archivi mensili

Luglio 2013

ERANO FELICI

DI PIETRANGELO BUTTAFUOCO ilfoglio.itErano felici, ieri, sulla Catania-Ragusa, i figuranti vestiti da soldati americani a bordo di jeep, anfibi, autocarri e vetture varie prese in prestito chissà dove per celebrare l’invasione della Sicilia, luglio 1943. Venivano di certo da Cassibile dove, verosimilmente, avevano già recitato la scena dell’armistizio, dunque la resa incondizionata, quindi la morte della Patria, la vergogna di una nazione umiliata da un Re traditore e da un governo –…

SI PUO' PROVARE SIMPATIA PER UN MOSCERINO ?

DI RAFFAELE LA CAPRIA corriere.it Mentre sto leggendo un libro vedo sulla pagina un puntino nero che si muove. È arrivato dal buio attratto dalla luce del paralume, un cosino che neanche si può definire un insetto, più piccolo di un moscerino, un niente, ma a guardarlo meglio ha sei zampine filiformi e anche quelle si muovono, non con la velocità con cui si muovono di solito gli insetti, ma lente e strascicate. Guardo con più attenzione. Quanta complessità strutturale in un…

11 SEGNI CHE L'ITALIA STA FINENDO IN UNA DEPRESSIONE ECONOMICA

DI MICHAEL SNYDER theeconomiccollapseblog.comQuando si ha troppo debito, iniziano ad accadere cose davvero brutte. Purtroppo questo è esattamente ciò che sta accadendo in Italia in questo momento. Le dure misure di austerità stanno facendo rallentare l’economia italiana ancora più di prmia. Eppure, anche con tutte le misure di austerità, il governo italiano continua solo ad accumulare più debito. Questo è esattamente lo stesso percorso che ha intrapreso la Grecia. L’austerità provoca un…

CORSI E RICORSI (CRIMINALI)

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Faceva caldo quel giorno, come lo ricordo, era Estate come lo è oggi. L’aula della Facoltà di Lettere di Palazzo Nuovo, a Torino, non era stracolma ma gente ce n’era. Lui era là, seduto alla cattedra un po’ stralunato: si vedeva che era abituato al pubblico, ma quella sede forse un po’ lo disorientava. Poi, Pietro Valpreda si sciolse e terminò la sua conferenza quasi sdraiato sulla lunga cattedra: era intorno al 1975, se ben ricordo.…

IL CARROZZONE PERDE PEZZI …IN SUD EUROPA

DI AMBROSE EVANS-PRITCHARD telegraph.co.uk In Europa la strategia della crisi del debito è ormai vicina al collasso. La tanto attesa ripresa non è riuscita a decollare. Gli indici di indebitamento in tutta l'Europa meridionale stanno crescendo ad un ritmo accelerato e il consenso politico per una austerità estrema non esiste più in nessuno stato dell'UEM in crisi. E ora la FED americana ha assestato una bella botta al credito con le sue ultime misure. Inoltre un rapporto riservato…

BYE BYE CARA CUPOLA MEDIATICA. CROLLA IN ITALIA IL MERCATO DELL’ EDITORIA, DELL’ INFORMAZIONE E DELL’ ASCOLTO TELEVISIVO. QUESTA E’ LA RAGIONE DELLA VIRULENZA DEL CAVALIERE SILVIO BERLUSCONI

DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI Libero pensiero La giustizia non c'entra affatto. Il disgustoso cancan allestito dalle truppe berluskiane, con la complicità piddina, poco ha che vedere con problemi di merito o di sostanza legati a questioni dello Stato di Diritto, tutela, rapporti con la magistratura, ecc. E' semplicemente un banale problema di introito pubblicitario. Tutto qui. Nè più nè meno. In un paese lievemente più serio del nostro sarebbe stato affrontato…

'LA VERA MINACCIA PER IL NOSTRO FUTURO IL PICCO DELL’ACQUA'

DI LESTER BROWN The Observer Con l'aumento della popolazione, l’eccessivo pompaggio ha portato alcune nazioni a raggiungere il picco dell'acqua, minacciando così l'approvvigionamento alimentare, dice Lester Brown. Il picco del petrolio ha generato, negli ultimi anni, molti titoli di giornale, ma la vera minaccia per il nostro futuro è il picco dell'acqua. Esistono sostituti per il petrolio, ma non per l'acqua. Siamo in grado di produrre cibo senza petrolio, ma non senza acqua.…

GIANNI DE GENNARO PATRIMONIO DELL'UNESCO ?

