Home / 2013 / giugno

Archivi mensili: giugno 2013

NELLA BOTTEGA DI MASTRO PASQUA

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Quando s’incontra un personaggio come Mastro Pasqua il pensiero non può che correre al Verga, ed al suo Mastro Don Gesualdo, tanto i due sono uniti nell’ossessiva ansia del divenire (la robba per il siciliano, le pensioni per Pasqua) e separati nell’effige. Tanto il primo fu sanguigno (almeno, nell’immaginario del Verga) così il secondo è segaligno, mal in arnese, al punto che sembra mangiato dalla pellagra.

Leggi tutto »

NOVITA' SUL CASO MORO

DI ALDO GIANNULI aldogiannuli.it Ancora novità sul caso Moro: un artificiere Vitantonio Raso ha scritto in un libro di memorie, che sarebbe stato chiamato il 9 maggio 1978 in via Caetani sino dalle 10 per esaminare l’R4 nella quale avrebbe, per primo, scoperto il cadavere di Moro, il cui sangue “era ancora fresco”. Sul posto sarebbe immediatamente giunto Cossiga che “sembrava sapere già tutto”. Questa versione sarebbe poi stata confermata da altro componente del corpo ed, in una certa misura, …

Leggi tutto »

OPERAZIONI CONTI CORRENTI: A QUANDO IL CHIP SOTTOPELLE ?

DI VALERIO LO MONACO ilribelle.com L’occhio del grande fratello diventa sempre più grande e intrusivo. L’Agenzia delle Entrate, secondo la disposizione che consente al fisco l’accesso diretto ai conti correnti bancari – cioè il Sid (Sistema interscambio dati) – da domani potrà entrare a suo piacimento nei dettagli dei movimenti bancari di tutti i cittadini che ne possiedono uno. Certo, la cosa era già possibile, dietro richiesta specifica e autorizzazione, ma da oggi non solo sarà sistematica, ma anche diretta, …

Leggi tutto »

DECAPITANDO FRANCESCANI E CERCANDO DI DISTRARRE PUTIN

DI GABRIELE ADINOLFI noreporter.org L’ennesimo eccidio commesso dai “combattenti della libertà in Siria” è una triplice decapitazione atroce, ripresa in video e rilanciata sulla rete. Si è detto inizialmente che si trattasse di tre frati francescani del convento di Ghassanieh assassinati il 23 giugno. All’improvviso la retromarcia; “non sono frati ma solo persone del convento”. “Il cadavere di padre François ucciso il 23 era integro, i frati escludono vi fosse lui o francescani tra i decapitati”. E via con lo …

Leggi tutto »

2018, ANNO SENZA PETROLIO PER L'ITALIA

FONTE: VITA NEL PETROLITICO (BLOG) Offro ai miei cari lettori il grafico* del giorno dalle terrificanti pagine dell’E.I.A.Solo durante la Seconda Guerra Mondiale l’Italia ebbe un tale rapido e continuato collasso della fornitura petrolifera. Ovviamente questo crollo non è la causa di nessun problema, infatti le cose vanno ancora benissimo: la maggiorparte degli italiani non coltiva il proprio cibo ma mangia ogni giorno, non sa cucire un bottone ma ha armadi pieni di vestiti ed inoltre non sa la differenza fra un …

Leggi tutto »

BERLUSCONI E L'ASSIOMA DELL'INNOCENZA ASSOLUTA

DI MASSIMO FINI ilfattoquotidiano.it I seguaci di Berlusconi sostengono da sempre che le accuse della magistratura al Cavaliere sono basate su “teoremi”, su un “accanimento giudiziario”. E non si rendono conto di essere assisi a loro volta su un teorema o, peggio ancora, su un assioma: l’innocenza a priori di Berlusconi. La differenza fra un teorema e un assioma è che il primo parte da una proposizione la cui verità deve essere dimostrata, l’assioma non ne ha bisogno, è, per …

Leggi tutto »

MA NON VEDETE QUELLO CHE STA ARRIVANDO ?

