Archivi giornalieri: 19 Settembre 2013 , 18:07

PAOLO BARNARD E GRILLO INSIEME PER LA SOVRANITA' MONETARIA ??

FONTE: PERICOLODIFUGA (BLOG) Dopo mesi e mesi di chiusura nei confronti del Movimento di Grillo & Casaleggio, con dichiarazioni anche pesanti sia dalle pagine del suo sito che dalle conferenze da lui tenute da Nord a Sud del Paese, oggi, 19 settembre 2013, Paolo Barnard e la ME-MMT aprono ad un dialogo (costruttivo) nei confronti del M5S, per una collaborazione futura. La notizia ha un peso specifico enorme. Se da una parte è da registrare il “passo indietro” di Barnard, …

Leggi tutto »

SIRIA: IL VELENO NELLA CODA. IL RAPPORTO DEGLI ISPETTORI ONU SUL GAS A GHOUTA

DI FRANCESCO SANTOIANNI francescosantoianni.it E che volete di più? Il Rapporto dell’ONU parla chiaro: hanno trovato il Sarin. E pure i missili con caratteri cirillici. E pure la traiettoria dei missili suggerisce il punto di lancio: una postazione di Assad. Quindi, il colpevole (anche se questo Rapporto per “statuto” non poteva indicarlo) è l’infame Assad che, nella “immane strage di Goutha”, ha ucciso centinaia e centinaia di persone. A proposito, dove stanno i loro corpi? Beh, quelli gli Ispettori dell’ONU non li hanno trovati. …

Leggi tutto »

IL MONDO SI RIBELLERA' AI BANCHIERI .

DI J.S.KIM @smartknowledgeu Intervista a Karen Hudes, avvocato ed economista. Ex consulente senior per la Banca mondiale, con la quale ha lavorato per circa 20 anni Recentemente, la coraggiosa Karen Hudes è stata così gentile da concedere una stimolante intervista sulla Banca Mondiale, spiegando come la pensa, dove siamo e dove stiamo andando con questa crisi monetaria mondiale e con la guerra valutaria. Come me, che lo dico già da quasi un decennio, Mrs. Hudes fa eco alle mie parole …

Leggi tutto »

SIGNOR OBAMA, BUTTI GIU' QUEL MURO !

DI PEPE ESCOBAR rt.com Immaginate l’incontro tra il presidente americano Barack Obama ed il presidente iraniano Hassan Rouhani di martedì prossimo, il 24 settembre, nelle retrovie dell’Assemblea Generale dell’ONU a New York. No, non è un’allucinazione. Si tratterebbe di un primo cauto passo per cercare di fare breccia nell’impenetrabile Muro di Sfiducia che Washington e Teheran tengono in piedi da 34 anni. Ciò è diventato possibile in seguito all’ammissione da parte di Obama nel corso di un’intervista (1) dell’esistenza di …

Leggi tutto »