FONTE: COMIDAD La cattiva gestione dei reperti archeologici di Pompei è stata motivo per l'agenzia ONU Unesco di minacciare il ritiro della qualifica di "Patrimonio Culturale dell'Umanità" per questa area. Per fortuna, un miliardario filantropo statunitense, David W. Packard, con la sua fondazione Packard Humanities Institute, è giunto in soccorso delle autorità italiane con progetti modello, come quello per Ercolano, diventando un interlocutore stabile del ministero dei Beni…

BIN LADEN E LO SPREAD: PROVE AUTORITARIE DI SUPERAMENTO DEL CONSUMO

FONTE: FARFALLE E TRINCEE (BLOG) Poi penso di fermarmi dallo scrivere tutto quello che mi passa per la testa… Prima furono le torri gemelle, oggi è la crisi. Apparentemente questi due fatti non sembrerebbero avere nulla in comune, in realtà sono due forme di controllo sociale. Un controllo necessario ora che le democrazie tendono a diventare autoritarie, nella gestione dell’uscita dalla civiltà dei consumi, essendo questa non più funzionale al mantenersi del potere.

SE CROLLA L’EGITTO

DI SHERIF EL SEBAJE news.panorama.it L’escalation degli eventi in Egitto fa temere il peggio. E da più parti si ventila la malaugurata ipotesi della “guerra civile”. Al momento è e rimane appunto un’ipotesi, si spera irrealistica, ma dal momento che lo hanno minacciato i Fratelli musulmani, lo temono i loro oppositori, e lo ha dichiarato persino il presidente russo Vladimir Putin, vale la pena prenderla in considerazione. SINAI Che cosa accadrebbe se la situazione davvero…

BUONA CATASTROFE. LE PAROLE DI GRILLO, LA PAVIDITA’ (ARROGANTE) DEL PD

DI ANDREA SCANZI ilfattoquotidiano.it Ho ascoltato con attenzione la conferenza stampa di Beppe Grillo dopo l’incontro con Napolitano. Qualche considerazione.1) L’ho trovato incazzato, ma lucido. Efficace.2) Mi fa sorridere chi lo trova troppo rabbioso. Io, in tutta onestà, ho paura di chi in questa situazione riesce a essere – o si vanta di essere – troppo calmo. La gente (politici e no) che non sa indignarsi è pericolosissima. Nonché maggioritaria in Italia.

UN EURO PER L’AMERICA LATINA ? I PRIMI PASSI VERSO UNA VALUTA UNICA

DI PATRICIA REY MALLEN ibtimes.com L'America Latina è la destinazione commerciale del momento. Con i tassi di crescita superiori alla media e una serie di paesi tra cui scegliere, gli investitori stranieri stanno affollando la regione e tutte le più forti economie del mondo vogliono entrare nel gioco. Tutto questo improvviso interesse, benvenuto per tutti, ha favorito una maggiore integrazione tra alcuni governi latinoamericani ed ha incrementato gli scambi all'interno dell'area.

L’ ITALIA E’ UN GIGANTE ECONOMICO. LO SAPEVATE ?

DI CLAUDIO MARTINI il-main-stream.blogspot.it Qualche giorno fa abbiamo denunciato lo spudorato terrorismo di due marescialli del PUDE, Eugenio Scalfari e Giovanni Floris. Costoro spaventavano il pubblico dicendo che fuori dall'euro l'Italia avrebbe perso qualsiasi peso economico.  Usarono espressioni come "finiremmo come il Marocco, o l'Egitto, quei posti lì". Sorvoliamo sul retrogusto razzistoide di frasi del genere, e andiamo alla sostanza.

LO SCANDALO DELLE INTERCETTAZIONI E LE PROSPETTIVE DI UNA NATO ECONOMICA

DI VALENTIN KATASONOV strategic-culture.org La zona di libero commercio Stati Uniti/Europa, destinata a promuovere l’integrazione economica, è ora al centro dell’attenzione mediatica mondiale. Per descrivere il progetto viene utilizzato un termine molto accattivante: “NATO Economica”. La questione risale al 2011 e negli ultimi sei mesi ha attirato l’attenzione dei media di tutto il mondo. Lo scorso Febbraio, il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama e Josè Manuel Durão Barroso,…

GLI ARABI E LA LORO PRIMAVERA

DI GILAD ATZMON The truthseeker E' evidente come quest'anno l'estate si sia dimenticata dell'Europa. Per di più, alcuni meteorologi predicono un'eclisse solare nei prossimi sette-dieci anni. Degli esperti, ai quali è stato chiesto di spiegare questa tragica previsione, hanno finito per dare la colpa agli arabi: "La colpa è loro: si sono presi tutta la primavera", dicono. Scherzi a parte, uno sguardo agli arabi e alla loro "primavera" rivela una visione agghiacciante:…

