Home / 2013 / Agosto / 10

Archivi giornalieri: 10 Agosto 2013 , 19:35

IL CORAGGIO DI BRADLEY MANNING ISPIRERA' ALTRI INFORMATORI ?

DI JOHN PILGER johnpilger.com Il momento critico del processo politico del secolo è stato quando, il 28 febbraio, Bradley Manning si è alzato e ha spiegato perché aveva rischiato la vita per divulgare decine di migliaia di documenti ufficiali. È stata un dichiarazione di moralità, coscienza e verità: le vere qualità che distinguono gli esseri umani. Non è stata considerata una notizia importante in America e se non fosse stato per Alexa O’Brien, una giornalista freelance indipendente, la voce di …

Leggi tutto »

DALL’OGLIO. APPLAUDITEMI ORA

DI FRANCESCO SANTOIANNI francescosantoianni.it Stampatevi questo articolo e conservatelo con cura. Perchè un giorno potrete mostrare ai vostri figli il primo articolo che descrive dettagliatamente quello che si è verificato dopo un po’ di giorni: il trionfale ritorno in Italia del gesuita Paolo dall’Oglio, accompagnato da Yohanna Ibrahim e Bulos Yazigi – i due vescovi cristiano-ortodossi rapiti ad Aleppo il 21 aprile 2013 – e, forse, pure dal giornalista Domenico Quirico, rapito in Siria il 9 aprile. Per sapere chi …

Leggi tutto »

NON VOGLIAMO PARLARE DELL'EURO

DI GZ cobraf.com Grillo oggi ha dato un intervista a Bloomberg ovviamente centrata su temi di economia e finanza dato l’interlocutore e ha ripetuto chiaramente “…NON VOGLIAMO PARLARE DELL’EURO” (1) , quindi vogliamo rimanere nell’euro e però rinegoziare il debito, cioè un default parziale dei titoli di stato. Poi dice anche che l’unica chance dell’Italia è puntare sul crash per cambiare le cose cioè fino al crash non si può fare molto e solo dopo la gente si sveglierà e …

Leggi tutto »

CRISI ALIMENTARE IN GRECIA: LE FAMIGLIE RISCHIANO LA FAME DURATE L'ESTATE

HELENA SMITH theguardian.com Le organizzazioni di carità in prima linea rivelano che il 90% delle famiglie nei quartieri più poveri deve affidarsi alla banca del cibo e alle mense dei poveri per la sopravvivenza. Ma la fine dell’austerità non è in vista, e ora anche i volontari stanno rallentando. “Fame” non è una parola che venga facile ad Antonis Antakis. E al 28 di Veikou Street, negli spazi ristretti e affollati del Club della Solidarietà, è una parola che non …

Leggi tutto »