DI TYLER DURDEN zerohedge.com Troppi segnali per i “prepper” che non sono prep… Sembra che la stragrande maggioranza degli americani sia accecata e non veda quello che sta arrivando. Non capisce come funziona il nostro sistema finanziario, non capisce quanto sia vulnerabile, e la maggior parte ha una fiducia cieca, come se i nostri leader sapessero esattamente cosa stanno facendo e se fossero in grado di risolvere i nostri problemi. Come risultato, la maggior parte degli americani non sono assolutamente …

Leggi tutto »

BENVENUTI IN BANGLADESH

DI RITA PANI (APOLIDE) Lo avete letto il decreto per il lavoro giovanile? Quello che dovrebbe rappresentare il ritrovato orgoglio di essere italiani in Europa? È sublime. L’Italia farà di tutto per portarci in Bangladesh. Anche perché finalmente in quel paese lontano, sfruttare il lavoro minorile sta diventando un po’ più complicato; poi, in Bangladesh ora c’è più attenzione, si sta rafforzando il sistema educativo scolastico, ed è maggiore la protezione per i ragazzi di strada. Portare il Bangladesh in …

Leggi tutto »

DERIVATI. NOI COME LA GRECIA

DI GUIDO VIALE ilmanifesto.it Preoccupanti legami tra banchieri, privati e pubblici, imbroglioni, e affamatori del “popolo bue”. Chi o che cosa ha autorizzato i nostri governi a giocare al casinò dei derivati con il denaro degli italiani? Quale regolamento interno, quale legge, quale norma della Costituzione? E perché non se ne può sapere quasi niente? Secondo quanto riferito da la Repubblica (e dal Financial Times) del 26 giugno, il Tesoro italiano è esposto per 160 miliardi di euro (più di …

Leggi tutto »

MOSLER, IL SOGNO E L'INCUBO AMERICANO

DI GIULIETTO CHIESA megachip.globalist.it Un lettore scrive a Giulietto Chiesa e critica l’economista Mosler, spesso creduto antisistema, in realtà cantore del consumismo. “Sogno americano”: tragedia del pianeta. Mi chiamo Lorenzo. Sono uno studente. Ti seguo con interesse (e infinito giovamento) da quando avevo 18-19 anni (ora ne ho 24). Tempo fa ti avevo scritto, e già allora mi avevi risposto con tempestività. Spero succeda anche in questo caso! Volevo chiederti un parere su Warren Mosler. Anzi, per la precisione: più …

Leggi tutto »

LA CRISI D’EUROPA IN 80 SLIDES

DI MAURIZIO BLONDET effedieffe.com Tra i «think-tank» fasulli e «fondazioni culturali» senza idee, che non hanno dato segno di attività intellettuale ancorché ampiamente irrorate di denaro pubblico (tipo «ItalianiEuropei» di D’Alema, o la fantomatica «FareFuturo» dello scomparso Gianfranco Fini), abbiamo il piacere di presentare il solo vero think-tank italiano: «Scenari Economici». Conosco personalmente il ristretto gruppo di lavoro che la compone, ne ammiro la competenza, l’onestà intellettuale e il realismo: sono, del resto, tutti dirigenti innovativi che operano nell’economia reale, …

Leggi tutto »

EUROPA: LA CORTE DEI CONTI FRANCESE PROPONE DI RINUNZIARE ALLA NUOVA LINEA FERROVIARIA TORINO-LIONE

DI ANTONIO DE MARTINI corrieredellacollera.com Oggi, 27 giugno 2013, abbiamo la prova scientifica della mancanza di qualsivoglia coordinamento tra Italia e partners europei, della dannosa inutilità del governo Monti e del suo atteggiamento repressivo verso chi in val di Susa non voleva la ferrovia, nonché della funzione semi decorativa della Corte dei Conti italiana. La Corte dei conti francese ha proposto al governo nove forme di risparmio – pubblicate dall’odierna edizione del quotidiano Le Figaro – per ridurre le spese …