ARGENTINA DI NUOVO SULL'ORLO DEL PRECIPIZIO, DODICI ANNI DOPO IL DEFAULT FINANZIARIO

<img src="//comedonchisciotte.org/controinformazione/wp-content/uploads/images/1358020570361.cached.jpg" align="left" width=" 280" height="180 DI ALBERTO BAGNAI ilfattoquotidiano.it Buenos Aires è vicina al fallimento a causa delle politiche valutarie sbagliate del governo. E può rappresentare una lezione per l'euro: lo sganciamento da un cambio insostenibile deve essere gestito con intelligenza, evitando di ricadere negli errori del passato…

MOSLER, BARNARD…SONO LE BANCHE E/O LO STATO A CREARE MONETA ?

DI GZ cobraf.com Ieri l'altro sul New York Times c'era un pezzo su Warren Mosler ritratto sul bordo della sua piscina nelle US Virgin Islands dove si riprende dal tour massacrante che ha fatto in Italia (lo hanno sballottato in auto a parlare dalla Sardegna alla Calabria su fino a Lecco e per di più con Paolo Barnard appresso, che sembra sia un poco stressante stando alle ultime comunicazioni ("... insultato in modo irreparabile e minacciato di violenza, ...mi si accusa di - aver…

GLI OGM: SALVATORI O BECCHINI DEL GENERE UMANO?

DI CHEMS EDDINE CHITOUR mondialisation.ca «Il libro di Marie-Monique Robin scopre una realtà che fa male agli occhi e che stringe il cuore, quella di un'impresa di un'arroganza ben temprata, che passa con disinvoltura sopra il dolore delle vittime e la distruzione degli ecosistemi.» Nicolas Hulot, prefazione al libro «Il mondo secondo Monsanto» Un dibattito ricorrente nel mondo dell' agroalimentare e sui metodi per aumentare i rendimenti sostiene come essenziale il ricorso ai…

LE VOGLIE DEL TROIKO

FONTE: ROSSLAND (BLOG) In attesa di sapere se la troika concederà il nuovo prestito alla Grecia al prezzo richiesto di ulteriori licenziamenti e una diminuzione a 350€ del salario minimo (v.al post precedente)(1), un membro della troika soddisfa i suoi infantili capricci estivi a spese della nazione. Da il Fatto Quotidiano: "...ieri per una mezz'ora il centro di Atene è stato bloccato al traffico. Improvvisamente un cordone di 300 metri è stato allestito a protezione di un membro della…

CRISTOFORO COLOMBO, LA POLITICA LATINO AMERICANA, L'EUROPA E IL PASSATO-CHE-NON-PASSA

DI FRANCO CARDINI francocardini.netAnzitutto, un lancio, anzi uno strillo d’agenzia. E un grido – più che di dolore – d’indignazione da parte delle molte nostre comunità italiane del subcontinente latinoamericano. A Buenos Aires, stanno rimovendo e forse sopprimendo il monumento a Cristoforo Colombo. E qui bisogna intendersi bene. “Comunità italiane” è forse un’espressione generica e riduttiva. Ci sono i molti – centinaia di migliaia – d’italiani che lavorano nei paesi dell’America…

ALBA DORATA, L’ALTRA FACCIA DELL’ESTREMA DESTRA EUROPEA

DI IVAN DU ROY bastamag.net L’Unione europea vede rinascere i suoi vecchi demoni. La crisi sociale e democratica è un terreno fertile per la rinascita delle destre estreme. In Grecia, questa è incarnata da Alba dorata, un partito dai chiari riferimenti al neonazismo, accreditato al 13% nei sondaggi. Le aggressioni razziste e le violenze politiche perpetrate dai suoi militanti ed eletti si moltiplicano. E se un crepuscolo d’Alba dorata ricoprisse la Grecia? Visto dalla Francia, il…

PERCHE' L'ITALIA VA IN ROVINA

DI MARCELLO FOA blog.ilgiornale.it/ Seguo da tempo Marco Della Luna: è un intellettuale coraggioso, un libero pensatore con cui si può essere o meno d’accordo ma che nessuno può accusare di conformismo o di secondi fini, men che meno di piaggeria nei confronti del potere. E’ uno dei pochissimi che si permette il lusso di dire sempre quel che pensa e di proporre analisi originali, pungenti, sovente scomode che fanno sorgere interrogativi aprendo la mente. Mi ha colpito molto una frase…

