIOCOMBUSTIBILI CONTAGIA L'ELITE DELL'UNIONE EUROPEA

DI DAVID CRONIN Counterpunch.org Resto sconcertato quando la commissaria irlandese dell’Unione europea Maire Geoghegan- Quinn viene salutata come “progressista”. Sono passati venti anni da quando -come ministra della giustizia- ha supervisionato la legalizzazione dell’omosessualità nella sua nazione. Anche se merita alcuni complimenti per essersi messa contro la gerarchia cattolica, si è comportata in maniera ossequiosa verso uomini più potenti nel suo ruolo attuale di commissario europeo per la scienza. Mi riferisco ai titani dell’industria energetica.

Leggi tutto »

LA CONNESSIONE WAP ESAURISCE IL CREDITO

Fonte: www.newsphera.it Migliaia di utenti della telefonia mobile subiscono il prosciugamento del proprio credito, a causa della funzione “WAP”. (Wireless Application Protocol). Il protocollo di comunicazione è usato da tutte le maggiori società di telefonia mobile e consente ai cellulari di connettersi ad appositi siti WAP, sfruttando la rete Internet. Il caso che citiamo in questo articolo è riferito alla connessione Wap di TIM. La connessione avviene tramite il riconoscimento automatico della SIM card TIM inserita nel telefonino (non è …

Leggi tutto »

L’INCENDIO SIRIANO DIVAMPA, ANCHE SE NON SI VEDE

DI GIULIETTO CHIESA lavocedellevoci.it Si è spento l’incendio siriano? La risposta è no. Per molti motivi che, sommati, dovrebbero indurci a tenere la guardia alta. Riassumiamo ciò che è accaduto in questo convulso mese di settembre, dopo il presunto bombardamento chimico della periferia di Damasco del 21 agosto. Scrivo “presunto”, non perché esso non c’è stato. Esso si è verificato, ma ci sono mille e 400 ragioni circa per dubitare delle sue dimensioni (tanti quanti sono i morti dichiarati dal …

Leggi tutto »

ALTA FINANZA: IN ATTESA DELLA TERZA CRISI

DI G. COLONNA clarissa.it Mentre il sistema bancario italiano assiste ad una crescita del 22% delle cosiddette “sofferenze” (i debiti che i clienti non riescono a ripagare), arrivando al record di 128 miliardi di euro e ad una previsione di 19mila posti di lavoro in meno nel settore – per l’alta finanza internazionale nulla sembra cambiato. Secondo la Banca dei Regolamenti Internazionali (BIS), un istituto internazionale con sede a Basilea, la quota di crediti ad alto rischio concessi dalle banche …

Leggi tutto »

ECCO PERCHE' ALL'ITALIA CONVIENE USCIRE DALL'EURO

DI ALBERTO BAGNAI liberoquotidiano.it La nuova lira si potrebbe svalutare del 30% sulle monete forti, ma nell’arco di almeno un anno. E i nostri prodotti tornerebbero competitivi sui mercati mondiali Che nell’euro così com’è molte cose non vadano nessuno ormai lo contesta. Il dibattito si sposta su come riformare la moneta unica o come abbandonarla. Quest’ultima opzione suscita grandi timori, non tutti fondati. Prima di parlarne, osservo che il punto dirimente è quello politico, non quello tecnico. Faccio un esempio: …

Leggi tutto »