Leggi tutto »

GOLDMAN, JP MORGAN E I MILIARDARI FINANZIANO IL MATRIMONIO GAY

DI GZ cobraf.com Goldman Sachs e JP Morgan oggi lodano la decisione della Corte Suprema USA (1), che ha cancellato la legge, approvata tramite referendum popolare in California, che dichiarava il matrimonio un unione tra uomo e donna. Queste banche emettono comunicati su tutte le questioni politiche importanti ? No, affatto, in genere anzi stanno attente a non schierarsi… I fondi hedge più importanti di New York hanno finanziato direttamente le campagne per far cancellare questa legge sul matrimonio e …

Leggi tutto »

TUTTI NE PARLANO, MA L'ITALIA PUO' FALLIRE DAVVERO ?

DI RAFFAELE ZENTI it.adviseonly.com Purtroppo sono di nuovo qui a parlare di default dell’Italia. Vediamo perché: Beppe Grillo evoca lo spetto del fallimento e sul suo blog auspica la ristrutturazione del debito pubblico italiano; Mediobanca in un dossier riservato della sua controllata londinese, sostiene che l’Italia avrebbe circa sei mesi di tempo per evitare il default; il clima è reso pesante dalla fragilità politica ed economica del Paese, su cui piovono notizie come quella della “mina” dei contratti derivati siglati …

Leggi tutto »

SULLA SIRIA CAMERON INSULTA LA NOSTRA INTELLIGENZA, E SI PRENDE UNO SCHIAFFO VIRTUALE DA PUTIN

DI FINIAN CUNNINGHAM dandelionsalad.wordpress.com Si dice che un’immagine valga più di mille parole. Una recente fotografia del primo ministro britannico, David Cameron, e del presidente russo, Vladimir Putin, a Londra, ne è la riprova. Quando i due leader tennero una conferenza stampa a Downing Street ill fine settimana scorso, in vista del vertice del G8, Cameron aveva lo sguardo penoso di un uomo disperato. Putin, invece, appariva controllato. Quest’ultimo ha parlato in toni misurati e con un certo discernibile spregio …

Leggi tutto »

LA CONFISCA DEI DEPOSITI BANCARI: L’”ESPERIMENTO CIPRO” E IL LANCIO DI UNA TENDENZA MONDIALE

DI VALENTIN KATASONOV strategic-culture.org A marzo 2013 la vicenda di Cipro ha scioccato il mondo intero quando è entrata nel mirino dei mass media di tutto il mondo. I depositi bancari sono stati confiscati. Qualcuno ha cercato di far sembrare il tutto una misura d’emergenza, un’eccezione alla regola che definisce l’attività bancaria e il funzionamento dell’economia di mercato. Ma esistono delle solide basi per credere che le confische diventeranno un elemento della vita quotidiana. La confisca dei depositi: un impromptu …

Leggi tutto »

SECESSIONE MOLTO PROBABILE (L'ASCESA DELL’INVALIDAMENTO)

DI KIRKPATRICK SALE The American Conservative Secessione molto probabile: quello che ci può insegnare il Movimento di Indipendenza del Vermont su come reclamare una comunità e creare una visione a dimensione umana per il 21° secolo, di Ron Miller e Rob Williams, ed. Chelsea Greeen. 272 pagine Ritengo di recensire questo libro, anche se sono uno dei collaboratori, perché esso è una giusta raffigurazione della crescente tendenza di questa terra a resistere a un governo federale diventato incapace, corrotto, che …

Leggi tutto »

GIULIANO FERRARA APRE LA STAGIONE DELLE CONFESSIONI MEDIATICHE:SIAMO TUTTI PUTTANE. MA NON E' IL SOLO

DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI Libero pensiero L’avevo chiesto a gran voce lanciandola come proposta e progetto politico di rigenerazione dell’Italia, l’unica strada a mio avviso possibile. E si sta verificando. E’ iniziata, da questa mattina, “l’era delle confessioni”. All’italiana, si intende (what else?) ma pur sempre confessioni che vale la pena di ricordare, dato che siamo soltanto all’inizio. E sono ben tre. Una in campo mediatico, l’altro in campo bancario istituzionale, e il terzo in campo bancario privato. In …

Leggi tutto »

TRAPIANTO DI TESTA: SI PUO' FARE ? SI… PUO'… FARE!