IL REATO DI ALLEVIARE LA POVERT: LA VALUTA DI UNA COMUNIT LOCALE COMBATTE LA BANCA CENTRALE DEL KENYA

DI ELLEN BROWN webofdebt.wordpress.com L’ex volontario delle Forze di Pace Will Ruddick e diversi altri cittadini di Bangladesh (Kenya) rischiano sette anni di prigione per aver messo a punto un modo efficace per alleviare la povertà nelle più povere comunità africane. La soluzione da loro elaborata: una valuta complementare emessa e garantita dalla comunità locale. La Banca Centrale del Kenya ha già sporto denuncia di contraffazione valutaria. Le valute complementari possono…

LE DUE ITALIE DI GIGI RIZZI FRA IL ‘68 E LA BARDOT

DI MASSIMO FINI Ilgiornale.it Il flirt con B. B. del playboy scomparso pochi giorni fa è lo spartiacque fra due mondi. Da una parte l’apolitica gioia di vivere, dall’altra la politicizzazione di ogni cosa Domenica sera rientrando a casa ho trovato sulla segreteria un messaggio di Gigi Rizzi. Mi ringraziava per un mio intervento a una puntata di La storia siamo noi a lui dedicata. Il giorno dopo l'ho richiamato. Abbiamo chiacchierato per un po'. Gli ho chiesto: «Quest'estate…

OPINIONE PUBBLICA

DI ALESSANDRA DANIELE carmillaonline.com - Buongiorno. Che ne pensa della Siria? - Preferisco restare con l’Enel. - Non sono un piazzista di contratti – dice lo sconosciuto, compunto – Sono venuto a comunicarle che il governo siriano ha usato armi chimiche contro i ribelli. - E quindi? - S’impone un’ ingerenza umanitaria. - Ah… ho capito. L’inverno è stato lungo, avete finito il gasolio. Vi serve la Siria. - Ma no, è un’iniziativa umanitaria…

TINTINNIO DI SCIABOLE

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Non saprei proprio come definire l’attuale momento politico: certamente non ci sono i carri armati in piazza...è una cosa all’italiana, come sempre, le cose si fanno e non si dicono, oppure si dicono e si fanno così, senza l’ombra di un’opposizione che non sia quella pletorica di Grillo – il quale continua a sbraitare dal suo blog, e non s’è accorto che la situazione è cambiata – e quella altrettanto pletorica dei suoi parlamentari, che solo…

IL NUOVO SELVAGGIO WEST (LA COLONIZZAZIONE COMMERCIALE DELL'AFRICA)

DI GRAHAM PEEBLES countercurrents.org Assecondando il volere dei loro benefattori aziendali, i governi dei paesi dominanti del G8 stanno attuando complessi accordi agricoli, consegnando ampi tratti di terra africana di prima scelta ai portafogli delle loro amanti: le multinazionali. Essendo alla disperata ricerca d’investimenti stranieri, i paesi africani sono in balia dei loro nuovi padroni coloniali; imprese agrochimiche nazionali e internazionali stanno competendo per la…

ACHTUNG PIRATEN !

Negare lo spazio aereo al presidente della Bolivia è stata una metafora per la malavita che oggi governa il mondo. DI JOHN PILGER www.guardian.co.uk Proviamo a immaginare se l'aereo del Presidente francese fosse stato costretto ad atterrare in America Latina solo per un"sospetto" che trasportasse un rifugiato politico verso la sua salvezza - e non rifugiato qualsiasi ma uno che ha fatto sapere al mondo, che esistono prove di attività criminali su scala epica. Nella foto:…

ENI, AGIP: FALLITA ANCHE L'AUTO A IDROGENO, FU SOLO SPECULAZIONE ?

FONTE: PETROLITICO (BLOG) Un altro "futuro rivoluzionario" energetico si mostra per quel che era : probabile speculazione. Almeno 20 milioni di euro gettati al vento per un distributore e tre (!) Fiat Panda ad idrogeno finite in soffitta. Undici anni tra progetti e realizzazioni, nulla di fatto, il luogo è trasformato in DISCARICA abusiva. Estraggo alcune frasi molto significative da questo articolo della Gazzetta di Mantova di oggi* (c'è anche una foto desolante sul loro sito...), che…

11 SETTEMBRE 2001: INSIDE JOB O MOSSAD JOB?

DI LAURENT GUYENOT 11 Settembre 2001: un'operazione del Mossad. Ecco le prove mancanti. FONTE Tradotto e Riadattato da Fractions Of Reality Il ruolo di Israele negli eventi dell'11 settembre 2001 è oggetto di aspre polemiche, anzi di un vero e proprio tabù, anche all'interno del "movimento per la verità dell'11 settembre" (9/11 Truth Movement). La maggior parte dei gruppi di difesa, mobilitati dietro lo slogan "l'11/9 è stato un affare interno" (l'11 settembre è stato un…