Home / 2013 / Agosto / 13

Archivi giornalieri: 13 Agosto 2013 , 21:32

IL NUOVO BLUFF DELLA BORSA CHE SALE

DI MARCELLO FOA blog.ilgiornale.it/foa Viviamo nell’era dell’”uomo razionale”. Esiste la teoria del cittadino razionale, del consumatore razionale, dell’elettore razionale e naturalmente dell’investitore razionale. Secondo questa teoria i nostri comportamenti sarebbero dettati dalla capacità di soppesare attentamente pro e contro di ogni scelta onde optare per quella a noi più conveniente. In realtà se pensate a come vi comportate nella vita di tutti i giorni, vi accorgerete come il vostro comportamento sia determinato soprattutto da comportamenti istintivi, emotivi, impulsivi ovvero non …

Leggi tutto »

NAVE DA GUERRA INGLESE CONTRO LA SPAGNA. NON E' NOTIZIA IN ITALIA

FONTE: SENZASOSTE.IT Da anni sosteniamo che il mainstream italiano viva in un cono di realtà autoreferenziale incapace rappresentare i fatti del mondo e, di conseguenza, anche di affrontare la complessità del mondo globale. Altrimenti non sarebbe stato possibile che il modello, informativo e antropologico, Berlusconi abbia occupato il paese per oltre un ventennio. Da molti anni fatti clamorosi, oppure importanti ma “silenziosi”, sono regolarmente mancati dal nostro paese. Nella foto: la partenza della nave da guerra HMS dal porto di …

Leggi tutto »

IL RISVEGLIO DELL'ORSO: COME LA RUSSIA RIAGGANCIA L' AMERICA

DI MICHAEL SNYDER thetruthseeker.co.uk L’orso russo è più forte e più potente di quanto sia mai stato anche se la maggior parte degli americani non se ne rende conto e crede ancora che la Russia sia quella “ex-superpotenza” quasi insignificante che era diventata alla fine della guerra fredda. – A quei tempi la Russia era proprio un paese nel mezzo di un disastro economico.Ebbi la possibilità di andare laggiù nei primi anni novanta quando la valuta russa valeva così poco …

Leggi tutto »

VERSO IL BAIL-IN DELLO STATO ITALIANO (DEBITO PUBBLICO, DISOCCUPAZIONE, SPREAD)

DI MARCO DELLA LUNA marcodellaluna.info Il debito pubblico supera e sale senza sosta superando quota 2070 a dispetto di tutti i tagli. Disoccupazione, chiusure aziendali e pressione fiscale si impennano. Il pil affonda. Ma il governo annuncia l’uscita dal tunnel e lo spread scende sotto quota 250. Come è possibile una tale contraddizione? E’ possibile perché quei dati sono solo superficialmente divergenti. In realtà essi convergono sullo scopo a cui lavorano gli speculatori finanziari e i loro collaboratori della partitocrazia …

Leggi tutto »