DI DANIEL Ecoantroposophia.it SI… PUO’… FARE! Negli ultimi giorni abbiamo visto una notizia molto particolare balzare e rimbalzare nel flipper massmediatico. Tralasciando i professionisti della “notizia shock” ab-usata per indicare tanto gli accadimenti più seri quanto quelli rientranti nel campo del “tittytainment” tale evento è stato presentato da alcuni come una “possibilità straordinaria”, da altri come “un traguardo fantascientifico” o come “progetto complicato” con tutti gli annessi e connessi (o disnessi e sconnessi) del caso in quanto all’etica e all’opportunità. …

Leggi tutto »

LIMITI E PREGI DEL “PENSIERO CASALEGGIO”

DI ALESSIO MANNINO ilribelle.com E’ come pensavo: Gianroberto Casaleggio è semplicemente un teorico del web. Qui sta il suo limite, purtroppo e per fortuna. Nella prima intervista rilasciata alla stampa italiana, sul settimanale La Lettura allegato al Corriere, il co-fondatore del Movimento 5 Stelle spiega diffusamente la sua visione di internet come rivoluzione digitale della società. A me qui preme analizzarne non gli aspetti tecnici, ma i risvolti politico-sociali. Che possono essere raggruppati in due giudizi, positivo per un verso …

Leggi tutto »

CAPIRE LE ULTIME FUGHE DI NOTIZIE PER RICONOSCERE L'ASCESA DEL FASCISMO

DI JOHN PILGER johnpilger.com Nel suo libro, ‘Propaganda’, pubblicato nel 1928, Edward Bernays scriveva: “La cosciente ed intelligente manipolazione delle abitudini organizzate e delle opinioni delle masse popolari è un elemento importante nella società democratica. Chi controlla questo meccanismo nascosto della società rappresenta un governo invisibile, che è il vero potere dominante del nostro paese.” Nipote americano di Sigmund Freud, Bernays inventò il termine “pubbliche relazioni”, un eufemismo per “propaganda di stato”. Avvertì che la continua minaccia al governo invisibile …

Leggi tutto »

MINACCE A PAOLO BARNARD: TEMO CHE VOGLIANO FARMI FUORI

FONTE: LIBREIDEE.ORG «Temo che vogliano “farmi fuori”». Firmato: Paolo Barnard, paladino della sovranità monetaria come liberazione dall’euro-schiavitù organizzata della super-casta finanziaria mondiale. «Statemi vicino», raccomanda ai lettori del suo seguitissimo blog il 24 giugno 2013. L’ex giornalista televisivo, già collaboratore di Santoro e poi a fianco di Milena Gabanelli dalla fondazione di “Report”, fino all’“esilio” dalla Rai proprio a causa delle sue scomode inchieste sullo strapotere occulto delle lobby che condizionano i legislatori italiani ed europei, ora si sente minacciato: …

Leggi tutto »

I BEFERA STRONCANO GLI IMPERI

DI MAURIZIO BLONDET effedieffe.com Un piccolissimo imprenditore si dà fuoco davanti a una sede dell’Agenzia delle Entrate. Una cinquantina di piccoli imprenditori si sono già tolti la vita, schiacciati dalla triplice ganascia delle banche che non fanno credito, della recessione, dei clienti (o dello Stato) che non pagano, e dell’esazione fiscale. «Contiamo di fare ancor meglio nel 2012», dichiara Attilio Befera, il capitesta di Equitalia (450 mila euro annui), nel comunicare i trionfi della sua torchia: 12,7 miliardi di euro …

Leggi tutto »

MEDIOBANCA: ITALIA VERSO LA BANCAROTTA, RISCHIO CIPRO

FONTE: LIBREIDEE.ORG Conto alla rovescia, allarme rosso firmato Mediobanca: l’Italia si avvicina rapidamente alla bancarotta, perché oggi il contesto macroeconomico «sta colpendo l’economia italiana più pesantemente». Aggravante fondamentale, l’euro: a differenza del ’92, quando il debito era denominato in lire, oggi il nostro paese «non può più contare sulla leva della svalutazione». Messo alla frusta dalla crisi economica e sottoposto alla tortura del rigore che colpisce aziende e famiglie attraverso il taglio selvaggio della finanza pubblica, il sistema-Italia agonizza, le …

Leggi tutto »

L'ESTINZIONE DELLE API MELLIFERE: UNA LEZIONE DI ECOLOGIA

DI REX WEYLER greenpeace.org Sappiamo esattamente cosa uccide le api. L’estinzione delle colonie di api in tutto il mondo non è un grande mistero come vorrebbero farci credere le aziende chimiche. La natura sistemica del problema lo rende un affare complesso, ma non impenetrabile. Gli scienziati sanno che le api stanno morendo a causa di una serie di fattori quali pesticidi, siccità, distruzione del loro habitat naturale, riscaldamento globale e così via. Le cause di tale scomparsa sono in relazione …

Leggi tutto »

LA DEMOCRAZIA VA RIFONDATA

DI SERENA DANNA lettura.corriere.it/ Quella che leggete è la prima intervista a Gianroberto Casaleggio, 58 anni, dopo che il Movimento 5S – fondato insieme con Beppe Grillo – è diventato il protagonista del dibattito politico e culturale grazie al clamoroso successo elettorale di febbrario. Un nuovo contratto tra cittadini e eletti: referendm per sfiduciare i parlamentari. Oggi temo guerre per l’acqua e il petrolio Casaleggio, l’enciclopedia online Wikipedia definisce democrazia digitale «la forma di democrazia diretta in cui vengono utilizzate …

Leggi tutto »

COMUNITA': L'ULTIMA SPERANZA

DI ALESSIO MANNINO ilribelle.com L’attualità fa pena, e mi riferisco in particolare a quella italiana, paludosa, noiosa, deludente, avvilente. Mi scuseranno i lettori se oggi mi prendo una pausa dal commentare i fatti di politica interna e parlo di un oggetto scomparso dall’orizzonte del dibattito quotidiano: la filosofia. Sia chiaro: da orecchiante, quale è il sottoscritto. La filosofia dovrebbe essere, assieme alla storia, la base culturale di un buon cittadino che vuole impegnarsi in prima persona nell’attività più alta: la …

Leggi tutto »

ECONOMIA E RIVOLTA POPOLARE

DI LORETTA NAPOLEONI ilfattoquotidiano.it Il contagio della protesta corre lungo i confini dei paesi emergenti. Dalla primavera araba, iniziata nel 2011 in Tunisia – la nazione più moderna del Nord Africa e quella con la più alta percentuale di alfabetismo e laureati -, il fuoco della contestazione popolare si è riacceso in Turchia, il cui Pil nel 2011 è cresciuto dell’8,5 per cento. Brasile, dove da qualche anno è in atto un miracolo economico senza precedenti in America latina.

Leggi tutto »

SCARONI (VIDEO): “SHALE GAS ? GRANDE RIVOLUZIONE, RISORSA INFINITA”

FONTE: VITA NEL PETROLITICO (BLOG) Premessa: “Paolo, BASTA! Dai, per favore, davvero…” Peccato che in questo video denso di sorrisi e competenza incravattata (a debito) duri davvero troppo poco, solo due miseri minutini, tristi e tragici per il futuro del mondo ma oro puro per i devoti dell’azienda(lismo) totale. E’ stato pubblicato qualche ora fa. Fatelo girare, imparatelo a memoria, il capo di ENI, dott. ing. etc. etc. Paolo Scaroni, si lancia con una calma e una sicurezza sconcertanti in …

Leggi tutto »